Jump to content

dindon

Membri
  • Posts

    543
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by dindon

  1. L'Alfa è stata regalata alla Fiat e tale regalo è stato pagato dalle imposte degli italiani; si creò così una situazione di monopolio nelle mani della famiglia Agnelli. E' cosa nota
  2. Ehi attenzione! leggi bene quello che ho scritto e non fare sapientemente il finto offeso! Non vorrei offenderti, ma devo confessarti che più volte mi sono chiesta se i russi fossero poco dotati intellettualmente o soltanto arretrati culturalmente. Ora tu dici, forse ironicamente, che sono stupidi: ma perchè per scoprire che il comunismo è un male ve lo deve ancora dire lo zio Sam? ... siamo nel 2008 svegliatevi!!! Ma perchè, a parte i privilegiati di regime, credi davvero che ci siano polacchi/lituani/ucraini/russi in grado di esprimere giudizi variabili da "era fantastico con i comunisti" a "ma tutto sommato non era poi tanto male"? Se così è e se sono in rapporto di 10 a 1, come asserisci, non resta loro che votare il ripristino di quel regime! .... ora hanno la democrazia!
  3. Irrogare le pene in vigore, con applicazione di tutte le aggravanti ed esclusione di ogni attenuante, ai criminali che hanno commesso il delitto. Processo rapido ed esemplare.
  4. ... ma non era stato messo fuorilegge da Eltsin?
  5. ma come? L'80% dei russi erano contadini, il territorio non mancava e arriva la carestia? Sai meglio di me che territorio russo e ucraino, grandi pianure, è l'ideale per la coltivazione: magari le avessimo noi! La carestia fu dovuta esclusivamente a improvvide scelte politiche del partito comunista al potere. Neanche sotto lo zar la popolazione soffrì così tanto!
  6. Non si viveva tanto male. La maggioranza ara felice. Oggi solo il 20/30 percento dei cittadini continua a votare il partit comunista. .......... ingrati ! ... Non sarà mica che quel 20/30 % erano i privilegiati del regime: burocrati, militari, dirigenti ecc. che opprimevano il restante 70/80% dei russi? Ma come fanno a votare comunista se il PCUS è stato dichiarato illegale?
  7. Ma, scusa se mi permetto, vorrei osservare che, a ben guardare, neanche in teoria il sistema può funzionare!!
  8. NO!!! io e quacun altro come me NON vogliamo crederci al tuo comunismo!
  9. Non vorrei offenderti, ma devo confessarti che più volte mi sono chiesta se i russi fossero poco dotati intellettualmente o soltanto arretrati culturalmente. Ora tu dici, forse ironicamente, che sono stupidi: ma perchè per scoprire che il comunismo è un male ve lo deve ancora dire lo zio Sam? ... siamo nel 2008 svegliatevi!!!
  10. Pensa un pò! ... in Germania est la situazione economica era la migliore tra tutte quelle dei paesi oltre cortina ... e scappavano! figurarsi come vivevano altrove!
  11. ma nessuno contesta il pieno diritto di Prodi di tentare di governare: .... ci sono però scelte di opportunità che, quando è in gioco il bene del Paese, vanno adottate ! .... ma come dicevo è questione di attributi!
  12. Condivido tutto tutto quando descritto da Paperinik! .... ora però si è voltato pagina e chi governerà non avrà scuse: gli italiani hanno scelto in massa ed ora hanno il pieno diritto di attendersi un effettivo stravolgimento in senso positivo del Paese.
  13. Perfetto! Tutto giusto! .... ma è proprio lì che si vede chi ha gli attributi e chi no! .... e ricordiamoci che non c'è alcun vincolo di mandato. Certamente Prodi avrebbe dovuto giustificare agli elettori una tale scelta basata sul pareggio elettorale: qualcuno avrebbe compreso, altri avrebbero storto la bocca, altri lo avrebbero crocifisso! Gli uomini, anche gli uomini politici, a mio modesto avviso, devono anche avere doti di coraggio altrimenti vuol dire che valgono poco.
  14. In tutto quello che ho letto, salvo l'affermazione risibile di Leviathan circa in giudizio su Prodi miglior primo ministro della storia repubblicana, c'è del vero, ma vorrei indicare quello che, per me, è stato il più grave errore dell'ex presidente del PD. Subito dopo le elezioni del 1996, ha fatto finta di non sapere che la sua "vittoria" era falsa ed inconsistente e che quindi non avrebbe potuto governare; in luogo di prendere atto della situazione, ha ostinatamente tentato, traballando ogni giorno, di governare un Paese difficile da governare già in condizioni normali. Imperterrito, ha ignorato i vari segnali inequivocabili di allarme, ed ha continuato, con stupida perseveranza, a procedere verso il baratro della caduta del governo e delle conseguenti nuove elezioni. Aggiungo che, un vero leader, preso atto dei risultati delle elezioni e della mancanza dei numeri in parlamento per governare, avrebbe dovuto subito esplorare la possibilità di un governo di larghe intese con il maggiore partito del Paese; probabilmente avrebbe governato per 5 anni realizzando una politica saggia e condivisa fino al 2011!
  15. Ora ci provo io .... senti questa Leviathan: "Craxi fu il politico più onesto della I repubblica!" che te ne pare? è grossa abbastanza?
  16. ok Leggerò il testo da te proposto appena possibile; nel frattempo ti consiglio "From the Ashes of Disgrace" dell'amm. Maugeri (dopo la pubblicazione fu allontanato dall'incarico!)
  17. Attenzione! Ti riferisci solo all'attività delle unità di superficie! Laddove ci fu coraggio e ardimento, la Regia Marina colse successi e riscosse anche l'ammirazione del nemico! Con il coraggio e l'ardimento, si può supplire alla carenza dei mezzi! ... infiniti ne sono gli esempi: .... l'eccezionale attività bellica svolta dagli aerosiluranti, la resistenza del duca d'Aosta, il sacrificio della Folgore, ecc. ecc.
  18. Ancora scusa ma .... che Storia hai letto? I rifornimenti non raggiunsero le truppe che, a 20 km da Alessandria, furono, proprio per questo motivo, fermate dai britannici. Le unità di superfice della Regia Marina non colsero mai successi significativi e le ragioni sono molte: con il libro "Fecero tutti il loro dovere" si vuol smentire un luogo ormai comune ma non infondato ossia che, purtroppo, che non tutti fecero il loro dovere! .... escusatio non petita accusatio manifesta ! Ti racconto anche questa: recentemente sono stato contattato da un italoamericano di II o III generazione; chiedeva notizie di qualcuno che avesse conosciuto, nel '43, suo zio, un certo Joe Savoldi, soldato USA, incaricato durante la guerra di fare di fare da bodyguard ad un certo Marcello Girosi, cineasta italiano spia (OSS) degli americani, che dagli S.U. veniva in Italia per contattare suo fratello Amm. Massimo Girosi. L'arrivo in Italia di Marcello, fratello dell'Amm. Girosi, avvenne dopo l'8 settembre, ma la sua attività di spionaggio è da retrodatarsi. Ma chi era l'amm. Massimo Girosi ? ..... lavorò in due delicatissimi uffici: le Operazioni (cioè la cabina di regia di tutte le missioni, lì dove si stabilivano le rotte delle navi, dei sommergibili e si conoscevano le rotte dei mercantili e dei piroscafi in viaggio per l'Africa) e il SIS, che in teoria avrebbe dovuto dare la caccia alle spie interne e agli agenti nemici. Se vuoi saperne di più, .... basta cercare!
  19. Scusa ma forse fraintendi! La Regia Marina può vantarsi dell'eroismo di moltissimi e le eroiche azioni di singoli ufficiali, sottufficiali e comuni sono tantissime e testimoniate dalle molte medaglie al valore concesse. Proprio per rispetto ai tanti eroici italiani che servirono nella Regia Marina, non devono essere dimenticate le gravi responsabilità di alcuni che non si comportarono da ufficiali e vennero meno ai loro doveri: le loro colpe furono pagate anche con il sangue di tanti eroici marinai. Sarà anche spiacevole, ma la storia è storia ed i fatti sono fatti. Infine, sia chiaro che, delle 3 FF.AA. la Regia Marina era di gran lunga la più moderna ed efficiente: ne fu sorpreso anche Hitler quando, al lago di Napoli, assistette alle manovre.
  20. ma allora? .... ci fu incapacità operativa, codardia, favoreggiamento del nemico, contrapposizione al regime, anglofilia, tradimento vero e proprio o che altro?
  21. Gli ammiragli della Regia Marina tradirono davvero? ..... qualcuno ne sa qualche cosa?
×
×
  • Create New...