Jump to content

Piccolo set "Western" - Corporal, U.S. Cavalry 1890


Recommended Posts

Ciao a tutti,

vorrei postare le immagini di un piccolo 'set' di ambientazione tardo-Western, primissimi anni 1890s, con oggetti assolutamente originali che tempo fa avevo cercato, inseguito e infine recuperato con gran fatica nel corsi di 3-4 anni.

 

Essendo un gran appassionato dell'US Cavalry dell'epoca Western, seconda metà dell'Ottocento (termine di per sè abbastanza generico e troppo fuorviante, comunque) mi ero promesso che ce l'avrei fatta. Ovviamente non se ne parlava di mettere le zampe su oggetti che fossero ancora in buon stato e provenienti dal periodo più significativo, storicamente parlando, come dire grosso modo 1866-1886 (coincidente con la parte più nota delle Indian Wars e il consolidamento definitivo della cosiddetta "Frontiera" americana).

Questi oggetti sono stati perciò il massimo che ho potuto avvicinare e recuperare, si tratta di materiale assolutamente originale e in buon stato di conservazione. La giacca, che ovviamente doveva essere l'esemplare più significativo, è addirittura semi-nuova e presenta non più di un paio di minuscoli fori provocati dalle tarme (è fatta di lana, e la naftalina mica era disponibile..) e porta cuciti i 'chevrons' originali da Caporale di Cavalleria - il colore distintivo della specialità era il Giallo, così come per la fanteria era l'Azzurro (più tardi il Bianco), per l'artiglieria il Rosso etc.

 

Dico subito che fotografare tessuti di colore "Very Dark Blue" con buoni risultati NON è facile, è una cosa arcinota, sicchè la giacca è molto più bella dal vero che non in foto. Comunque meglio di niente..

Thanks for watching!!

 

La giacca è una 'Pattern 1890, sottovariante #1', quindi decisamente tardo-western. Questa qui è, a tutti gli effetti, una delle 2.000 giacche (non di più) fabbricate dalla fine di Aprile a circa metà Maggio 1890, su base più che altro sperimentale per così dire.

Avevano una sola tasca interna (di cui si intravede la sagoma, esternamente) a sinistra sul torace. Da Agosto di quell'anno era poi cominciata la produzione della sottovariante #2, diversa soltanto per l'aggiunta di una seconda tasca interna sempre sul torace, a destra.

 

005.jpg

 

006.jpg

 

 

 

004.jpg

 

 

 

I bottoni principali:

 

040_Copia.jpg

 

 

I bottoni più piccoli sui polsini:

 

037.jpg

 

SEGUE..

 

 

Qui con un cappello 'da campagna', originale del periodo, fattura civile ma molti militari li preferivano a quelli regolarmente in dotazione all'US Army.

La cartuccera da Cavalleria, Mod. 1885 è originale e in ottimo stato. Era progettata per le cartucce 45-70 Springfield, la munizione per la carabina dei Cavalleggeri.

 

 

043.jpg

 

 

post_151851_0_05416300_1395956267.jpg

 

 

 

La cartuccera da Cavalleria Mod. 1885, per munizioni cal. 45/70. Erano le cartucce standard per la carabina Springfield 'Trapdoor':

 

post_151851_0_49420900_1396294985.jpg

 

 

 

La borraccia Pattern 1878, qui modificata successivamente con una nuova tracolla (originale) e un nuovo tappo di sughero. Il nome del proprietario è ancora scritto sulla tela:

 

013.jpg

 

 

 

 

I "chevrons" da Corporal di cavalleria, originali e già allora cuciti a macchina. Contrariamente a quanto si vede nei film (almeno quelli con poca fedeltà al vero), erano di grandi dimensioni e coprivano il 60% della circonferenza.

I bordi sparivano sotto le due cuciture della manica e NON erano in vista. Il pezzo di stoffa era unico, e spettava alla linea cucita in nero il compito di suddividere il giallo in più strisce:

 

036.jpg

 

008.jpg

 

SEGUE..

Edited by Smersh
Link to post
Share on other sites

Ancora la giacca, qui l'interno. Foderata di seta blu scurissimo, ovviamente una scelta personale del proprietario a suo tempo (lo standard governativo era tessuto di flanella grigia).

 

post_151851_0_53382400_1396129698.jpg

 

 

 

Qui un close-up della cartuccera:

 

post_151851_0_94542000_1396121376.jpg

 

 

 

 

I celeberrimi guanti ("riding Gauntlets") da Cavalleria, così sovente visti in tanti film Western come dotazione normale standard per il soldato a cavallo dalla Guerra Civile 1861-65 in poi. Invece, NON era così - se li desiderava doveva procurarseli pagando di proprio. Non prima del 1884 sono stati inclusi negli articoli di vestiario per tutti i militari di Cavalleria, nonostante ciò che mostra il 'lore' dell'epopea Western.

 

Sono stati i pezzi più difficili da trovare, circa quattro anni. Ancora buoni e non scuciti, ovviamente sono un pò sporchi ed ingrigiti da un discreto uso - da nuovi dovevano essere davvero favolosi, un bianco-panna che troppo sovente si vede nei film dove il Tenentino biondo e lentigginose saluta la damigella (damigella sempre bianchissima di pelle, anche il rimmel sugli occhioni, ma specialmente due dita di rossetto. Il tutto ovviamente ai 45°C all'ombra nel clima dell'Arizona :D :D).

Questi guanti sono stati prodotti fino all'ultimo contratto governativo dell'Ottobre 1903 (!!). Il primo modello del 1884 era cucito con robusto filo di seta, ma si è visto ben presto che gli acidi tannici presenti nella concia della pelle riuscivano a deteriorarlo e il guanto si disfaceva. Questo unito al pesante uso quotidiano da parte del cavalleggero in climi sovente molto duri, diventava deleterio per i guanti.

Nel 1886 è arrivato il nuovo modello con alcune modifiche, tra cui il filo di cucitura in cotone non più suscettibile di deterioramento. Anche la parte che copre l'avambraccio era più corta, e i ricami differenti.

 

A destra il Pattern 1884, a sinistra il Pattern 1886.

 

post_151851_0_62179700_1396294995.jpg

 

 

 

 

 

006.jpg


014.jpg

 

 

 

 

015_Copia.jpg

Edited by Smersh
Link to post
Share on other sites

Questo, infine, è stato lungo e difficile da trovare in buone condizioni ma soprattutto completo: un raro mazzo di carte da gioco della celebre ditta 'Samuel Hart & Co.'

Databile 1890 - 1895, con dadi d'epoca in celluloide.

 

007.jpg

 

006.jpg

 

003.jpg

 

009.jpg

 

016.jpg

Edited by Smersh
Link to post
Share on other sites

Notare gli angoli delle carte con pochissimo smusso, quasi appuntiti, e le figure intere.

 

In realtà proprio Samuel Hart aveva messo in circolazione su grande scala le carte somiglianti a quelle odierne, con spigoli arrotondati, le doppie figure, e una finitura satinata - il gioco "Steamboat" con carte aventi queste caratteristiche, per esempio, esisteva già verso il 1857-58.

Poi entrambe le tipologie hanno convissuto insieme per qualche decennio ancora, con le carte 'appuntite' che per la verità andavano ancora per la maggiore.

Link to post
Share on other sites

Recuperata un'altra vista della cartuccera 'Pattern 1885, Cavalry Cartridge Belt' com'era denominata ufficialmente dall'U.S. Materiel Department.

In tutto, 45 loops per cartucce cal. 45/55 Springfield.

 

Tuttavia questo tipo di cartuccera, per un insieme di motivi, non arrivò ad essere disponibile in numero significativo alle truppe di Cavalleria prima del tardo 1886 o meglio ancora nel 1887, quando ormai anche le ultime azioni dell'US Army contro i pellirosse d'America erano cessate definitivamente (Geronimo si era arreso in Arizona nel Settembre 1886).

Quasi tutto il 'lavoro' di oggetti portamunizioni era stato fatto da altri modelli meno sofisticati, che paradossalmente erano nati dieci anni prima come "tappabuchi" - e finiti poi col vedere in realtà tutta la durata delle campagne militari contro gli Indiani.

 

post_151851_0_51435800_1396120438.jpg

Edited by Smersh
Link to post
Share on other sites

E per finire - stavolta davvero :o - le ultime due cartuccere che ero riuscito a recuperare.

 

Quella sopra è una di fattura civile, forse primissimi anni del '900, modificata in un successivo momento con appositi 'loops' per le munizioni cal. 30-30 Winchester.

Sotto è una cartuccera da Fanteria, progetto 'Mills Patent' in pesante e robustissima canapa colore blu scuro, del modello detto 'Pattern 1893' con piastra di chiusura monopezzo (in bronzo) e 45 loops per le cartucce 45-70 Springfield.

 

001.jpg

 

 

 

Le cartucce (qui inerti e innocue) sono realmente le 30-30 Winchester e le 45-70 Government - ovviamente i componenti sono di produzione attuale. Soltanto un pò 'invecchiate' per dare un look più realistico.

 

003.jpg

 

 

 

004.jpg

 

 

 

post_151851_0_90851400_1396209664.jpg

 

 

post_151851_0_60112200_1396209732.jpg

 

 

post_151851_0_06852500_1396209767.jpg

Edited by Smersh
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...