Jump to content
Sign in to follow this  
muti

ausa mb 902

Recommended Posts

Fu un progetto troppo ambizioso o un'altra occasione perduta? Poteva mantenere quel che prometteva con tutti quegli alberi di trasmissione? Le eliche controrotanti quadripala BELLOMO furono mai sperimentate? Che perdita di potenza potevano generare rispetto ad eliche normali?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fu un progetto troppo ambizioso o un'altra occasione perduta? Poteva mantenere quel che prometteva con tutti quegli alberi di trasmissione? Le eliche controrotanti quadripala BELLOMO furono mai sperimentate? Che perdita di potenza potevano generare rispetto ad eliche normali?

 

Ciao a Tutti,

Mi ha fatto molto piacere "scoprire" questo thread, visto che ho un rapporto "familiare" con questo meraviglioso progetto.

Mio padre, Roberto Villa, era il disegnatore/progettista meccanico, allora capo dei disegnatori dell'Aeronautica Umbra/Macchi di Foligno, che sviluppo' il progetto di tutti i dispositivi di trasmissione del '902 "inventati" dall'Ing.Bellomo. Secondo il racconto di mio padre, morto nel 1986, tutto il sistema di trasmissione (riduttori, alberi di trasmissione, mozzi delle eliche a P.V.V.) era l'unica parte del progetto che fu' costruita e collaudata, purtroppo l'aereo vero e proprio rimase allo stato di modello in legno per la galleria del vento. Tutto il sistema era realmente un "groviglio" di ingranaggi conici e di alberi concentrici controrotanti, un vero e proprio "rompicapo" meccanico, ma funzionava.......

 

:okok::okok::okok::okok:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×