Jump to content

IPMS


RicPini
 Share

Recommended Posts

Ciao ragazzi,

 

sono appena stato a cena dai miei. Vi vorrei raccontare questo: mio padre e' a capo dell'IPMS dal '68 anno di fondazione in Italia della branca di questa associazione di modellismo ed attivamente dal '75 come Presidente. Allora le associazioni di modellismo erano molto diverse da quanto sono ora, il mondo nel '68 era un bel po' diverso da oggi. Questa associazione nasce in Inghilterra ed ha sedi un po' in tutto il mondo, ora come ora in Italia sono 140 gli iscritti. Il numero e' variato molto negli anni, crescendo nei momenti di guerra per calare in quelli di pace. Dentro ad associazioni di modellismo c'e' n'e' per tutti i gusti: carristi, appassionati di aerei, navimodellismo, statici, dinamici etc etc etc. Ci si "odia", ci si "rispetta", ci si snobba e quant'altro. L'associazione ha delle uscite su carta stampata: un Notiziario ed un Flash periodico di news. In tutti questi anni mio padre e' sempre stato eletto e rieletto in quanto capace, seriamente appassionato, capace di mediare e far andare avanti le cose tenendo buoni e savi un po' tutti questi otaku all'italiana.

A Novembre di quest'anno ci sara' una riunione nazionale con dimissioni formali e cambio della guardia, o almeno queste sono le intenzioni di mio padre: e' sempre difficile trovare sangue nuovo ma savio e volenteroso. Forse questa volta andra', sembra ci siano delle buone prospettive tra le persone presenti. A causa di nuove leggi ora sara' necessario dare una veste "piu' alla luce" e diversa all'associazione: P.IVA, sponsors, figure di ruolo ufficiali, mostre (si sono fatte ma perse nel tempo), e quant'altro.

Un mondo che cambia, che sparisce, che speriamo continui in nuova veste. Mio padre e' del '38 fate Voi i conti di quanto ha visto del mondo anche internazionale del modellismo e di quanto possa aver fatto: le visite alle basi di aerei, le conoscenze con piloti, persone da tutto il mondo, molto diverse tra loro con le loro storie, il contatto diretto con la Storia, le ricerche di materiale, le visite in luoghi militari e storici, l'archivio fotografico e cartaceo, la concretizzazione in modelli, le crescite personali ed umane con qualcosa che tocca l'arte.

 

Voi che esperienza avete vissuto sino ad ora? Come la vedete la vita da club di modellismo? Saresti disposti ad entrarvi? Cosa chiedereste e vorreste da un club? Uno dei grandi problemi e' sempre stato il non essere aperti alle nuove generazioni e snobbare i giovani ed i piccoli con tante piccole chiusure di porta in faccia che hanno tolto l'entusiasmo dei nuovi che si avvicinavano a questo mondo creando terra bruciato attorno loro.

 

Con queste domande e condivisione auguro un in bocca al lupo a tutti quelli che hanno gravitato attorno all'IPMS Italia in tutti questi anni ed ai prossimi.

 

A mio padre.

 

Sono contento per lui: ha vinto, ce la ha fatta.

 

Il figlio Riccardo.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...