Jump to content

He-177 a5 grief


bs_yamato
 Share

Recommended Posts

La mia collezione è quasi priva di bombardieri della seconda guerra mondiale, e non mi spiego il perchè dato che è una tipologia di aerei che mi piace (probabilmente costano generalmente assai?).

Un paio di anni fà sono capitato in un negozio di modellismo a roma, e dopo una buona mezz'ora di contemplazione dei vari modelli esposti e di quelli in vendita (avevo ripreso da poco il modellismo ed ero rimasto un pò in dietro con le nuove uscite), non riuscivo a decidermi a cacciare un pò di evuri dalla tasca.. alla fine mi sono deciso per un veltro (avevo montato un pessimo veltro della delta 2, questo non poteva essere peggio) ed un js-2 dell'italeri... totale 17 evuri, potevo spendere ancora qualcosa e gli occhi mi sono caduti sul bellissimo abitacolo del grief ,adoro gli abitacoli pieni di parti trasparenti ( mi sono dovuto ricrededre a posteriori, i trasparenti sono l'unica parte negativa di questo kit), tio giù la scatola e ne controllo il contenuto, avendo il dubbio che i panneli potessero essere in positivo (non mi fidavo della revell negli anni 90, ma come ho detto prima ero rimasto indietro). Il numero impressionante di pezzi ed il generale livello di dettaglio del kit hanno fugato ogni resistenza ulteriore a cacciare i soldi e salutare il commesso coi tre kit al seguito.

La particolarità di questo bestione (ed anche il punto debole dati i troppi problemi ai motori con frequenti incendi), grande più o meno quanto un b-17 è che pur avendo 4 motori, le eliche sono due. I motori sono dei db-610 a 24V formati da due db 605 ciascuno accoppiati (di recente ho autocostruito un caccia con un motore a 24v singolo ma non riesco a rcordare quale ;) ) .... che propio non si riusciva a farli raffreddare bene...

L'ho tirata lunga... cominciamo col montaggio.

 

Dopo aver sbavato per un pò sugli interni (era dal tempo dell'f-104s dell'hasegawa che non vedevo degli interni così dettagliati)

si comincia, ho usato smalti humbrol e model master come al solito, con successivo lavaggio col nero e drybrush per lo più col bianco

DSC_8355.jpg

DSC_8357.jpg

giuro che qui ancora non ho aggiunto nulla :o ho solo incollato e dipinto..

ok ho aggiunto i braccioli al seggiolino dell'operatore dietro :whistling:

qui ho cominciato ad aggiungere qualcosa e poi il tutto è degenerato come al solito

 

DSC_8377.jpg

altri dettagli aggiunti, questi a scatola

DSC_8369.jpg

DSC_8372.jpg

 

Non vi stupite per i colori strani degli strumenti, erano realmente così, mi sono documentato.

dettaglio della postazione di coda

DSC_8375.jpg

 

ho pianificato di aggiungere qualche dettaglio negli interni ,tipo lasciare le torrette ispezionabili etc, in quella centrale, comandata a distanza ci sono due dei serbatoi principali, che si vedranno tenendo la torretta aperta, quindi autocostruzione degli stessi (per lo meno la parte visibile)

DSC_8441.jpg

DSC_8443.jpg

DSC_8446.jpg

 

qui quelli della revell hanno fatto i furbi ed hanno omesso qualche dettaglio, quindi di nuovo mano al cutter ed al plasticard

DSC_8437.jpg

 

per ora è tutto, appena ho un pò di tempo continuo

Edited by bs_yamato
Link to comment
Share on other sites

ciao,

il lavoro và bene,ho qualche perplessità sul colore che stai usando per gli interni,data l'epoca erano in RLM66,simile ma non uguale al Panzergrau tedesco(è per fare un esempio),il tuo sembra troppo "azzurro/bluastro",i tedeschi erano proprio"tedeschi"nei colori e sostanzialmente "standardizzati",non sò quale documentazione hai consultato e le foto non aiutano,che colore hai usato?,ricontrollerei bene tutto.

marco

Link to comment
Share on other sites

pk .. non ho capito come si usa il multiquote :scalata::wub: czz

 

 

Si chiama "Greif" ....

 

http://it.wikipedia.org/wiki/Heinkel_He_177

 

 

Buon lavoro.

 

;)

effettivamente hai ragione ma ultimamente devo essere diventato dislessico, sarà la vecchiaia che avanza :scratch: ma purtroppo non si può più modificare una volta postato.

 

Stai facendo un gran bel lavoro, complimenti. :okok: :okok:

grazie nick

 

ciao,

il lavoro và bene,ho qualche perplessità sul colore che stai usando per gli interni,data l'epoca erano in RLM66,simile ma non uguale al Panzergrau tedesco(è per fare un esempio),il tuo sembra troppo "azzurro/bluastro",i tedeschi erano proprio"tedeschi"nei colori e sostanzialmente "standardizzati",non sò quale documentazione hai consultato e le foto non aiutano,che colore hai usato?,ricontrollerei bene tutto.

marco

 

per i colori strani mi riferivo ai colori della strumentazione, si il grigio non è molto fedele (ho usato effettivamente un mix tra 144 e 140 humbrol se non sbaglio, il 144 è tendente all'azzurro, ma scuro) ma il modello ha già la fusoliera chiusa, il post non è ancora aggiornato allo stato attuale del modello. Al tempo non mi sono affidato all'rlm per il grigio :wacko: ma a modelli già fatti, purtroppo avevo iil monitor andato , l'ho sostituito l'altro giorno.

 

andando avanti col greif ( :ph34r: )

 

 

una delle cavetterie che ho usato all'interno

DSC_8439.jpg

 

i vari filamenti per gli strumenti prima di incollarli su ogni strumento uno a uno; il cruscotto a parte i fili è il pezzo originale, fatto correttamente col fondo degli strumenti che sporgono. Ho usato semplicemente un fascio di fili elettrici ed incollate tra loro alla fine con attack.

 

DSC_8436.jpg

 

le varie parti che avranno una buona aggiunta di dettagli extra (autocostruzioni , non caccio soldi per fotoincisioni!!)

details.jpg

 

e dopo qualche aggiunta

DSC_8661.jpg

 

i vari comparti in dettaglio prima della chiusura, con varie autocostruzioni

 

DSC_9109.jpg

DSC_9112.jpg

DSC_9108.jpg

DSC_9111.jpg

 

sooto tensione del nastro adesivo, ho tagliato i finestrini laterali per montarli aperti, e tagliato i timoni orizzontali, quello verticale è già tagliato da kit

 

DSC_9114.jpg

 

ed i vari cavi strumenti incollati e verniciati

DSC_9475.jpg

 

http://i405.photobucket.com/albums/pp139/bsyamato/modellismo/he-177/DSC_9478.jpg

http://i405.photobucket.com/albums/pp139/bsyamato/modellismo/he-177/DSC_9116.jpg

 

alla prossima parte

Edited by bs_yamato
Link to comment
Share on other sites

dettagli aggiunti al ruotino di coda

DSC_8655.jpg

 

tagli di fino per separare i piani di coda con l'x-acto a lama rovesciata, c'è voluto un bel pò per seguire il disegno dei timoni

DSC_8656.jpg

il vuoto tra le due parti l'ho riempito con strisce di scarto di plasticard, in questo caso meglio dello stucco per eventuali fori a simulare il longherone.

DSC_9115.jpg

 

la parte fissa dei timoni ha necessitato di un pò di stucco, la torretta di coda era particolarmente angusta :huh:

DSC_9119.jpg

il pezzo autocostruito dell'alimentazione di proiettili per la postazione di coda, la scatola munizioni è più o meno nella parte centrale dell'aereo

DSC_9479.jpg

la stuccatura della pancia è stata un pò difficile dato che la fusoliera è quasi piatta in quella zona.

Al vano bombe ho aggiunto solo un po di cavi

DSC_9120.jpg

 

la semiala originale

DSC_8344.jpg

e dopo la cura del dremel per fare posto ai motori autocostruiti

DSC_8345.jpg

i motori li farò solo da un lato ,ma ho preferito lavorare anche sull'altra ala allo stesso modo, ho aggiunto le paratie laterali lasciando l'incavo per il carrello

DSC_8447.jpg

DSC_8475.jpg

nella foto qui sopra ho aggiunto anche i condotti di raffreddamento, avanzando nella costruzione li ho dovuti accorciare perchè cozzavano nei motori <_<

 

alla prossima

Edited by bs_yamato
Link to comment
Share on other sites

le varie parti interne dell'ala che si potrbbero vedere dalle fessure dei carrelli, più autocostruzione de faro sull'ala sinistra

DSC_9470.jpg

 

il punto di non ritorno per l'autocostruzione della coppia di motori; il taglio dei portelli superiori

DSC_9486.jpg

i portelli assottigliati col cutter e carta abrasiva

DSC_9473.jpg

per prendere le misure del singolo motore ho usato il muso del veltro italeri che monta lo stesso motore singolo, mi sono aiutato con la plastillina

DSC_9487.jpg

 

i due abbozzi di motore con vari passaggi , al contrario di un singolo db 605 devono uscirne due speculari

DSC_9489.jpg

DSC_9495.jpg

DSC_9497.jpg

100_0309.jpg

l'attuale stato dei due motori con la parte iniziale degli scarichi ed i compressori speculari, lo stucco usato per ammorbidire è il milliput standard

100_0312.jpg

 

il muso vetrato, uno dei pochi dettagli che non sono allo standard generale del kit :huh: un pò spesso e non perfettamente trasparente, ho tagliato i due finestrini ai lati

DSC_9481.jpg

 

per ora è tutto, spero di riprendere la costruzione del bestione al più presto.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...