Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
Aurelio S

Frosinone 1944

Messaggi consigliati

Posto un link interessantissimo sulle vicende belliche della mia provincia e della mia città, Anagni

 

Frosinone 1944

 

Anche se raramente se ne sente parlare Anagni ha vissuto delle vicessitutini davvero interessanti. Adesso devo scappare, ma vi terrò aggiornati.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

I TEDESCHI

 

1. RAUS GIOVENCA

 

Proverbiale è, nel mio paese, la storia del ragazzo che aiutava i tedeschi a saccheggiare le case altrui.

Un giorno si trovò a saccheggiare la propria dimora. Di fronte alla madre disperata che invocava pietà per i suoi animali il ragazzo si trovò senza parole, o quasi...perchè quello che gli uscì dalla bocca fù... RAUS GIOVENCA!! (Ossia "via mucca", riferito all'animale, non alla madre...). A guerra finita i miei cittadini ricordarono l'episodio e il poveretto fù tormentato per tutta la vita.

 

2. IL VINO E IL BRODO CALDO

 

Nella primavera dello stesso sfortunato anno il mio bisnonno, sua moglie e i due figli scappavano ai tedeschi, che avevano occupato i loro possedimenti,

attraverso i monti. A metà strada incontrarono però un manipolo di caporali che minacciando il mio bisnonno con i moschetti, gli estorsero perfino l'ultimo fiasco di vino. Si ritrovarono quindi senza molte provviste e decisero di accamparsi nella macchia e di cucinare un pò di brodo. Nemmeno dopo potettero credere a ciò che successe. Intere squadre di tedeschi marciavano per la vicina strada. Evidentemente venivano da Montecassino. la cosa incredibile è che tutti passarono davanti alla mia famiglia che mangiava, ma nessuno si avvicinò. Loro, che temevano di essere massacrati per un pò di zuppa, tirarono un respiro di sollievo.

 

Appena possibile scriverò qualcosa sul bombardamento.

Modificato da Aurelio S

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Qui a Ferentino raccontano sempre che facevano gli attentati (tagliavano i fili) ai tedeschi alla stazione ferroviaria.

C'è chi dice che lo facevano per fermare i carri di munizioni tedesche ma c'è anche chi dice che lo facevano per rubare il rame da rivendere :huh:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite iscandar
Qui a Ferentino raccontano sempre che facevano gli attentati (tagliavano i fili) ai tedeschi alla stazione ferroviaria.

C'è chi dice che lo facevano per fermare i carri di munizioni tedesche ma c'è anche chi dice che lo facevano per rubare il rame da rivendere :huh:

 

 

bhe... univano l'utile al dilettevole, resta da stabile cosa era l'utile e cosa il dilettevole ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×