Jump to content
Sign in to follow this  
skettles

ROMA 09 FINA WORLD CHAMPIONSHIP

Recommended Posts

Apertura amara per l'Italia nei mondiali in casa, 4* posto per i Marconi nei tuffi sincronizzati per soli 9 centesimi di punto e 4* posto anche per Tania Cagnotto nel trampolino 1 mt.

 

Chi di voi sarà a vedere le gare nei prossimi giorni?

 

Io andrò il 24 a vedere o i tuffi 3mt trampolino Donna sincronizzati o il nuoto sincronizzato e andrò anche il 26 a vedere le finali pomeridiane ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

160 cm di BRONZO !!!

 

 

Mondiali di Roma - L'attesa è finita! Bronzo di Tania Cagnotto!

 

Eurosport - mar, 21 lug 19:52:00 2009

 

Tania Cagnotto nel trampolino dai tre metri porta finalmente a casa la prima medaglia dell'avventura mondiale. Tifosi in delirio ma lei lo aveva promesso: "romperò la maledizione del quarto posto!". Ed ecco la medaglia di bronzo, dietro la cinese Guo Jingjing e la canadese Heymans

DIVING 2009 World Championship Italy Tania Cagnotto - 0

 

 

Finalmente medaglia. Dopo una sequela di quarti posti che iniziava a preoccupare (Marconi e Cagnotto nei tuffi, Adelizzi nel sincro e Ferretti nel nuoto di fondo), Tania Cagnotto riesce a compiere il passo che mancava per salire sul podio, in quella che rimane la sua gara preferita, il trampolino da 3 metri.

 

Una finale dai contenuti tecnici modesti, che vede sbagliare a turno quasi tutte le atlete, con qualche sbavatura addirittura anche per la vincitrice Guo Jingjing, comunque inarrivabile. Unica eccezione, la canadese Heymans, che alla sua prima prova importante in questa specialità sorprende tutti infilandosi al secondo posto, grazie soprattutto a un secondo round fantastico.

 

Gara comuqnue avvincente, perché proprio i molti errori regalano continui colpi di scena, e scossoni alla classifica. La prima a tirarsi fuori dalla lotta è la giovanissima canadese Abel, che rovina il miracoloso secondo posto delle eliminatorie con un primo salto tragicomico, di quelli che ti vien voglia di non tornarre più a galla. Inesperienza e tensione le giocano un brutto scherzo, avrà tempo per rifarsi.

 

La tensione macchia anche tutta la prestazione della nostra Tania , che infila una serie molto continua, in cui non c'è traccia di errori gravi, come quelli commessi all'inizio della finale del trampolino da 1 metro, ma nemmeno di voli perfetti, come l'ultimo nella gara di due giorni fa. Cosa che capita invece alla Heynmans, che con un terzo tuffo da 76,50 piazza l'allungo che risulterà decisivo per l'argento.

 

Al primo salto la Cagnotto è quarta, con un 68,50 che non promette granché, ma la altre, a parte la marziana cinese, non vanno molto meglio, ad eccezione dell'americana Loukas, una delle avversarie da tenere d'occhio per i gradini più bassi del podio, che saluta però la compagnia al terzo round, con un rovinoso 45.00. Fuori un'altra... Delude anche l'altra cinese, He Zi, campionessa del mondo 2007 nel trampolino da 1 metro, che sarà comunque quarta, più per gli errori delle altre che per meriti suoi.

 

Tania continua la sua serie senza squilli, sostenuta da un pubblico caldissimo, che a dire il vero non si capisce se sia più un aiuto per la nostra atleta, o una fonte di tensione. Mentre la Guo continua la sua gara solitaria, la Heynmans come dicevamo sorprende tutti col terzo tuffo. Il quarto riapre i giochi, con la canadese che si ferma a 67.50. Tania però non ne approfitta più di tanto, con un 69.75 che risulterà comunque il suo miglior punteggio di giornata.

 

Si arriva così all'ultimo e quinto salto, con la nostra terza a soli due punti dalla Heymans, ma che deve guardarsi anche dal ritorno dell'americana Rittenhouse. Quest'ultima si toglie di mezzo con una prova mediocre, la canadese piazza un buon 72. Tocca a Tania, tra boati del pubblico e trombette che impazzano: lo stacco è preciso, la rotazione ottima, l'estensione finale anche, con una sbavatura nell'ingresso in acqua. Prova comunque buona, ma giudizio contestato, con tre 8 rovinati dal 6,5 del giudice egiziano, che toglie ogni speranza alla campionessa europea. Si chiude così, con il pubblico che dopo le polemiche (un po' sterili) dei giorni scorsi tributa il giusto riconoscimento alla vincitrice cinese, e saluta con un'ovazione la prima medaglia azzurra di Roma 2009

Share this post


Link to post
Share on other sites

anche se vedo che non interessa:

 

 

Mondiali di Roma - Secondo sorriso Azzurro: Grimaldi di BRONZO!

 

Eurosport - mer, 22 lug 12:40:00 2009

 

Medaglia di bronzo per Martina Grimaldi nella 10km fondo femminile. La medaglia d'oro è andata alla britannica Keri-Anne Payne, argento alla russa Ekatarina Seliverstova

 

 

Arriva la seconda medaglia azzurra ai Mondiali di nuoto! La 20enne bolognese Martina Grimaldi ha infatti vinto il bronzo nella 10 km di fondo alle spalle della britannica Keri-Anne Payne (2h'01'37"1) e della russa Ekatarina Seliverstova che ha anticipato di poco al tocco l'azzurra.

 

Entusiasta l'italiana a fine gara: "Sono contentissima, all'arrivo mi scendevano le lacrime ma mi sono detta che dovevo arrivare a podio, non potevo mollare proprio in quel momento".

 

Peccato per quello scatto finale che vede la russa Seliverstova anticipare di un niente l'italiana e soffiare un argento che sarebbe stato più che meritato. Intensa e perfetta infatti la gara dell'italiana, sempre a ritmo e capace di reagire nei momenti più difficili. Amarezza per l'argento che Martina Grimaldi non nasconde in conferenza stampa, anche se la gioia e la soddisfazione restano in primo piano: "Speravo nell'argento ma sono arrivata stremata. Qualunque medaglia andava benissimo."

 

E sabato l'appuntamento con la prova più dura, la 25 km, che Martina, grazie al bronzo di oggi, vede con maggior ottimismo: "Questa medaglia mi dà tanta gioia, tanti stimoli per la 25km di sabato e anche tanta sicurezza".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beatrice, bronzo tra sorrisi e pianti.

 

 

Eurosport - gio, 23 lug 13:45:00 2009

 

 

 

La finale del libero individuale, allo stadio del nuoto sincronizzato, ha chiarito gli ultimi dubbi: Natalia Ishchenko è la sincronetta migliore a livello mondiale, un "cigno" che puo' solo sentirsi a casa, in vasca. Sulla base delle note di Tchaikovscky, la gelida russa, è riuscita infatti a scaldare le tribune del foro italico con un'interpretazione magistrale del lago dei cigni che, con un punteggio di 98.833, le è valsa il primo posto.

 

La sovietica in verticale tiene la massima altezza ad esaurimento, scende in profondità a piroetta per poi risalire e discendere nuovamente: un'immersione di almeno 30 secondi...e una tenuta della verticale praticamente perfetta. In aggiunta i soliti scambi in gru-fenicottero, passi, slanci e sforbiciate. E quando la si vede dalla tribuna, una ragazza del genere, quando vedi che le gambe restano dritte, il fiato non manca e che, una volta emersa dall'acqua, la Ishchenko ha l'espressione affranta di chi attende la morte e tremi in attesa di ciò che l'attende, quando identifichi un'atleta addirittura con il più bravo degli attori, allora ti accorgi che questa è vera arte. E che la medaglia d'oro ci sta eccome.

 

Sorpresa e giubilo per le azzurre: Beatrice Adelizzi viene accolta da applausi e grida già dopo l'annuncio dai microfoni. L'italiana si presenta con la Tosca di Puccini. E sulle note di "E lucean le stelle" la sincronetta monzese dà filo da torcere alla sovietica: difficile trattenere le lacrime, la sua interpretazione sembra quasi liberatoria dopo un anno di sacrifici per eseguirla al massimo. Ma oggi l'aspettavano solo due minuti e qualche secondo in più. Nessun errore è permesso. Fuori dall'acqua, accolta da applausi e dai sorrisi dell'allenatrice, Beatrice non riesce a trattenere le lacrime allorchè, a sola una esibizione dalla fine (quella della spagnola) una medaglia, di sicuro, sarà sua. E la commozione è generale se pensiamo che a questo traguardo, l'Italia non è mai arrivata.

 

Gemma Mengual conclude la finale con il punteggio di 98.333, prendendo il terzo argento in questi mondiali. Il podio non vede soprese. Per una volta, nessuna polemica nei confronti delle giurie.

Silvia Trovato / Eurosport

 

bea.JPG

 

Continua comunque la maledizione 4* posto nel 10 km fondo uomini e nel sincro combinato....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mondiali di Roma - Cagnotto-Dallapé, è un tuffo d'argento

 

Eurosport - ven, 24 lug 18:48:00 2009

 

Tania Cagnotto e Francesca Dallapé hanno conquistato la medaglia d'argento ai mondiali nel trampolino 3 metri sincro. L'oro è andato alle cinesi Guo/Wu

cagnotto dallapé roma09 - 0

 

 

ARGENTO!!! Super Tania Cagnotto e Francesca Dallapé regalano la quarta medaglia in questi campionati mondiali, la seconda per Tania che aveva già vinto il bronzo nel trampolino 3 metri. Le cinesi Guo/Wu conquistano l'oro con 348 punti. Le azzurre terminano con 329.70 punti. Terzo posto e medaglia di bronzo per la coppia russa Julia Pakhalina e Anastasia Pozdniakova con 310.80 punti.

 

Tania e Francesca partono benissimo e mettono subito in chiaro che loro al podio ci credono. La Cagnotto vuole bissare la soddisfazione mondiale del trampolino da 3 metri. A darle forza oggi c'è Francesca Dallapé. Ottimo primo tuffo che lancia la coppia al secondo posto, dietro solo alle irraggiungibili cinesi. Dietro le italiane le russe Julia Pakhalina e Anastasia Pozdniakova.

 

Secondo tuffo che conferma il buon inizio delle italiane. L'entrata in acqua è perfetta e il pubblico lo evidenzia con un applauso che riempie il villaggio mondiale. Cinesi troppo forti e russe che stavolta non sbagliano, strappando il secondo posto provvisorio alle azzurre.

 

Al terzo tuffo ormai i protagonisti in lotta per il podio sono loro: Cina, Russia e Italia. Il distacco delle cinesi è abbastanza alto, le russe crescono e le nostre resistono. Ancora perfetta l'esibizione di Guo e Wu. Le azzurre stavolta commettono una qualche imprecisione e le russe rimangono al secondo posto. Sotto tono intanto la gara delle tedesche Dieckow e Rittenhouse e delle messicane Sanchez e Espinosa, ormai fuori dalla corsa al podio.

 

Al quarto turno errore incredibile delle russe che perdono completamente il tempo e le azzurre ne approfittano con un tuffo fantastico che le lancia al secondo posto provvisorio. Ormai è battaglia e si gioca tutto all'ultima prova. La Cina ha preso il volo e Tania Cagnotto e Francesca Dallapé si lanciano in piena corsa argento.

 

Ultimo tuffo con l'oro nelle mani delle extraterrestri cinesi . La sfida è tra Italia e Russia per l'argento, con le azzurre in vantaggio dopo l'errore incredibile di Pakhalina/Pozdniakova. Tania e Francesca non sbagliano e lo stadio centrale del nuoto esplode: è argento. Le russe recuperano ma ormai è terzo posto.

 

IO C'ERO!!!

 

Domani se ci riesco vi posto le foto che ho scattato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quano sarà il turno della Pellegrini e della Filippi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

domani, 400 m stile libero donne c'è la pellegrini, se si qualifica in finale ci sarò anche a vederla.

Il calendario completo della manifestazione è disponibile sul sito www.roma09.org

 

Intanto vi dedico uno scatto che ho fatto ieri:

 

t_tuffo2namedrid_338.jpg

 

 

:wub:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto bella la foto, la gara la ho seguita anch'io e grazie dell'informazioni

Share this post


Link to post
Share on other sites

FEDERICA PELLEGRINI NEW WR 400sl 3:59:15

 

Ragazzi è veramente venuto giù lo stadio del nuoto!!! Ora non posso scaricare la scheda della reflex, appena posso vi metto tutte le foto :D

Edited by skettles

Share this post


Link to post
Share on other sites

La gara è stata ellissima, la Pellegrini è stata fantastica e le inglesi sono state brave anche loro

Share this post


Link to post
Share on other sites

si ma la Adlington rosica e non poco :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Speriamo per stasera con la Filippi e per la finale dei 200m con la Pellegrini

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paul Biedermann straccia Michael Phelps sui 200 sl in 1:42:00 stabilendo il nuovo record del mondo B-)

 

ALESSIA FILIPPI ORO NEI 1500sl in 15:44:39

Edited by skettles

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se la federazione internazionale decidesse di togliere i costumi degli atleti in kevlar tutti questi world record non ci saranno più,quelli stabiliti a Roma resteranno imbattuti per parecchio.

Brava la Filippi, si può dire che l'Italia del nuoto sta venendo fuori in questi giorni

Share this post


Link to post
Share on other sites

la FINA si è già espressa in merito, i nuovi costumi saranno aboliti a partire dal 2010.Almeno torneremo a vedere anche qualche bella curva sui blocchi e non queste tutone :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Pellegrini nelle semifinali ha fanno il nuovo record mondiale

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest iscandar
la FINA si è già espressa in merito, i nuovi costumi saranno aboliti a partire dal 2010.Almeno torneremo a vedere anche qualche bella curva sui blocchi e non queste tutone :D

 

 

Concordo!!! :rolleyes: ho visto delle foto della Pellegrini, mi son detto "ma da dove le ha tirate fuori!?!?!?"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto col costume magico la Pellegrini ha vinto l'oro nri 200m stile libero col nuovo record mondiale sotto l' 1:53

Share this post


Link to post
Share on other sites

la pellegrini, magari col tempo più alto sicuramente,l'avrebbe vinto lo stesso anche col costume normale ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Col costume magico intendevo che ha fatto il nuovo record,non voglio dire brutte cose perchè tra l'altro sono un suo tifoso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×