Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
picpus

Progetto "Turisti a 4 zampe"

Messaggi consigliati

Nel novero delle iniziative positive del "Buon Governo di centro-destra" (come si chiamava prima un topic!) occorre includere anche il progetto "Turisti a 4 zampe".

 

Dal link http://www.tgcom.mediaset.it/politica/arti...olo455478.shtml

 

riporto:

 

 

17/7/2009

 

Il Governo pensa agli animali

 

Al via il progetto "Turisti a 4 zampe"

 

Si chiama "Turisti a 4 zampe'’ il progetto realizzato dal Ministero del Turismo per combattere l'abbandono dei cani, terribile piaga della stagione estiva. Il ministro Brambilla ha presentato a Roma l'iniziativa, insieme con il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Paolo Bonaiuti, il sottosegretario al Welfare, Francesca Martini e la parlamentare del Pdl Manuela Repetti.

 

Il progetto si compone di uno spot istituzionale che andrà in onda sulle reti nazionali a partire dalla metà di luglio.

Sarà inoltre disponibile un portale www.turistia4zampe.it che riunisce strutture e servizi offerti in Italia per gli amici a quattro zampe ed i loro padroni.

A margine della conferenza di presentazione del progetto anti-abbandono Michela Brambilla ha detto: ''Oggi nasce un fronte compatto Parlamento-Governo per dare vigore a una nuova coscienza animalista in Italia. E si chiamera' 'Dalla parte degli animali'''.

“Turisti a 4 zampe” è quindi una guida online con alberghi, ristoranti, bar, spiagge e altre strutture ricettive che accolgono padroni e animali.Si tratta di uno strumento utile per le persone che intendono spostarsi in compagni del proprio animale durante le vacanze con tanti consigli per organizzare al meglio il proprio soggiorno.

Dalle informazioni su come pianificare il proprio viaggio ai suggerimenti per aiutare a mettere a proprio agio Fido e Micio durante il trasporto, fino ai testi delle normative vigenti in materia di tutela degli animali.

La guida online avra' anche una versione cartacea di prossima pubblicazione. Il Ministro ha poi lanciato un monito al senso di responsabilità dei proprietari, perché rispettino i luoghi pubblici.

 

A proposito dell'abbandono il Ministro Brambilla ha anche ricordato che e' un reato punito con il carcere fino a un anno.

Infine il Ministro Brambilla ha concluso dicendo: "Mi auguro che anche in Italia al più presto nasca una nuova coscienza animalista, cosi' come gia' esiste in altri Paesi a noi vicini. Non e' assolutamente possibile che un Paese come il nostro, che si vanta di essere civile, abbia ancora cotanta crudelta' nei confronti dei nostri amici a quattro zampe e arrivi a maltrattarli e ad abbandonarli. Promuovendo l'Italia all'estero, mi rendo conto di come venga riconosciuta come un Paese dove la gente abbandona i cani e dove accadono episodi come quello dei randagi in Sicilia. Mentre la Francia e gli altri Paesi a noi vicini hanno tutt'altra considerazione degli animali".

 

 

------------------

 

 

Come detto nell'articolo, del progetto fa parte il portale http://www.turistia4zampe.it/ , che riunisce strutture e servizi offerti in Italia per gli amici a quattro zampe ed i loro padroni.

Modificato da argonauta

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

per analogia al progetto del nostro governo e con una tematica strettamente connessa all'interesse prevalente in questo forum segnalo questa simpatica iniziativa americana, sempre connessa, oltretutto, al tema "vacanze":

 

Usa: arriva Pet Airways, compagnia aerea per soli animali

 

Ven 19 Giu - 20.44

Ansa

 

(ANSA) - WASHINGTON, 19 GIU - Il 14 luglio esordisce Pet Airways, la prima compagnia aerea degli Stati Uniti che ammette a bordo solo animali. I padroni rimangono a terra. La tariffa parte da 100 euro e aumenta a seconda della taglia dell'animale e della distanza. Gli animali si imbarcheranno da proprie sale d'attesa e pernotteranno in sistemazioni apposite. L'hostess sara' umana. I padroni potranno seguire online il volo. Pet Airways esordira' a Washington, Chicago, New York, Denver, Los Angeles.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Straordinario successo del portale http://www.turistia4zampe.it/ :adorazione::adorazione::adorazione:

 

 

Dal link http://www.ansa.it/opencms/export/site/not...1618624077.html

 

riporto:

 

 

2009-07-18 15:51

 

BOOM PER IL PORTALE 'TURISTI A QUATTRO ZAMPE'

 

 

ROMA - Record di visitatori per il nuovo portale che riunisce gli indirizzi di hotel, ristoranti, campeggi, residence, agriturismi e spiagge che accolgono gli animali. Presentato ieri dal ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla, www.turistia4zampe.it aveva già superato i 100mila accessi nelle prime 6 ore di presenza on line, rendendo necessario un potenziamento dei server.

 

Nelle prime 24 ore, i navigatori che si sono collegati al portale sono stati quasi 200 mila, tra i quali 32 mila hanno effettuato ricerche complesse sulle strutture turistiche. "Ero certa - commenta Brambilla in una nota - che occorresse dare una risposta a tutti gli italiani, e sono moltissimi, che desiderano trascorrere le vacanze in compagnia del proprio animale, ma un numero così alto di visitatori ha superato certamente ogni nostra più ottimistica aspettativa". Tra gli obiettivi dell'iniziativa anche l'intenzione di dare un forte impulso all'economia turistica, già per la stagione in corso, e la valorizzazione delle strutture che rispondono alle forti richieste dei cittadini, accogliendo anche i loro animali. In Italia, infatti, una famiglia su tre possiede almeno un cane o un gatto. Ma obiettivo del ministro è pure dare un "significativo contributo per contrastare il deplorevole fenomeno dell'abbandono estivo": "In qualità di ministro del Turismo, che deve promuovere l'immagine del nostro bel paese - rileva Brambilla - non posso che evidenziare la necessità per l'Italia di presentarsi al mondo come una nazione dove la tutela e il benessere degli animali sono priorità e i loro diritti vengono finalmente rispettati". Per il nuovo portale del ministero del Turismo sono in previsione continui aggiornamenti ed integrazioni. Inoltre, nella home page è presente un banner che invita le strutture turistiche, che ancora non lo avessero fatto, ad aderire all'iniziativa registrando i propri dati.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×