Jump to content
Sign in to follow this  
typhoon

Staminali embrionali, presto sangue artificiale

Recommended Posts

Staminali embrionali, presto sangue artificiale

 

Tra tre anni gli scienziati inglesi potrebbero essere i primi al mondo ad effettuare una trasfusione di sangue sintetico ottenuto con la fecondazione in vitro di cellule staminali embrionali, senza alcun rischio di infezione. Il progetto (multimilionario) di ricerca che coinvolge la NHS Blood and Transplant, il servizio scozzese di trasfusione del sangue a livello nazionale e il Wellcome Trust, il più grande istituto di ricerca del mondo, è guidato da Marc Turner della Edimburgh University e potrebbe rivoluzionare i servizi di trasfusione sanguigna che attualmente dipendono da un network di volontari donatori di sangue fresco.

 

I ricercatori testeranno gli embrioni umani ottenuti dalla fecondazione in vitro per trovare quelli geneticamente programmati per sviluppare sangue "O-negativo", gruppo donatore universale che si trova più o meno nel 7% della popolazione, adatto ad ogni tipo di trasfusione senza alcun rischio di rigetto.

 

L'obiettivo del progetto è quello di stimolare le cellule staminali a svilupparsi in mature cellule sanguigne portatrici di ossigeno, da utilizzare per trasfusioni di emergenza. Sangue di questo tipo avrebbe il vantaggio di non essere a rischio di infezione da virus HIV, epatite o morbo della mucca pazza. I militari sarebbero tra coloro che ne trarrebbero maggior vantaggio, dato che le situazioni di guerra richiedono spesso quantitativi straordinari di sangue fresco da donatori universali.

 

Posizione avanguardistica per la Gran Bretagna, quindi, dove la ricerca sulle cellule embrionali è consentita dalla legge; ricerche simili sono attive anche in Svezia, Francia e Australia. L’anno scorso, invece, l’Advanced Cell Technology, uno studio di ricerca statunitense, non è riuscito a portare avanti il medesimo progetto per il blocco dei finanziamenti imposti dall’amministrazione George W.Bush e rimossi ultimamente da Barack Obama.

 

ricerche simili sono attive anche in Svezia, Francia e Australia. , come mai non ci hanno citato? :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:

Edited by typhoon

Share this post


Link to post
Share on other sites
Staminali embrionali, presto sangue artificiale

 

...

 

ricerche simili sono attive anche in Svezia, Francia e Australia. , come mai non ci hanno citato? :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:

 

Ecco perché non ci hanno citato:

 

http://www.adnkronos.com/IGN/Cronaca/?id=3.0.3136441446

STAMINALI: FAZIO, ITALIA VICINA A SANGUE DA CELLULE ADULTE

STESSA VIA DELL'ESERCITO USA MA L'ARTIFICIALE NON SOSTITUIRA' DONAZIONI

commenta 0 vota 1 tutte le notizie di cronaca

ultimo aggiornamento: 24 marzo, ore 11:33

Roma, 24 mar. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Produrre sangue artificiale da cellule staminali? "L'Italia e' vicina a raggiungere lo stesso obiettivo annunciato dai ricercatori britannici. In tempi analoghi", dunque forse gia' fra tre anni, "ma lavorando sulle cellule adulte. Certo una cosa e' dire che fra tre anni si arrivera' alla sperimentazione, altra e' parlare di produzione industriale. E' bene precisare che quella del sangue artificiale e' una produzione costosissima. Dunque si trattera' di una soluzione complementare, che non sostituira' le donazioni". A descrivere la via italiana al sangue artificiale, all'indomani dell'annuncio di uno studio targato Gb, e' il sottosegretario al Welfare Ferruccio Fazio, a margine di un incontro sulle attivita' trasfusionali organizzato dall'Osservatorio Sanita' e salute della capitale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...