Jump to content

davidepat

Membri
  • Content Count

    12
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0

About davidepat

  • Rank
    Recluta
  1. davidepat

    Diventare pilota all'estero

    Ah benissimo. Beh si mi guarderò in giro (poi).... per adesso mi sto occupando di partire col civile grazie per le info e la disponibilità.
  2. davidepat

    Diventare pilota all'estero

    Certo certo comprendo. In realtà non intendevo ipotizzare il passaggio vero e proprio da civile a militare. Sarei un pazzo ammesso si potesse fare, come anche tu mi dici. Più che altro, forse ho espresso male il concetto, intendevo dire se esistono possibilità di poter mettere piede su un caccia per uno o qualche volo semplicemente per vivere l'esperienza. So che non sono giostre e l'aeronautica non è un parco giochi, ma mi chiedevo se con opportune abilitazioni, breve addestramento, permessi/richieste e anche pagando fosse possibile per un pilota civile farlo. Perchè come ho detto, ho letto che pagando, in alcuni posti si può fare. Non ho approfondito, ma pensavo che magari avendo un brevetto civile si potesse avere qualche agevolazione del tipo meno difficoltà burocratiche ed economiche. Era una mia idea e ne chiedevo conferma/smentita.
  3. davidepat

    Diventare pilota all'estero

    Ciao, volevo porti un'altra domanda, naturalmente rivolta a chiunque, e cioè: avendo conseguito il brevetto come pilota civile del tipo CPL o ATPL e avendo maturato sufficenti ore di volo, c'è qualche modo/possibilità di poter pilotare un caccia? Cioè mi chiedevo se un pilota civile, possa mai salire a bordo di un caccia magari previo addestramento o con istruttore a bordo. Mmmmm non so magari diventando istruttore. I nostri istruttori sono piloti militari questo è risaputo. Comunque non mi riferisco solo agli USA ma in generale. So che sono due mondi opposti ma, ho sentito che i piloti militari spesso possono "passare" al civile ma non viceversa. A questo punto vorrei sapere se esiste una possibilità del genere anche limitata. Mi "accontenterei" (si fa per dire) di diventare pilota civile ma un pensiero ai caccia lo rivolgerei sempre. So che c'è la possibilità di volarci anche da civile spendendo qualche migliaia di euro. Ma vorrei sapere se una volta diventato pilota civile ci sia qualche modo più semplice e vantaggioso in tutti i sensi di poterlo fare
  4. davidepat

    Diventare pilota all'estero

    Visto!!!! L'ostacolo maggiore è il costo ma sto contattando diverse scuole in America per avere informazioni a riguardo
  5. davidepat

    Diventare pilota all'estero

    Infatti, speriamo. Grazie e crepi il lupo
  6. davidepat

    Diventare pilota all'estero

    Grazie mille per le informazioni, per l'idea. Mi si apre un mondo e una soprattutto concreta possibilità di fare ciò che realmente mi piacerebbe fare. Ammesso che fili tutto liscio . A ragion veduta nella mia situazione sarebbe la cosa più giusta. Non sarà mai la stessa cosa ma...oh!! Magari riuscirci!! Grazie
  7. davidepat

    Diventare pilota all'estero

    Non escludo la strada civile. Anzi, a tal proposito, sapresti darmi qualche info per quanto riguarda il percorso in Italia? Noto che mi hai citato gli USA per il fatto che lì costerebbe meno e sarebbe meno complicato? Magari ci sarebbe più possibilità di lavorare successivamente piuttosto che da noi? Serve avere la laurea, quindi magari mi aiuta o è lo stesso esserne sprovvisti nell'ambito civile? Vorrei capire se posso sfruttarla in ambito civile o se non fa testo. Grazie
  8. davidepat

    Diventare pilota all'estero

    Sono laureato in ingegneria meccanica, non è aerospaziale, ma è pur sempre una laurea. Si, già ho visto l'USAF e come ho scritto in uno dei miei post, il limite per i piloti è a 28 anni.
  9. davidepat

    Diventare pilota all'estero

    Certo non sono un illuso. Non si va avanti o si fanno le cose solo per passione, è chiaro non ci si può basare solo su quella, ma a volte serve quella spinta interiore ... ma questa è una parentesi sulla quale, a mio avviso, ognuno può pensarla a modo proprio. Ti ringrazio per le tue risposte riflessive, nel senso che mettono in risalto le difficoltà, le eventuali impossibilità che incontrerei. L'esperienza che serve e che magari non ho, ma che potrebbe arrivare con l'addestramento. In un cammino del genere le persone più preparate e giovani ce ne sarebbero tante e ne tengo conto, così come le difficoltà. Ma non sono qui per ricevere opinioni sulla cosa o valutazioni sulla mia preparazione. Anche se, ripeto, apprezzo i consigli perchè portano a valutare meglio. Ma detto questo io vorrei semplicemente sapere se c'è possibilità per me almeno da qualche parte nel mondo di tentare. Tutto ciò di cui parli, è giusto,bisogna certamente tenerlo presente, ma ad ognuno le proprie considerazioni, che comunque per adesso non sono il mio problema. Ognuno di noi ha esperienze passate e attuali differenti l'un l'altro che portano a guardare le cose da diverse angolazioni. Il problema maggiore e più importante per me è solo sapere se posso ancora o no tentare. Molti dicono di no, ma vorrei sapere se è una risposta che avrei dato anche io fino a un mesetto fa, in quanto non del tutto informato, o se nascono da esperienze dirette ed indirette. Tutto il resto, non meno importante, lo affronterei successivamente se avessi almeno la possibilità di poterlo affrontare...
  10. davidepat

    Diventare pilota all'estero

    Sicuramente il percorso è a dir poco difficile, ma se potessi avere una possibilità almeno di tentare, la coglierei. Almeno non avrei ulteriore rimpianto e saprò di averci provato stavolta. Ad ogni modo mi "accontenterei" di volare anche per poco,piuttosto che niente. Ho scritto anche al Canada, sto estendendo la ricerca il più possibile. Mi hanno detto che il limite è 60 anni per arruolarsi nelle forze armate (assurdo). Logicamente vanno sottratti i tempi per i vari addestramenti. Voglio comunque approfondire il discorso per l' Air Force. Lì, comunque, fin tanto che un pilota dimostra , superando visite, test, esami, di poter ancora volare beh...vola. Di meno, ma vola. In ogni caso, fino a che non avrò cercato e bussato a tutte le porte e non avrò certezze che non possa più tentare o che non mi convenga, continuerò a crederci. In fin dei conti sono mosso dalla passione. Questo mi da la carica per crederci fino a che scoprirò che è impossibile per me per vari aspetti. Ma spero di no ovviamente
  11. davidepat

    Diventare pilota all'estero

    Ottenendo prima la cittadinaza del relativo paese ci si può arruolare. Tanto per fare un esempio: Australia. Lì il limite è 27,5. USAF 28 anni. Certo bisogna avviarsi prima. Ma da quello che sto riscontrando, praticamente solo noi abbiamo un limite di età cosi basso. Ho telefonato personalmente al recruitment center australiano e mi hanno dato queste informazioni. Addirittura se avessi avuto esperienze militari,in caso positivo me li avrebbero abbonati estendendo il limite.
  12. Ciao a tutti, avendo compiuto ormai 29 anni lo scorso luglio, mi chiedevo se esiste almeno un paese al mondo, o magari di più, che consenta a persone della mia età di poter ancora arruolarsi come pilota di caccia dato che qui in Italia purtroppo il limite è di 22 anni. Se qualcuno fosse a conoscenza di questa possibilità, ammesso che ci sia, e potesse darmi info ne sarei grato.
  13. davidepat

    Salve a tutti

    Ciao a tutti, mi chiamo Davide, 29 anni. Mi sono iscritto per la forte passione nei confronti del volo/aerei beh penso un pò come tutti i qui presenti. Spero di avere una buona permanenza qui sul forum
×