Jump to content

ShadowRider

Membri
  • Content Count

    122
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    31

ShadowRider last won the day on January 24

ShadowRider had the most liked content!

Community Reputation

89 Buona

About ShadowRider

  • Rank
    Tenente

Recent Profile Visitors

480 profile views
  1. In sostanza, per quel che sto capendo, si tratta di un upgrade (o porting) di ALIS a un'architettura cloud-based; era un passaggio già previsto da tempo ma che finora era stato chiamato "Next Gen ALIS" o simile e invece ora viene chiamato ODIN, immagino per questioni di cool factor. Stupisce il fatto che in tanti parlino di "nuovo software" - finché lo fanno Gaiani & Co va bene, è il loro standard, ma certi altri...è vero che il giornalismo di settore mi pare si stia livellando verso il basso. Comunque, come si diceva in un gruppo di discussione a riguardo, tutti i software vengono aggiornati o patchati periodicamente; si passa da Windows 98 a Windows 7 a Windows 10 e viene considerato normale. Però se si fa l'upgrade di ALIS dopo anni di servizio diventa una notiziona. Un po' come se, quando per il videogioco "World of Warcraft" uscì l'espansione "Burning Legion" e con l'occasione furono fatti miglioramenti generali a prestazioni e specifiche del gioco, qualcuno avesse titolato "WoW è un flop, Blizzard costretta a lanciare un gioco nuovo!". Con l'ulteriore differenza che il giocatore di WoW che volesse avere anche "Burning Legion" doveva pure pagare l'espansione a parte.
  2. ...ragionando in questo modo si potrebbe arrivare a dire "non ci conviene aspettare che siano in dismissione, così ce li compriamo ricondizionati pagandoli uno sputo e già con tutti gli aggiornamenti?". Esagero, è chiaro, ma è per dire che se sei parte di un programma a un certo punto devi investire qualcosa. A parte questo, c'è l'aspetto pratico. Integrare un nuovo asset in un sistema di difesa, specie poi un asset con capacità simili a quelle di F-35, richiede tempo. Non settimane o mesi ma anni per addestrare il personale, valutare le capacità, sviluppare tattiche, provarle, rivederle, ricavarne una dottrina di impiego e tante altre cose che nemmeno conosco. Acquistare qualche velivolo dei primi lotti di produzione permette di iniziare questo processo in modo che quando poi arriva il 'grosso' della flotta si sa già cosa fare e il processo diventa più rapido e semplice (e molto meno costoso - ovvero, quel che hai speso all'inizio in più lo recuperi dopo come risparmio). Questo in generale, nel caso particolare poi c'è la FACO che abbiamo costruito per poter assemblare in casa i nostri velivoli e quelli di altri e per diventare il polo manutentivo pesante europeo - ma per ottenere questo la FACO va fatta lavorare, se la lasci ferma e aspetti anni per acquisire velivoli ora che ti decidi devi ricostruirla quasi daccapo. Insomma, di motivi ce ne sono e secondo me validi.
  3. Evidenzio questo passaggio dal primo articolo: A quanto pare quindi i test relativi al velivolo in se stesso stanno andando "Eccezionalmente" bene, il che comunque la si veda è un'ottima notizia. Mi interesserebbe sapere quanta parte dell'integrazione del F-35 nel JSE (di cui ammetto ignoravo l'esistenza fino all'altro giorno) sia responsabilità di LM e quanta del DoD...
  4. ...ormai la mia aerodinamica ha 15 anni di ruggine sopra ma da quel che ricordo le contrail da turbolenza possono formarsi grosso modo ovunque ci sia 'discontinuità'. L'estremità alare è la discontinuità più grossa ma può succedere anche alla radice, al punto di raccordo tra LERX ed ala, in corrispondenza di un "dente di cane" etc... ...quindi secondo me qua siamo in presenza di turbolenza da interfaccia tra LERX ed ala e non necessariamente di distacco di vena fluida. Però potrei sbagliare.
  5. Ti confermo che il tempo era tutt'altro che ideale. Cappa grigia per tutto il tempo e una lieve foschia.
  6. Difficile che si rifaccia, han potuto farla approfittando della chiusura di Linate per lavori. Fare un'esibizione del genere in un'area aeroportuale vuol dire paralizzare l'aeroporto per mezza giornata almeno, impraticabile. Fino almeno alla prossima manutenzione grossa non ci saranno altri festival del genere a Linate o Malpensa. I token da quel che so sono spendibili solo agli eventi specifici (mia cognata era stata al concerto di Jovanotti, sempre a Linate, qualche settimana fa, le sono avanzati due Token ma sono specifici per quell'evento e non si possono riusare...) e concordo che venderli solo a blocchi non era una buona idea. Io a un certo punto avevo troppa fame (per arrivare in tempo non avevo pranzato) così ne ho presi 5 per un panino, poi ho trovato un tizio cui ne avanzava uno così glielo ho comprato per 2 € e mi ci son preso da bere... Cmq a posteriori hai fatto bene a non prendere i biglietti, non valevano la pena.
  7. Certamente il Lightning si fa sentire ma, come dicevo sopra, in avvicinamento mi è sembrato addirittura silenzioso (relativamente). Hai riportato anche tu questa impressione? Per il resto concordo abbastanza, più che il sistema dei token che ha il suo perché mi son sembrati spropositati i prezzi, un panino 5 token ovvero 10 €... Per il resto, diciamo che a posteriori non avrei speso i 20 € per entrare nell'area riservata. Dovevano esserci parecchie cose 'esclusive' ma di fatto c'erano giusto mezza dozzina di velivoli storici, tutto il resto (che era parecchio, tra mezzi dell'Esercito, della Polizia, dei Carabinieri, dei VVFF e della GDF oltre che dell'Aeronautica) era nell'area pubblica. Oltretutto anche la posizione dell'area di prato "riservata" era un po' infelice, spostata rispetto alla centre line della zona di esibizione. Per di più pure il concerto di Cristina d'Avena e delle sue, ahem, puffette () previsto per prima dell'esibizione era stato spostato alle 6 passate, dovendo tornare a casa ho potuto sentirne solo un pezzo. Niente di che, la sentirò a fine mese quando porterò i bambini a Leolandia, però tutto quanto sopra ha fatto sì che quei 20 € non mi siano sembrati ben spesi. Nulla che riguardi l'esibizione aerea in se stessa, sia chiaro, solo l'organizzazione dell'evento.
  8. Son riuscito ad esserci. Bello spettacolo nel complesso. Bellissima la PAN, che merita sempre, e le esibizioni dei velivoli acrobatici leggeri. Per quel che riguarda l'aspetto difesa, belle esibizioni degli AMX e dei Tornado meno spazio invece purtroppo per Typhoon (che di fatto ha eseguito solo dei flyby) e Lightning che invece ha fatto un paio di passaggi in più. In particolare nell'ultimo si è esibito in un'impressionante salita a tutto AB da bassa velocità. Con l'occasione ho finalmente avuto possibilità di sentire il famoso "tuono" del Lightning (scusate il gioco di parole) e non mi è sembrato la cosa tremenda che ho letto in giro. Certamente quando ha fatto la sua salita ha fatto un gran casino ma con l'AB acceso penso sia inevitabile. Quel che ho notato è che fa sì rumore, ma lo fa solo dopo essere passato. Quando si sta avvicinando, anche in subsonico, si sente molto poco. Almeno questa è stata la mia impressione.
  9. Non solo avevano le lenti di Luneburg ma gli stessi produttori del radar miracoloso ammettono candidamente che han potuto identificare i velivoli (ovvero capire se quel che stavano recependo era effettivamente un F-35 e non uno stormo di volatili o un'eco fittizia) solo grazie ai segnali del transponder! Come dire che hanno tracciato due velivoli che stavano apertamente trasmettendo la propria posizione al controllo del traffico aereo. Sarebbe stato molto strano non rilevarli, in quelle condizioni... Questo viene spiegato, ad esempio, nell'articolo di Defense News citato da TT-1 Pinto ma Antidiplomatico curiosamente omette questa parte. Quanto questo risultato è significativo? Mettiamola così: in combattimento un F-35 non avrebbe le lenti di Luneburg, il transponder sarebbe spento e le infrastrutture di telecomunicazioni sarebbero tra i primi bersagli ad essere distrutti o neutralizzati. Buona fortuna a beccare un Lightning col radar passivo in quelle condizioni.
  10. Concordo. Per quel che mi riguarda si è chiusa già da ieri (anzi, per quel che mi riguarda non c'è mai stata dato che tuttora non ne comprendo il motivo) e comunque è decisamente OT. Oltretutto vedo che l'utente in pratica ha postato solo su questo. Mah, immagino che ognuno abbia le sue priorità. La cosa che irrita me è che io volevo giusto sapere se qualcuno del forum pensava di presenziare a Linate domenica prossima quindi immagina quanto io possa apprezzare questo deragliamento del thread...
  11. ...allora proprio non capisco perché tu te la stia prendendo. Boh, fatti tuoi. **** Tornando In-Topic, qualcuno del forum pensa di presenziare? Magari ci si incrocia.
  12. Gente, è l'Antidiplomatico. Se fanno qualcosa oltre a tradurre con Google roba presa da Sputnik, da RT o dalla Gazzetta della Rivoluzione (scherzo. Non so come si chiami il sito di propaganda ufficiale iraniano anche se sono sicuro esista) io non sono stato in grado di capirlo. Riescono quindi nella mirabile impresa di esser peggio di Difesa Online, che almeno ogni tanto scrive qualcosa di originale...
  13. ...scusa, dimenticavo che i fan dell'AMX sono molto suscettibili quando si parla del loro meraviglioso velivolo. Al punto da incazzarsi a morte anche quando si fa della bonaria ironia. Neanche avessi tirato fuori il refrain dell'"F-32"...
  14. Contrordine. Sul sito della manifestazione è apparso un programma ufficiale: https://www.milanolinateshow.it/wp-content/uploads/2019/09/Prot1270-2019-Programma-Linate-Airshow-2019.pdf A quanto pare il programma non è male. Tornado, C-130, Typhoon e Lightning. E l'AMX che devi portartelo per forza se no a Venegono piangono. A questo punto io ci vado sicuro, qualcun altro del forum pensa di andare?
  15. Aggiungiamo che i requisiti di test oggi sono molto più complessi e stringenti rispetto a qualche decennio fa. Senza parlare del fatto che mentre per qualsiasi altro velivolo precedente, F-22 incluso, per sapere qualcosa dei problemi di sviluppo e test si doveva spulciare le riviste specializzate e la stampa generalista se ne occupava giusto se c'era l'incidente col morto (e anche lì, un trafiletto in cronaca se proprio la giornata era noiosa), F-35 è costantemente sotto i riflettori e qualsiasi problema vero o presunto viene sbandierato in lungo e in largo senza alcuna verifica... ...che poi mi viene da dire: se questo è tutto quel che è rimasto da fare (si parla di fatto di creare un ambiente di simulazione) verrebbe da pensare che tutto il resto (quel che riguarda il volo) sia stato completato. E visto che nessuno ha ancora tirato fuori problemi emersi nei test in volo (e come dicevo sopra sappiamo bene che qualsiasi problema vero o presunto viene divulgato a tempo zero) si potrebbe perfino dedurre che sia andato tutto in modo soddisfacente... Domanda: ma il ritardo nello sviluppo del JSE a chi è dovuto? Perché leggo che LM aveva proposto un suo sistema ma il DoD ha deciso nel 2015 di far per conto suo e realizzare una facility apposta a Edwards AFB. Verrebbe da pensare che una volta tanto il ritardo sia dovuto al cliente e non al fornitore...
×
×
  • Create New...