Jump to content

Junger

Membri
  • Content Count

    3
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0

About Junger

  • Rank
    Recluta
  1. Junger

    Off Topic relativo alla discussione sullo F-35

    Complotti? Holmes, per quanto io possa essere ignorante in materia aeronautica, non credo proprio di esserlo in materia storica-politica. So perfettamente quello che dico. Non sto parlando di "scie chimiche". Ti sto dicendo che per motivazioni storiche, la politica in USA s è sviluppata in un certo modo. Le strampalate teorie dei complotti nascono dal fatto che, secondo me, da sempre, e vi posso assicurare e sottolineare, da sempre, la moltitudine è completamente estromessa dalle decisioni importanti (ovviamente). Il fatto che il diritto di voto, il suffragio universale, abbiano dato una parvenza di "partecipazione" alle grandi masse, a mio avviso lascia il popolo spesso disorientato ogni volta che le decisioni non vanno nella direzione voluta (quasi sempre in Italia). Creando persone che vedono complotti ovunque e persone che, all'opposto, pensano sia tutto limpido e cristallino. La verità come al solito sta nel mezzo. Ma per capire cosa accade e come si muovono specifici gruppi d'interesse, o di potere, bisogna seguirli storicamente. Dopodiché la parabola, la traiettoria è scontata. E tutto quello che viviamo in Italia, ma nel mondo occidentale ormai, è frutto di quanto accaduto nella Rivoluzione Francese e in quei gruppi che hanno guidato il popolo all'annientamento della monarchia e dell'aristocrazia. Quando dico che Repubblicani e Democratici si comportano in questo modo, e che sono due clan distinti, lo affermo con cognizione di causa. Capisco che per molti è difficile, visto che ancora per la maggior parte delle persone, per fare un esempio "nazionale", Garibaldi fu un'eroe. Una visione romantica. Beh, ormai storicamente è accettata una visione molto differente. Anche Wikipedia, alla luce della documentazione storica catalogata, tutto sommato "riscrive" la storia della nazione Italia. Hanno voglia di menarcela con la spigolatrice, a Pisacane e i suoi uomini lo uccisero i contadini. Adriano Lemmi incontrò Cavour a Londra. La carboneria, che era un società massonica, cercò per quasi 10 anni, prima dell'impresa dei mille, di foraggiare rivolte all'interno dello Stato Pontificio. Ed inglesi erano gli uomini che guidarono lo sbarco di Pisacane in Sicilia. Lo sapevi? Probabilmente no. Come non saprai probabilmente molte altre cose storiche che ti farebbero cambiare completamente la tua visione del mondo. Insomma, Holmes, con questo non voglio dirti di credere a tutti i complotti e le teorie strampalate che trovi su internet, ma non credere nemmeno che tutto venga svolto alla luce del sole. Anzi. Democrazia o no, il "popolo", che lo chiamano "sovrano" ma vien da ridere, è completamente estromesso da qualsiasi tipo di decisione che non siano PACS o minchiate del genere (com'è ovvio che sia).
  2. Junger

    Off Topic relativo alla discussione sullo F-35

    Vorthex ti posso assicurare che le mie, più che convinzioni, sono quasi certezze. Basta vedere come vengono cavalcati dai democratici, mettendo sotto accusa la NRA (National Rifle Assocation), i fatti di cronaca, buttando nel calderone indistamente e demagogicamente armi automatiche, semiautomatiche ecc. I democratici cercano di minare le fonti d'introito del fronte repubblicano, mica si battono per disarmare il civile in nome della pace universale. Si fanno, passami il termine, "gli sgambetti". Bloccare o diminuire quei flussi di denaro che poi servono durante le campagne elettorali. In breve, non sto dicendo che i democratici siano pacifisti, tutt'altro. Sto dicendo che, repubblicani e democratici sono prima di tutto due clan separati, per vicende storiche che non sto qui a descrivere perché non mi pare il forum adatto. E comunque la cosa è pienamente visibile confrontando gli ultimi due governi USA. Il governo Bush, che sembrava l'industria delle armi trapiantata all'interno della Casa Bianca, e quello attuale guidato da Obama che rappresenta l'intera Wall Street e finanza. Boicottare un appalto del "nemico", come quello dell'F35 in Italia, significa "convincerlo" a scendere ad un qualche compromesso. Non significa essere pacifista, ovviamente. Spero di essermi spiegato.
  3. Junger

    Off Topic relativo alla discussione sullo F-35

    La verità è che il giochino è prettamente politico. Nonostante la complessità del progetto, l'F35 non presenta attualmente particolari inconvenienti o difetti. Se non quelli che normalmente ed inevitabilmente si presentano in fase di sviluppo. Il progetto viene semplicemente e sistematicamente ostacolato da una parte dell'establishment politica statunitense vicino all'ambiente democratico, vicini ai circoli di Wall Street dei vari Blankfein e Larry Fink. Questo si riflette sulle propaggini nazionali dei Democratici USA, nei vari paesi ad iniziare da De Benedetti (espresso/repubblica/tessera n.1 del PD), Elkann (la stampa, corriere) ecc..l'eterna lotta tra Repubblicani e Democratici interna agli USA si riflette inevitabilmente sugli stati feudi europei e i loro succubi vassalli. E' così per ogni cosa. Cercano solo di colpire gli interessi dell'avversario (in questo caso della Lockheed Martin, vicina ad ambienti repubblicani) inventando una serie di fesserie che sono semplicemente ridicole. Ho letto un intervento sul quella carta straccia del "Fatto Quotidiano" in cui veniva intervistato nientepopodimenoche, Dario Fò. Eh si, la sua opinione si che vale. Siamo al limite del ridicolo, ed è sotto agli occhi di chiunque abbia una conoscenza tecnica media. Quella che stanno facendo è terrorismo mediatico. Sembra pieno medioevo. Adesso che si avvicinano le acquisizioni degli aerei, si iniziano con le minacce dei tagli. Ma sono accordi politici. Stanno contrattando. E' inutile scervellarsi su ste panzane come "insufficente protezione balistica da bombe atomiche" o "impossibilità di atterrare su portaerei" (ve la ricordate?) o balle simili. Sono panzane. L'F35 è, logicamente e razionalmente, insostituibile. E' l'unica opzione. E un taglio del programma lo trovo una scemenza colossale di quelle che solo la sinistra italiana è in grado di proporre, dopo tutti questi anni di sviluppo, e gli accordi presi. E il popolo, invece di farsi guidare come un gregge, dovrebbe iniziare a capire che i problemi economici italiani sono da ricercarsi altrove. Forse proprio tra quegli ambienti cosiddetti pacifisti e democratici. E capire tagliare è solo una pezza temporanea che presenterà il conto a tempo debito.
×