Jump to content

belumosi

Membri
  • Content Count

    46
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0

About belumosi

  • Rank
    Recluta
  1. Tu mi hai convinto in ogni intervento che hai fatto! Hai una competenza tecnica di gran lunga superiore alla mia e specie quest'ultimo post (integrato alle comunicazioni dell'USAF), mi ha chiarito meglio le idee. Quello su cui probabilmente io e te (e Paperinik), avremo eterne divergenze è l'approccio alla soluzione del problema: Cito le ultime righe del tuo post: "In base a come verranno utilizzati gli aerei col longherone sottodimensionato, alle esigenze operative dei reparti, alle tempistiche del programma di riparazione, a quelle di avvicendamento con il nuovo F-22, si deciderà quant
  2. Da Airforcetimes: Repairing F-15s could cost $50 million By Erik Holmes - Staff writer Posted : Friday Feb 29, 2008 7:16:12 EST The Air Force’s F-15 fleet will require about $50 million worth of repairs to replace faulty structural components, Air Force Secretary Michael Wynne said Wednesday. Testifying about the service’s fiscal 2009 budget proposal before the House Armed Services Committee, Wynne said the money will be used for depot maintenance to replace longerons, the metal support beams inside the jets’ forward fuselage that support the cockpit assembly and reinforce the
  3. Da Airforcetimes: Investigators look for debris from F-15 crash By Melissa Nelson - The Associated Press Posted : Friday Feb 22, 2008 10:58:24 EST PENSACOLA, Fla. — Eglin Air Force Base halted training flights for its F-15 pilots Thursday and investigators searched for wreckage from a midair crash that killed one pilot and downed two jets over the Gulf of Mexico a day earlier. The pilot’s family was notified of his death Wednesday evening, said Sgt. Bryan Franks. Neither that man’s name nor the name of a second pilot who survived the crash has been released. On Thursday th
  4. Come sospettavo il comunicato del post precedente dimenticava di dire che rimangono a terra gli F-15 con le cricche. Gli altri andranno in volo e verranno periodicamente controllati. La cosa messa così ha un po' più senso. Ecco il comunicato: "ACC issues latest release from stand down for F-15s by ACC Public Affairs 2/15/2008 - LANGLEY AIR FORCE BASE, Va. -- Gen. John D.W. Corley, commander, Air Combat Command, returned 149 grounded F-15s to flight today contingent upon the completion of customized inspections on each of the aircraft's longerons. This "stand-down release" orde
  5. Da Dedalonews "Tornano in volo gli F-15 Il generale John Corley ha ordinato il ritorno in volo degli F-15 senza restrizioni e ha suggerito che tutti i comandi che utilizzano questo velivolo facciano altrettanto. Gran parte della flotta di F-15 è a terra dal 2 novembre scorso, quando uno di questi velivoli si spezzò per una cricca su un longherone durante un volo di addestramento. Dalle indagini emerse che i longheroni delle serie A-d sono più sottili rispetto alle specifiche, ma le ispezioni effettuate, secondo Corley, garantirebbero una ripresa sicura dei voli." Se la notizia è vera
  6. Ok prendo atto... Se tecnicamente la cosa è così poco conveniente, mi rendo conto che lo sforzo sarebbe eccessivo. Tuttavia la Boeing deve comunque rifondere all'USAF un danno di discreta entità: pensate verrà fatto sotto forma di sconti su aerei nuovi o sulla manutenzione? Ciao
  7. Non ho mai pensato che le scelte vengano dettate unicamente da valutazioni politiche o di marketing (ci mancherebbe altro), ma credo fermamente che queste voci, soprattutto quella politica abbiano molta influenza. Accanto all'aspetto tecnico, in ogni scelta effettuata a certi livelli, si affiancano tutta una serie di considerazioni aggiuntive. Si va dalla creazione di posti di lavoro, al dove vengono creati, pensando magari all'influenza di questa zona invece che quella, oppure di Tizio invece che Caio alle prossime elezioni. E' così in tutto il mondo, e negli USA forse è più evidente che a
  8. A quei tempi frequentavo la 1a dell'istituto tecnico industriale. Ricordo che mi vennero consegnati una lima e un pezzo di metallo da lavorare. Siccome non ero molto bravo a levigare il "pezzo", può anche darsi che abbia asportato più materiale del dovuto... Ma nessuno mi aveva detto che quel pezzo finiva in un F-15... Sono mortificato... Non ho dubbi sul fatto che sostituire i longheroni non è uno scherzo, ma credo comunque sia una procedura più veloce rispetto a costruire un F-22 da zero (non sono un tecnico, quindi correggimi pure se sbaglio). Anzi, sarei curioso di conoscere il tempo
  9. Ok, tutto chiaro. Ora vorrei capire bene: così come l'USAF ha trovato normale sostituire le parti dello stabilizzatore, non riesco a vedere il dramma nel sostituire un pezzo, risultato sottodimensionato ripetto al progetto, per di più a spese di Boeing. E inoltre farlo in aerei non operativi in quanto messi comunque a terra. Proprio non ci riesco. Se chi ha realizzato fisicamente i longheroni 25 anni fa non avesse sbagliato, non sarebbe successo nulla e noi probabilmente saremmo qui ad ammirare l'efficenza di un aereo che dopo 30 anni di servizio fa ancora alla grande il suo dovere, anche all
  10. Oltre al famigerato longherone, ti risultano altre parti degli F-15 che abbiano dato segni di cedimenti strutturali?
  11. Esatto. tu infatti scrivevi Quello che vorrei capire è se i 9 esemplari con le cricche facevano parte di quel 40% con il longherone "sottile" o sono esemplari con il longherone dimensionato come da progetto. Ciao
  12. Curioso questo fatto. Si sa se in tutti gli aerei i longheroni hanno la stessa anomalia di quello del disegno?
  13. Da "Defense industry daily": Aging F-15s: Ripples Hitting the F-22, F-35 Programs 14-Feb-2008 18:57 EST Related Stories: Americas - USA, Fighters & Attack, Force Structure, Issues - Political, Lobbying, Policy - Procurement F-22 and F-15 (click to view full)Over the last several months, “Aging Aircraft: USAF F-15 Fleet Grounded” has covered the sudden loss of the USAF’s F-15 A-D Eagle fighter fleet, in the wake of an accident in which one of the USAF’s plane’s broke in half in mid-air due to structural fatigue. The ripple effects have been wide-ranging within the existing
  14. Mai pensato nulla del genere!! Quando ho scritto della chiacchierata tra amici, pensavo proprio ad un qualcosa sul tipo di un gruppo di persone animate da una comune passione, che si mettono attorno ad un tavolo (ci starebbe bene una pizza!), per fare quattro chiacchiere. Tutto questo senza alcuna pretesa "utilità o produttività", ma solo il piacere di stare in compagnia con altre persone che amano le ali con le stellette. Ciao!
×
×
  • Create New...