Jump to content

holmes

Membri
  • Content Count

    5
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

holmes last won the day on January 29 2012

holmes had the most liked content!

Community Reputation

2 Normale

About holmes

  • Rank
    Recluta
  1. holmes

    A-10 Thunderbolt II

    Grossi ammodernamenti praticamente ha quasi una avionica allo stato d'arte e ricevera delle ali nuove di zecca!! A quanto pare secondo molti rapporti e' l'aereo preferito dalla truppa per fare Cas http://www.defenseindustrydaily.com/a-highertech-hog-the-a10c-pe-program-03187/
  2. holmes

    indian's medium multi role combact aircraft

    Teniamo presente che il programma F35 JSF mira a sostituire ben 3 velivoli. L'F16, l'AV-8B e l'F18A (in realta sostituisce l'A-6E). Ora mi pare un progetto mai tentato prima, quello di conciliare in un unica cellula ben tre differenze esigenze, per di piu impiegando tecnologie di punta.... Era quindi inevitabile che sorgessero ritardi e difficolta, oltre che interrogativi. Senza il programma JSF gli USA (e i partner attuali del programma) avrebbero dovuto SVILUPPARE E COSTRUIRE appunto 3 aeroplani DIVERSI, con costi e problematiche logistiche di non poco conto.
  3. holmes

    indian's medium multi role combact aircraft

    intdex RAFFI Mi pare che tu abbia introdotto delle argomentazioni di carattere geo-politiche e industriali, relative alla posizione italiana e sei convinto che il programma F35 sia uno strumento della strategia americana per "affossare" la struttura tecnologica e militare europea. Mi pare che sei fuori strada. L'italia nel dopoguerra aveva molte aziende che operavano nel settore difesa: Oto Melara, Aermacchi, Alenia, Agusta, Fiat, Brera, Beretta......e via dicendo Grosso modo producevano sistemi d'arma con un contenuto tecnologico medio, non c'erano settori particolarmente avanzati, ma comunque molti sistemi si sono venduti all'estero e sono stati ritenuti delle ottime realizzazioni. L'italia spendeva fino a circa 20 anni fa grosso modo l'1.5-1.6% per la funzione difesa, ripeto parlo della funzione difesa vera e propria.....oggi siamo a meno dello 0.9%. Se si fosse mantenuto quel livello ci sarebbero circa 8-9 miliardi di euro in piu, una somma NON eccezionale, ma comunque sufficiente a tenere in piedi tutta una serie di aziende che oggi sostanzialmente sono in grave difficolta, sono scomparse, o finite nelle mani di gruppi stranieri. In altre parole, l'F35 NON E' IL PROBLEMA, lo sono una classe politica incapace e corrotta. Veniamo al discorso tecnico. L'ITALIA non solo DEVE comprare il JSF, ma e' MOLTO GRAVE il fatto che ne venga tagliato il quantitativo. La ragione perche' deve comprare sto mezzo, mi pare ovvia. In primo luogo, il Tifone NON E' UN CACCIA-BOMBARDIERE stealth con avionica di 5a generazione. Non lo e' e non lo sara' mai, perche i costi per trasformarlo in un mezzo simile al JSF sono esorbitanti e quindi NON E' CONVENIENTE. In secondo luogo, con l'invecchiamento del Tornado, aereo che tra un lustro sara' obsoleto, NON CI SONO AEROMOBILI che possano soddisfare questa esigenza, perche nel futuro scenario geo-politico i mezzi DI ATTACCO sono molto piu rilevanti dei mezzi di DIFESA. Il Tifone altro non e' che caccia INTERECETTORE, che va benissimo per difendere i cieli della penisola.....ma in una crisi internazionale (vedi Libia) CHE TE NE FAI? L'ITALIA e' inserita in una cornice NATO e in tale cornice deve restare......ora, come sappiamo nessun soggetto dell'area mediterranea-medioriente dispone dei mezzi per attaccare la NATO, mentre l'organizzazione atlantica puo essere chiamata a svolgere operazioni e missioni in moltissimi paesi del quadrante AFRICA-MEDIOORIENTE...soprattutto l'Africa sara' probabilmente un teatro piuttosto "caldo" nei prossimi 10-15 anni. In altre parole, "intervenire" significa contemplare l'utilizzo di mezzi offensivi. Il JSF e' un mezzo offensivo per antonomasia, essendo stato concepito per entrare nei cieli avversari e rilasciare il suo carico di bombe e missili con la massima precisione. E' allo stesso tempo piu che un semplice cacciabombardiere....e' un 'nodo' che fa parte di un piu ampio dispositivo aeretattico con il compito di "raccogliere-processare-disseminare" informazioni in tempo reale. Le guerre del futuro sono proprio questo. Padroneggiare le info, capire in tempo reale dove si trova il nemico, la sua consistenza, cosa fa, quali sono le sue intenzioni....per anticiparne le mosse e coglierlo di sorpresa. Per partecipare ed integrarsi in questa NUOVA CONCEZIONE della guerra, l'Italia NON HA MOLTISSIMI STRUMENTI, e visto che le risorse sono scarse, non puo rinunciare a quei pochi assets disponibili perche altrimenti finisce per essere un paese TOTALMENTE ISOLATA E IRRILEVANTE negli scenari internazionali... Chi compra l'F35a/b/c lo fa per soddisfare peculiari esigenze. Se compri la versione -b e' perche hai una portaeromobili che aspetta mezzi aerei. Se compri la versione -c e' perche hai una portaerei convenzionale. La versione A per operazioni classiche di cacciabombardiere.... "Delusi dalle prestazioni".....chi? dove? perche? In primo luogo il mezzo deve ancora essere dichiarato pienamente OPERATIVO. In secondo luogo NON e' stato testato in un combattimento reale, quindi come puoi dire che si tratta di una 'ciofeca'? Qui parliamo di caccia di 5a generazione stealth con avionica dotata di radar AESA, apparati di sorveglianza 'passivi' e software data-fusion....scusa se e' poco!! La prossima volta lo facciamo pure gonfiabile cosi te lo puoi mettere in tasca!!
  4. holmes

    indian's medium multi role combact aircraft

    Sulla decisione indiana hanno pesato certamente tutte una serie di questioni industriali, economiche e politiche. Probabilmente gli indiani avrebbero scelto l' F18E/F Superhornet con radar AESA, visto che tra i tre era quello piu 'netowrkcentrico' e sopratutto piu 'navalizzabile' nel momento in cui la marina indiana dovesse costruirsi una moderna portaerei avrebbe gia i mezzi belli che pronti. Per il consorzio Efa e' certamente un colpo molto duro, perche non solo probabilmente mettera fine a qualunque possibilita' di ulteriore sviluppo industriale del Tifone (ormai UK e italia guardano all'F35), ma anche perche' si ridimensiona una certa aura di "superiorita' e reputazione" che il mezzo Eurofighter si era costruito in questi anni.... Le indiscrezioni (vere o presunte) sulle prestazioni complessive del mezzo (fornite anche dagli svizzeri) ci fanno capire che tutto sommato EFA e RAFALE sono due velivoli alla pari.....e che in un ipotetico (quanto assai improbabile) duello aereo, solo l'abilita' del pilota e il supporto di altri mezzi (AWACS, TANKER, EW) farebbe la differenza.
  5. holmes

    F-35 Lightning II - Discussione Ufficiale

    Infatti l'F35 e' migliore. Questo mezzo NON E' STATO CONCEPITO per un combattimento one vs one, stile far west. E' stato concepito per integrarsi in UN AERONATICA MODERNA. Aeronautica che comprende velvoli Awacs, Tanker, EW, UAV, UCAV, caccia, bombardieri strategici, satelliti nello spazio.....e via dicendo. In questa ottica in una ipotetica guerra NON MANDI una manciata di F35 contro un wing di SU 33 o Tifoni, lo mandi accompagnato e supportato da una panoplia di mezzi sopra descritti. In sostanza l' F35 e' un nodo che si integra all'interno di un dispositivo ben piu complesso. All'interno di questo dispositivo, che soprattutto gli USA sono in grado di mettere in campo, tale velivolo e' un moltiplicatore di potenza, perche NON SOLO puo attaccare obiettivi terrestri con grande efficacia, ma puo inoltre "acquisire, analizzare e distribuire" INFORMAZIONI.
×