Jump to content

Mazzo

Membri
  • Content Count

    16
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Mazzo last won the day on September 2 2013

Mazzo had the most liked content!

Community Reputation

2 Normale

About Mazzo

  • Rank
    Recluta
  1. Il posto migliore dove vedere lo spettacolo dovrebbe essere il porto (oltre alle frecce dovrebbero esserci anche dei salvataggi simulati con gli elicotteri sul lago).
  2. Mazzo

    USS Midway

    Recentemente sono stato a S. Diego, dove ho potuto visitare la USS Midway. Vi mostro qualche foto!
  3. C'è anche un altro tipo di intelligenza, meno inflazionata ma molto rara a quanto pare. è l'intelligenza che permette di rispondere con attinenza al soggetto del discutere. non mi pare di aver mai menzionato cosa penso dell'atteggiamento americano, russo, cinese, indiano o di chiunque altro rispetto alla crisi siriana. se ti va se ne può parlare e magari saremo in disaccordo totale, ma almeno saremo in argomento. Se ti dico la mia opinione rispetto all'alternanza americana come unica potenza o potenza in competizione con altre nel corso degli ultimi 70 anni circa dimmi che non sei d'accordo, dimmi che secondo te nel 61, per 30 secondi, la potenza egemone è stata l'antartico, ma non dirmi che l'India non ha un'agenda mondiale credibile. Non c'entra nulla.
  4. Tutto molto bello.. ma cosa c'entra?
  5. Se mi trovi dove avrei detto che gli USA sono una potenza decaduta mi fai un favore.. Il discorso era che non fossero più l'unica potenza in circolazione, cosa su cui mi pare concordi anche tu, ma che la fossero stata per circa 20 anni a partire dall'89, periodo che sembravi dimenticare. EDIT ho corretto la citazione
  6. E tra il 1989 e, diciamo, il 2007 USA e... marziani?
  7. A breve la conferenza stampa. http://www.youtube.com/user/redbull?feature=results_main
  8. Che sia la scelta definitiva? http://www.defensenews.com/article/20120416/DEFREG02/304160002/Paper-U-K-Reverting-STOVL-JSF-its-Carriers?odyssey=tab|topnews|text|FRONTPAGE
  9. "...Si va da nuovi tentativi e metodologie per ridurre i campi gravitaziona- li, già applicati sul B-2..." Qualcuno ha idea di cosa significhi?
  10. Ma infatti sono d'accordo! Ho detto più o meno le stesse cose ad ariete. Solo che se guardi il suo progetto si vede che il pescaggio è quello di una cvn normale e infondo qui stiamo parlando di quel progetto. Poi, ripeto, concordo sul resto.
  11. Hai ragione, però guardando i disegni e le didascalie del progetto di ariete a me pare di capire che sarebbe essenzialmente un collage di nimiz, come dicevo. Quindi il pescaggio non sarebbe molto diverso. Poi chiaro che un b52 sopra non ci sta e anche tutte le tue altre osservazioni sono condivisibili.
  12. 1- Concordo con madmike, non esistono (ne esisteranno) difese impenetrabili. Credo che un progetto del genere sarebbe troppo poco spendibile e troppo esposto ad un attacco 2- Se dovesse rendersi necessario partire da una posizione molto lontana dai lidi dell'avversario si potrebbe... usare i bombardieri che già esistono e partire non da 1000 ma da 10000 km di distanza. Inoltre la possibilità di sapere con relativo anticipo della partenza di un icbm (che comunque viene già ora segnalata da satelliti che sfruttano le onde infrarosse, non da awacs) non può garantire in alcun modo il suo intercettamento: sono semplicemente troppo veloci. 3- Non capisco proprio dove ci starebbero 12-14 bombardieri considerando che essi si dovrebbero anche muovere, non solo incastrarsi tra di loro. Inoltre non capisco a cosa ti riferisci quando parlo di "bombardieri di media grandezza". Tipo F111? Aerei di quelle dimensioni, volendo, già potrebbero partire dalle attuali cvn (non senza un bel po' di modifiche). Poi in che caso, secondo te, si renderebbe utile l'attivazione dello schema di operatività congiunta (bel nome!)? 4- Se gli aerei non ci stanno sotto coperta (e almeno qui siamo d'accordo), non ce ne stanno in numero sufficiente. La soluzione "altre unità" significherebbe altri soldi e altre problematiche tecniche. 5- Non esageriamo! Il B2 non è stato certo un "costosissimo errore", è il miglior bombardiere strategico esistente. Semplicemente è stato progettato con alcune condizioni al contorno (guerra fredda) che poi sono cambiate e hanno portato ad un ridimensionamento del numero di velivoli costruiti ed a un conseguente aumento del prezzo unitario. Per quanto riguarda "scudo stellare" non è mai stato realizzato, è stato solo un progetto su carta. Non scordare che la guerra fredda è finita (anzi, è stata vinta dagli usa) anche grazie a questi progetti che hanno costretto l'urss a svenarsi economicamente per stare al passo. Comunque queste dinamiche sono spiegate molto meglio di come posso fare io nella sezione storica del forum. Non voglio essere scortese, ma vedo davvero poco futuro per il tuo progetto. ------------------------------- @ vultur Se una nimiz ha un pescaggio di circa 15 metri, un "collage" di 2, 5, 10 nimiz ha un pescaggio di... circa 15 metri!
  13. Io mi sento di fare alcune considerazioni, sia di carattere operativo che economico. Operativamete: -Un gigante del genere (mi riferisco alla configurazione "tutte unite") costituirebbe un bersaglio estremamente pagante in caso di conflitto in quanto un suo eventuale affondamento praticamente azzererebbe tutta la marina dello stato che la possiede. Questo renderebbe molto vantaggioso per lo stato che si trovasse a dover subire l'attacco della "super portaerei" l'utilizzo di icbm. Chiaramente vedo che sono stati previsti dei sistemi di difesa, inoltre il fatto che la nave possa muoversi non la rende un bersaglio facile per un icbm. C'è però da dire che attualmente e anche nel prossimo futuro le capacità di intercettare con successo icbm non garantiranno delle percentuali di successo che possano far pensare che in un attacco portato con, diciamo, 10 missili a testate multiple la nave possa sopravvivere. Questo dando per scontato che l'utilizzo di tale configurazione della carrier possa rivelarsi utile/necessaria solo nello scontro con una grande potenza (dotata quindi di icbm), non certo per condurre una guerra asimmetrica. -Gli attuali bombardieri sono appositamente studiati per avere grande autonomia: con un rifornimento in volo in zona "tranquilla" possono bombardare ovunque nel mondo. Si rende quindi abbastanza inutile, o almeno non necessaria, la presenza nelle vicinanze del teatro degli scontri. -Considerato che per avere operative 6 cvn contemporaneamente bisogna averne almeno una decina (attuale flotta della us navy, l'unica marina che potrebbe anche solo considerare questo tipo di progetto), la pista e l'aeroporto che si potrebbero mettere in opera risulterebbero troppo piccoli, se non per il decollo/atterraggio dei veivoli almeno per il loro posteggio. Infatti sarebbe impossibile hangarare i vari cargo/bombardieri perché, ammesso che possano fisicamente stare all'interno della sagoma di una sola portaerei in numero rilevante, bisognerebbe adibirne una o due a solo hangar, cosa impossibile considerato che per la maggior parte del tempo le carrier dovrebbero essere in grado di operare in maniera autosufficiente. Senza poi contare le problematiche relative agli elevatori, questo comprometterebbe seriamente le perazioni di volo. -Il vantaggio di poter avere in tempi rapidi i carichi (dai c 130 o a 400m come dici tu) è relativo poiché tutte le moderne cvn sono studiate per avere sufficienti scorte per svolgere autonomamente le operazioni di volo nel il tempo necessario ad una nave rifornimenti per raggiungerle. Economicamente: -I problemi tecnici dovuti alla progettazione e realizzazione di queste navi, seppure superabili, comporterebbero ingenti somme da investire in R&D: si potrebbe stimare in almeno un 30% di costo in più rispetto ad una futura classe Ford. Senza contare che, salvo svenarsi ancora di più, non si possono costruire in un colpo solo 10 (o 6 o 2) portaerei con il risultato di avere una effettiva possibilità di "super portaerei" a una trentina d'anni dall'inizio della costruzione del primo modulo. -Sono inoltre da valutare tutti i costi che sarebbero da affrontare nel caso si volessero rendere capaci di operare da un ponte di volo gli attuali o i futuri bombardieri. -Non vi sarebbero nemmeno i vantaggi economici che si avrebbero con la realizzazione diretta di una "super portaerei", ovvero servirebbero comunque 6 isole, 6 radar (anche se sono di più), 6 aegis... Mi sembra quindi di poter dire che il gioco non valga la candela. Mi sono un po' dilungato, spero almeno di essere stato chiaro.
  14. Qui l'intervista integrale, senza tagli e traduzioni tendenziose. http://www.foxnews.com/on-air/fox-news-sunday/2011/09/04/dick-cheney-defends-memoir-mulls-clinton-candidacy
  15. Mazzo

    Intercettori

    In questa vecchia discussione Gianni 065 spiega bene il motivo di questo comportamento http://www.aereimilitari.org/forum/topic/558-non-funzia-piu-nulla/
×
×
  • Create New...