Jump to content

Mary

Membri
  • Content Count

    17
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

Mary last won the day on May 25 2011

Mary had the most liked content!

Community Reputation

5 Normale

About Mary

  • Rank
    Recluta

Profile Information

  • Sesso
    Femmina
  1. Mary

    Sta per finire un'era

    Salve a tutti... Signori se posso dire la mia...sono contentissima che quell'accrocco chiamato shuttle vada in pensione! Sono un ing.astronautico e conosco ogni maledetto buco di quell'affare...un aborto dell'ingegneria! Si è vero ha volato...ma vi assicuro che ancora è da capire come in certe condizioni sia riuscito a farlo! Vedete inizialmente il progetto originale era davvero "cazzuto", passatemi il termine, ma per una serie di compromessi politici e tecnologici è venuto fuori quell'aborto! E' vero anche che non abbiamo un "sostituto", ARES1 è un progetto non male, ingegneristicam
  2. Mary

    Stealth

    RicPini spero non ti sia offeso, nel dire che eri competente volevo dire che sono piacevolmente sorpresa che siano persone così ben documentate! Evviva la passione! Per l'effetto sugli specchi non ne so molto...ma ora ho capito cosa intendevi e si è ragionevole la tua osservazione! MMM...per i compromessi...ahhh (sospiro) anche se in qualche senso io li odio...sono necessari...ma si deve fare attenzione, lo shuttle è un esempio di compromessi riuscito davvero male...noi lo chiamavamo l'accrocco spaziale...hiii alcuni professori addirittura durante le lezioni lo chiavano coso!!!! Pe
  3. Esattamente! Salve ci rincontriamo! Anche perchè se l'aereo ha continuato a volare e il caratteristico colore degli ugelli in funzione si vedeva è stato senz'altro questo. Se invece si è visto qualcos'altro o l'aereo ha rallentato e si è messo in regime di velocità più basso...potrebbe essere stato un guasto. Il Tornado gestisce i motori separatamente, ma con un motore solo deve scendere in regime di velocità più basso!
  4. CHI VOLA VALE,CHI VALE VOLA,CHI NON VOLA E NON VALE è UN VILE...!!!?

  5. Mary

    Stealth

    Non si preoccupi nessuna offesa...dopo che si passa la maggior parte del tempo a contatto con gli uomini, ci vuol bene altro per offendermi ! Il mio era un appunto incisivo, perchè mi permetta di dire, senza offesa, che a volte i militari sono prevenuti! Non si stupisca però perchè per chiarezza stiamo parlando di tecnologie davvero agli albori (nanotecnologie) e per quanto ne so anche ai militari conviene per il momento, a meno di scoperte sensazionali, far circolare un pò di "letteratura" così che il mondo scientifico possa cominciare a progredire su questo argomento; poi quando i te
  6. Mary

    Stealth

    La mia ricerca è pubblica, non ci sono segreti industriali o militari, il mio lavoro è stato fatto per l'università e sarà pubblicato a breve, il suo mi sembra un allarmismo ingiustificato! A proposito non sono un militare ma un civile...ma davvero pensa che se la mia ricerca fosse classificata l'avrei tranquillamente esposta così! Mi perdoni ma non credo di essere così sprovveduta! Il nostro è uno scambio puramente di carattere scientifico, che poi una ricerca come la mia può senza dubbio interessare all'ambiente militare è fuori dubbio, ma posso pubblicarla dove voglio è MIA proprietà intel
  7. Mary

    Stealth

    Caro utente RicPini mi sembri preparato sull'argomento ! No non ho studiato e non lavoro a Forlì...e soprattutto non sono un FISICO....ahhhh guai a dire ad un ingegnere che è un fisico...scherzo!E non sono nemmeno un ing.dei materiali ma un misero aerospaziale. Vengo da quel "fantastico" ateneo che è La Sapienza...e lavoro a Roma...quindi te lo assicuro io non ti stupire se scrivo che non c'era uno strumento nemmeno artigianale per generare un campo elettromagnetico... se non fosse per la storia che si trascina dietro, la Sapienza fa davvero schifo! L'effetto Newtoniano su Dobson con sp
  8. Mary

    Stealth

    Salve...eccomi...non pensavo che qualcuno si interessasse ancora...! Dunque ho realizzato il fatidico pannello: tre layer il primo resina epossidica e graphene nanoplates, il secondo è un dielettrico e il terzo è sempre in resina epossidica e nanotubi in carbonio. Così come era stato progettato il picco di assorbimento doveva essere in un certo range di frequenze (molto piccolo), ma al banco di prova abbiamo riscontrato due picchi...il secondo in un'altro range di frequenze. Purtroppo i problemi per gli assorbitori di questo tipo che riescono ad agire su più frequenze sono tanti, pr
  9. Ok...forse posso esserti di aiuto! Dunque se ti interessa la teoria posso provare a darti una piccola sintesi sugli attuatori estratta dalle dispense che ho usato all'università (ingegneria aerospaziale)! Gli attuatori sono quei dispositivi in grado di esercitare spostamenti lineari o rotazionali con forze o coppie opportune. In certi casi è più importante lo spostamento, in altri casi la forza o la coppia applicata, le energie richieste sono funzione del loro prodotto e del rendimento complessivo dell'impianto. In un sistema di regolazione essi solitamente costituiscono l'elemento che ope
  10. Posso farti una domanda...me ti piace farti del male????????? gli algoritmi di guida di un missile...ahhhhhhhh...pazzoooooooo!
  11. Mary

    Stealth

    Tranquillo non è una cretinata, però credo di aver risolto, ma ti ringrazio molto. Quello che volevo dire è che la diffrazione, attualmente usata sulla geometria stealth, è un fenomeno diverso dalla riflessione. Infatti al momento le onde non vengono assorbite da un aereo stealth, ma la sua particolare geometria esterna permette una DIFFRAZIONE delle onde radar, alias una deviazione delle traiettorie che le rifrange in modo da evitare il ritorno radar. C'è solo un problema che mi è stato sottoposto, ovvero tutte le superfici spigolose degli attuali stealth sono veramente improponibili per otte
  12. Mary

    Stealth

    Esattamente! Il materiale è un multistrato, precisamente tre, 3 layer. Il layer centrale ha il compito di "assorbire" l'onda secondo il principio di riflessione, senza scendere nella matematica in pratica l'onda si annulla per riflessione all'interno dello strato. La diffrazione è un fenomeno per il quale l'onda elettromagnetica devia dalla sua traiettoria, nel mio caso l'onda viene riflessa più volte nel layer fino ad annullarsi, ovvero viene completamente "assorbita" anche se non nel senso matematico stretto. Ma bisogna essere precisi nel dimensionamento geometrico rispettando la legge d
  13. Mary

    Stealth

    Grazie per il benvenuto, Dunque sto cominciando a studiare le problematiche stealth perchè devo sperimentare un pannello RAM nanostrutturato che, se tutto va bene, riesce ad assorbire le onde radar. Vediamo se riesco a spiegare semplicemente il problema: purtroppo la geometria del materiale viene progettata secondo il 1/4 d'onda. Ora è ovvio che con questa restrittezza riesco a bloccare una frequenza alla volta, ma se i radar per intercettazioni aria-aria sono in grado di spazzolare più frequenze...beh mi devo rimettere a pensare...!!!!
  14. Se posso aggiungere solo una cosa... più che giustificate le spese, per dirla in maniera povera, la teoria quantistica non è mai stata "dimostrata" l'LHC serve esattamente a questo. La teoria quantistica afferma tra le tante cose che vi sono delle particelle di "intermediazione" tra i vari stati in cui la materia può esistere, il bosone è quella fondamentale, il problema è se non si trova??? Bisognerà ripensare a tutta la teoria quantistica...vi assicuro soldi ben spesi! La fisica non può non essere dimostrata sperimentalmente!
  15. Si potrebbero è in fase di studio, c'è solo un problema, anzi tre. Il primo è relativo al fatto che il GPS americano non è certificato, il secondo è che in caso di problemi "politici" gli americani si riservano di "spegnere " per così dire il sistema al resto del mondo, e tre il GPS non stima la velocità ma la posizione con un errore di diversi metri a causa di numerosi fattori chiamati errori sistematici, derivando (inteso matematicamente) la posizione ottieni la velocità. Il fatto è che il navigatore corregge l'errore di posizione (stimata nelle tre componenti x,y,z) "vincolando" la stessa
×
×
  • Create New...