Vai al contenuto

Viper766

Membri
  • Numero messaggi

    32
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione

0

Che riguarda Viper766

  • Rango
    Recluta
  1. Viper766

    Cannoni Del Mig-19

    Allora.... Siccome l'A-10 lo conosco poco come aereo, perche non mi e' mai piaciuto sia come ruolo che come aereo, vi do i dati dell'armamento dei cannoni da 30mm del MiG-19S Calibro ovviamente -30mm Cadenza 14-16 colpi al secondo ( e' giusto dire cadenza ??!) V/iniciale del proiettile-750m/sek Peso del cannone-66kgx3 Totale colpi-201 Durata totale di fuoco continuo con tutti e tre i cannoni--4-5sek Tipo di proiettili-incendiario-esplosivo-penetrante: peso 840gr,diametro distruttivo-120mm,spessore penetrato-20mm Tipo di proiettili-penetrante-"sbbricciolante":peso 830gr,spessore penetrato--20-30mm. Quantita di colpi a segno, neccessari per abbattere: Caccia da 5-6 tonnelate (G-91,SU-7)----1.3( oppure 1 razzo da 57mm) Bombardiere da 20 tonnelate, Transporto medio(B-57,C-130)----2.8(oppure 1.3 razzo da 57mm) Bombardiere da 70 tonnelate( pesante);Trasporto pesante(B-47, An-12)----7(oppure 3.5 razzi da 57mm) Bombardiere super pesante da 150tonnelate,Transporto Strategico(C-5A,An-22,Boeing 707)----12(oppure 6 razzi da 57mm) Questi dati sono scriti nel manuale di volo del MiG-19S, tradotto dal originale in cirilico, quindi piu' che i nomi dei aerei e' da considerare il peso che corrisponde al nr di colpi o razzi. Ora credo che sara facile per molti di voi a confrontare questi dati con quelli dell' A-10. P.S- la sigla NR, che identifica gli cannoni da 30mm del MiG-19S, e' sicuramente un errore di interpretazione dei occidentali, perche quella esata e' NS-30. Poi,come vi ho gia' avvisato precedentemente, quello che scrivono in vari siti in internet e' una informazione da considerare non molto attendibbile, vuoi perche i russi non dicchiarano mai la verita sul loro armamento, e vuoi perche chi scrive non e' un esperto in materia( ed infatti se avete notato io scrivo soltanto quello che so per certo, il resto non lo considero nemmeno). Vorrei fare quindi una piccola correzione a Gianni, il cannone sotto il muso, a destra ha un nastro di 55 colpi, invece gli altri due montati sulla radice alare, ciascuno un nastro da 73 colpi (201 totale,come dicevo) Per Unholy, i cannoni sono diminuiti di calibro,perche sono entrati in gioco i missili A-A ed A-T ,quindi il cannone e' diventato proprio l'ultima risorsa da uttilizare in un combatimento e' solo se proprio costretti.
  2. Viper766

    Non C'e Niente Di Piu' Pericoloso Lassu' Di Un Mig

    ...non era albania??.. Si io sono Albanese in fatti , non so, forse Unholy vedendo i MiG ha subito pensato che fossi un Russo . Cmq grazie Unholy
  3. Viper766

    Non C'e Niente Di Piu' Pericoloso Lassu' Di Un Mig

    Mi hai smascherato Hollywood . E' proprio vero!! Sono stato sospeso parecchie volte per le bravate a bassa quota, e l'ultima l'ho fatta nel 96 volando sul viale principale di Tirana e virando poi per sorvolare casa mia e faccendo prendere una paura a i miei .........che sono arrivati a dire agli vicini, che sono corsi fuori di casa: non puo essere che quel "pazzo" di nostro figlio a volare cosi basso ...dovevo essere a non piu' di una ventina di metri ....e chi aveva il tempo di gurdare l'altimetro !!! Ad un collega invece gli e' andata male, ha preso le cime degli alberi ed e' rientrato con dei rami infficati nelle ali !! Cmq Vipera, mi chiamavano anche in Accademia un po' anche per il mio carattere. Trattassi di questo viale...anche se di notte e non si vede bene...pero e' lungho quasi 2km e pieno di alberi a destra e sinistra.
  4. Viper766

    Non C'e Niente Di Piu' Pericoloso Lassu' Di Un Mig

    Non sapendo dove...ho scelto di scrivere qui.....vorrei fare presente che ho saputo,con immenso piacere, che il Ponny4 delle Frecce ,e' un mio collega di corso (il PegasoIV) e si chiama Simone Cavelli, sono contento per lui, e ne ha fatto di strada.
  5. Viper766

    Valori Massimi G +/-

    Vorrei aggiungere qualcosina anch'io, le accelerazioni subite da un pilota sono soltanto di due tipi +positive o - negative, quelle che sono di piu' pero sono le direzioni o il verso se si puo chiamare cosi, quindi, ci sono accelerazioni testa-piedi(positive),piedi-testa(negative),petto-schiena e schiena-petto (gli subiscono i piloti delle protaerei, durante il lancio dell'aereo con la catapulta, e quando atterrano a causa dell' aggancio sul cavo d'arresto). Le accelerazioni chiamiamoli orizzontali non sono un problema, ed in fatti i piloti ne subiscono fino a 20G(petto-schiena) al lancio, e quasi 15G(schiena-petto) in frenata con cavo d' arresto. Come e' stato gia' detto, oggi il limite dei G sopportati lo costituisce l'uomo e non piu' la macchina,e pare che l'unico pilota che puo subire 9G continui senza grossi problemi e quello dell' Eurofighter, perche e' dottato di una tutta anti-G whole-body, compreso testa e piedi( ci sono cuscini anche dentro gli scarponi, e nel casco). Ma ricordo anche che durante il corso breve svolto in Accademia, sulla medicina aeronautica, uno dei medici ha riportato un trucco che usavano i piloti sovietici per sopportare gli G, e c'ha parlato di 10G costanti e 12 istantanei, ci racconto' che ai piloti veniva somministrato un emoaddensante per "scogliere" il sangue e alleggerire le pompate del cuore ad alti numeri di G.Questo aveniva con i piloti del nuovo aere di allora, il SU-34 Platypus.
  6. Viper766

    Nuova Recluta

    Non e' brutto ...ma neanche tanto bello...credimi . Be' e' un po' una storia lungha a dir la verita, ma non so se hai sentito qualcosa sui fatti accaduti in Albania nel 97, dove abbiamo sfiorato la guerra civile ....ed ho fatto il disertore secondo alcuni, ed un' atto "eroico" secondo altri ...hanno vinto i primi pero!! Di piu' non posso dire, spero che tu capisca Ritornando al fatto che ora lavoro in un Ambasciata, dopo aver sacrificato 7anni della mia vita nelle varie scuole militari che ho frequantato, seguendo un sogno ed una passione, ...non so quanto convenga a lavorare poi dietro ad una scrivania! Pero' tutto cio che ti rimane e' la consapevolezza che nella vita hai fatto quello che tu ritenevi giusto, e non quello che gli altri volevano che tu facessi. Tutt'ora sono ancora un militare, e mi sento come uno di razza diversa, perche porto con me ancora i valori puri e sani della vita, il morale, la sincerita, la fiducia, l'onore,il patriotismo, ...cose che intorno a me e' difficile trovare in altre persone nel mondo in cui viviamo, ....e anche se a volte forse mi sento un po' solo, non cambierei per nulla al mondo, quello che e' il mio carattere ed i valori in cui credo. Saluti Viper
  7. Viper766

    Nuova Recluta

    Ciao, lo so, la passione per il volo, anche se e veramente strano, nasce proprio a quel' eta' , e' succeso pure a me Be' ora puttropo lavoro dietro a una scrivania, all' Ambasciata D'Albania a Roma <_< . E con il volo ho dovuto "chiudere" nel 97. Saluti da Viper-766
  8. Viper766

    Nuova Recluta

    Grazie di cuore
  9. Viper766

    Quale Bombardiere Preferite?

    Beh...io voterei ...anche se non c'e' nella lista il SU-34 (biposto, affiancati)ed il Tornado IDS.....(perche l'F-117...beh e' troppo facile ) sono secondo me, aerei d' attacco al suolo puri e dedicati proprio per quel ruolo.
  10. Viper766

    Non C'e Niente Di Piu' Pericoloso Lassu' Di Un Mig

    Vorrei riportare anche un altro fatto sull' Aeronautica Militare Albanese, che io considero un po' particolare: i piloti Albanesi erano tra i pochi che effetuavano il "passaggio macchina" senza volare prima sul biposto, cioe facevano il passaggio diretto, quindi dalla teoria sui manuali diretamente sul caccia!!Spiego meglio, per passare dal Yak al MiG-15, c'era il biposto MiG-15UTI, e dal MiG-15 al MiG-17 c'era il biposto MiG-17UTI, invece per il MiG-19S non c'era, e nemmeno dal 19 al 21!! Quindi il pilota saliva a bordo "armato" dell' esperienza e la conoscenza della macchina, acquisita soltanto sui libri di testo e manuali di volo!! Le differenze tra questi aerei penso che ormai vi siano gia' note, quindi non voglio "allargarmi" tanto con la questione. Pero devo dire che volare in quel modo, significa rischiare tutto e per tutto, con la piena coscienza del fatto che una volta decollato, non si sapeva se rientravi o meno, o se c'e' la facevi ad atterrare o meno, ..... e soltanto quando riapri il tettuccio capisci che sei veramente vivo e che sei a terra!! E puoi anche cominciare a ridere come un folle...dire cose strane che nemmeno te le ricordi dopo 10 minuti, ecc ecc ...ma credo che le stesse sensazioni le abbiano provato anche piloti polacchi, bulgari,sovietici e quelli dei paesi dove i MiG-19 sono stati esportati, eccezione fatta per i Cinesi che hanno progettato e costruito il biposto del MiG-19, l' UB. E per chiudere in bellezza, solo dopo gli anni 90 si e' saputo che in molti aerei specialmente sui MiG-17F e MiG-15bis ma anche su qualche 19 e 21 o mancavano proprio i razzi del seggiolino eietabile, o erano scaduti, e quindi futili, in caso di avaria in aria. E non finisce qui, i seggiolini eietabili dei nostri MiG "garantivano" un lancio sicuro al di sopra dei 150-200m, quindi nella fase di atterraggio o decollo se succedeva qualche avaria motore, non avevi scampo!! E tutto questo quando nel mondo c'erano gia' in uso gli seggiolini 0-0 !! Eppure...ne abbiamo persi veramente pochi, sia piloti che aerei in 50 anni di storia dell' AMA. Foto scattata 4 giorni fa' negli stabilimenti di Alenia (ex Agusta Westalnd) a Frosinone, per la consegna del 3° esemplare AB-205 all'AMA , degi 7 previsti. Sono gia in uso anche 7 AB-206 sempre ex-esercito IT, consegnati l'anno scorso, dopo l'addestramento dei piloti presso il 72° di Frosinone sugli NH-500 e poi a Viterbo su AB-206. In borghese e' l autore di questo testo, Viper ed in uniforme l'Addetto Militare presso l'Ambasciata, C.V. Ed echo l'hangar Un NH-500 in atterraggio Ed un altro in volo E ancora nello stesso hangar anche due AB-212 uno della MM e l'altro dell' Esercito in lista d'attesa per le riparazioni come il nostro AB-205 E per finire uno dei miei ultimi "capolavori" in scala 1:48 un MiG-21SPS oppure PFM come era' conosciuto, ancora da rifinire pero , questi giorni penso finire qon esso.
  11. Viper766

    Non C'e Niente Di Piu' Pericoloso Lassu' Di Un Mig

    Grazie, se vuoi ..pero solo formalmente ...perche partiamo da Roma con un volo militare, quindi ci siamo organizzati, per il giorno 4. Grazie di nuovo
  12. Viper766

    Non C'e Niente Di Piu' Pericoloso Lassu' Di Un Mig

    http://www.aeronautica.difesa.it/sitoam/in...asp?idente=1529 Qualcuno di voi ci sara ???!! Io si
  13. Viper766

    Non C'e Niente Di Piu' Pericoloso Lassu' Di Un Mig

    MiG-17F Atterraggio nella striscia verde MiG-17F MiG-17F.....in radio silence flight MiG-19S MiG-17F MiG-19S MiG-17F ...carrello e flaps ...giu' MiG-17F ...in decollo con i postbrucciatori inseriti MiG-17F...si noti la perdita dei serbatoi ausiliari, a causa di un atterraggio "pesante"...non sono io su quel aereo ee Spero che troverete queste foto di vostro gradimento, anche se la qualita e' quella che e'
  14. Viper766

    Non C'e Niente Di Piu' Pericoloso Lassu' Di Un Mig

    Non voglio transformare questa discussione in un "duello", per rispetto verso gli altri lettori....mi sono sentito un po' "costretto" a farlo pero. Visto che a qualquno piacono gli calcoli .....me ne faccio anch' io ....i miei: -i piloti della NATO volano 250 ore all'anno !!???????? calcoliamo un po'....ci sono 365gg in un' anno, considerando i voli mediamente di un ora, ne vengono fuori 250gg di volo per i piloti, ci sono 48gg di sabati e domeniche in un anno,(che non si vola, ai reparti rimangono solo i piloti in allerta)piu' 45gg di licenza(previsto per i piloti)....ora secondo i miei calcoli ...ne rimangono soli 12gg di "liberi" a questi piloti (senza contare la licenza) ...in queste condizioni ...minimo soffrirebbero di esaurimento nervoso ....... -quindi, secondo a quello che durante la mia attivita di volo in Italia, gli stessi piloti Italiani raccontavano, si arrivava a 120-150ore annue.....e non 250. Se poi questa logica non ti va bene, te lo spiego in altro modo, da un altro punto di vista, in breve: per arrivare a quel numero (250ore) oltre a uno sforzo sovvraumano del personale di terra e di manutenzione......e la reale possibilita di farlo...ci deve essere anche un motivo ed una logica che.... in questo caso ......beh cercero di spieghare: -la copertura dello spazio aereo (modello sovietico, ma non e'molto diverso da quello occidentale) viene calcolata in base al raggio d'azione e del autonomia dei caccia a disposizione, ed in generale essa non supera un' ora o un ora e mezza di autonomia, e dividendo cosi(per supposizione) 30min per raggiungere il punto piu'lontano del settore in copertura, 30 min per il combattimento, e altri 30 min per rientrare...risultato 1 ora un ora e mezzo in tutto, per una missione...aggiungiamo anche la copertura a staffetta dei caccia in varie basi(quindi il settore di copertura e molto piu' ristretto e servono meno di 30miuti come regola per raggiungere il punto piu' estremo, perche subentrano i caccia del prossimo settore) concetrate normalmente a Sud Centro e Nord del paese, allora si realizza subito che per una missione di volo non serve piu' di 1 ora oppure 1.30(per suposizione..perche in realta e' molto meno)......e secondo questa logica 250ore di volo quando te li fai ??!! Quindi ridimensionerei la cifra a 120-150 ore, che concorda anche con le statistiche riportate dalle varie forze aeree compresa quella Italiana. Non so se sono riuscito a farmi capire da tutti....pero anche per le limitazioni nel modo di esprimermi in italiano,,,,credo che l'essenziale si riesca a capire ??!! L' Albania non e' uno stato che si puo permettere grosse spese??!! -Inanzitutto direi : abbiamo visuto per 50 anni in un reggime ditattoriale...e si sa' che quelli sono basati particolarmente sulla polizia e le forze armate per poter sopravvivere...e quindi anche meggior parte del budget statale andava ad esse, anche se poi la popolazione riusciva a fattica a sopravvivere!! Ed e' anche uno dei motivi principali che ha fatto crollare le ditatture. -Direi invece anche: che e parzialmente vero' quello che dici, perche dopo gli anni 90, l'Abania non si puo' piu' permettere di fare "spese" considerevoli per le sue ormai modeste forze armate ...in via di ristrutturazione...secondo gli standard della NATO, visto anche la prossima amissione, entro il 2007.
  15. Viper766

    Non C'e Niente Di Piu' Pericoloso Lassu' Di Un Mig

    Il Mi-8T e' come un autobus interurbano , e' molto stabile ed e' un mulo, portava fino a 24 passegeri oppure 18 soldati armamento completo. Poteva portare una Jeep nel suo interno aprendo le "porte" posteriori , e nel gancio baricentrico un cannone pesante.
×