Jump to content

Cacinidilucca

Membri
  • Posts

    157
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by Cacinidilucca

  1. Non vedo nessun pacifista bruciare la bandiera cinese davanti all'ambasciata di Pechino. Ma dove sono?

     

    se è per questo la CIA ha tolto la Cina dalla lista di paesi che non rispettano i diritti civili, che sia la volta buona che pacifisti comunisti e USA facciano la pace? :thumbdown:

  2. ma scherziamo? se non ci sono estintori efficienti e il sistema antiincendio è solamente sulla carta che colpa hanno gli operai che lavorano (magari per campare una famiglia)? Nessuno gioca con la propria vita, spesso non sono male informati o addirittura informati per nulla dei rischi che corrono, altre volte conoscono benissimo il rischio ma sono costretti da ritmi di lavoro e stress che ti impongono i responsabili della produzione. Io sono abbastanza vecchio qua dentro da poter dire di averne viste di tutti i colori, è vero anche il dipendente che viene al lavoro magari mezzo sbronzo o dopo un paio di ore di sonno perchè la sera prima ha fatto "baldoria", ma molto più spesso il rischio viene da stress indotto con metodi psicologici proprio verso i più deboli psicologicamente (lavoratori precari, immigrati ecc...)

  3. un aggeggio che nelle intenzioni dei progettisti doveva decollare e atterrare verticalmente e poi terminata la transizione volare come un aereo convezionale. Possibilità di applicazioni operative 0%. Ho visto un interressante documentario su Discovery che parlava di questi progetti e a parte il fatto che erano un pò armi della disperazione la germania ha scialacquato un mucchio di soldi per questi progetti costruendo prototipi e pagando progettisti o presunti tali, fondi che avrebbero potuto essere utilizzari per costruire carri armati o aerei già in produzione

     

    se ti piacciono questi cosi guarda questo sito:

    http://www.luft46.com/pjtlstbv.html

     

    qualche progetto è abbastanza dettagliato, altri sembrano coneguenze di peperonate molto piccanti per cena

  4. la legge gasparri, nata per permettere a berlusconi e mediaset di fare i soldi è stata bocciata per ben due cose:

    -frequenze illegali. rete4 è abusiva dal 1999 impedendo a europa7, che detiene la licenza, di trasmettere.

    Questo è un omicuido al libero mercato e la sintesi del conflitto di interessi.

    - gli aiuti ai decoder sono illegali, favorendo un aiuto all'azienda di famiglia pagata con i soldi degli italiani si avvantaggia il emrcato digitale, a sfavore del satellitare.

     

    Questo è un'altro omicidio al libero mercato, loro non sono liberisti, sono li solo per arrichirsi e proteggere il loro regime mediatico che già troppe vittime ha fatto, oltre a europa7, e anche in senso lato a La7

    la gasparri ne è un esempio

     

    Non dimentichiamoci i vari Luttazzi, Sabina Guzzanti, Paolo rossi; biagi, santoro, massimo Fini, Paolo rossi, ferruccio de Bortoli e le notizie mai date o modificate per stravolgerme il senso.

     

    oltre al lato economico c'è un politico:

    se nasce una TV libera e indipendente sarebbe pericolossissimo.

    Vi immaginate europa7 che trasmette una sera 2 ore dove Grillo dice ciò che vuole, documentari sui processi di berlusconi, un TG serio come quello di Sky?

     

    faranno di tutto per impedirlo

     

    Sono daccordo con tutto quello che dici, a parte il colore della maglia del tuo pinguino ;)

  5. Ma dove li andate a pescare sti articoli? Guardate che la United Aircraft Corporation e' stata creata nel 2006. ......

    ........Non confondiamo le cose. A differenza delle Boeing, Lockheed e Northrop, le Sukhoy, Mikoyan ecc. erano companie appartenenti allo Stato. Quindi e' normale che siano il presidente ed il governo a decidere la loro sorte. La logica e' semplicissima: attualmente non ci possiamo permettere di finanziare tre-quattro companie che fanno praticamente lo stesso prodotto. Quindi meglio riorganizzarle e trasformarle in un unica azienda, concentrando tutte le forze (cioe' i finanziamenti) su di essa.

     

     

    Legolas, ma non ti sei ancora stancato di scrivere queste cavolate riguardo a Putin? Chi ha ammazato dei giornalisti? Quali spie? Quale presidente del Gazprom?

    Se invece ti riferivi a Khodorkovsky dello Yukos, allora secondo te, se una persona si e' arricchita ed e' diventata diciamo presidente di una compania petrolifera allora non deve piu' pagare per i suoi crimini? Appartiene ad una classe privilegiata e gli e' permesso tutto? Oppure ti ho frainteso?

     

    D'altra parte qui da noi in quanto a persone arricchite in modo illecito o al limite del lecito non siamo secondi a nessuno, e poi il Cavaliere da Arcore quando era al governo non si è sempre schierato con il suo "amico" Putin? Con tanto di fente di gala e quant'altro?

  6. la legge 194 non è stata pensata per incentivare l'interruzione di gravidanza, ma per tutelare le donne che ricorrevano a questa prassi e si affidavano a interventi effettuati nella clandestinità con tutto quello che ne conseguiva. scusate ma sono di fretta e stò rispondendo dall'ufficio al lavoro ma prometto di rispondere più dettagliatamente più tardi

  7. Oggi in Russia (e non solo) questi eventi studiano senza tante emozioni e con calma. La differenza e' che in Occidente quelli che controllano i media non vogliano ancora cambiare la mentalita' di guerra fredda. Perche? Boh. Non lo so :blink:

     

    la voglio buttare li in modo brutale, forse perchè fa comodo tenersi un "nemico" pronto da sbandierare per eventuali aumenti di spese militari e restrizioni di libertà personali. E forse anche perchè è difficile da ammettere che i Comunisti non mangiavano i bambini, o almeno non ne mangiavano così tanti :rotfl:

  8. ........

    - probabilmente se Hitler avesse....

    - addirittura se Rommel avesse....

    - addirittura se ad El-Alamein....

     

    se mia nonna avesse avuto una ruota sarebbe stata una carriola, l'importante è che non sia andata così, comunque questo non è un topic sul "ma se" ma sul movimento fascista in italia

  9. concordo in quasi tutto quelli scrivi, gli unici appunti che mi viene in mente è che non condivido il fatto che avere un paio di "bombette" nucleari nostre possa fare di noi una nazione più sicura, anche sulle centrali nucleari sarei un pò restio e poi dai, Sarkosy un esempio di politico di destra, allora siamo messi proprio male, a me sembra una brutta copia del Colonnello Buttiglione.. :)

  10. Gli aloni che si formano intorno alle decals ci sono perchè le decals possono esse un pò vecchie e di non buonissima qualità, di solito te ne accorgi perchè vedi l'alone intorno giallo, se non si attaccano puoi usare il metodo di inumidirle con acqua e vinavil. Esistono dei liquidi specifici per le decals ma io sinceramente non li ho mai usati, chi li ha usati dice che danno risultati fenomenali. Il colore che non è uniforme può essere dovuto al fatto che magari hai steso una sola mano molto spessa, ti consiglio di dare almeno un paio di mani di colore leggere e prima comunque sarebbe meglio stendere una mano di fondo. Per le mascherature puoi usare anche il nastro di carta da carrozieri, costa meno e fa lo stesso lavoro. Il vinavil lo puoi usare anche per riempire piccole imperfezioni di accoppiamento intorno i trasparenti al posto dello stucco.

  11. io mi riferivo ai dissidenti intellettuali, quelli che scrivono sui giornali o i libri, la marmaglia (scherzosamente parlando) non faceva testo, chi se ne fregava dei manifestanti che vanno in piazza con le bandiere e gli striscioni, comunque c'erano anche nella russia comunista queste cose (probabilmente non molte) e venivano prese in considerazione come qui da noi, polizia, sfollagente e manganellate a più non posso :ph34r:

  12. E' proprio questo il punto "la gente dovrebbe sapere meglio di cosa si tratta"; quanto si sapeva (e si sa ancora oggi), da dentro, di quello che succedeva nella vecchia URSS, con gli organi di informazione totalmente controllati dal partito?

    E i dissidenti come Aleksandr Solgenitsin? Sono tutti attori pagati dalla CIA?

    E come mai nessun occidentale si è mai sognato di scappare oltre cortina? Il muro mica l'hanno fatto perchè c'era la file di tedeschi della Germania occidentale che voleva andare di là!

     

    comunque il beneficio del dubbio ora glie lo darei a questi post comunsti, in effetti siamo semre stati noi (chiaramente per interesse) ad amplificare i dissidenti dell'ex patto di varsavia e d'altra parte è vero che anche noi avevamo i nostri "dissidenti" che se ne guardavano bene dal trasferirsi in Russia ma criticavano la politica occidentale. Certo nessuno è andato in un qualche campo di rieducazione della CIA perchè veniva etichettato come filocomunista e quindi voce non attendibile, mercenario al soldo dei comunisti eccetera eccetera. In pratica non veniva eliminato fisicamente ma intellettualmente, negli anni '70 (e ancora oggi) mettere in dubbio le poitiche USA è un peccato che può chiuderti molte porte.

  13. ........ma grande, purtroppo, l'Italia mai lo è stata, né mai lo sarà, politicamente!!!

     

    Con tristezza devo dire che è anche quello che penso io! Però abbiamo delle potenzialità enormi, che pochi paesi possono vantare, a parte la storia artistico-culturale che è arcinota noi abbiamo il fattore umano! Se ci pensi da paese distrutto nella seconda guerra , negli anni sessanta eravamo forse quelli più all'avanguardia anche di più degli stati uniti! Primi ed eccelenti nello studio dell'atomo e dell'energia nucleare, primi nella chimica (la plastica è italiana), tra i primi in industrie ad alto valore tecnologico basta citare l'olivetti , solo dietro alle due potenze nella ricerca spaziale (nel 1967 lanciavamo il primo satellite con vettore americano) quarda ora questo paese imbruttito e invecchiato, che tristezza!

     

    guarda, mi hai fatto venire la tristezza, condivido tutto quello che hai detto e anche tutti gli ultimi post, ora vado a letto e mi rileggo il DeBello Gallico almeno mi tiro su.

  14. Meglio tardi che mai: ci sono anch'io!

    Sono di Prato...

    Vivo a Rio de Janeiro, dove mi trovo adesso e lavoro in Egitto (dove rientrerò fra qualche giorno, purtroppo...).

     

    Evviva la Toscana, maremma bona!!!! :rotfl:

     

    Volevi dì sei di praho e voi essè risppettaho.....

    Non si sice così?

    :lol::)

  15. Ancora uan volta forse non riusciamo a capire bene il contesto dell'epoca, l'Italia era una nazione che fino a 60 anni prima non esisteva, suddivisa in staterelli e protettorati, mentre le grandi nazioni europee si lanciavano nel colonialismo arrafando quanto c'era da arraffare noi eravamo a San Martino della Battaglia a combattere contro gli Austriaci per cercare di unificare la Nazione, la nostra credibilità era non zero ma sotto zero, il Belgio, il Portogallo erano più considerate che non il povero Regno di Piemonte che si era allargato annettendo/conquistando le regioni vicine in una operazione che molti credevano artificiale e impossibile da raggiungere (un pò come la Jugoslavia per intenderci), fare di quell'accozzaglia litigiosa di contadini analfabeti e nobili provincialotti una Nazione che potesse essere considerata alla pari con la Spagna o la Francia, o la Germania o la Turchia. E' chiaro che osteggiarono la politica coloniale Italiana, era un'altro pretendente alla spartizione della torta e questo voleva dire fette più piccole per tutti. Ma mentre i politici dell'800 con diplomazia e scaltrezza erano riusciti a fare in modo di non scontrarsi troppo con i potenti dell'epoca per portare a termine l'unità nazionale i politici del '900 si sentirono in dovere di sfidare apertamente e in modo plateale la Società delle Nazioni (mi ricorda un certo Saddam Ussein) per dei vantaggi che erano solo di facciata e fregandosene (noto il "Me ne frego" di Benito") dei disagi che avrebbero sofferto i cittadini vittime dell'embargo (che poi non era così stetto come voleva farci credere il governo di allora).

  16. Sullo sport rugby non posso che essere daccordo con tutti voi, anch'io seguo (ormai da decenni) il rugby un pò perchè conoscevo amici che giocavano nella squadra locale un pò perchè poi ti appassioni e capisci l'enorme sforzo tattico e fisico che c'è in una azione, magari sulla "civiltà" posso dire che molto è cambiato da quando la nostra nazionale è entrata a giocare il 6 nazioni, prima per ignoranza si buttava tutto sul fisico e sulla rissa, poi un pò il 6 Nazioni, e un pò (cosa non da trascurare) la possibilità dei nostri più talentuosi atleti di andare a giocare all'estero dove la cultura rugbistica è maggiore ha fatto maturare in fretta il movimento.

    Sulla partita di sabato avrei un pò da ridire, secondo me era alla portata dei nostri ma (non so se per i molti esordienti o per i cambi di ruolo che il CT ha voluto) molti hanno reso molto meno delle aspettative. Siamo stati per quasi l'intera partita a subire la pressione dell'Irlanda senza mai provare una volta una azione per linee esterne, sempre a infognarci in mezzo al campo. L'unico sussulto si è avuto a 5 minuti dalla fine con un forcing che ha messo (forse) in affanno l'Irlanda ma ormai era troppo tardi. Mi viene da pensare che se riescono a fare una cosa del genere a fine partita vuol dire che non è un problema fisico ma "mentale". Comunque chiudo con un aforisma di Oscar Wilde sul rugby e sul football che dice:

    "Il Rugby è uno sport da teppisti giocato da gentiluomini mentre il football è un gioco da gentiluomini giocato da teppisti"

    nonostante lo avesse detto 150 anni fa è ancora attualissimo.

     

    bèh ne ha detto un'altro che invece dice:

    "una partita di rugby è un modo come un'altro per togliere 22 energumeni dalla città"

    :rotfl:

  17. Allora molto brevemente, le indicazioni standard

    ....

    -La freccia sul fianco del muso con la scritta RESCUE (salvataggio) indica.....mmmm, non ne sono sicuro quindi verifico e poi ti dico. :P

     

    Ok prendo l'assist e do io la risposta al vertice della freccia con scritto RESCUE c'è il sistema di espulsione/apertura del canopy con relative istruzioni in caso, dopo un atterraggio di emergenza, l'equipaggio non fosse in grado di aprire e uscire dal velivolo.

     

    :ph34r:

  18. Ringrazio il cielo che ne i comunisti ne i nazi-fascisti hanno governato l'Italia dopo il '45.

    Cmq x quel che mi riguarda il discorso è chiuso qualsiasi persona sana di mente avrebbe capito che la posizione dell'Italia in una guerra mondiale era insostenibile e proprio questo i vertici delle tre armi dissero a mussolini

     

    E Lui fece di testa sua, ma come non è stato il duce a dire che era circondato da pressapochisti (o qualcosa del genere)?

×
×
  • Create New...