Vai al contenuto

Leo1083

Membri
  • Numero messaggi

    26
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione

0

Che riguarda Leo1083

  • Rango
    Recluta
  1. Leo1083

    iene sulle torture dell'esercito.bufala?

    Il vero problema della torture è se esso porti veramente all'acquisizione di informazioni veritiere. Con un trattamento del genere si può far confessare a chiunque qualsiasi cosa, pure che la sera prima è stato a letto con Bin Laden! Se la persona presa è completamente estranea ai fatti? Il pensiero torna alle "streghe" che sotto tortura "confessavano" di incontrarsi con Satana.... secondo voi si erano davvero incontrate con il diavolo? Qui si rischia di buttare nel cesso i pensieri di Verri e Beccaria!
  2. Leo1083

    A chi piace la gnocca?!

    E' un plebiscito........ !
  3. Sono perfettamente d'accordo con Marvin anche se riescirebbe a metterci in mezzo lo scimmiottamento di Bertinotti anche se si parlasse del miglior modo per cucinare un'amatriciana.
  4. Leo1083

    SERVE DAVVERO IL NUCLEARE IN ITALIA?

    Favorevole. L'importante è far diminuire il costo della bolletta energetica dovuto all'utilizzo dei combustibili fossili nel campo della produzione energetica. D'altro canto in Italia: centrali idroelettriche e geotermiche già ce ne sono dove era possibile impiantarne. Eolico e solare vanno sostenuti e sono d'accordo, ma anche nella migliore delle ipotesi (ovvero un 10-15% del fabbisogno nazionale prodotto da queste due fonti entro i prossimi 15 anni) non bastano.
  5. Leo1083

    nuovo presidente russo

    Sante parole!
  6. Leo1083

    il cancro di Napoli

    E' oggettivo che da 14 anni in Campania nella raccolta rifiuti c'è qualcosa (solo qualcosa!?) che non và. E' oggettivo che le responsabilità e le varie connivenze devono ricadere sulle spalle di tutti coloro che in 14 anni non hanno fatto nulla per risolvere il problema e anzi l'hanno portato all'estremo. E' oggettivo che Bassolino (se avesse un minimo senso dello stato) si dovrebbe dimettere.......... un pò come Cuffaro in Sicilia (ma sorpresa, viene ricandidato come capolista UDC al senato!). E' oggettivo che nelle zone dove opera la malavita organizzata (camorra, n'drangheta, mafia) le collussioni con la politica sono ovvie e trasversali agli schiaramenti politici. Torno a ripetere che il problema principale è il modo all'italiana con cui i nostri politici concepiscono il "porsi al servizio dello stato" (per loro è lo stato, cioè noi cittadini, al loro servizio!). Pensare che un governo (sia nazionale, regionale o locale) funzioni meglio con il centro sinistra piuttosto che con il centro destra o viceversa, nel nostro caso è pura utopia. La mentalità è sempre la stessa, le clientele permangono e i problemi si trascinano per decine di anni........ dopo 7 governi nazionali, 3 provinciali, 8 (o 10 a seconda di come li consideriamo) commissari straordinari e più di 2 miliardi di euro spesi la monnezza è ancora lì! Ha ancora senso discutere se la responsabilità è del centro sinistra o del centro destra!?
  7. Leo1083

    aria di elezione in spagna

    Certo Dominus, concordo perfettamente con te sul fatto che dopo Franco, la Spagna avesse margine di crescita alti in quanto doveva recuperare il terreno perduto, il problema si pone adesso..... ovvero la Spagna ha raggiunto un benessere 30 anni fà impensabile (lo stesso di un'italiano degli anni 60 che pensava a 20 anni prima), ma la loro economia non sembra ferma....continuano a crescere (incremento annuo del pil tra il 3 e 4%) e ad investire sulle infrastutture (alta velocita, strutture portuali solo per citarne alcune). Come mai noi siamo fermi o quasi, dove l'incremento del pil si misura in decimi di punto, in una UE dove sia paesi economicamente più pesanti che i nuovi neo-membri presentano economie più vitali di quella italiana? Un mea culpa bisognerà pur farlo quando si è ULTIMI! Le carenze in altri settori.....a chi stà ovviare alle carenze? Ovviamente ai politici che formano i governi.....e giusto per limitarmi allo spartiacque del 1993, da allora non ritengo che i politici italiani abbiano fatto IL MEGLIO per il loro paese.....si sono limitati di tanto in tanto a togliere qualche secchio d'acqua giusto per non far affondare la nave. Questa è la colpa (grave) che imputo alla nostra classe dirigente.......meglio quella spagnola.
  8. Leo1083

    aria di elezione in spagna

    L'impressione che ho io è questa.... non conosco bene la politica spagnola, quindi non mi ci addentro, ma vorrei far notare che la Spagna è cresciuta moltissimo con il PP ed ha continuato a crescere sotto il governo Zapatero con il Pil-pro capite italiano uguagliato......e stanno crescendo ancora a velocità doppia della nostra! Quindi si denota che il sistema-paese Spagna sia molto più sano del sistema-paese Italia........ conclusione: in Spagna chiunque vinca tra Socialisti e PP le cose andranno meglio che in Italia chiunque vinca tra PDL e PD.... POLITICI ITALIANI DI M**D*!
  9. Leo1083

    Resistenza Italiana

    questo forum a volte può distillare preziosi minuti di buonumore, anche quando si parla di morti ammazzati!
  10. Leo1083

    Arma anti-satelliti

    Non è una soluzione improbile.....d'altro canto anche con Macao e Hong-kong è finito tutto a tarallucci e vino dopo gli allarmismi che avevano preceduto la riunificazione. Al di là dei reciproci allarmismi di facciata Cino-Americani, ai due paesi conviene continuare ad essere in buoni rapporti: la Cina possedendo 750 miliardi di dollari in titoli di stati Usa è il miglior finanziatore del debito pubblico di quest'ultimi; moltissime imprese americane hanno delocalizzato in Cina approfittando dei bassi costi di manodopera e l'alta produttività legate allo scarso controllo dell'orario lavorativo, mentre le imprese cinesi vedono aperto il mercato Usa ai loro prodotti. Io non credo che si arrivi ad una crisi economica per Taiwan (ci si potrà arrivare forse più in là per altro).....forse tra 15, 20 o 30 anni ci sarà una pacifica riunione alla Cina.
  11. Leo1083

    AFGHANISTAN: UCCISO UN MILITARE ITALIANO

    Condoglianze alla famiglia del caduto. Io credo che vadano un pò distinte le cose; inanzitutto credo che qualcuno non inquadri bene il problema, rispondendo a una linea di pensiero (che si può condividere o meno) logica con l'imitazione di Bertinotti o tirando subito in ballo la Cina.... lo faccia tranquillamente tanto non essendo comunista a me non dà fastidio....ma secondo me si sragiona in quanto si và a parlare di cose non attinenti. Ogni popolo in ogni epoca ha cercato di trarre vantaggio a scapito di qualcun'altro succedeva 2000 anni fà e succede ora.... l'unica differenza è che una dittatura non deve rendere conto delle proprie azioni, una democrazia invece si (agli elettori) e quindi sono ricorrenti le campagne pubblicitarie che fanno diventare la guerra da cosa abietta a cosa giusta. Ovviamente sono d'accordo con chi dice che la guerra è alcune volte inevitabile e quindi vale la pena di tenere un esercito in efficienza. La cosa che mi colpiva è stata la violenza con cui qualcuno proponeva di sterminare i montanari afghani..... la mente mi torna ai racconti di mia nonna dell'inverno 43/44.... Mia nonna abitava (e abita tutt'ora) a 30 km da Cassino e racconta degli 8 mesi passati sotto le bombe, la fame (pane di ghianda e si mangiavano pure i serpenti), il freddo dato che la casa era stata requisita dai tedeschi, i rastrellamenti indiscriminati qualora questi avessero subito qualche perdita da parte di italiani (c'è chi li chiamava terroristi, chi partigiani....) i soprusi sopportati dagli eserciti di occupazione (perchè dopo i tedeschi sono arrivati i marocchini e se sei occupato non puoi ricorre a nessuno...tutto rimane impunito.) e quando il peggio sembrava passato una bella epidemia di tifo e una colonna di sherman che attraversa il povero orticello che erano riusciti a fare. Le contadine ciociare andavano scalze con la gonna che strusciava per terra e la testa coperta dal fazzoletto.... quando mia nonna vede gli afghani in tv commenta...."ma questi perchè si lamentano? Noi nel '43 stavamo peggio e non potevamo lamentarci con nessuno". Ho scritto questo per far notare che se qualcuno nel 43-44 avesse proposto di massacrare tutti i contadini Ciociari non avrebbe risolto nulla. Allo stesso modo, esprimere espressioni di odio e incentivo al massacro per dei poveracci che stanno tra l'incudine e il martello a cosa può portarci? La componente di "Talebani" combattenti non è tutt'uno con la popolazione civile, molti non sono neppure afghani. Questo per quel che riguarda la popolazione civile, per il resto si può essere d'accordo o meno con l'intervento Italiano in Afghanistan; io sono dell'opinione che al momento attuale questo non ha più importanza, ormai ci siamo ed è bene che facciamo fino in fondo il nostro dovere, senza macchiarci delle nostre italiche figure barbine per colpa dei nostri politicanti (non andiamo nelle zone a rischio, sennò dobbiamo combattere e poi non è più una missione di peacekeeping etc-etc.); d'altro canto se si aveva paura che di tanto in tanto ci poteva scappare il morto potevano mandare l'esercito a fare un bucolico pic-nic ai Castelli Romani.
  12. Leo1083

    Intenzioni di voto 2008 del forum

    Mah, dato lo scenario politico attuale almeno uno si sarebbe potuto consolare con "più gnocca per tutti!" Oddio....però può accadere di tutto, pensa se poi ti recapitassero a casa Vladimir luxuria....
  13. Leo1083

    Partito democratico / della libertà

    In pratica ti hanno fatto il lavaggio del cervello!? Manganello e olio di Ricino per tutti, offre Graziani! P.s. mi ci gioco 10€ che ora mi danno del comunista :-D!
  14. Leo1083

    Partito democratico / della libertà

    Ma magari! Il problema è strutturale, è come viene gestito lo stato. Prendi per esempio un medio comune.....è già una ressa nel proporre i consiglieri comunali.....tu quanti voti mi porti? Nessuna ideologia, nessun programma costruttivo, solo un'accaparramento di poltrone, con il quale gestire i fondi, quali imprese lavorare, chi assumere, a chi rilasciare licenze...mammamia che mercato! I meccanismi sono replicati in scala più ampia nelle province, nelle regioni e nel parlamento. Andate in un'ospedale.... come si scelgono i primari...politicamente! Avere 30 partiti o 2 può risolvere una crisi di governo, non questo modo barbaro di amministrare il pubblico. In Italia si creano enti statali, non in virtù della propria utilità, ma solo per infilarvi gli amici degli amici e ciucciare insiemi i fondi governativi o comunitari, poi se fanno pure qualcosa di pubblica utilità è un effetto collaterale! Quanti di questi vengono perseguiti? L'1%? Ma poi anche in quel caso c'è chi tira fuori le varie congiure della magistratura.....! E credetemi, non c'è bisogno di Grillo e della sua anti-politica per vedere queste cose....Io rimango pessimista.
  15. Leo1083

    Bear russo viola lo spazio aereo giapponese

    D'accordo con Ant e Brain_use......
×