Jump to content

Sebastopoli, regina illegale


Guest galland
 Share

Recommended Posts

Guest galland

Rendo integrale trascrizione della notizia pubblicata sul settimanale “Internazionale” numero 752 dell’11 luglio 2008, rubrica "città".

 

SEBASTOPOLI, REGINA ILLEGALE

Un tribunale di Sebastopoli ha dichiarato illegale una statua dell’imperatrice russa Caterina II. Il monumento, alto più di sei metri, era stato innalzato a giugno con l’appoggio dei cittadini russofoni, in onore della sovrana che ha fondato la città nel 1783. La città, che ospita la flotta militare russa del mar Nero, è da anni al centro di una contesa tra i nazionalisti russi, che vorrebbero riportarla sotto il controllo di Mosca, e quelli ucraini, che tollerano mal volentieri l’influenza del Cremlino.

Link to comment
Share on other sites

La zona del mar Nero è davvero una realtà strana. Se ci si sposta verso la Romania e si visita la città di Tulcea appare subito evidente la statua sulla collina che sovrasta la città e che raffigura un fante dell'esercito reale rumeno, fatto costruire per ricordare ai sudditi rumeni che il pericolo veniva dalla Russia e per sottolineare, allo stesso tempo, la volontà revanchista del regno di Romania.

 

In fondo cambiano i secoli ma le vicende, le ideologie e le cause delle guerre rimangono sempre le stesse, al massimo cambiano unicamente di abito.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...