Jump to content
kamov

simulatore di volo ...in base alle mie esperienze personali

Recommended Posts

Buongiorno amici,

come promesso qualche giorno fa , scrivo due righe in questa sezione che più si adice al mio hobby. Come qualcuno di voi anche io dedico moltissimo tempo alla costruzione di alcune cabine / simulatori di volo. Come qualcuno sa già, purtroppo non avendo un garage lavoro in casa. Fare carpenteria in ferro in casa non è il massimo, praticamente la mia casa e come un officina dove si taglia ferro, si vernicia ...ecc...ecc...uno schifo :-) :-) :-)

Ma si sa , al cuore non si comanda .. ora sono alla terza cabina e con questa ho esaurito tutto lo spazio a disposizione :-)

Il primo simulatore cabinato lo costruito nel lontano 1997. Usavo il sw EF2000 della DID , con un 486 dx2 + casco virtuale VFX1. Due anni dopo ho costruito la cabina del AH64 , sempre nel terrazzo , in casa al epoca non potevo. Poi per svariati anni ho alternato il volo vero nei vari campi volo della mia zona , al volo simulato. Le cose iniziano a migliorare moltissimo quando per lavoro ho fatto manutenzione ordinaria prevolo ( pagandomi in questo modo circa 240 ore di volo mie sul SA313B ) … Quando si ritorna al simulatore, dopo il volo vero , si vedono le cose da un altro punto di vista e si apprezza il simulatore per quello che dovrebbe realmente rappresentare. Un strumento didattico E BASTA !!!

Dopo i due anni e le mie modeste 240ore di volo , ho avuto l'occasione di lavorare alla progettazione di un elicottero per un azienda. Avere a fianco un specialista , devo dire che ha arricchito ulteriormente la mia esperienza lavorativa in settore aeronautico. Non sono mancati i voli di collaudo, posso dirvi che un elicottero ULM contrariamente a quanto si può pensare, è molto più difficile da pilotare rispetto un elicottero turbina da 1500 Kg come il 313. Ad ogni modo , era solo per sottolineare una cosa importantissima , il simulatore va bene ma se viene usato conoscendo bene i suoi limiti , i pregi , i difetti e avendo delle basi provenienti dal volo vero ...dalla lettura di qualche libro , da qualche esperienza di volo reale che ogni uno può farsi visitando qualche campo di volo. A volte dividendo le spese carburante, a volte solo per fare da “zavorra” per bilanciare il velivolo, vedrette che molti piloti sono disposti a portarvi per aria. Se poi dimostrate un minimo di ...umiltà, coordinazione comandi ( cosa che il simulatore in parte insegna ) ..può succedere che vi lascino pilotare , diciamo assaggiare i comandi , le prime volte.

Bene ...lo fatta lunga , ma consideravo questo passaggio importante. So che molte persone ( specialmente i piloti “vissuti” ) , non hanno una buona impressione riguardo i simulatori di volo, quindi ci tenevo a sottolineare che a mio parere il simulatore va usato in base al “tipo di persona”. Spiego, ...un pilota che vola abitualmente, dovrebbe farne solo un utilizzo didattico senza eccedere con le ore di volo al simulatore, si rischia di sottovalutare situazioni reali , dovuto al intenso uso del simulatore. Chi non ha mai volato “real” , dovrebbe lasciare da parte un po il simulatore e fare qualche volo reale , aiuta a capire molte cose ed in seguito farà un uso migliore del simulatore di volo. Usare un simulatore di volo senza avere una buona base di teoria non serve a molto se non per uno scopo ludico. Io personalmente ho smesso di farne un uso ludico e trovo molto più gratificante fare poche missioni di volo e tutte orientate solo al addestramento di volo / navigazione .

Che simulatore di volo usare ? ….. Bella domanda … Non sto a dire che uno è migliore del altro, che quello fa schifo, quello è figo , l'altro e realistico ..ecc..ecc.... La cosa più importante è sicuramente il modello fisico , il modello matematico del velivolo riprodotto nel simulatore. Tanto , quasi sempre, a mio parere, molte volte bisogna metterci mano e modificare alcuni parametri (quando possibile ).

ps: spero di non infrangere alcuna regola del forum , io per il volo militare uso solo DCS , mentre per il volo civile uso solo XPlane.

Spero di non offendere nessuno dicendo che non capisco le persone che usano 20 velivoli. Hanno un sacco di aerei, oggi volano con uno, domani con un altro ..e cosi via … Io sono del idea che due / tre velivoli sono più che sufficienti. Non ho mai conosciuto nessuno che impari a fondo una decina di velivoli, bisogna volare pochi modelli ma conoscerli perfettamente. Studiare la macchina nei minimi particolari.

Per questa sera concludo qui, ma riprendo il discorso prima possibile trattando l'argomento “periferiche di volo” , dal mio punto di vista ….

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×