Jump to content

Debutto pubblico per l'F-35B dei Marines


matteo16
 Share

Recommended Posts

2/8/2011 - 11:10 pm

 

«Non c’è un piano B su questa cosa». È molto chiara la posizione espressa dal comandante generale dei Marines, gen. James Amos, sull’F-35B, la versione a decollo corto e atterraggio verticale del JSF destinata a operare sulle navi portaelicotteri del corpo. Per lanciare il messaggio nei giorni scorsi i Marines hanno portato un gruppo di giornalisti americani a Patuxent River per assistere a un volo prova del caccia che - secondo i programmi - in ottobre dovrebbe iniziare le prove a bordo della portaelicotteri Wasp.

Secondo i resoconti di stampa Amos, primo pilota a giungere al vertice dei Marines, ha presentato l’F-35B come il modo per raddoppiare il numero di portaerei a disposizione degli Stati Uniti. Nei primi attacchi alla Libia, avrebbe detto Amos, sono stati impiegati proprio gli AV-8B Harrier II+ lanciati dalle "portaerei a ponte corto" dei Marines. Senza un aereo per succedergli, gli Stati Uniti perderebbero questa possibilità e si ridurrebbero - per così dire - a "sole" undici grandi portaerei.

La decisione di mostrare in pubblico le capacità dell’F-35B riflette il momento particolare per il programma, messo sotto osservazione dall’ex segretario alla Difesa Robert Gates e potenzialmente a rischio nel nuovo clima di austerità fiscale degli Stati Uniti, ancor più forte dopo il compromesso di bilancio faticosamente approvato oggi. Proprio per questo il volo dimostrativo, al quale hanno assistito anche il capo del Joint Program Office, vice ammiraglio Dave Venlet, e l’a.d. di Lockheed Martin Bob Stevens, è stato comunque utilizzato per produrre dati e smarcare alcuni "task" sperimentali. All’aereo è interessata anche l’Italia, sia per alcuni gruppi dell’Aeronautica Militare sia per la portaerei Cavour, anch’essa senza alcun "piano B" in caso di cancellazione della versione STOVL del Lightning II.

 

Link

Link to comment
Share on other sites

Filmato ....

 

 

The Marines are trying to build a case for the controversial Joint Strike Fighter, a multibillion-dollar aircraft marked by cost overruns and delays. The AP'S Sagar Meghani got a look at the high-tech F-35B during a test flight in Maryland. (Aug. 1)

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...