Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
matteo16

Iniziata a Dresda la principale prova da fatica dell'aereo A-400M

Messaggi consigliati

18:22 - martedì

 

Dresda, Germania - Sarà sottoposto ad una pesante serie di carichi, 24 ore al giorno, per quattro settimane iniziali

 

 

(WAPA) - Le principali prove da fatica dell'aereo A-400M dell'Airbus Military (AM) sono iniziate come previsto a Dresda a gennaio.

 

La struttura, conosciuta come MSN5001, sarà sottoposta ad una pesante serie di carichi, 24 ore al giorno, per quattro settimane iniziali, eventualmente simulando 160 voli giornalieri. Le prime simulazioni di 1665 collegamenti sono richieste per la certificazione tipo dell'Easa (European Aviation Safety Agency), ma per i prossimi 18 mesi ne saranno svolte un totale di 25.000, equivalenti a 2,5 volte la vita del progetto dell'esemplare. I test statici di un'altra cellula, MSN5000, sono stati completati lo scorso settembre a Madrid; questo modello continua ad essere utilizzato per ulteriori prove da fatica delle strutture composite che dureranno fino all'inizio del prossimo anno.

 

Intanto l'amministratore delegato dell'industria, Tom Enders, nel corso dell'incontro annuale di Airbus con la stampa, a chi gli chiedeva di commentare quanto pubblicato dal quotidiano tedesco "Handelsblatt" in merito alle maggiori delucidazioni chieste dalla commissione bilancio del Bundestag (il parlamento federale alemanno) al ministero della difesa di Berlino sul nuovo finanziamento dell'aereo militare, si è detto convinto che l'A-400M otterrà la certificazione entro l'anno, aggiungendo "State certi che stiamo seguendo il processo di omologazione in Germania molto da vicino".

 

"Sono sei i governi in attesa del via libera -al finanziamento, NdR- del parlamento tedesco a questo accordo. La Germania è il cliente principale dell'A-400M, ed ho tutte le ragioni di credere che la cosa possa essere risolta in un futuro molto prossimo", allontanando di fatto l'ipotesi di un ritardo nella decisione sul finanziamento. Al contrario, Enders auspica che il Bundestag approvi l'intesa questa settimana, sbloccando gli ulteriori 3,5 miliardi di Euro che i Paesi aderenti al progetto dovranno versare ad Airbus Military per coprire i costi di produzione, come concordato nel dicembre scorso. Dunque secondo il dirigente la produzione di serie e "Imminente". (Avionews)

Link

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×