Jump to content

Ufologo 555

Membri
  • Posts

    12
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by Ufologo 555

  1. Intendevo dire, scusa, che il modellino era già ... colorato! ( Forse perché eravamo ai tempi del Viet-Nam)

    Come ho già detto: qualsiasi colla rapida (che ho trovato in commercio) attacca le dita ma non piccole superfici, appunto come un'esile "gamba" di un carrello di un qualsiasi modello 1/72! Ma anche uno sportellino, un piccolo flap, slat e via dicendo. Se la superfice è piccola ... addio! Reggo con le dita o una pinzetta il pezzo, lo lascio dopo circa un minuto e ... puff, cade inesorabilmente! Perciò, ripuliscilo e sono costretto ad usare la colla (che ho detto precedentemente) mettendo il modellino in posizioni assurde (in bilico) per tenere in verticale il pezzo da incollare; uno strazio. :scratch:

  2. Ciao TOP GUN; riguardo ai colori, magari sostituivo l'alluminio a quello mimetizzato (come ad esempio l'F-105 che vendevano già mimetizzato); avendolo visto all'Aeroporto di Ghedi mi piacque di più (come tanti altri) metallizzato! Rende anche di più ...

    Riguardo alla colla uso il barattolino per modellismo della "Tamiya Cement", costa un po ed impiega almeno 8 ore (per sicurezza) per incollarsi. Qualsiasi tipo di "Attack" ... non attacca; a meno ché siano pezzi con una superfice estesa ma quando si parla di riattaccare la "gamba" di un carrello o di un flap o qualsiasi altra cosa con una superficie piccola, ahimè!

  3. (Ok, è tornato tutto a posto ...) :scratch:

     

     

    Li spolvero una volta al mese, ancheperché qualche "portello", qualche elica o qualche carrello ...saltano! E siccome non esiste "Attack" che tyenga devo incollarli con la colla del modellismo (a base di acetone) e lì occorrono almeno 8 ore perché si solidifichi; però tiene! E così, modellino messo in posizioni assurde in modo da permettere che il pezzo da incollare rimanga in ... equilibrio!

    Invece occorrerebbe una colla da 30 sec., in modo da tenere la pala dell'elica, ad esempio, con le dita, e via!

    Niente, non ho trovato nulla del genere in commercio; però la pelle, sì, la incolla all'istante! :punk:

  4. (Anche con "editor" ho tutte le indicazioni traparenti, invalide ...Non posso mettere nemmeno le smile)

     

    Riguardo mia moglie, bèh, conosce la mia passione; poi, l'importante, che ci pensi io a ... spolverare!

    Comunque grazie per i complimenti. L'aereo che mi è rimasoto ... di traverso è il B-52: quando la "monogram" lo fece in scala 1/72 mi dovevo sposare entro 2 mesi (1969), prendevo 67 mila lire la mese (ero Serg.) e l'aereo ne costava 60! Così ne ho uno piccolo ...

  5. Non riesco più ad inserie immagini ...

    Comunque, sono 84; più un "Phantom, uno "Strafighter" ed uno "strafire" fuopri scala (1/48); poi ho lo "Shuttle" (sempre ad 1/72 e l'"Apollo" completo (1/100) con il "Lem"...

    Sono tutti sopravvissuti a mia figlia piccola, ora quarantenne e ai suoi figli, ora alle superiori!

    Ho sempre sorvegliato bene; ma più che altro, quando un bambino si trova questa ..."parata", non riesce nemmeno a toccare! Guarda a bocca aperta ...

     

     

     

    SrcbLbB.jpg

     

    DnscFh5.jpg

    Li spolvero circa una volta al mese con un pennellino ...

    (Perché quando clicco "rispondi" è tutto "appannato" e posso solo scrivere?)

     

     

    N66WzTP.jpg

     

    N6k3HNx.jpg

    8iMsom3.jpg

     

    Bk8Yccd.jpg

     

    xEsbrcX.jpg

    eXDmw62.jpg

     

    39PPLz7.jpg

     

     

    Ecco qui, completata la visione panoramica.

    Curiosità: ho cambiato più volte la livrea degli aerei, secondo i tempi, le immagini a disposizione e poi con Internet; Quelli metallizzati erano dei tempi anni '50/60 8 e mi piacevano così (anche perché mimetizzati perdono molto); poi, anche quelli della US NAVY, una volta erano blue, poi grigio-bianchi, ora tutti grigi. Insomma un bel da fare, specialmente girando attorno alle decalcomanie con pennellino e ... tanta pazienza (per fortuna che ho la mano ferma!)e ho dovuto ridipingere, spesso, anche le stesse decalcomanie e stemmi vari ...

     

    Grazie.

  6. In un certo senso può anche essere vero ma volendo fa fuori un aeroporto, o soltanto le piste, bèh ... a volte ne vale la pena.

    E' quello che succedeva durante le esercitazioni! i "Tornado" attaccavano sempre in quattro ed il quarto ......

    Bisogna vedere che "posta" ha il bersaglio, ecco.

    Il radar "Pluto" , da ricerca, era un ottimo strumento, anche come soppressore di "clutter" (venendo poi dal "Nike", era tutt'altra cosa! Anche quelli delle Sezioni di Fuoco erano ottimi radars; però, quell missile ... che doveva essere guidato fino all'ultimo sul bersaglio ...Per me era un handicap. Rimanevo ad assistere, tenendo altri aerei lontani , sotto controllo, non potendo fare altro che attendere il ... "fine azione" per ognuno dei tre missili lanciati.

    Insomma, predissi una breve durata; quello che successe ...(non so se per questo motivo, comunque non ebbe seguito, nemmeno all'estero; ogni tanto venivano ad assistere/controllare, ma ...)

  7. Ho lavorato circa 10 anni al Sistema Spada (il primo in Italia) ma non mi convinse molto; primo per la corta gittata del missile; secondo il fatto che i radars delle Sezioni di fuco dovevano essere sempre puntate sul velivolo fino al compimento "missione" (permettendo così all'eventuale quarto aereo di penetrare tranquillamente la difesa ... Mentre "io, con il radar di ricerca potevo "ingaggiarne" un quarantina! Ma a che scopo se il missile non è di quelli "lancia e ... dimentica?)

    Sinceramente mi sarei sentito meglio con uno "stinger" ed un ... tombino a portata di mano!

×
×
  • Create New...