Jump to content
lender

Forze aeree russe - discussione ufficiale

Recommended Posts

ti conviene ignorare i rovocatori come faccio io...

 

non trovo assolutamente niente in italiano, ma dovrebbe essere pronto un prototipo del nuovo aereo a bassa osservabilità russo (qualcosa di meni efficacie di un aereo invisibile) denominato Pak-fa

nel progetto c'è l'India e il brasile e gli stati amici della Russia già si dichiarano possibili aquirenti

 

da wikipedia (pultroppo in inglese)

http://en.wikipedia.org/wiki/Sukhoi_PAK_FA

 

da wikipedia inglese otteneniamo le informazioni (sempre in inglese) dello stato attuale delle forze russe:

http://en.wikipedia.org/wiki/Russian_air_force

 

che riporto

In October 2004 the disbandment of the 200th and 444th Bomber Aviation Regiments with Tupolev Tu-22M3, the disbandment of the 28th, 159th, 790th, and 941st Fighter Aviation Regiments, the 302nd and 959th Regiments equipped with Sukhoi Su-24, and the 187th and 461st Assault Aviation Regiments with the Sukhoi Su-25 was announced.[8]

 

The VVS continues to suffer from a lack of resources for pilot training. In the 1990s Russian pilots achieved approximately 10% of the flight hours of the United States Air Force. Currently the 2007 edition of the IISS Military Balance lists pilots of tactical aviation flying 20–25 hours a year, 61st Air Army pilots (former Military Transport Aviation), 60 hours a year, and Army Aviation under VVS control 55 hours a year.[9]

 

During the 1990s the Sukhoi design bureau designed a replacement bomber aircraft, the T-60S, which never got beyond the drawing board. Another abortive design project was the MiG 1.42. Currently, a fifth-generation fighter jet is being developed by a consortium of companies, including Mikoyan, Yakovlev and spearheaded by Sukhoi. The program has been named Perspektivnyy Aviatsionnyy Kompleks Frontovoy Aviatsii - PAK FA, which means Future Air Complex for Tactical Air Forces. It is intended to replace the MiG-29 and Su-27 in the Russian Air Force. Russia will soon start construction of a prototype fifth-generation fighter plane, Air Force Commander Alexander Zelin said on August 8, 2007.[10] "At present, we have completed the development of technical documentation for the fifth-generation fighter and passed it to the production plant, which will start construction in the near future," Colonel General Zelin said.[10] Sergei Ivanov, a first deputy prime minister supervising the defense industry, said in May that Russia's fifth generation fighter will take to the skies by the end of 2008.[10]

 

 

The Air Force commander also said that Russia would deploy advanced unmanned aerial vehicles (UAV) with flight range of up to 400 kilometers (250 miles) and flight duration of up to 12 hours by 2011.[10] The UAVs of both fixed- and rotary-wing types will perform a variety of tasks, including reconnaissance, attack, retransmission of radio signals and target designation, the general said.[10]

 

The 16th Air Army will soon receive two regiments of the advanced Su-34 Fullback fighter-bombers in the near future.[11] General Belevitch said the 16th Air Army would also receive MiG-29SM Fulcrum fighters to replace outdated MiG-29s and modernized Su-25 Frogfoot close support aircraft, which showed outstanding performance during operations in Afghanistan, Chechnya and other "hot spots."[11]

 

Russia resumed the Soviet-era practice of sending its bomber aircraft on long-range flights at a permanent basis in July and August 2007, after a 15-year unilateral suspension due to fuel costs and other economic difficulties after the collapse of the Soviet Union.[12][13] Patrols towards the North Pole, the Atlantic and the Pacific Ocean were reinstated, bringing the planes often close to NATO territory, most recently flying over the Irish Sea, between the UK and Ireland.[14]

 

General Mikhailov was succeed by General Colonel Aleksandr Zelin in 2007.

 

alla fine della pagine c'è l'inventario

 

mi è rimasto impresso i 260 elicotteri Mi-24 in dotazione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Del PAK-Fa ne abbiamo parlato in modo abbondante in altre discussioni (tanto perchè tu ti dedichi molto alle sezioni tecniche).

 

Visto che hai estrapolato un commento preso dalla pagina di Wikipedia ti sarai sicuramente accorto di questo pasaggio:

The VVS continues to suffer from a lack of resources for pilot training. In the 1990s Russian pilots achieved approximately 10% of the flight hours of the United States Air Force. Currently the 2007 edition of the IISS Military Balance lists pilots of tactical aviation flying 20–25 hours a year, 61st Air Army pilots (former Military Transport Aviation), 60 hours a year, and Army Aviation under VVS control 55 hours a year

 

Ebbene, pensi che con questa carenza di piloti e con questa scarsità di ore di volo i 3000/4000 aerei di cui andavi parlando possano essere portati in volo?! No, stanno ad arrugginire ammassati nei tarmac delle varie basi aeree, esattamente come dico io.

D'altra parte che i tempi d'oro dell'URSS siano terminati da un tempo è chiaro per tutti (o quasi...). I numeri dell'aviazione russa impressionano solo sulla carta, il dato concreto racconta ben altra realtà. Ciò non toglie che rimanga una forza aerea di primissimo piano dotata di macchine moderne, ma certamente non con quei numeri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
.........

Ebbene, pensi che con questa carenza di piloti ...

A proposito di carenza di piloti, pap, ritieni credibile quanto evidenziato in grassetto, nell'articolo riportato nel mio post al link che segue:

 

http://www.aereimilitari.org/forum/index.p...st&p=172861 (messaggio n° 770)?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Picpus riguardo a quel passaggio direi che Aviation Week è pubblicazione più che credibile e autorevole.

 

Comunque che la Russia abbia serie difficoltà addestrative per i propri piloti non è certo un segreto...e non si parla del 2002, ma del presente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il problema è che 3/4 di questa flotta non è combat ready o peggio ancora non è flight ready....

 

La stragrande maggioranza di questi aerei se ne sta a terra in attesa di manutenzione, di armamenti, di pezzi di ricambio, di aggiornamenti all'avionica, di piloti e di carburante.

...e cmq in ipotesi di conflitto con le forze NATO la stragrande maggioranza di questi aerei verrebbero distrutti a terra da una pioggia di Cruise e Tomahawk.

 

(checchè ne dicano i vari siti dei tovarish)

 

 

mi sa che sei un pochino di parte !

e poi i cruise li hanno anche i russi...... dipende da chi li spara prima (se tu pensi, pensa, che un solo tu-160 puo' sparare 16 cruise con testata atomica da min 100kt (Hiroshima era solo!!!!! 18kt .........)

non e' che per caso e' meglio andare d'accordo ? il pericolo dei prossimi decenni non e' la Russia (come insiste a pensare George WC ma l' Islam , meditate gente, meditate )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono affatto di parte. Sono oggettivo.

 

Larga parte di quella migliaia di aerei elencati nei vari siti di casa Russia è -per una ragione o per l'altra- inutilizzabile. PUNTO.

 

Il riferimento ai Tomahawk (e cmq si parlava di testate convenzionali, lo scenario nucleare mette molto in secondo piano la consistenza di una qualsiasi forza aerea -che te ne fai di 1000 aerei se ti hanno azzerato una città?-) era per sottolineare come la dottrina d'attacco occidentale sia mutata negli ultimi 15 anni (dal Golfo in poi). Non si va più all'1 contro 1 in volo, dove ovviamente i numeri contano (e l'URSS lo sapeva bene). Piuttosto si azzerano le capacità aeree del nemico a terra e solo poi -eventualmente- in aria (dove cmq le capacità stealth occidentali prevalerebbero di gran lunga sui numeri più elevati russi).

 

Ora se volete continuare a dire che quei 3000 velivoli fra aerei ed elicotteri sono macchine militari allo stato dell'arte fate pure.

 

Qui se uno le cose non le spiega passo passo....

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites

correggo solo una cosa tanto per essere precisi: la testata nucleare di Fat Man era di 25 kt

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paperinik ha ragione su tutta la linea ed è un discorso fatto già molte volte su questo forum, anche da Gianni, discorso nel quale emerge il netto vantaggio in termini di operatività e dottrina della NATO/USA nei confronti della Russia... poi cacciare il progetto PAK-FA mi sembra veramente raschiare il barile... non si è manco visto un prototipo, il quale viene annuncciato ogni anno.

 

se si fosse stati attenti alle discussioni precedenti, non si sarebbe creata sta situazione d'attrito.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Qui http://www.sci.fi/~fta/ruaf-3-2.htm c'è un elenco che risale all'ormai lontano 1997:

 

The distribution of Russian air force potential was in 1997 as follows (16):

Air Force

 

Long-Range Aviation

103 strategic bombers

24 Tu-95 M/K "Bear-B/G"

28 Tu-95 MS6 "Bear H"

37 Tu-95 MS16 "Bear H"

12 Tu-160 "Blackjack" (6 in Engels Airbase in the delta of Volga River and 6 in Zhukovsky Test Flight Center)

 

Frontal Aviation

 

182 tactical bombers

30 Tu-16 "Badger"

52 Tu-22 "Blinder"

100 Tu-22M "Backfire"

 

941 fighters

400 MiG-23 "Flogger"

21 MiG-25 "Foxbat"

345 MiG-29 "Fulcrum"

25 MiG-31 "Foxhound"

150 Su-27 "Flanker"

1072 attack aircraft

253 MiG-27 "Flogger"

260 Su-17/22 "Fitter"

367 Su-24 "Fencer"

192 Su-25 "Frogfoot"

 

761 reconnaissance and ECM aircraft

70 Tu-16 "Badger"

30 Tu-22 "Blinder"

80 MiG-25 "Foxbat"

80 Su-24 "Fencer"

60 Su-17 "Fitter"

40 Jak-28 "Brewer"

20 Il-22 "Coot"

125 An-12 "Cup"

250 An-26 "Curl"

6 Tu-134 "Crusty"

 

40 flight refueling tankers

20 Tu-16 "Badger"

20 Il-78 "Midas"

Transport Aviation

 

1457 transport aircraft

300 An-2 "Colt"

350 An-12 "Cup"

40 An-22 "Cock"

100 An-24 "Coke"

50 An-32 "Cline"

20 An-72 "Coaler"

26 An-124 "Condor"

1 An-225 "Cossack"

375 Il-76 "Candid"

20 Tu-134/154 "Careless"

25 Jak-40 "Codling"

150 L-410VP "Turbojet"

Air Defense Force

 

866 fighters

235 MiG-23 "Flogger"

131 MiG-25 "Foxbat"

200 Su-27 "Flanker"

300 MiG-31 "Foxhound"

 

16 AWACS aircraft

16 A-50 "Mainstay"

 

Navy

 

271 bombers

66 Tu-16 "Badger"

40 Tu-22 "Blinder"

165 Tu-22M "Backfire"

 

212 fighters

110 MiG-29 "Fulcrum"

52 Su-33 "Flanker"

50 Su-27 "Flanker"

215 attack aircraft

35 Su-17 "Fitter"

110 Su-24 "Fencer"

70 Su-25 "Frogfoot"

6 Tu-16 "Badger" flight refueling tankers

 

98 reconnaissance and ECM aircraft

24 Tu-16 "Badger"

24 Tu-95 "Bear"

20 Tu-22 "Blinder"

20 Su-24 "Fencer"

3 Il-20 "Coot"

7 An-12 "Cub"

 

388 anti-submarine aircraft and helicopters

58 Tu-142 "Bear-F"

36 Il-38 "May"

55 Be-12 "Mail"

88 Ka-25 "Hormone-A"

88 Ka-27 "Helix-A"

63 Mi-14 "Haze-A"

155 transport aircraft

25 Ka-25 "Hormone"

25 Ka-29 "Helix"

10 Mi-6 "Hook"

70 Mi-8 "Hip"

25 Mi-14 "Haze"

 

 

Se avessero tutta sta roba(ccia), vincerebbero per la legge dei grandi numeri!

 

Ma veramente hanno (avevano) in servizio migliaia di aerei? Cioè, nel '97 surclassavano la NATO! E' una mia opinione? Vabè che poi un leone contro 100 pecore vince...

 

Anche se si nota la differenza con la concezione occidentale: guardate quanti AWACS hanno (avevano) in rapporto al numero spropositato di aerei da combattimento.

 

Ma guardate gente che la NATO era ed è superiore non solo dal punto di vista tecnologico, ma anche numerico. Solo di F16 ne sono stati prodotti più di 4.500 ed almeno l'80% è in servizio con le forze NATO. Poi vogliamo parlare delle migliaia di F18, Mirage 2000, F15, A10, Tornado ecc. che compongono le nostre Forze Aeree? Per non parlade di trasporti (VERI, non quei troiai degli An2 Colt), delle oltre 500 aerocisterne che schiera solo l'USAF (più un'altra cinquantina tra gli altri membri della NATO), senza contare centinaia di aerei da ricognizione, EW, Combat SAR/Operazioni speciali, elicotteri d'attacco (gli USA hanno SOLO quasi 600 Apache!!!), elicotteri da trasporto, e chi più ne ha più ne metta. Ed anche dal punto di vista delle Forze di Terra e di Mare non mi sembra che esista tutta questa inferiorità numerica: solo con Abrams e Leopard 2 la NATO annovera oltre 10.000 MBT di quelli buoni. Portaerei, fregate, sottomarini, cacciatorpediniere, navi anfibie... non c'è storia! a NATO detiene una superiorità numerica sulla Russia non indifferente ed indiscutibile. Non a caso la dottrina sovietica per uno scontro non nucleare con la NATO prevedeva un massiccio uso di gas ed armi chimiche per cercare di pareggiare un po' il conto con i paesi del Mondo Libero... con grande ''gioia'' della Germania Est!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma guardate gente che la NATO era ed è superiore non solo dal punto di vista tecnologico, ma anche numerico. Solo di F16 ne sono stati prodotti più di 4.500 ed almeno l'80% è in servizio con le forze NATO. Poi vogliamo parlare delle migliaia di F18, Mirage 2000, F15, A10, Tornado ecc. che compongono le nostre Forze Aeree? Per non parlade di trasporti (VERI, non quei troiai degli An2 Colt), delle oltre 500 aerocisterne che schiera solo l'USAF (più un'altra cinquantina tra gli altri membri della NATO), senza contare centinaia di aerei da ricognizione, EW, Combat SAR/Operazioni speciali, elicotteri d'attacco (gli USA hanno SOLO quasi 600 Apache!!!), elicotteri da trasporto, e chi più ne ha più ne metta. Ed anche dal punto di vista delle Forze di Terra e di Mare non mi sembra che esista tutta questa inferiorità numerica: solo con Abrams e Leopard 2 la NATO annovera oltre 10.000 MBT di quelli buoni. Portaerei, fregate, sottomarini, cacciatorpediniere, navi anfibie... non c'è storia! a NATO detiene una superiorità numerica sulla Russia non indifferente ed indiscutibile. Non a caso la dottrina sovietica per uno scontro non nucleare con la NATO prevedeva un massiccio uso di gas ed armi chimiche per cercare di pareggiare un po' il conto con i paesi del Mondo Libero... con grande ''gioia'' della Germania Est!

Ma ne anche la NATO è la stessa come nei tempi d'oro. In Germania ci sono rimasti circa 400 MBT, inclusi quelli per adestramento, in Francia ci sono tagli significative, che toccano sopratutto i reggimenti di armi pesanti, in Italia sembra che non rimasto niente di significativo, come in Spania. La Polonia e paesi Baltici sono a zero.

Se scattenera la guerra convenzionale, credo che Europa occidentale non sarebbe in grado di resistere a lungo.

 

Saluti,

Debugger.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo Globalsecurity, questa dovrebbe essere la situazione dell'aeronautica russa al 2010:

 

Bombers 625

Ground Attack 1,100

Fighters 1,390

ECM 60

Airborne Early Warning and Control 20

Reconnaissance 405

ASW 50

Tankers 30

Transport 1,430

Training 1,120

 

Naturalmente in mezzo c'è un po di tutto, da vecchi aerei di risibile valore bellico agli ultimi (e temibilissimi) derivati dei Flanker. Andando a curiosare sulla lista scopriamo che questi sono i veicoli più rappresentativi:

321 Su-27 Flanker

266 Mig-29

188 Mig 31

 

In fondo compare questa nota:

There are some evident discrepancies in some of these time series that are not immediately explicable. These numbers represent a consolidlation of data from a variety of sources, including the frustratingly inconsistent data provided by IISS. Troops of National Air Defense (PVO) merged with Air Force in 1998, which is reflected in some changes between 1995 and 2000. Otherwise, in the face of an almost complete procurement holliday from 1992 through 2007, aircraft holdings should be expected to go down, not up, and any reports to the contrary are immediately suspect. In some cases this may reflect an increase in actiev aircraft, as airframes could be taken out of storage and back into service.

 

------------------------------------------------------------------------------------------

 

Cambiamo sito e passiamo a quello per eccellenza di fonte russa, warfare.ru:

 

Su-27: 449

Su-30: 9

Su-35: 12

Mig-29 / Mig-35: 380 (purtroppo sono mischiati)

Mig-31: 286

Tu-160 (i backfire): 18

 

Questo sito pare più aggiornato di globalsecurity; iniziano ad apparire i primi Su-30 e Su-35 in servizio (0 sul sito americano) ma i numeri dei Flanker e dei Fulcrum in servizio sono molto più alti.

A livello generale mi da:

 

1177 caccia (notare che sono meno di quelli segnalati da globalsecurity, anche se di qualità migliore; un altro indizio che questo sito è più aggiornato)

666 Bombardieri

256 aerei d'attacco

 

Per chi ha voglia di leggere, segue la lista con tutti i reparti attualmente attivi, il numero di aerei in dotazione, base e, a volte, addirittura il nome del comandante.

State of the russian air force

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma ne anche la NATO è la stessa come nei tempi d'oro. In Germania ci sono rimasti circa 400 MBT, inclusi quelli per adestramento, in Francia ci sono tagli significative, che toccano sopratutto i reggimenti di armi pesanti, in Italia sembra che non rimasto niente di significativo, come in Spania. La Polonia e paesi Baltici sono a zero.

Se scattenera la guerra convenzionale, credo che Europa occidentale non sarebbe in grado di resistere a lungo.

 

Saluti,

Debugger.

 

Magnifica barzelletta, complimenti! :asd:

 

Poveretto, non ti sei accorto che, nel nostro periodo di vacche magre, noi della NATO schieriamo qualcosa come più di 4000 aerei da combattimento, più di 15000 MBT ed IFV, circa 100 cacciatorpediniere, una ventina di portaerei, oltre 1000 elicotteri da combattimento PIU' tutto il resto. Senza contare che le nostre industrie lavorano a ritmo serrato e sono in grado anche di accelerare i ritmi produttivi, oltre al fatto che abbiamo maggiore liquidità e benessere... E LA PANCIA PIENA (Un esercito marcia sul proprio stomaco - Napoleone Bonaparte). Senza contare la qualità delle nostre truppe.

 

Inoltre ti faccio notare che da qui a 15 anni in termini di nuove acquisizioni dispiegheremo qualcosa come 600 tra EF2000 e Raptor e qualche centinaio di JSF. In Russia è grassissimissimissima se si vedranno qualche decina di "nuovi" Su35 ed i primi PAK(ki) FA(sulli). E stiamo parlando dei nuovi aerei da combattimento. Mi sovvengono alla mente inoltre i programmi per aggiornare le flotte di MBT, le CV(F), le FREMM, gli U212, i Virginia, le LCS, la CVN21... ed in Russia??? Proprio NIENTE o QUASI NIENTE!

 

Chi è che non resiste a lungo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Magnifica barzelletta, complimenti! :asd:

 

Poveretto, non ti sei accorto che, nel nostro periodo di vacche magre, noi della NATO schieriamo qualcosa come più di 4000 aerei da combattimento, più di 15000 MBT ed IFV, circa 100 cacciatorpediniere, una ventina di portaerei, oltre 1000 elicotteri da combattimento PIU' tutto il resto. Senza contare che le nostre industrie lavorano a ritmo serrato e sono in grado anche di accelerare i ritmi produttivi, oltre al fatto che abbiamo maggiore liquidità e benessere... E LA PANCIA PIENA (Un esercito marcia sul proprio stomaco - Napoleone Bonaparte). Senza contare la qualità delle nostre truppe.

 

Inoltre ti faccio notare che da qui a 15 anni in termini di nuove acquisizioni dispiegheremo qualcosa come 600 tra EF2000 e Raptor e qualche centinaio di JSF. In Russia è grassissimissimissima se si vedranno qualche decina di "nuovi" Su35 ed i primi PAK(ki) FA(sulli). E stiamo parlando dei nuovi aerei da combattimento. Mi sovvengono alla mente inoltre i programmi per aggiornare le flotte di MBT, le CV(F), le FREMM, gli U212, i Virginia, le LCS, la CVN21... ed in Russia??? Proprio NIENTE o QUASI NIENTE!

 

Chi è che non resiste a lungo?

 

In tanto i 40% della flotta di F-15 è andata in pensione prematura, per problemi strutturali. I altri sono ammessi nei missioni con limiti pesanti, come velocità e il numero di G. Puoi i Stati Uniti hanno grossi problemi di mantenere le sue ground forces per il fenomeno di "wear and tear", esperti dicono che un anno di servizio in Iraq o Afganistan contano per almeno 5 anni in missioni di addestramento normale. Dai tempi di 911 sono pasati 7 anni, e i loro MBT avevano già 20 anni in media.

 

Ti sarei grato, se mi spiegi dove sono questi 15000 MBT, perche cercando in rete non si trova niente di conclusivo.

 

Saluti,

Debugger.

Share this post


Link to post
Share on other sites
In tanto i 40% della flotta di F-15 è andata in pensione prematura, per problemi strutturali. I altri sono ammessi nei missioni con limiti pesanti, come velocità e il numero di G.

Temo tu sia "leggermente" male informato...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ti sarei grato, se mi spiegi dove sono questi 15000 MBT, perche cercando in rete non si trova niente di conclusivo.

 

 

Ed io che avevo scritto 15000 tra MBT ed IFV... Se non riesci nemmeno a leggere quello che scrivo e non sai che solo negli USA ci sono circa 6000-7000 Abrams e circa 5000-6000 Bradley tra Active Force, National Guard e Reserve, oltre a quelli degli altri paesi NATO, è inutile che te lo spieghi.

 

Inoltre i carri della NATO potranno anche avere 20 anni: stanno messi meglio di quelli russi, sono più potenti, con equipaggi migliori, e continueranno ad essere il top della gamma per ancora 15-20 anni, vale a dire finchè non li sostituiremo con un a nuova generazione di veicolo Made in Free Countries, che continueranno a spaccare il c****o alle loro controparti russe per altri 30-40 anni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Va bene Marvin, mi hai convinto! Ok, ok, ma adesso calmati... :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest maxtaxi

Più esperti di me possono dire il valore meccanico fra un Mig 29 e un F 16. Il motore del primo dura la metà del secondo e con meno ore di manutenzione oltrettutto...

Ci sono poi moltiplici esempi fra i valori indicati delle singole categorie.

Quello che manca è il dato sui piloti e le loro ore effettuate di volo.

Mi risulta che le ore di un pilota da caccia medio sovietico si attestava negli anni passati a 20 ore anno.

Putin prima delle elezioni, aveva dato un maxi fondo milionario per rimettere in efficienza i reggimenti di volo...

Mi sembra che li stiano spendendo per far volare sempre gli stessi aerei, mentre le strutture a terra sono fatiscenti.

Edited by maxtaxi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
Sinceramente non credo che la russia disponga di tutti questi velivoli... chiedo conferme a lender, paperinik e agli altri utenti del forum :helpsmile:

 

 

Ai tempi dell'URSS, la gloriosa Armata Rossa disponeva ufficialmente di oltre 50 mila panzer (55000 per la precisione), era grasso che colava se ne andava in moto (bada bene, solo in moto) uno su tre... non credo le cose siano cambiate, nonostante le sparate di Putin. Ai tempi degli czar, l'esercito Russo faceva paura per dimensioni, ma i giapponesi prima, e i tedeschi poi lo ridimensionarono molto rapidamente a quello che era, un'armata brancaleone di contadini semianalfabeti schiavizzati da ufficiali che di gentiluomo avevano solo il nome e i vizi (gioco, alcol, droga, donne, duelli, cavalli).

 

L'Armata Federale di oggi, è, in tutto e per tutto, l'erede morale (?) e materiale dell'Armata Sovietica (questo il nome ufficiale di quella che noi abbiamo continuato a chiamare Armata Rossa) che a sua volta era l'erede completa e totale dell'esercito zarista con in più le purghe di Stalin che la privarono dei generali migliori, e la paura per anni impedì agli ufficiali con un cervello dentro al cranio di venire fuori in controtendenza, cosa che immagino si ripeterà oggi col nuovo Baffone-senza-baffi (che ha però il medesimo vizio di mandare in Siberia i suoi oppositori dopo processi farsa e di ammazzare i giornalisti indipendenti come Anna Politkovskaya).

 

Non sottovalutiamo la forza russa, ma ricordamoci che essa è solamente forza bruta, e non facciamoci prendere in giro dai suoi cantori o fra un po' staremo ancora a preoccuparci di 50 mila panzer che arruginiscono ai reparti.

Edited by intruder

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest kentar

le solite propagande russe ormai le conosciamo tutti... qui c'è ancora gente che crede che tra qualche "giorno" vedremo volare i (PAK(ki) FA(sulli)

"scusa Marvin per il plagio ma è troppo divertente" quando tutto il resto del sistema d'arma russo cade a pezzi... la russia non ha ancora capito che nel 2008 non serve giocare a chi ce l'ha più lungo...

poi come numeri "REALI" la nato è SUPERIORE, ma non occorrerebbe tutta la nato, basterebbero solo gli USA per far capire in pochi giorni che gli spaventapasseri in realtà.. non spaventano più nessuno!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
Temo tu sia "leggermente" male informato...

 

 

Non è leggermente male informato, è che a lui gli va di credere così.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualche F-15 è stato messo a terra in attesa della riparazione di un longherone e qualcuno vola con limitazioni di carico (Flaggy e io ne scrivemmo a lungo)....ma la ragione è che oltre al difetto strutturale sono stati usati ben oltre la loro vita inizialmente stimata, altro che pre-pensionamento! E cmq di certo non il 15% della flotta (che ricordo è nelle varie versione di circa 600 velivoli).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Qualche F-15 è stato messo a terra in attesa della riparazione di un longherone e qualcuno vola con limitazioni di carico (Flaggy e io ne scrivemmo a lungo)....ma la ragione è che oltre al difetto strutturale sono stati usati ben oltre la loro vita inizialmente stimata, altro che pre-pensionamento! E cmq di certo non il 15% della flotta (che ricordo è nelle varie versione di circa 600 velivoli).

Ma devi sbagliarti tu Pap!!!

Secondo Debugger il 40% della flotta e' stato rottamato e il resto e' da rottamare... :blink:

Non puo' mica sbagliarsi lui, vero? :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder

Ma no, ha solo scambiato l'USAF per la gloriosa ВВС, Военно-воздушные силы (che sarebbe l'Aviazione russa, per chi non conosce la lingua di Putin).

Edited by intruder

Share this post


Link to post
Share on other sites
le solite propagande russe ormai le conosciamo tutti... qui c'è ancora gente che crede che tra qualche "giorno" vedremo volare i (PAK(ki) FA(sulli)

"scusa Marvin per il plagio ma è troppo divertente" quando tutto il resto del sistema d'arma russo cade a pezzi... la russia non ha ancora capito che nel 2008 non serve giocare a chi ce l'ha più lungo...

poi come numeri "REALI" la nato è SUPERIORE, ma non occorrerebbe tutta la nato, basterebbero solo gli USA per far capire in pochi giorni che gli spaventapasseri in realtà.. non spaventano più nessuno!

 

Prego figurati.

 

Fa piacere vedere che ha attecchito! :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×