Jump to content
Sign in to follow this  
cruise

Artiglieria moderna

Recommended Posts

Scusate, ho una domanda. Ma i cannoni, i mortai e gli obici si utilizzano ancora oppure l'avvento dei missili gli ha resi inutili???

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusate, ho una domanda. Ma i cannoni, i mortai e gli obici si utilizzano ancora oppure l'avvento dei missili gli ha resi inutili???

 

Se fai una ricerca troverai che il mercato delle armi offre in continuazione nuove armi e mezzi d'arma di questo tipo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

pzh2000.jpg

 

Peccato non averlo visto sparare, solo il rumore del motore fa già paura B-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli olandesi, come giustamente segnala Chaffee79, ti darebbero un giudizio molto positivo sull'utilità dei loro semoventi in Afghanistan; per la normale artiglieria consiglio invece di chiedere ai canadesi.

 

Olandesi in azione:

250px-Dutch_army_Pzh-2000_firing_on_Taliban_in_Chura._June_16,_2007._Photo_by_David_Axe.jpg

 

Canadesi in azione:

 

orig.jpg

Edited by gobbomaledetto

Share this post


Link to post
Share on other sites

M109 paladin (U.S.A) :

M109A6_Paladin_UTARNG_2004_firing.jpg

 

2S19 Msta (Russia Fed.)

mstas.jpg

 

M198 Howitzer (U.S.A):

155fire.jpg

Edited by F-14

Share this post


Link to post
Share on other sites

Capito. Ma cosa è cambiato tecnologicamente dai cannoni della seconda guerra mondiale a quelli dei nostri giorni???? ci sono per caso sistemi di puntamento automatici? nuove munizioni?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma le munizioni vulcano oltre che essere usate dal pHZ 2000 e cannoni navali possono essere usati anche da cannoni normali tipo gli Howitzer? P.S non so che cannioni usa l'esercito italiano ma qualcosa tipo Howitzer dovrà averlo?!?!

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'EI ha ancora i vecchi Fh-70, validi cannoni trainati ma troppo pesanti e incompatibili con le moderne tecnologie.

Eravamo entrati nel programma che ha portato all'obice ultraleggero M777 di origine britannica ma in uso presso USMC e Army, ma ne siamo usciti, a mio parere sbagliando, per dare la precedenza ad altri programmi tra cui il semovente Tedesco di cui sopra.

Il fatto è che ci rimane una lacuna nel segmento e un arma come l'obice-cannone Anglo-Americano sarebbe utilissimo per le sue doti di mobilità e tattica e strategica, specie in A-stan

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Andrea29
Capito. Ma cosa è cambiato tecnologicamente dai cannoni della seconda guerra mondiale a quelli dei nostri giorni???? ci sono per caso sistemi di puntamento automatici? nuove munizioni?

se ti riferisci agli hotwizer

 

bhe senz'altro l'affidabilità,la mobilità sul campo grazie a materiali più leggeri,la potenza di fuoco ecc anche se la formula e

 

sempre la stessa senza subire radicali cambiamenti,per puntare i cannoni ci si basa su precise coordinate fornite dai ricognitori

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, il 105 è stato sostituito dai più moderni mortai francesi in tutti i reparti ad alta mobilità (alpini, artiglieria paracadutista ecc)

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'artiglieria paracadutista ora non c'è più...

Il TR120 è in dotazione ai rgt. artiglieria alpina (per ora come doppia dotazione insieme agli FH70) ed ai rgt. di fanteria leggera (Alpini, Parà e Aeromobile) nella Compagnia Mortai Pesanti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E comunque l'RT120 è un'ottima arma, e a detta degli addetti ai lavori, è più un vero e proprio pezzo di artiglieria più che un "semplice" mortaio.

Infatti la sua gittata massima con munizionamento assistito è di ben 17km, 13km con munizionamento standard, il vecchio mortaio ad anima liscia da 120mm al massimo arrivava a 6/7km.

 

Personalmente, vedrei bene una soluzione alla francese, cioè lasciare l'RT120 come doppia dotazione a tutti i reggimenti di artiglieria, magari per operazioni più tranquille, o più particolari (tipo sui monti afgani), demanando il compito di supporto a tiro curvo dei rgt. di fanteria ad una nuova arma da 81mm, magari da assegnare in 9 unità per rgt. , cioè 3 per ogni compagnia fucilieri.

Questo per i rgt. leggeri (Alpini, Parà e Aeromobili), per quelli pesanti e medi (Dardo e Freccia) invece il nuovo mortaio da 120mm rigato sempre della TDA (tra l'altro derivato dall'RT120) è un'ottima scelta, e garantisce una grande capacità di fuoco (ha un sistema per la gestione del tiro e per il caricamento automatico, il servente deve solo mettere la manizione sulla culatta, poi pensa tutto lui) accoppiata a una grande mobilità (per via del fatto che sono sistemati sui blindati Dardo e Freccia).

Edited by Little_Bird

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il TR120 sarà presente in ogni regimento di fanteria in 4 unità nella compagnia di supporto alla manovra con la nuova organizzazione dei reggimenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest maxtaxi

Non mi ricordo il nome del paese, ma abbiamo immagazzinato e revisionato 200 obici da 105/14. Forse li terranno per bellezza? i georgiani, dopo l'evidente inutilità li vogliono cambiare con qualcosa di più moderno...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non mi ricordo il nome del paese, ma abbiamo immagazzinato e revisionato 200 obici da 105/14. Forse li terranno per bellezza? i georgiani, dopo l'evidente inutilità li vogliono cambiare con qualcosa di più moderno...

 

 

Non mi pare che i georgiani li abbiano, o li abbiano mai avuti, in servizio <_>

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando li avrebbero acquistati? Non mi sembra che ci siano state vendite dopo il 92, si tratta forse di materiale ex-italiano o ex-commowealth?

Non riesco a trovare niente a riguardo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest maxtaxi

Non ho idea di chi fosse il proprietario originale, ma per fare un esempio gli OTO 56 li ho visti anche in kenya nel 95!!!

Esattamente la data non la ricordo, forse il 2000 o il 2001. Era inizio estate. Sono stati imbarcati nel porto di Burgas Bulgaria con destinazione Senaki Georgia.

Appena ho dati più precisi li condividerò. Per ora mi limito a dire che in mancanza di prove oggettive potete anche non credermi e darmi del delatore, ma come con i progetti antiaereo del nostro 8x8 detti in anteprima e polemizzati da Vortex e poi smentiti da un articolo apparso su RID...

 

EDIT: grazie, siete sempre molto attenti e precisi, mi scuso per l'errore. L'aggettivo era millantatore e non delatore....

Edited by maxtaxi

Share this post


Link to post
Share on other sites

non fare il rosicone. dissi che era poco probabile, infatti è ancora allo stato di progetto. comunque, controllando in giro, non si trovano sti OTO in Georgia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×