Jump to content
Sign in to follow this  
Kit

Future

Recommended Posts

Be', si dice il peccato ma non il peccatore, però basta fare un giro fra i negozi di modellismo, (anche su internet) per rendersene conto. Comunque devo anche dire che sono andato ad occhio nello stimare la capacità del boccettino, forse i ml sono 20 ma non molti di più.

Alberto

 

Chiedo scusa Alberto....ma non ho capito!! Comunque il link che ho postato, è tutt'ora valido e 7,50 Euro per 250 ml. di Future, pur non essendo pochi sono sempre meno del costo di tanti trasparenti dedicati per modellismo!! Certo spendere per la Future 2,50 Euri per 20 ml........ma consideriamo che quello è anche il prezzo dei normali trasparenti da modellismo... :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Che dite due flaconi grandi di future li passano alla dogana?

Credo proprio di no; però sono più di due anni che non prendo un aereo, causa pensionamento e qualcosa potrebbe essere cambiato.

Ti consiglio di andare a vedere sul sito di qualche compagnia aerea al fine di non buttare via i soldi, nel senso che se al check la quantità di liquido che stai trasportando eccede il limite, ti fanno proprio buttare via i flaconi.

Ciao

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

credo che se li porti imbarcati nel bagaglio in stiva non ti dice nulla nessuno, ma come bagaglio a mano credo che te li fanno buttare via.

Share this post


Link to post
Share on other sites
credo che se li porti imbarcati nel bagaglio in stiva non ti dice nulla nessuno, ma come bagaglio a mano credo che te li fanno buttare via.

 

Devo avvertire il mio agente, anche se è una donna esperta dei viaggi intercontinentali quindi dovrebbe sapere il fatto suo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Notizione al mondo. I due flaconi da 758 ml di future nuova formula sono arrivati sani e salvi diretatmente da Phoenix Arizona. Credo che in valigia ci puoi mettere quello che ti pare senza pero' esagerare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ecco qui le ultime dal corsera

 

http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologi...44f02aabe.shtml

 

dall articolo :

 

la rivoluzionaria invenzione turca acquistata dalla tedesca Nanopool, azienda che lavora nel campo delle nanotecnologie, e che altro non è - in realtà - che vetro liquido, ovvero diossido di silicio, mescolato ad acqua o alcol a seconda dell’uso che se ne vuole fare.

 

UTILIZZI - E, come detto, gli utilizzi sembrano essere davvero molteplici: il prodotto – già in vendita in Germania a 9 euro e in arrivo negli store inglesi in primavera – igienizza, infatti, all’istante, creando una pellicola protettiva centinaia di volte più sottile di un capello umano ma molto più resistente, che non distrugge i microbi ma ne impedisce la proliferazione, tanto che ne basta una spruzzata per tenere lontano sporco e batteri per quasi un anno. Ma il «vetro liquido» pare fantastico anche contro acqua e calore, contro abrasioni e corrosioni ed è persino in grado di resistere agli acidi, all'olio e ai raggi ultravioletti, permettendo, però, alle superfici di «traspirare» visto che è pure ecologico, a differenza di candeggina e altri prodotti chimici.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ecco qui le ultime dal corsera

 

http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologi...44f02aabe.shtml

 

dall articolo :

 

Interessante, sarà, opportuno tenere d'occhio il web per capire dove acquistarlo. Se il prezzo è quello citato dal Corriere, non rappresenta nemmeno un grosso rischio per fare una prova in campo modellistico.

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riapro la discussione per fare una semplice domanda. Finalmente sono riuscito anche io ad entrare in possesso della leggendaria Future :lol:

Ho riletto tutte le pagine ma non sono riuscito ancora a capire una cosa: i migliori risultati con i trasparenti si ottengono immergendo completamente i pezzi nella cera, ma per applicare la Future ad aerografo con cosa bisogna diluirla? Precedentemente è stato detto che è sensibile all'ammoniaca... ma dove la trovo? (Beh, forse un posto ci sarebbe... :censura::P). Corro dei rischi a spruzzarla "pura"?

Edited by oberst-krieger

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riapro la discussione per fare una semplice domanda. Finalmente sono riuscito anche io ad entrare in possesso della leggendaria Future :lol:

Ho riletto tutte le pagine ma non sono riuscito ancora a capire una cosa: i migliori risultati con i trasparenti si ottengono immergendo completamente i pezzi nella cera, ma per applicare la Future ad aerografo con cosa bisogna diluirla? Precedentemente è stato detto che è sensibile all'ammoniaca... ma dove la trovo? (Beh, forse un posto ci sarebbe... :censura::P). Corro dei rischi a spruzzarla "pura"?

 

anche io voglio sapere le identiche cose! in particolare sul trattamento per i trasparenti..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riapro la discussione per fare una semplice domanda. Finalmente sono riuscito anche io ad entrare in possesso della leggendaria Future :lol:

Ho riletto tutte le pagine ma non sono riuscito ancora a capire una cosa: i migliori risultati con i trasparenti si ottengono immergendo completamente i pezzi nella cera, ma per applicare la Future ad aerografo con cosa bisogna diluirla? Precedentemente è stato detto che è sensibile all'ammoniaca... ma dove la trovo? (Beh, forse un posto ci sarebbe... :censura::P). Corro dei rischi a spruzzarla "pura"?

 

Ciao,

cercherò di risponderti sulla base della mia esperienza.

1 - La Future è troppo densa da spruzzare direttamente però, come dici tu, la puoi diluire con ammoniaca (che trovi al supermercato ...) oppure, se non erro, anche con un diluente per acrilici.

2 - Confermo, i trasparenti è meglio immergerli completatamente, estrarli e lasciarli asciugare in un posto al riparo dalla polvere (es. in un armadio) Anche in questo caso è meglio se la Future non è troppo densa, altrimenti ti rimane troppo accumulo dove la stessa si concentra per gravità.

3 - Io non ho mai ottenuto buoni risultati dando la Future a pennello ma, su piccoli pezzi, puoi tentare dando un'unica pennellata uniforme e lasciando asciugare.

4 - Per creare l'effetto vetro sugli strumenti di un cruscotto, puoi semplicemente far cadere una gocciolina usando uno stuzzicadenti.

5 - Se il risultato non è soddisfacente, se data a spruzzo è possibile, ovviamente, dare una seconda o terza mano. Ma se è stata data a pennello o nel caso dell'immersione, l'unica soluzione è lavare il tutto con ammoniaca e ricominciare da capo.

Spero di esserti stato utile e sicuramente qualcun altro ti darà altri suggerimenti.

Alberto

Edited by alberto49

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille Alberto!

Il problema è che ho provato a immergere un canopy di prova nella Future ma, come hai appena detto, si sono creati degli accumuli sulla superfice, perciò volevo fare anche una prova spruzzandola con l'aerografo. Forse dovrei provare a diluirla con un pò di ammoniaca prima di immergere i pezzi... Ma l'ammoniaca non rischia di corrodere la plastica? :huh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

no no non si rovina la plastica

 

Confermo, la plastica non si rovina. Io uso l'ammoniaca anche per pulire i trasparenti da eventuali macchie di colori acrilici che, appunto sono solubili nell'ammoniaca.

Alberto

Edited by alberto49

Share this post


Link to post
Share on other sites

la future io la spruzzo sempre schietta , non ha mai dato problemi.

 

Al massimo l'ho miscelata col flat base tamiya per ottenere un trasparente opaco , ma non saprei come ne quanto diluirla..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti...!!

La Future non deve essere diluita.

Per l'aerografo se usata come trasparente lucido, va benissimo così com'è, anzi...delle due è "troppo" fluida e bisogna stare attenti a non creare accumuli mentre si spruzza, il trucco è dare più mani leggere. Per pulire l'aerografo dopo aver spruzzato la Future io uso il decerante Livax d20 spruzzato direttamente con l'aeropenna seguito da una spruzzata di alcool rosa.

Dopo alcuni utilizzi sconsiglio comunque la Future per uso trasparente lucido, molto meglio il lucido Gunze che consiglio caldamente.

La cera è invece inimitabile e perfetta per trattare i trasparenti, bisogna immergere il trasparente nella Future aiutandosi con una pinzetta. A tale scopo serve una quantità sufficiente di Future in quanto il pezzo da trattare deve essere completamente immerso nella cera. Una volta "incerato", con l'angolo di un pezzetto di carta assorbente, si tolgono gli accumuli di cera, è meno difficile di quanto sembri, basta avvicinare la carta all'accumulo da rimuovere fino a quando la carta assorbirà l'eccesso....a questo punto si posa il trasparente su un foglio di carta assorbente e li si lascia fino alla completa asciugatura della cera, molto importante coprire il pezzo in questa fase per evitare di far depositare la polvere sulla cera, un'oretta è gia sufficiente per rimaneggiare il trasparente ma se si aspetta oltre male non fa ;), durante questa fase la cera si spanderà da sola sul pezzo in modo uniforme e l'eccesso ancora presente sarà assorbito dalla carta. Una volta asciutta la cera si ricontrolla il tutto e se l'operazione per qualsiasi motivo non soddisfa...niente problemi, si immerge il pezzo nel decerante Livax d20 e in pochi secondi ogni residuo della cera scomparirà, basterà lavare con acqua e ripetere l'operazione. Il Livax d20, non intacca minimamente i trasparenti che rimarranno belli cristallini, non intacca la gomma per cui usatelo pure su aerografi con guarnizioni in gomma, è ottimo oltre che a togliere la Future per sverniciare piccoli pezzi o modelli interi, verniciati sia con acrilici (tipo Tamiya,Gunze) sia con smalti sintetici (tipo Humbrol) viene via anche vernice molto vecchia....

 

Spero di aver chiarito qualcosa...Ciao a tutti...!!!!

Edited by Kit

Share this post


Link to post
Share on other sites

Save,

concordo in tutto con quanto dice Kit.

Nel mio caso, la necessità di diluire la Future è derivata dal fatto che col tempo si era addensata al punto di non essere più possibile spruzzarla.

A proposito del Livax 20, direi che è anche troppo potente, se poco diluito: ho lasciato a bagno un po' troppo l'aeropenna e lui si è portato via la verniciatura "professionale" del manico ...

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Save,

concordo in tutto con quanto dice Kit.

Nel mio caso, la necessità di diluire la Future è derivata dal fatto che col tempo si era addensata al punto di non essere più possibile spruzzarla.

A proposito del Livax 20, direi che è anche troppo potente, se poco diluito: ho lasciato a bagno un po' troppo l'aeropenna e lui si è portato via la verniciatura "professionale" del manico ...

Alberto

 

Ciao Alberto..!! Per chiarezza....il Livax 20 o "Livax 20 carati" è una cera per pavimenti che può sostituire la Future nel trattamento dei trasparenti, il procedimento è uguale alla Future e il risultato, seppur lievemente inferiorecome è paragonabile a quello ottenuto con la cera americana, la differenza è che il Livax 20 carati, lo si trova molto facilmente in Italia. Se usato come trasparente lucido, per il Livax 20 carati, vale la solita osservazione della Future.

Il decerante ha più o meno il solito nome Livax d20, ovvio che per sverniciare deve essere potente ;), ovvio che l'aerografo non deve essere immerso nel decerante ma il decerante deve essere spruzzato con l'aerografo, se usato immediatamente dopo l'utilizzo delle cere sopra menzionate, basta una spruzzata seguita da un'altra di alcool e all'aerografo non succede assolutamente nulla..!!

 

P.S. La Future addensata non cercate assolutamente di diluirla...gettatela..!!!

 

Ciao!!

Edited by Kit

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie a tutti!!

 

questa guida mi ha aperto un mondo,

non potendo avere la Future proverò con il Livax 20 carati, e sapro dirvi, quello che mi accingo a fare è il mio primo aereo 1/48 (secondo in realtà visto che ne ho fatto solo 1 1/72)

questo tipo di modellismo mi affascina da poco e vorrei fare qualcosa di degno!

 

Grazie ancora se posso posterò risultati e pareri!

Share this post


Link to post
Share on other sites

A proposito di Future, ne butto lì una, sopratutto allo scopo di ricercare la verità: é possibile che esista in commercio un prodotto venduto come Future che in realtà è una Future diluita o, peggio ancora, è qualcosa d'altro?

 

Mi spiego meglio: ho trovato un commerciante che vende soprattutto on line che offriva la Future in boccetta grande (100 ml credo) ad un prezzo accettabile e l'ho acquistata.

Quando poi ho provato ad usarla con l'aeropenna per "glassare" modello prima di applicare le decals, ma il risultato ottenuto on é stato quello che si ottiene con la Future normale.

Cosa ne pensate? Avete sperimentato qualcosa del genere?

Buona serata

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualche tempo fa, mi è gunta voce che la " Future " ha cambiato nome .

Confermate ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...