Jump to content

Recommended Posts

Ho cercato qui sul forum, ma non ho trovato nessun topic riguardante l'appontaggio.

Con il gattone, sapreste dirmi quali sono le velocità di avvicinamento, il rateo di discesa, a che quota si deve iniziare la discesa e a che distanza dalla portaerei?

 

Se c'è già una discussione vi chiederei gentilmente di postarmi il link. Grazie! :rolleyes:

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...
Riapro la discussione: dedichiamo questa alle domande sull'appontaggio, visto che nelle altre discussioni si parla di casi particolari (appontaggio C-130) oppure sono stati esclusivamente postati video.

allora la velocità di avvicinamento si aggira sopra i 320 km/h...dopo a crca 8 miglia dalla navesi scende la velocità a circa 270 km/h co flap abbassati,carrello giu,e gancio abbassato...e si segue l sentiero di discesa...poil sentiero di discesa dipende...esempio gli aerei civili per scendere dalla quota di crociera e arrivare in vase di avvicinamento precisi usano la regola del 3:1...esempio si è a 28000 piedi si levano gli ultimi zeri poi si sottrae a questa quanto il punto in cui bisogna arrivare, facciamo un esempio dobbiamo trovarci a 6000piedi...percio 28-6 fa 22 moltiplichiamolo per 3 e abbiamo 66 percio il punto in cui dovremmo scendere è a 66 dme(distanza espressa in miglia) dal vor selezionato..e chiaro bisogna sintonizzare le radio prima di tutto...poi per sapere il rateo di discesa,cioe di quanti piedi dobbiamo scendere al minuto..si calcola la velocita che abbiamo rispetto al suolo e la moltiplichiamo per 6...esempio abbiamo una velocita di 300 nodi..molptiplichiamo per 6 e fa 1800..dobbiamo scendere a 1800 piedi al minuto...e ci troveremo precisi in un posto..questi calcoli vengono ripetuti spesso..per gli aerei militari credo che sia la stesa cosa...al su 33 si puo selezionare il tipo di navigazione e si aggiorna automaticamente..cioe si fa un tipo di circuito di attesa (rtn)e poi passa a (lndg) automaticamente con sentiero di discesa.e ti porti sopra la pasti mantenendo sempre il muso alzato..in modo tale che si aggangi per prima il gancio al filo...cmq appena si tocca il suolo della nave si da massima potenza in modo tale da poter ripartire in caso non si aggancia il cavo

Link to post
Share on other sites

solitamente un aereo civile scende ad una quota indicata dalla torre (solitamente sulla frequenza di Approach) fino ad intercettare il sentiero di discesa ILS (instrumental Landing System)....da quel momento il pilota aziona sull'autopilota il comando di Approach (solitamente dove c'è la scritta APPR) e regola il sentiero di discesa automatico.......ora sinceramente non so dirti se le PA hanno gli ILS.....se si la cosa è molto semplice in quanto ti basta seguire i 2 aghi sullo strumento.......per le varie velocità non ti so dire ma se non ricordo male la velocità da mantenere sul finale con il gattone è di circa 150 nodi....flap estesi, gancio e carrello abbassati.....oltre a questo c'è un ulteriore aiuto visuale al pilota che è il PAPI ovvero una serie di luci che il pilota vede modificare a seconda se è troppo alto o troppo basso......poi come ha già detto ivan appena avviene la toccata il pilota ridà motori al massimo così che in caso di mancato aggancio è in grado di avere potenza sufficiente per non farsi il bagno.......

Link to post
Share on other sites
Guest intruder
il decollo non avevo la foto ;)...

...cmq fu scartato per via del peso giusto?

 

 

Peso, potenza insufficiente alle basse e medie quote (quindi zero dogfight), impossibilità a mantenere volo livellato con un solo motore (quindi niente appontaggio), scarsa visibilità in avvicinamento alla portaerei, evoluzione delle tattiche di combattimento aereo... gliene capitarono di tutti i colori, poveraccio.

Edited by intruder
Link to post
Share on other sites
Peso, potenza insufficiente alle basse e medie quote (quindi zero dogfight), impossibilità a mantenere volo livellato con un solo motore (quindi niente appontaggio), scarsa visibilità in avvicinamento alla portaerei, evoluzione delle tattiche di combattimento aereo... gliene capitarono di tutti i colori, poveraccio.

 

Quoto su tutta la linea! Però bisogna ammettere che era realmente un bestione, nel video che vi posterò si evince chiaramente l'eleganza in volo di un'Incudine!!! :rotfl:

 

F-111B CARRIER TRIALS USS CORAL SEA

Edited by Blue Sky
Link to post
Share on other sites

però ne ha fatta carriera nell'USAF...tornando al discorso appontaggio,lo si inizia in base al vento e alle condizione dell'aereo ,in condizioni standard si inizia una spirale a scendere(il sentiero di atterraggiò è così)e si finisce dietro la portaerei pronti per agganciare il 3 cavo...in occasioni di emergenza o poco carburante si intercetta la spirale più o meno lontano dal finale

Link to post
Share on other sites
Ma mi dite che gli aerei civili atterrano in pilota automatico???

 

esatto......l'auto pilot segue il sentiero di discesa sin sopra la pista e il pilota deve solo effettuare la richiamata.....se vedi il topic sull'incidente incorso dal Boeing 777 della BA vedrai che fa tutto in automatico fino al momento di richiamare e togliere potenza.....

Link to post
Share on other sites
la richiamata a che altezza si effettua?

 

Il decollo lo fanno manualmente?

 

la richiamata si effettua a 10 piedi (dalla pista non da 10 piedi s.l.m. ....in pratica se la pista di Linate è a 37 piedi s.l.m. (mi pare.....se non è così scusate) la richiamata va effettuata a 47 piedi......nello stesso momento in cui si effettua la richiamata va anche diminuita a 0 la potenza dei motori....

 

il decollo viene tipicamente effettuato in manuale (praticamente è la prassi...poi se vuoi ti spiego le varie fasi di tale) ma volendo lo si può fare anche in automatico......

Link to post
Share on other sites

l'altezza della richiamata varia per aereo e velocità,se faccio la richiamata con un cessna alla velocita e all'altezza alla quale la effettua un 747 prendo quota anziche atterrare,riguardo all'atteraggio automatico lo fanno solo certi tipi di pilota automatico(ormai lo fanno quasi tutti)

Link to post
Share on other sites
Che amarezza eh..e c'è chi dice che una carriera di pilota civile è meglio di una carriera di pilota militare??ma siamo impazziti? almeno c'è un pò di pepe in quella militare

 

Purtroppo caro Damiano, a far pendere la bilancia a favore della carriera di Pilota civile è il fattore "Vil Pecunia". Infatti la maggior parte dei piloti militari che passano alla carriera civile non vengono persuasi per una possibile mancanza di stimoli della carriera militare, ma per degli stipendi molto inferiori a quelli che offrono le Compagnie Aeree Civili ! :(

Edited by Blue Sky
Link to post
Share on other sites

boh...ti posso dare un'infarinatura...

 

il pilota sale sul caccia e lo accende,

viene guidato nella zona d'attesa dietro la catapulta

viene inserito il gancio del carrello nella catapulta,

si instaura il contatto radio con l'uomo del bunker addetto al lancio

regola la potenza della catapulta in funzione del peso e della tipologia dell'aereo

salut gli addetti al ponte di volo, fai qualche songiuro, ti reggi forte e parti a razzo...

Link to post
Share on other sites
boh...ti posso dare un'infarinatura...

 

il pilota sale sul caccia e lo accende,

viene guidato nella zona d'attesa dietro la catapulta

viene inserito il gancio del carrello nella catapulta,

si instaura il contatto radio con l'uomo del bunker addetto al lancio

regola la potenza della catapulta in funzione del peso e della tipologia dell'aereo

salut gli addetti al ponte di volo, fai qualche songiuro, ti reggi forte e parti a razzo...

 

si ma a parte queste cose il pilota deve fare certe manovre finche la catapulta traina l'aereo o deve solo accendere i motori con i postbruciatori attivi per avere il massimo della spinta?

dico questo perchè guardando top gun, alll'inizio ho notato che gli stabilizzatori dll' F-14 facevano uno starno movimento poco prima della fine della rampa di lancio

Link to post
Share on other sites
Ma mi dite che gli aerei civili atterrano in pilota automatico???

mi correggo.....con la modalità AUTO-LAND e AUTO-FLARE l'aereo fa tutto da solo......in pratica il pilota imposta il sentiero di discesa....attiva gli AUTO-BRAKES e non fa altro che aspettare che l'aereo tocchi (effettua anche la richiamata e la diminuzione di potenza da solo) e poi innesta gli invertitori di spinta e frena (perchè se non mi sbaglio sotto i 90 nodi gli AUTO-BRAKES smettono di funzionare)........che cosa tranquilla nè!?!? a dirla sembra...a farla...beh dai mica tanto......

Link to post
Share on other sites
mi correggo.....con la modalità AUTO-LAND e AUTO-FLARE l'aereo fa tutto da solo......in pratica il pilota imposta il sentiero di discesa....attiva gli AUTO-BRAKES e non fa altro che aspettare che l'aereo tocchi (effettua anche la richiamata e la diminuzione di potenza da solo) e poi innesta gli invertitori di spinta e frena (perchè se non mi sbaglio sotto i 90 nodi gli AUTO-BRAKES smettono di funzionare)........che cosa tranquilla nè!?!? a dirla sembra...a farla...beh dai mica tanto......

 

In un altro topic gli utenti discutevano su come gli erano o meno piaciuti alcuni atteraggi di aerei civili... ma se fa tutto il computer? come mai gli atterraggi possono essere così diversi?

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...