Jump to content
cruise

Fucili d'assalto

Qual'è il vostro fucile d'assalto preferito???  

137 members have voted

  1. 1. Eccoli elencati alcuni

    • M-16
      33
    • M-4
      35
    • XM-177
      3
    • Galil AR
      6
    • AK-47
      19
    • VZ-58
      1
    • Stg-44(anche se è un po' vecchio)
      7
    • Me ne piacciono altri(scrivete quale vi piace nelle risposte)
      34


Recommended Posts

io sono più propenso al "sabre" (non so se si scrive così è da un po che non lo vedo più) anche perchè puoi passare da un fucile d' assalto ad un fucile di precisione in poco tempo ( come si può definire il sabre? fucile d' assalto o di precisione ? ) pero anche il travor ( mi sembra sia israeliano ) non è male.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il tavor 21 israeliano è un'ottima arma a quanto ne so io, uno dei migliori fucili d'assalto in versione bull pup, forse è prorpio il migliore per il momento nella sua categoria.

 

per quanto riguarda il -sabre- da te nominato, il nome non mi dice nulla, e anche su google non trovo niente che accenna a questa arma. forse intendi il francese famas???

Share this post


Link to post
Share on other sites
per quanto riguarda il -sabre- da te nominato, il nome non mi dice nulla, e anche su google non trovo niente che accenna a questa arma

 

Ha parlato di un fucile d'assalto convertibile in un marksman rifle, quindi sicuramente si sta riferendo all'XM-8 (progetto cancellato)

Anche se andando a memoria il nome sabre era legato all'arma (ovvero l'OICW) del programma dal quale è derivato il programma XM-8.

Share this post


Link to post
Share on other sites

salve

 

forse si tratta di questo

scar-h_all.jpg

scar-l_all.jpg

7.62mm NATO FN SCAR-H / Mk.17 rifles of current (2007/2008) production, top to bottom in Long Barrel (LB), bstandard (Std) and Close Quarter Combat (CQC) configurations

Image: FNH USA

Share this post


Link to post
Share on other sites
salve

rimanendo in tema Fucili d'assalto secondo voi qual'è il peggiore

 

Quelli che danno problemi, uno su tutti: le prima versione del SA-80..

In genere l'arma o fa quello che le è richiesto o non entra nemmeno in servizio.. e di progetti abortiti c'è ne sono a bizzeffe

Share this post


Link to post
Share on other sites

I primi M16 erano parecchio inaffidabili. Li davano con armi che non necessitavano la pulizia, quando, di fatto, erano parecchio suscettibili all'ambiente circostante.

Share this post


Link to post
Share on other sites
I primi M16 erano parecchio inaffidabili. Li davano con armi che non necessitavano la pulizia, quando, di fatto, erano parecchio suscettibili all'ambiente circostante.

 

Ma era colpa delle munizioni caricate con polvere fuori specifica, era naturale che succedesse visto la presa di gas diretta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
salve

se ben ricordo fu usata la stessa polvere dei 7,62 x51

 

Non ricordo, ma per ragionamento logico è piu che possibile; le polveri del 7.62x51 sono piu progressive, quindi bruciando piu lentamente arrivano:

A piu alta pressione alla presa di gas e soprattutto visto che la velocita di combustione varia e di molto in base a pressione e temperatura è altamente probabile che si rimangano residui incombusti utiizzando polveri troppo progressive.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi pare che abbiamo parlato abbastanza approfonditamente dei problemi degli AR-15, probabilmente anche in questo stesso topic, non è il caso di rifare tutto il discorso una seconda volta ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'M-16 è il migliore nella sua epoca. l'AK-47 è ottimo ma il calibro 7,62 è un po' datato. comunque ho sentito di prototipi di armi da 6,8 mm americani

Share this post


Link to post
Share on other sites

Direi proprio di no, visto che il 7.62 è utilizzato ampiamente da tutti gli eserciti e previsto per parecchi nuovi fucili. Non c'è un calibro migliore di un altro, dipende cosa vuoi farci.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il mio preferito?

sicuramente l'M14 - non do motivazioni tecniche. Mi piace e basta.

Aborro armi come lo Steyr Aug e roba del genere, in queste cose sono tradizionalista.

Share this post


Link to post
Share on other sites
il barrett non è un fucile anticarro! i fucili anticarro non esistono più dai primi anni della seconda guerra mondiale. è un fucile antimateriale, atto a colpire oggetti sensibili, tra cui anche veicoli non protetti o molto poco protetti, oltre ovviamente al personale, ma da quì a definirlo anticarro ce ne vuole e ce ne vuole.

 

ma soprattutto... cosa c'entra il barrett in questa discussione!?!?!?

 

i nord coreani ed i cinesi impiegarono i PTRD ex sovietici nei primi anni '50: non bucavano certo un M26 od un Centurion, ma potevano perforare un blindato.

 

ma soprattutto... cosa c'entra il PTRD in questa discussione!?!?!?

 

 

doppio post, +10%

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma soprattutto... cosa c'entra il PTRD in questa discussione!?!?!?

forse un utente ha citato questo genere di arma e gli ho risposto? magari pensare prima di scrivere... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

il mio preferito è lo steyr AUG

probabilmente il megli riuscito di tutti i tempi è il kalashinokov

sarebeb bello chiedere ai tedeschi quali sono le vere ragioni per cui non hanno prodotto il G11

Share this post


Link to post
Share on other sites
sarebeb bello chiedere ai tedeschi quali sono le vere ragioni per cui non hanno prodotto il G11

 

Ragioni economiche e, soprattutto logistiche, infatti si andava ad introdurre una doppia linea di calibri con uno non standard NATO, e, col senno del poi, visto l'utilizzo delle FFAA tedesche in missioni all'estero, cosa impensabile vent'anni fa, si è dimostrata una scelta quantomai azzeccata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

immaginavo una cosa del genere

ma da bravo artigliere (ex) non ho mai amato i micro calibri, ho sempre creduto che il g11 fosse buono e rivoluzionario ma che non dava vantaggi così numerosi da dover avere una doppia linea di munizioni in prima linea ( come giustamente dici tu), in effetti il g11 tiarava velocissimo circa 2000colpi al minuto e sparava una raffica di 3 colpi prima che la canna s' impennasse e devisasse il tiro ( questo era il concetto rivoluzionario alla base del fucile), ergo che per fare quello che faceva un 5,56 ci volevano 3 quadratoni del g11...

Ricordiamoci comunque che spesso ( anche oggi) ci sono due linee di munizioni ugualmente , 5,56 per arma indiciduale e 7,62 per arma di squadra, ma il gioco quà sembra valere la candela.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si intendeva per i fucili d'assalto, sennò a questo punto mettiamo dentro anche il .50 ;)

 

In ogni caso il G11 sarebbe stato una rivoluzione, e la velocità di raffica è solo l'ultima cosa, però si è piuttosto conservatori nel campo dei fucili d'assalto e una nuova tendenza deve essere adottata da molti paesi per non fallire, e gli unici che hanno la fama e le dimensioni per poterlo fare sono gli USA attualmente (parlando di blocco occidentale).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...