Jump to content

Fucili d'assalto


cruise
 Share

Qual'è il vostro fucile d'assalto preferito???  

137 members have voted

  1. 1. Eccoli elencati alcuni

    • M-16
      33
    • M-4
      35
    • XM-177
      3
    • Galil AR
      6
    • AK-47
      19
    • VZ-58
      1
    • Stg-44(anche se è un po' vecchio)
      7
    • Me ne piacciono altri(scrivete quale vi piace nelle risposte)
      34


Recommended Posts

l'AK ha una configurazione diversa dai fucili occidentali, mentre i nostri si basano sul riutilizzo del gas l'AK 47 e tutti i suoi derivati possono permettersi di perderne una quantità stratosferica. fidatevi queste sono parole di un mio amico ex militare:

"se invece del 70/90 avessi avuto un AK47 avrei potuto falciare una persona a metà ad almeno 20 metri di distanza. non è affatto confortevole avere quel fucile contro."

 

 

Credo che tu abbia confusione su come funzionano i fucili e la sparata dell'"ex-militare" vale poco a livello tecnico.

Link to comment
Share on other sites

La fonte di questi deliri?

 

è inutile che fai lo scettico perchè la fonte di questi deliri sono dei miei amici militari ed in particolare un esperto d'armi di bracciano che ha modificato per i nostri soldati non pochi AK,all'ultimo che ha modificato ha applicato un bipede esraibile da sotto il fucile al momento del bisogno,e i miei deliri riguardanti all'inaffidabilità degli m-4 possono essere riscontrati in numerosi documenti,compresi anche video interessantissimi dove soldati provano l'm 4 dopo averlo immerso per metà in acqua e questo esplode al momento di far fuoco.L'm 4 è un fucile con enormi difetti di progettazione,sopratutto nel recupero dei gas,che essendo caldissimi dilatano il metallo del quale è formato e lo fanno inceppare,qualunque soldato ti dirà esattamente quello che ho detto io. invece l'AK può rimanere per giorni sotto chili di fango,lo tiri fuori e spara meglio di prima,certo in mani inesperte è un fucile inaffidabile,dato il forte rinculo e la grande potenza dovuta al'utilizzo di grossi proiettili a cono con polvere conpressa,ma in mano ad un soldato addestrato decentemente è uno dei fucili più micidiali,e sono convnvinto che i suoi derivati siano alla pari di tutti i modelli occidentali,se non sotto alcuni punti di vista migliori

Edited by red giacomo
Link to comment
Share on other sites

Io di amici militari ne ho parecchi e non ho mai sentito che sia consentito usare armi fuori ordinanza tranne l'arma da fianco, poi che facciano giochini con gli AK è possibile, ma credo che i tuoi presunti amici esperti d'armi in generale le sparino grosse.

 

Riguardo all'M4 i pregi e i difetti sono noti, in generale è un' arma affidabile e adatta agli scenari attuali, riguardo alle esplosioni ripeto che non conosci la materia: un AR-15 spara benissimo, anche se con maggior rischio d'inceppamento, sott'acqua anche se è prettamente inutile visto che il proiettile non fa più di qualche metro e in generale non è previsto che i soldati sparino alle triglie.

Riguardo ai gas caldi che dilatano il metallo anche qui si tratta di affermazioni ignoranti dette da chi dell'arma non sa nulla, di difetti di progettazione sostanziali non ce ne sono, sono presenti i limiti intrinseci di ogni design.

 

Poi ovvio che l'AK è più rustico, infatti è l'arma perfetta per talebani, insurgent e gente simile, ma è previsto che un soldato tenga in perfetta efficenza la sua arma e in queste condizioni il design stoner si è dimostrato vincente.

Link to comment
Share on other sites

potete cercare ovunque l'AK47 perde veramente una quantità enorme di gas e sinceramente mi fido delle parole del mio amico visto che sono dettate dall'esperienza, esperienza vissuta sulla sua pelle.

Link to comment
Share on other sites

potete cercare ovunque l'AK47 perde veramente una quantità enorme di gas e sinceramente mi fido delle parole del mio amico visto che sono dettate dall'esperienza, esperienza vissuta sulla sua pelle.

 

 

Scusa ma mi spieghi che vorrebbe dire "perdere una quantità enorme di gas"?

Link to comment
Share on other sites

Scusa ma mi spieghi che vorrebbe dire "perdere una quantità enorme di gas"?

preso da wiki, meglio di così non credo che avrei saputo spiegarlo:

 

Le armi automatiche sfruttano parte dell'energia prodotta dall'esplosione della carica di lancio per effettuare automaticamente l'espulsione del bossolo e l'incameramento di un nuovo proiettile. Questa energia può essere ricavata dal movimento che il bossolo stesso imprime all'otturatore in fase di esplosione della polvere e conseguente aumento della pressione nella canna (i gas della polvere combusta spingono in avanti il proiettile ed indietro il bossolo) ed in questo caso si parlerà di "automatismo" a chiusura labile (solitamente adottato per i calibri medio piccoli); altri sistemi sono quelli a chiusura stabile (sia a corto che a lungo rinculo di canna), e quelli a recupero di gas: questi ultimi, convogliati attraverso un foro praticato a un certo tratto della canna, vanno a spingere un pistone collegato con l'otturatore e il meccanismo di sparo, e in questo caso si parlerà di automatismo a recupero di gas. Le armi completamente automatiche alla pressione del grilletto sparano una raffica continua utilizzando uno di questi automatismi per l'espulsione del bossolo vuoto, l'inserimento di un nuovo proiettile e il movimento del percussore per ripetere indefinitamente ed automaticamente l'operazione di fuoco sparando a raffica, finché il caricatore non esaurisce le munizioni o finché non si toglie la pressione sul grilletto, che tramite il "disconettore" interrompe il ciclo di sparo. Ovviamente, tutto ciò avviene se l'arma era stata precedentemente caricata e nel caso essa sia già con il primo colpo camerato (in questo caso si parla di armi che iniziano l'azione di sparo ad "otturatore chiuso" e necessitano di una azione di armamento preventiva manuale per incamerare il primo colpo prima di iniziare l'azione di sparo) o perlomeno pronta ad incamerarlo da sola (in questo caso si parla di armi che iniziano l'azione ad "otturatore aperto" in quanto è il movimento stesso dell'otturatore che, lasciato partire in avanti alla pressione del grilletto, esegue il caricamento del primo colpo).

Link to comment
Share on other sites

è inutile che fai lo scettico perchè la fonte di questi deliri sono dei miei amici militari ed in particolare un esperto d'armi di bracciano che ha modificato per i nostri soldati non pochi AK,all'ultimo che ha modificato ha applicato un bipede esraibile da sotto il fucile al momento del bisogno,e i miei deliri riguardanti all'inaffidabilità degli m-4 possono essere riscontrati in numerosi documenti,compresi anche video interessantissimi dove soldati provano l'm 4 dopo averlo immerso per metà in acqua e questo esplode al momento di far fuoco.L'm 4 è un fucile con enormi difetti di progettazione,sopratutto nel recupero dei gas,che essendo caldissimi dilatano il metallo del quale è formato e lo fanno inceppare,qualunque soldato ti dirà esattamente quello che ho detto io. invece l'AK può rimanere per giorni sotto chili di fango,lo tiri fuori e spara meglio di prima,certo in mani inesperte è un fucile inaffidabile,dato il forte rinculo e la grande potenza dovuta al'utilizzo di grossi proiettili a cono con polvere conpressa,ma in mano ad un soldato addestrato decentemente è uno dei fucili più micidiali,e sono convnvinto che i suoi derivati siano alla pari di tutti i modelli occidentali,se non sotto alcuni punti di vista migliori

 

l'AK ha una configurazione diversa dai fucili occidentali, mentre i nostri si basano sul riutilizzo del gas l'AK 47 e tutti i suoi derivati possono permettersi di perderne una quantità stratosferica. fidatevi queste sono parole di un mio amico ex militare:

"se invece del 70/90 avessi avuto un AK47 avrei potuto falciare una persona a metà ad almeno 20 metri di distanza. non è affatto confortevole avere quel fucile contro."

 

 

facepalm.jpg

 

 

1)I problemi delle versioni corte basate sull'M-16 : M-4 SCAR XM-117 ecc .. è che essendo la canna corta la presa di gas deve per forza trovarsi in posizionew piu avanzata , quindi dove le pressioni sono piu elevate e fanno ciclare l'azione in maniera violenta , cio comporta notevole stress sulle parti meccaniche e celerita di tiro spiacevolmente elevata, Il problema naturalmente è risolto da un bel po di anni ormai.

 

 

2)Quello che dava problemi di affidabilita era il primo M-16 usato in vietnam con munizioni fuori specifica , i problemi dell'epoca dell'allora "fucile di plastica" hanno contribuito a creare il primo teorema degli EspertiDiArmiDaCallOfDuty che dice: "siccome i fucii occidentali sono piu precisi del kalashnikov per bilanciare il kalashikov è affidabile al 100% e le armi occidentali si rompono e inceppano."

 

 

3)Gli M-4 immersi in acqua non espodono per quanto bagnata possa essere l'acqua.:asd: Se davvero hai visto un video in cui un M-4 che sparava in acqua esplodeva è il perche hanno caricato proietilli HP , e anche un kalashikov esplode se spara HP stando sott'acqua.

 

 

4) Per quel che riguarda i proiettili a cono con polvere compressa e la perdita stratosferica di gas rimando all'immagine postata.:scratch:

 

Dimenticavo Il G-36 è basato sul sistema stoner , sai chi è stoner? e tu mi dici che: "che ll'interno non è altro che un kalash,ma con una canna decente":wip41:

Edited by vorthex
Link to comment
Share on other sites

si può sapere cosa hai contro i proiettili dell'AK? poi perchè dovrebbero caricare proiettili Hp su un M-4 :huh: giuro che se trovo il video ve lo linko,cosi' potrete giudicare da voi.

Edited by vorthex
Link to comment
Share on other sites

Che dire proiettili a cono dell'AK non significa nulla... O almeno in senso lato , per proiettile a cono si intende qualsiasi proiettile che non sia una palla sferica , quindi ogni singolo proiettile per canna rigata dall'invenzione della retrocarica ad'oggi. I proiettili dell'AK sono palle normalissime e non hanno niente di particolare qualsiasi cosa tu indenda per proiettile a cono.

 

 

Polvere compressa in questo frangente non significa comunque niente.

In certe cartucce si usa comprimere la polvere per farcene stare di piu , ma lo si fa solo nei casi in cui si usino polveri piu progressive rispetto a quelle del caricamento tipico del calibro , In quanto suddette polveri oltre che essere voluminose (tendendo ad'avere una densita per volume molto bassa) sviluppano la pressione in maniera piu graduale ; quindi oltre al fatto che per un dato volume ce ne entrano di meno si aggiunge il fatto che in termini di peso c'è ne si puo mettere di piu visto che bossolo/arma sono molto meno limitanti da quel punto di vista... Insomma discorsi da handloader, se i sovietici avessero avuto bisogno di caricare polveri piu lente semplicemente avrebbero fatto il bossolo piu grosso.

 

 

Perche se l'intasamento della colonna d'acqua è sufficente a far esplodere un M-4 fara saltare anche un AK. Se la canna di uno non esplode non esplodera nemmeno l'altro.

Link to comment
Share on other sites

Faccio un piccolo intervento per dire che anch'io ho sentito dire che i soldati americani in vietnam spesso lasciavano i loro inaffidabili M16 (con caricatori limitati a 18 colpi per limitare gli inceppamenti) per prendere gli AK del nemico.

 

L'ho sentito dire da un sergente istruttore di un videogioco (Vietcong, Ubisoft 2003) e lo stesso sergente si raccomandava di usare il vecchio ma collaudato Thompson che aveva pure 30 colpi anziché 18.

 

Queste indicazioni saranno state sicuramente valide all'interno del gioco ma non dobbiamo prenderle come oro colato per la realtà. Stiamo attenti: un videogioco è ispirato alla realtà, non è la realtà.

Edited by Fulvio
Link to comment
Share on other sites

La citazione è fatta con sarcasmo. Mi spiace non fosse chiaro.

 

La mia impressione è che molti apprendano nozioni da videogiochi e le prendano per buone senza preoccuparsi di verificarle.

 

citazione molto divertente. non è un segreto e non lo è mai stato che gli americani in vietnam abbiano utilizzato gli AK, inutile credere ancora che non sia possibile, girando su internet troverete articoli e foto in cui parecchi marine si addestrano con questo fucile, anzi sapete che vi dico? andate su wikipedia e cercate AK-47 leggendo attentamente troverete una frase simile a questa: (ripeto, SIMILE)

molti soldati americani hanno preferito utilizzare il fucile AK-47 al proprio.

 

se succede tuttora, figuratevi in vietnam quando erano armati con un m16 il cui erano più gli inceppamenti dei colpi sparati.

Link to comment
Share on other sites

non è un segreto e non lo è mai stato che gli americani in vietnam abbiano utilizzato gli AK

e allora? in situazioni estreme si usa qualsiasi arma, soprattutto se si opera dietro le linee nemiche, per ovvi motivi logistici (le munizioni).

 

inutile credere ancora che non sia possibile, girando su internet troverete articoli e foto in cui parecchi marine si addestrano con questo fucile,

è pratica comune di molti eserciti, quella di addestrarsi ANCHE col materiale avversario e non perchè quello proprio faccia schifo, ma per acquisire maggiore conoscenza del nemico e perchè può far sempre comodo.

 

andate su wikipedia e cercate AK-47 leggendo attentamente troverete una frase simile a questa: (ripeto, SIMILE)

molti soldati americani hanno preferito utilizzare il fucile AK-47 al proprio.

 

se succede tuttora, figuratevi in vietnam quando erano armati con un m16 il cui erano più gli inceppamenti dei colpi sparati.

vicino a quella frase, che già si trova su wikipedia italiana, quindi vale quel che vale, trovi la dicitura [senza fonte] :asd: :asd: :asd: e cito:

"La sua robustezza e semplicità ne hanno fatto un'arma popolare anche tra i soldati di quelle nazioni che usano armi diverse dall'AK 47 (M16, G3, M14) tanto che sia nel Vietnam come nell'Iraq odierno[senza fonte] i soldati statunitensi sono soliti sostituire le loro armi con AK, arma meno raffinata ma più affidabile."

 

ovviamente, come ti è già stato ampiamente spiegato, è una frase fondamentalmente FALSA. quindi, direi che possiamo anche finirla co sta storia, no?

Edited by vorthex
Link to comment
Share on other sites

A mio avviso, credo che usare regolarmente armi del nemico sia vivamente sconsigliato. Come viene affermato in una delle serie a mio avviso più realistiche sulla guerra, Generation Kill, lo sparo di un'arma che non sia quella personale dell'esercito dove si combatte, è lo sparo e il rumore di un arma nemica, piuttosto sfavorevole in conflitti urbani dove magari non c'è contatto visivo con le truppe amiche.

 

Ok per le forze speciali che si trovano a combattere oltre le linee nemiche con azioni di guerriglia, e li è anche un vantaggio fare il rumore di un'arma amica per il nemico, ma tra forze regolari di maggiore intensità non la vedo come una buona soluzione adottare le armi nemiche.

Link to comment
Share on other sites

e poi ricordiamoci che la guerra vera non è call of duty, i soldati sono addestrati a razionare i colpi, non scaricano un caricatore su un solo nemico, tranne che non sia fuoco di soppressione, copertura ecc... quindi non è detto abbiano bisogno di cambiare arma per esigenza... nel peggiore dei casi hanno quella da fianco. magra consolazione. (almeno noi abbiamo una beretta come comanda Dio, 92FS la mia bambina).

Edited by zak fair
Link to comment
Share on other sites

mi sono spiegato male,parlavo del bossolo,comunque la polvere nel punto in cui si incunea il bossolo(le 7,62/39mm hanno un bossolo cuneiforme) è molto più compressa.Vorthex io stò solo dicendo che si inceppa meno,è più robusto ed affidabile,è una cosa stratestata,perchè continui a smentire?certo poi sono sicuro che i marines lo provano solo per conoscerlo meglio,non perchè lo devono usare,però comunque ci sono numerosissimi episodi di soldati americani che lo adottarono e anche per essere a noi più vicini italiani che lo preferiscono in Afghanistan,quello che me l'ha detto non è un maniaco filosovietico,anzi è tutto il contrario,solo che essendo del mestiere non credo gliene freghi niente di dire ah è meglio questo a sproposito, e lasciami dire che mi sa ci capisce più che tutti noi messi insieme Edited by red giacomo
Link to comment
Share on other sites

Vorthex io stò solo dicendo che si inceppa meno,è più robusto ed affidabile,è una cosa stratestata,perchè continui a smentire?

non ho mai smentito che la famiglia AK, essendo di fattura grezza e dozzinale, con ampie tolleranze tra i singoli pezzi, risulti più "user friendly" per quegli utenti dove l'addestramento alla cura ed alla conoscenza profonda dell'arma non è particolarmente curato, ossia, forze irregolari di ogni genere ed eserciti di leva di stampo sovietico, cioè i principali utilizzatori dell'AK.

quindi, che vuoi?

 

però comunque ci sono numerosissimi episodi di soldati americani che lo adottarono e anche per essere a noi più vicini italiani che lo preferiscono in Afghanistan

questo non è vero! si usano le armi di ordinanza. gli unici casi in cui è concesso l'uso di armi extra-ordinanza sono quelli che riguardano le SF (usare l'arma del nemico, soprattutto quando si opera dietro le linee avversarie, può essere comodo per fattori logistici e di stealthness... fa lo stesso rumore e si trovano le munizioni... detto in soldoni) o quando, in situazioni estreme, non si ha nient'altro a portata di mano per sopravvivere.

 

quello che me l'ha detto non è un maniaco filosovietico,anzi è tutto il contrario,solo che essendo del mestiere non credo gliene freghi niente di dire ah è meglio questo a sproposito, e lasciami dire che mi sa ci capisce più che tutti noi messi insieme

le alternative sono 2:

1. ti ha detto un sacco di palle, come quella di montare un bipede sotto un fucile d'assalto: cosa inutile e controproducente.

2. hai capito tu male cosa voleva dire.

Edited by vorthex
Link to comment
Share on other sites

questo non è vero! si usano le armi di ordinanza. gli unici casi in cui è concesso l'uso di armi extra-ordinanza sono quelli che riguardano le SF (usare l'arma del nemico, soprattutto quando si opera dietro le linee avversarie, può essere comodo per fattori logistici e di stealthness... fa lo stesso rumore e si trovano le munizioni... detto in soldoni) o quando, in situazioni estreme, non si ha nient'altro a portata di mano per sopravvivere.

 

Aggiungiamo che proprio per usare le munizioni disponibili sul teatro le forze speciali hanno richiesto che lo SCAR fosse bicalibro

Link to comment
Share on other sites

mi sono spiegato male,parlavo del bossolo,comunque la polvere nel punto in cui si incunea il bossolo(le 7,62/39mm hanno un bossolo cuneiforme) è molto più compressa

 

Uhm , Sei passato dai "proiettii conici" a i "bossoli cuneiformi" (cuneo e cono sono due forme distinte) ;_; ma vabbe..

 

Il fatto è che i bossoli cuneiformi non esistono ; per scrupolo ho dato anche una googolata cosi per sapere se oltre te esiste anche solo un'altra persona a chiamare in quel modo una presunta feature escusiva del 7.62 x 39 ma ahime :

 

yellow_warning.gif Nessun risultato trovato

per "bossolo cuneiforme".

 

Appellandomi a tutta la mia capacita di interpretazione posso ipotizzare che per bossolo cuneiforme intendi a collo di bottiglia. cosa che pero non è assolutamente prerogativa del solo 7.62x39 ma è la norma per i calibri per arma lunga.

Tralasciando poi che non capisco come possa fare la polvere a essere piu compressa in questo famigierato punto di incuneamento polveri e cosa , e tutta un'altra serie di cose mai sentite prima.

 

 

Spiace dirlo , ma stai parlando a vanvera , non hai nessuna cognizione dell'argomento.

 

Link to comment
Share on other sites

vabbè,indagherò su quello che mi ha detto il mio amico,che ne pensate del video???comunque cuneiforme era per rendere l'idea della forma di un proietile d'Ak(non è vero manco per niente che gli altri proiettili hanno una forma a cono cosi' pronunciata,basta guardi l'immagine,la cartuccia d'ak è quella centrale)Mio Link

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...