Jump to content

Recommended Posts

Beh si parla di un autonomia operativa, quel B-52 sarà stato riempito fino all'inverosimile di carburante.

Share this post


Link to post
Share on other sites

piccola curiosità sul B-52:

è vero che mentre sta decolando nei motori viene introdotta dell' acqua?

se si viene questo sistema viene usato su altri aerei?

 

P.S.

mi sembra che da qualche parte nel forum avevo già fatto questa domanda ma dato che non trovo più il post e non ricordo la risposta ho deciso di richiedere ;)

Edited by F-14

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie VittorioVeneto ho continuato lì ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se non sbaglio nel B-52 c'è ancora spazio per l'ufficiale addetto alle contromisure elettroniche, ma credo sia arduo usare "contromisure" contro mezzi offensivi di cui non si conosce abbastanza. Mi chiedevo come e fino a che punto fossero state "carpite" le informazioni relative al funzionamento dei missili SAM ed aria aria, visto che almeno ufficialmente non risultano B-52 direttamente impegnati in missioni cruente nei cieli Russi

Share this post


Link to post
Share on other sites

2v0j4bb.jpg

 

Immagini non "photoshoppate"

Questo episodio è accaduto agli inizi del 1990 nel Golfo Persico durante esercitazioni congiunte tra portaerei americane e B 52. Due B 52 chiamano la portaerei USS Ranger e chiedono di eseguire un fly-by, i controllori di volo rispondono di si.

 

Quando i B 52 dichiarano di essere a 9 km dalla portaerei il controllo di volo risponde di di non riuscire a vederli. I velivoli dicono allora di provare a guardare più in basso.

La verniciatura dei bombardieri ha reso difficile vederli da sopra ma una volta vicini i marinai riescono a vederi , insieme agli spruzzi d'acqua sollevati dai motori.

 

E' molto , molto raro per un velivolo USAF fare un fly-by sotto il ponte di una portaerei , ma i B 52 hanno praticato voli a bassa quota per anni per evitare i radar sovietici.In questo caso i piloti dei B 52 chiedono al controllo del volo se vogliono che facciano un altro passaggio. Dalla portaerei rispondono positivamente ed i marinai questa volta sono pronti con le loro fotocamere !

 

wbpbmx.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cavolo......................!

Pilotare quei bestioni a pochi metri d' altezza è una vera prova di abilità................ :blink:

L' ultima foto mi sembra poco realistica................è autentica al 100 %?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Almeno potevano metterlo dritto.

Esiste una cosa chiamata portanza che fa sì che la pressione sotto l'ala sia maggiore di quella sopra l'ala. Questo tra le altre cose genera una scia dietro la'ereo dovuta alla turbolenza del passaggio dell'ala nell'aria. Il bordo libero di una portaerei è circa 20 metri. Dietro e sotto il B-52 la superfcie del mare dovrebbe essere increspata dalla scia.

A quella quota poi ci dovrebbe essere anche un buon effetto suolo.

Edited by Hobo

Share this post


Link to post
Share on other sites

S-P-E-T-T-A-C-O-L-O.

(Ma dov'è il B-52?)

Comunque quei cocainomani del C-135 (o KC) io li farei bruciare a fuoco lento: l'aereo NON è fatto per quelle cose, anche con i motori nuovi e costa un tantino troppo per perderlo in cose del genere, va be che a volare in tondo a 10000 metri ci si rompe, ma allora bisognava andare sui caccia...

 

Per avere un'idea della scia di un ala e dei vortici indotti dal suo passaggio:

 

F0703001.gif

 

E degli effetti aerodinamici di un ala GRANDE, o di una grande ala..., ovvero come imparare un po' d'aerodinamica velocemente:

 

Edited by Hobo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Almeno potevano metterlo dritto.

 

non sono molto d'accordo!

a differenza della stragrande maggioranza dei velivoli con ala a freccia che volano sempre con un pò di pitch up (vedi Md80 o F-104), il Buff, a causa del calettamento dell'ala, vola sempre con un pò di pitch down, infatti al decollo non alza quasi mai il muso, e in atterraggio non fa il flare!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Del pitch down del B-52 non so niente; se è così, deve avere un'ala molto efficiente e non mi stupisce dati i carichi che deve tirare su e le quote per le quali la progettarono.

Non ho messo in dubbio che il B-52 possa fare ste cose anzi.

Ho messo in dubbio le foto.

Il pitch down mi sembra eccessivo (20-30 gradi?).

L'acqua dietro l'aereo è liscia e invece il testimone lo dice pure chiaro: "The paint job on the B-52 made it hard to see from above, but as it got closer, the sailors could make it out, and the water the B-52 jets were causing to spray out".

Aggiungerei che come ho scritto l'acqua dietro e sotto l'aereo non si solleverebbe dal mare solo per il semplice getto degli otto motori, ma per l'effetto portante e per la turbolenza della scia dell'ala dell'aereo.

E aggiungo anche che il B-52 era famoso per la fumosità dei suoi otto motori (che se è un B52H sono turboventole TF-33, anche se nel '90 mi pare che ci fossero ancora anche i B52G), cosa che nella foto sembrano essersi dimenticati.

 

Edited by Hobo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando ho visto le foto pure io mi sono posto la domanda se fossero vere oppure no , e visto che le ho trovate sull'autorevole military photos ho deciso di postarle.

 

Hobo , postare un video di un Buff che "fuma" non vuol dire granchè , ne esistono centinaia di altri in cui il B 52 non "fuma"

 

Ho visto personalmente volare un B 52H e fumo non ne faceva manco a piangere ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

In pratica si può dire che io un B-52 volare non l'ho mai visto (a meno che non valga vederli passare a 10000 metri e solo perchè uno ti chiede cosa sono secondo te quegli strani aerei tutti insieme lassù...).

Se non fuma sempre non lo so, però quel giorno fumavano tutti e due:

http://www.freerepublic.com/focus/f-chat/1661638/posts

 

"...Out on the water we saw this smoke trail first, (the planes merged with the color of the water) at about a 1-2 miles we could make them out and the two buffs came by at 20-30 feet off the water splitting the ship at about 350kts. "

 

Quindi le scie degli scarichi dove le hanno lasciate nelle foto? (Dato che addirittura le scie sono la prima cosa che hanno visto da bordo, prima ancora di vedere gli aerei).

Non metto in dubbio l'accaduto, ma credo che a bordo o si dorme o si ha molto da fare, non ci sono vie di mezzo. 350 nodi corrispondono a una velocità (rispetto al suolo?) di 648,2 Km/h, 402,77 miglia orarie. Significa che se li hanno visti arrivare quando erano a due miglia dalla nave, i B-52 erano su di loro dopo 18 secondi.

Io credo che i marinai semplicemente non hanno avuto il tempo di fare foto, un po' perchè impegnatissimi, un po' perchè ci fu poco preavviso, ma siccome l'avvenimento era decisamente insolito e sicuramente impressionante qualcuno, un marinaio, ha deciso che andava "immortalato" lo stesso...

Con immagini come questa?

http://img826.imageshack.us/i/imagescamj745q.jpg/

 

PS:

Penso che gran parte della leggenda delle fumarole fosse in realtà dovuta ai decolli in superpotenza delle versioni vecchie del Buff, con i J-57 a iniezione d'acqua (che altro non è che ossigeno in surplus da immettere nella miscela delle camere di combustione)in decollo in sovraccarico .

Godersi questa per me bella sequenza di decollo su allarme in un vecchio film, notare le fumate a iniezione d'acqua, la potenza dei motori, il rumore e gli ultimi aerei che oscillano e arrancano nella turbolenza calda di quelli che li precedono, proprio a causa del M.I.T.O.:

Edited by Hobo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora , visto che la questione stava veramente iniziando ad appasionarmi qualche ora fa mi sono spinto addirittura a scrivere alla US Navy e perchè no all'USAF tramite i loro siti ufficiali :lol: , chiedendo delucidazioni sul fly-by in questione ...

 

Stento ancora a crederci ma pochi istanti fa mi è errivata la mail di risposta della Navy , dopo neanche 4 ore !!!!!!!!!! :blink:

 

In sostanza si dice che la prima foto è sicuramente vera mentre per la seconda esistono forti dubbi per motivi che ....

 

... beh , leggete voi stessi

 

eq82g4.jpg

Edited by VittorioVeneto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Veramente mi pare che dica che solo la foto iniziale con i due F-18 che scortano il b-52 è vera, mentre le due con il B-52 da solo e vicino alla portaerei non si sa....

Edited by Hobo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Veramente mi pare che dica che solo la foto iniziale con i due F-18 che scortano il b-52 è vera, mentre le due con il B-52 da solo e vicino alla portaerei non si sa....

 

Opsss , non ho fatto caso che si riferivano si alla prima foto , ma del link che gli ho mandato , quindi sospettano di entrambe ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

dovresti scrivere a tailhookdaily.com.... le immagini sono "loro" e la risposta data della. Navy è piuttosto strana.

Share this post


Link to post
Share on other sites
non sono molto d'accordo!

a differenza della stragrande maggioranza dei velivoli con ala a freccia che volano sempre con un pò di pitch up (vedi Md80 o F-104), il Buff, a causa del calettamento dell'ala, vola sempre con un pò di pitch down, infatti al decollo non alza quasi mai il muso, e in atterraggio non fa il flare!

 

Confermo!!!

 

AIR_B-52H_B-1B_B-2_Together_lg.jpg

 

Inoltre, il B-52 è capace di passaggi veramente bassi:

 

http://www.youtube.com/watch?v=NeLSv3n1PDw

 

http://www.youtube.com/watch?v=xt4xxVyZvwM

 

Anche i video confermano il pitch down. Però devo dire che le fumate dei motori sono evidenti...

Uno dei passaggi è a bassa velocità, mentre l'altro ad alta velocità.

Bene... i motori fumano in ambedue i casi. Non si nota però nessuna scia a terra, anche nel passaggio a grande velocità.

Continuiamo le indagini, se possibile. Non si trova su internet una conferma che le foto siano vere, ma nemmeno una disdetta definitiva.

Molti personaggi dicono di essere stati sulla portaerei al momento e che le foto sono vere. Potrebbero comunque essere bufale!

Sarebbe molto interessante essere i primi in grado di stabilire in maniera attendibile la veracità delle foto!!!

 

Complimenti Vittorio Veneto! Vai così!

Share this post


Link to post
Share on other sites

si parla tanto di fumo :hmm:

considerando che la qualità delle foto lascia a desiderare, nella prima foto la fumosità, data l'alta velocità, potrebbe essere "fuori campo", mentre nella seconda il fumo non "vince" il contrasto con la murata scura della portaerei..

 

se la veridicità di una foto si evince dal fumo, allora lo foto postata da Unholy dovrebbe essere falsa??? la qualità è nettamente migliore eppure fumo non cé né, ma non metto in dubbio che la foto sia autentica! ;)

nei due video, probabilmente, i motori fumano tanto perchè sono ad un regime "allegro", e magari mettiamo che anche le condizioni dell'atmosfera quel giorno ne esaltavano tanto le scie nere!

 

le condizioni meteo influiscono tanto sul rendimento dei (vecchi) motori, e quindi sulla loro fumosità! m'è capitato spesso di vedere lo stesso Md80 decollare in vari momenti di una stessa giornata e vederlo fumare tanto, poco, o niente!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il fumo degli otto motori del buff deriva quasi esclusivamente dalla combustione del combustibile, che a seconda delle caratteristiche dell' aria e la potenza richiesta dalla manetta emettono scie di fumo piò o meno consistenti e di colore diverso.

Bisognerebbe sapere se quelle scie sono formate principalmente da ossidi o da pulviscolo vario, solo lì potremo sapere veramente da cosa e perchè sono causate.

Generalmente queste scie si vedeno nelle fasi di decollo dei buff, dove è richiesta una notevole potenza dei motori, o anche a bassa quota dove l' attrito con l' aria diviene maggiore.

Scie di fumo o no, un aspetto interessante da osservare nella seconda foto è il comportamento dell' acqua sottostante il velivolo..............

Come si può vedere sul pelo dell' acqua non si manifesta nessuna perturbazione di tipo "estetico", cioè onde di vario tipo, schiuma e spruzzi, insomma tutto ciò che potrebbe essere creato dalla perturbazione che trasmette un gigante del genere nell' aria circostente e soprattutto a pochi metri di altezza..........

Certe fotografie e testimonianze mi ricordano che un Tomcat o altri velivoli imbarcati simili provocavano delle scie sull' acqua sottostante già ad una quarantina di metri di altezza, figuriamoci un gigante come il B 52................. ma non ho fonti a riguardo a questo tipo di velivolo quindi mi potrei anche sbagliare.

Un altra cosa....................

Ma va bene che gli americani siano così spavaldi e ricchi, ma non penso che facciano un Fly by in mezzo a due navi di cui una portaerei, magari lo potevano fare quando un lato della stessa fosse libero...............

Questa è una manovra che facevano i piloti durante le battaglie del pacifico nella seconda guerra mondiale per nascondersi dai velivoli nemici e farsi coprire dalla contraerea imbarcata.................

080500-N-0000X-902.jpg

Edited by S939

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×