Jump to content
Sign in to follow this  
flankedd

FORMULA 1 2008

Recommended Posts

Guest Peppe

Mi manca Michael... ora per ogni corsa, succede che:

scoppiano gomme;

i piloti della stessa squadra si tagliano e fettuccine con i canardoni,

qualcuno si tira il meccanico col bocchettone, come nella barzelletta.

 

Tutto questo succedeva anche con Schumacher? Ma dai... Mike ha reso la Ferrari un Mito, più di quanto lo fosse negli anni passati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vabbè i primi tempi con Michael non furono poi così esaltanti, poi personalmente mi stà ancora meno simpatico di Hamilton (tanto di cappello ai risultati ma piloti come Villeneuve jr e Senna per me sono su un altro pianeta come stile).

Speriamo che Kubica possa passare ad una buona macchina, oppure cresca la BMW, perchè è l'unico pilota che vedo come un fuoriclasse capace di dare spettacolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dominus e Vettel l'hai lasciato nel dimenticatoio? Quel ragazzo ci sa fare, fidati, domenica ha corso come un pazzo, ed ha dimostrato più di una volta di essere davvero all' altezza di un auto più prestante rispetto a quella su cui ora fa la gavetta

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vabbè i primi tempi con Michael non furono poi così esaltanti, poi personalmente mi stà ancora meno simpatico di Hamilton (tanto di cappello ai risultati ma piloti come Villeneuve jr e Senna per me sono su un altro pianeta come stile).

Speriamo che Kubica possa passare ad una buona macchina, oppure cresca la BMW, perchè è l'unico pilota che vedo come un fuoriclasse capace di dare spettacolo.

mi ricordo le partenze....uhm..... :rotfl:

 

Dominus e Vettel l'hai lasciato nel dimenticatoio? Quel ragazzo ci sa fare, fidati, domenica ha corso come un pazzo, ed ha dimostrato più di una volta di essere davvero all' altezza di un auto più prestante rispetto a quella su cui ora fa la gavetta

Vettel è un gran manico....portare la toro rosso a quei risultati è una grande prova di abilità.....ci scommetto quanto volete che sarà il futuro schumacher.........

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma sì, anche in era Schumacher in Ferrari di cose ne sono successe...

 

Come correttamente ricorda Dominus i primi 3/4 anni furono abbastanza penosi (ma alla fine arrivò il titolo costruttori che mancava da tanto).

 

Poi eviterei di mitizzare Michael Schumacher in questo modo, anche lui ha avuto i suoi momenti negativi. Rimane senza ombra di dubbio il miglior pilota di tutti tempi e questo non lo dico io, ma i 7 titoli mondiali (che potevano essere ben di più) e i record conseguiti (numero di pole, numero di GP vinti, numero di giri veloci, numero di piste in cui ha vinto, etc). Ma anche il tedesco ha le sue magagne. Schumacher è quello che quando correva in Benetton-Renault nella gara finale in Australia (che all'epoca chiudeva il mondiale di F1, mentre oggi lo apre) ha volontariamente buttato fuori Damon Hill, allora pilota della Williams e suo diretto avversario per la conquista del titolo iridato....cercando poi di fare la stessa cosa quando era in Ferrari ai danni di Villeneuve Jr (sempre su una Williams) in Spagna, solo che quella volta dal contatto fu lui ad avere la peggio e perse il titolo mondiale. Schumacher è quello che nella gara decisiva a Suzuka, partendo in pole, ha tolto la frizione e ha fatto spegnere il motoreconsegnado il titolo ad Hakkinen oppure quello che al GP di Montecarlo partendo dalla pole andò a sbattere da solo alla curva delle piscine. Schumacher è quello che nel diluvio di SPA è caduto nella trappola del subdolo scudiero Coulthard o quello che alla sua ultima stagione per non voler andare a cambiare le gomme de asciutto sotto il diluvio mentre era in testa ha perso tutto uscendo di pista....

 

Riguardo a Villeneuve Jr, non sono per niente d'accordo con Dominus. Jacques Villeneuve è un raro esempio di presunzione e immodestia. Ha vinto un titolo mondiale guidando una macchina di almeno 10 spanne superiore alle altre, con il solo Schumacher capace di dare filo da torcere riuscendo con la sua classe a cavare da una Ferrari -nettamente inferiore- prestazioni impensabili. Nonostante ciò il pilota canadese è andato in giro per anni a fare il guascone e lo spocchioso ricordando a tutti che Schmacher aveva tentato di buttarlo fuori e che alla fine il titolo l'aveva vinto lui....beh, magra consolazione visto che dopo quella stagione si è dovuto accontentare sempre di briciole fino ad arrivare al licenziamento da parte della Toyota.

 

Senna era sicuramente abbastanza equilibrato fuori dalla pista, ma in gara non si può dire che fosse proprio un gentleman...di sorpassi azzardati e di manovre scorrette ne ha inanellate diverse anche lui (fino alla clamorosa partenza di Suzuka in cui buttò fuori, rendendo pan per focaccia, il suo ex compagno di squadra Prost passato in Ferrari ed ormai prossimo al titolo). Hamilton lo ricordamolto(non a caso il compianto campione brasiliano è il suo idolo): il ragazzo è impostato, è fastidiosamente diplomatico nelle sue dichiarzioni tutte votate all'amore fraterno....ma poi in pista guida in modo aggressivo e senza tante remore e senza tanti calcoli (smentendo quelli che sostengono che ormai in F1 non si può più sorpassare). Hamilton se ne infischia abbastanza di scie, traiettorie e staccate: se deve sorpassare uno spazio lo trova. Se chi sta davanti è un osso duro (come Alonso) il sorpasso diventa improbabile, se invece davanti ha qualcuno più mite diventa una certezza!

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites
.di sorpassi azzardati e di manovre scorrette ne ha inanellate diverse anche lui

 

E che la guardiamo a fare la F1? Idem dicasi per Villeneuve, saranno spacconi ma sono piloti che fanno spettacolo in pista (come non ricordarsi il sorpasso di jaques a Hakkinen e Shumi?)

Comunque in questo momento si stà tornando su un range di piloti capaci e temerari maggiore, e la F1 è senz'altro più divertente, vedasi il finale thrilling di quest'anno.

Speriamo che con slick e poca aereodinamica si riesca a sorpassare di più.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Speriamo che con slick e poca aereodinamica si riesca a sorpassare di più.

 

Sicuramente il manico farà più differenza di quanta ne fa oggi ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

rieccomi per aggionare sulla situazione....oggi si sono effettuate i test sul circuito di barcellona ed e trapelata questa foto che ritrae la BMw F1.08 pesantemente modificata con l'eliminazione delle appendici aerodinamiche....secondo me e bruttissima.....a voi la sentenza

30750adl5.jpg

come si vede aletone anteriore piu basso e largo, posteriore piu alto e stretto e le slick....

Share this post


Link to post
Share on other sites

direi che fa assolutamente schifo...se ecclestone voleva far diventare la F1 una specie di indycar poteva dirlo subito, poi ogni giorno se ne esce con trovate risoluzionarie, tipo il motore unico, le medaglie un nuovo sistema punteggi...bernie un giorno o l'altro rimarrai col culo per terra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah a livello pratico secondo me queste modifiche miglioreranno la competitività, non aveva più senso correre con gomme scanalate a questo livello di prestazioni e il carico aereodinamico era troppo elevato e impediva di sfruttare la scia per i sorpassi come ai bei tempi.

Cmq a me piace sta BMW...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Fausto91

Ah... che schifo ste macchine :thumbdown: , aumenteranno pure le prestazioni, ma la linea è davvero orrenda...(salvo solo le gomme slick)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecclestone,'punti solo ai primi'

(ANSA) - ROMA, 18 NOV - Bernie Ecclestone rilancia l'idea di dare punti solo ai primi tre classificati nei Gran Premi e afferma: 'Questa idea piace a tutti'.'Tutti sono contenti di questo progetto - ha spiegato il patron della Formula 1 - e io sono convinto al 100% che sia la strada da seguire'. L'idea verra' discussa il 12 dicembre dalla Fia, e un parere si attende anche dall'associazione costruttori. Con questo sistema, il campione del mondo 2008 sarebbe stato Massa.

 

Basta punti, Ecclestone vuole le medaglie

BARCELLONA (SPAGNA), 19 novembre - L’aveva già buttata lì un mese addietro. E sembrava una battuta. Invece se n’è parlato anche alla Fota (la nuova associazione dei team di F1 presieduta da Lu­ca di Montezemolo) e infine l’idea è stata proposta alla Fia. Quando Bernie Ecclestone ha un’illuminazione - e in que­sto caso non è l’unico padre, tra i promotori ci sono alcune squadre di punta e in partico­lare Flavio Briatore - non c’è ostacolo che lo fermi. Così il fu­turo sistema di punteggio per la F1 sarà presentato al Con­siglio Mondiale della Fia, in di­cembre. E se approvato po­trebbe (o meglio potrà) entra­re in vigore già dal 2009. Così come vuole il 78enne patron della F1. Si tratta del sistema­medaglie. Niente più punti, ma oro, argento e bronzo ai primi 3. Agli altri piloti saran­no conteggiati i piazzamenti raggiunti senza assegnare punti. Mentre l’attuale siste­ma di punteggio varrà per la classifica costruttori.

COMPETITIVITA’ - Quando Ecclestone ha avuto ragione­vole certezza dell’accettazione della proposta, ha deciso di parlarne ancora, stavolta al­l’autorevole Times. Di fatto è una rivoluzione, perché anzi­ché privilegiare l’affidabilità e la continuità di rendimento, si punta sulla competitività. E non solo, anziché su due mac­chine parimenti veloci, biso­gnerebbe privilegiarne una. Dovrebbero cambiare perciò strategie in corsa e soprattut­to idea di sviluppo della mac­china. Di fatto, chi vince più gare si porta a casa il titolo pi­loti. In caso di parità si conta­no gli argenti, poi i bronzi, in­fine ogni piazzamento utile, a scalare sino all’ultimo in caso di parità reiterata. Non solo, i team potrebbero adottare strategie diverse, puntando sul Mondiale costruttori anzi­ché su quello piloti.

 

Tuttosport

Edited by Little_Bird

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mark webber è stato operato con successo dopo esser stato investito da un fuoristrada mentre gareggiava in bicicletta, in australia, durante la penultima delle prove del campionato sportivo "degli amici di mark" (tipo una specie di pentatlon moderno) organizzato da lui ed i cui fondi saranno devoluti in beneficienza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che dire, il sondaggio del Times lo prenderei con...il triangolo delle sospensioni :rotfl: :rotfl:

 

Per la BMW a me ricorda tanto le F1 dei primi anni novanta tranne l'altettone posteriore stretto. Un tocco di vintage non fa male :rolleyes:

 

Il nuovo sistema di punteggio e il motore unico sono delle puttanate enormi. :thumbdown:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, perchè il campionato F1 è un campionato tecnico, quindi il titolo deve dipendere dall'affidabilità e dalla continuità di risultati, sennò diamo la stessa macchina a tutti e buonanotte.

 

Quanto al motore unico è una cavolata enorme, però si potrebbe pensare a mettere solo un limite di carico benzina e lasciare libertà sull'architettura del propulsore, in modo che si possano diversificare le scelte e premiare la creatività, oltre che provare idee da mettere poi in pratica sulla serie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

concordo con te dominus...... la scuderia migliore si vede specialmente in quello.

Share this post


Link to post
Share on other sites

nuove imma.....da vedere la sperimentale apertura del raffreddamento del KERS sulla ferrari, la Honda e la Williams...

115717py3.jpg

bigtestf1montmelday117rv6.jpg

bigtestf1montmelday110kk5.jpg

bigtestf1montmelday18ro8.jpg

bigtestf1montmelday112fw6.jpg

badoer2bx4.jpg

bigtestf1montmelday113gx5.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Fausto91
Le wslick però sono fighe da vedere...la ferrari non mi sembra però tanto semplificata...

 

Infatti... a quanto sembra dalle immagini postate in Ferrari non hanno stravolto la linea quasi per niente(meno male), grossomodo è la stessa monoposto della stagione 2008 con la presa d'aria per il KERS mentre altre sembrano più che monoposto da Formula1 dei dragster...

Share this post


Link to post
Share on other sites

infatti per adesso la ferrari si sta concentrando sull'affidabilita del motore, cambio e il KERS vero tallone d'achille, quella e denominata F2008K, cioe e una macchina laboratorio, perche non ha l'aerodinamica semplificata e non e montato il Kers ma solo dei pesi per simularne la presenza.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Fausto91

LONDRA, 4 dicembre 2008 - La crisi mondiale dell'economia si abbatte anche sulla Formula 1. E' ufficiale , la Honda chiude i battenti e le scuderie al via del prossimo campionato saranno solamente 9.

DOLOROSO - I motivi della decisione sono stati spiegati a Tokyo durante una conferenza stampa indetta dal presidente del team giapponese, Takeo Fukui, che non ha nascosto un certo dispiacere: "Il 2008 è stato l'ultimo campionato della Honda in F.1. Questa difficile decisione è stata presa alla luce del difficile momento che sta vivendo il mercato dell'auto su scala mondiale. Dobbiamo proteggere il core business della nostra azienda". A quanto sembra non si tratta neppure di una decisione temporanea. "Avvieremo consultazioni con gli associati di Honda Racing F.1 team e il fornitore di motori Honda Racing Development in relazione al futuro delle due compagnie, che includerà anche offerte di vendita del team. Comunque in questo momento non abbiamo elementi per dire che un giorno torneremo. Non forniremo neppure i motori a qualche altro team. Non ha senso fare le cose a metà: o sei dentro o sei fuori".

NUBI MINACCIOSE - Il ritiro porterà alla Honda un risparmio di circa 420 milioni di euro). "Lo scenario dell'auto a livello globale è peggiorato e rende la ripresa del settore difficile - ha continuato Fukui - Il team resterà in piedi fino a marzo dandosi quindi tre mesi di tempo per trovare un nuovo compratore". Si tratta però di un'ipotesi molto difficile. E ci sarebbero altri due team a caccia di acquirenti. La Casa giapponese ridurrà anche l'organico dei dipendenti che lavorano sulla produzione, tagliando i contratti a termine. Le 760 persone che lavorano tra Tokyo e la Gran Bretagna percepiranno gli stipendi fino a fine anno, poi resteranno senza lavoro.

I TEAM RIUNITI - Tra l'altro nella riunione della Fota (l'associazione dei team di Formula Uno) a Londra, è stata messa a punto una serie di proposte per ridurre i costi da sottoporre al Consiglio mondiale della Fia in programma la settimana prossima. È stata votata all'unanimità l'introduzione di un motore a basso costo da introdurre a partire dal 2011, un turbo di 1,8 litri che dovrebbe sostituire l'attuale V8 da 2,4. Questo motore consumerebbe circa il 30% di benzina in meno. Ma i team hanno discusso anche del prossimo futuro, dei prossimi due anni. Hanno raggiunto l'accordo di ridurre i testi da 30.000 a 15.000 km. Stilata anche una proposta per le qualifiche. La nuova idea consiste nel far girare contemporaneamente tutte le monoposto e con la stessa quantità di benzina. A ogni giro verrebbe eliminato il pilota più lento.

FIA PREOCCUPATA - Con un comunicato ufficiale di oggi sul proprio sito la Fia scrive che l'annuncio del ritiro da parte della Honda ha confermato la "preoccupazione che il costo di partecipazione al campionato del mondo di Formula 1 è divenuto insostenibile. La crisi economica globale non ha fatto altro che peggiorare una situazione già critica. La Fia pertanto invita la Fota ad impegnarsi per permettere la riduzione dei costi". Sulla stessa lunghezza d'onda il patron della F.1 Bernie Ecclestone: "Il ritiro della Honda deve fungere da campanello d'allarme per tutti. Dobbiamo svegliarci se non vogliamo andare incontro a conseguenze più serie. Bisogna spendere meno, i costi sono insostenibili".

MONTEZEMOLO - "La FOTA si augura che il patrimonio di conoscenze tecnologiche della squadra di Brackley non vada disperso e che possa essere possibile riprendere al più presto la sfida sportiva". Così in una nota diffusa oggi Luca di Montezemolo, presidente della Ferrari e della Fota (Formula One Teams Association), ha commentato la notizia del ritiro della Honda dal Mondiale.

gasport

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×