Jump to content

Incidente aereo Bracciano


gobbomaledetto
 Share

Recommended Posts

  • Replies 113
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Che tragedia ragazzi; condoglianze alla famiglia. Ipotesi sul perchè?

 

E' difficile sapere con precisione la causa (Visto i dati non sufficienti a disposizione), guardando il video si può intendere che l'incidente sia dovuto all'errata impostazione della manovra! :(

Edited by Blue Sky
Link to comment
Share on other sites

condoglianze al pilota...ho visto il video non so se è stata la manovra o se si è abbassato troppo penso quest'ultima perché qui da me si vede ogni tanto l'eliambulanza un EC-120 fare virate strettissime come quella (pilota bravissimo e pazzo)

Link to comment
Share on other sites

Ma secondo voi è il caso di fare certe manovre "rischiose" in mezzo al pubblico con una macchina giovane, che si conosce ancora poco e profondamente diversa da tutto quello avuto fino ad ora (comandi FBW per esempio) ? ...

 

Si vede chiaramente che è uscito presto dal looping (almeno secondo me)

Edited by typhoon
Link to comment
Share on other sites

Ho visto il TG,è una tragedia..

Dalle immagini in tv si direbbe che abbia iniziato la manovra troppo basso e non sia riuscito a chiuderla.

Naturalmente non c'era il sonoro quindi non so di un eventuale calo di potenza che possa aver compromesso la manovra..

Ad occhio e croce è stata una tragica fatalità,bastava probabilmente solo un metro in più :bye:

 

Comunque ragazzi,almeno noi,non cerchiamo la polemica a tutti i costi,ci pensano già i giornalisti:

uno ha domandato ad un testimone se secondo lui la manovra era troppo vicina al pubblico con chiaro intento polemico..Ha avuto la sua giusta risposta..

Pensiamo al dolore di una famiglia.

Link to comment
Share on other sites

Condoglianze alla famiglia del Capitano Fornassi.

 

Ora però vorrei tanto capire com'è possibile,se è vero,che il Cap. Fornassi sia deceduto poichè rimasto per 12 MINUTI incastrato dentro l'elicottero(così dicono i giornali).

Possibile che i soccorsi ci hanno messo 12 minuti per raggiungere l'elicottero inabissato,ma comunque rimasto a pelo d'acqua,e tirarlo fuori?

 

E' vero che ora è il momento soprattutto del dolore e del ricordo del collega caduto,ma credo che vi siano precise responsabilità in merito,e sono d'accordo con Typhoon che dice che il fatto di fare certe manovre a bassa quota con una macchina nuova,anzi nuovissima,fly by wire ecc ecc sia stato forse un'azzardo.

Non è che l'EI ha voluto spingere troppo sull'acceleratore esibendo l'NH-90 un pò ovunque e con un tipo di esibizione troppo spinta per una macchina poco conosciuta dagli equipaggi?

 

Fatto stà che un pilota esperto e una macchina nuovissima e costosissima sono andati perduti in quella che doveva essere una festa.

Edited by DraklorAUPC
Link to comment
Share on other sites

Condoglianze alla famiglia Fornassi.

 

La domanda attuale è: errore umano o guasto/anomalia tecnica?

Più probabile l'errore umano, ma bisognerà attendere le indagini e le inchieste militari.

 

Il volo acrobatico con queste macchine nuovissime era probabilmente vietato, ma invece hanno eseguito manovre estreme rischiando inutilmente.

A confronto con la morte di una persona la perdita di un mezzo è un fatto secondario, ma dispiace che un mezzo altamente costoso e con soli pochi mesi di vita stia in fondo al lago di bracciano.

 

MAURICE

Edited by Maurice
Link to comment
Share on other sites

..bravo Drak, passato il momento del dolore viene quello della riflessione.

 

Con mio fratello (Ingegnere aeronautico aerospaziale) stavamo discutendo proprio sul fly-by-wire implementato nell'NH90: i comandi totalmente aumatizzati forse non hanno fatto "sentire" molto al pilota il comportamento dell'elicottero in quella manovra (o almeno non in tempo per correggere la traiettoria).

 

Quella dei lampi all'interno della cabina è una assurdità sparata dai giornalisti: il fatto che quei "lampi" si osservino solo su una porzione della superficie vetrata indica chiaramente un riflesso, altrimenti si sarebbe visto in tutta la cabina.

 

Comunque il display di un velivolo (qualunque) non viene sviluppato in poche ore: ogni singola manovra viene prima studiata a terra, considerando gli angoli, le velocità, le altitudini. Poi vengono provate singolarmente a quote di sicurezza, poi vengono via via affinate e solo in ultimo -finalmente- sono messe insieme in un display....quello che faceva l'equipaggio dell'NH90 era ampiamente conosciuto e pienamente rientrante nell'inviluppo del velivolo!

 

-----------------------------------------------------

PS: le condoglianze non si fanno al deceduto (come si è letto da qualche parte), ma ai suoi familiari e cari.

Edited by paperinik
Link to comment
Share on other sites

Condoglianze alla famiglia Fornassi.

 

La domanda attuale è: errore umano o guasto/anomalia tecnica?

Più probabile l'errore umano, ma bisognerà attendere le indagini e le inchieste militari.

 

Il volo acrobatico con queste macchine nuovissime era probabilmente vietato, ma invece hanno eseguito manovre estreme rischiando inutilmente.

A confronto con la morte di una persona la perdita di un mezzo è un fatto secondario, ma dispiace che un mezzo altamente costoso e con soli pochi mesi di vita stia in fondo al lago di bracciano.

 

MAURICE

Vietato?Su che cosa basi questa affermazione?Le norme sui display in Italia sono severissime,e Fornassi non era ne uno scavezzacollo ne un'esaltato;era un pilota con 4000 ore di volo assegnato da 3 anni all' Auriga come istruttore sugli NH90(stava facendo il corso quando mi sono congedato);il display era stato eseguito anche a Pratica nei limiti consentiti dall'inviluppo della macchina.Purtroppo che si voli con l'SF260 o con l'F22 l'incidente è sempre possibile;che si tratti di errore umano lo vaglierà la magistratura ma non spariamole grosse dicendo che ha fatto manovre vietate.

Link to comment
Share on other sites

che si tratti di errore umano lo vaglierà la magistratura ma non spariamole grosse dicendo che ha fatto manovre vietate.

E dire che avevo invitato tutti alla prudenza e ad attendere le conclusioni della commissione d'inchiesta... :(

Link to comment
Share on other sites

Quoto gli ultimi tre interventi, cerchiamo di essere prudenti, nell'attesa dei risultati due inchieste sull'accaduto (una della Procura della Repubblica di Civitavecchia e l'altra dell'Esercito Italiano): limitiamoci a riportare le possibili cause della disgrazia in modo ponderato, senza giungere a conclusioni definitive (che ci auguriamo verranno fornite dalle inchieste).

 

Vorrei non vietare di parlare delle possibili cause (a patto che lo si faccia con la dovuta prudenza) per avere la possibilità di confutare eventuali assurdità giornalistiche, come la seguente:

 

"(....) Bisognerà chiarire, tra l'altro, cosa abbia provocato i due piccoli lampi verificatisi nella cabina di pilotaggio poco prima che l'elicottero precipiti e chiaramente visibili nei documenti filmati, ora a disposizione dei magistrati." (da Il Tempo.it - Lazio)

 

Come detto, si tratta di riflessi di luce. Se questa discussione fosse stata chiusa, numerosi utenti e visitatori del forum non avrebbero potuto leggere il de-bunking di questa affermazione giornalistica.

 

-----

 

Cortesemente, e lo faccio a titolo personale, vi chiedo anche di evitare commenti sul costo del velivolo perso (non mi riferisco a nessuno in particolare).

Per l'NH-90 perso ce ne saranno altri 59.

Edited by Captor
Link to comment
Share on other sites

E' scontato fare le condoglianze alla famiglia del pilota deceduto.

Il TG ha detto che si stà già lavorando al rcupero del velivolo; considerate le implicazioni anche internazionali (l'NH 90 dovrà equipaggiare diverse Armi di molti paesi Nato) dell'incidente, passato lo choc ed il cordoglio per l'accaduto è necessario procedere velocemente all'accertamento delle cause dell'incidente (errore umano o avaria/difetto?) perchè le consegne sono appena partite...

Link to comment
Share on other sites

Vietato?Su che cosa basi questa affermazione?

Dubito che il costruttore (in questo caso NHI) dia il consenso ad effettuare il volo acrobatico con un aeromobile con poche ore di volo in totale.

 

Fornassi non era ne uno scavezzacollo ne un'esaltato; era un pilota con 4000 ore di volo assegnato da 3 anni all' Auriga come istruttore sugli NH90;

Era esperto, non ne ho dubbi, ma ciò dimostra come l'errore sia sempre dietro l'angolo.

 

Comunque nulla di personale.

Link to comment
Share on other sites

Questo è l'esemplare dell'NH90 perduto, matricola 202, in mostra statica a Pratica di Mare la settimana scorsa.

Possibilmente la vittima di questo tragico incidente è uno dei soggetti inquadrati nella prima foto....

Mi fa impressione aver immortalato involontariamente velivolo ed equipaggio coinvolti nell'incidente, beh questo è un modo per ricordare la vittima.

dscf3910ax4.th.jpg

dscf3911rw0.th.jpg

Edited by paperinik
Link to comment
Share on other sites

stasera al tg rai ho sentito uno che diceva che probabilmente l'incidente e' avvenuto per una scarsa conoscenza del mezzo, visto che l' NH90 e' in servizio da poco tempo.

la cosa mi sembra abbastanza verosimile considerando che (io sono un frequentatore di Le Bourget e dell' ILA) le esibizioni dell' Eurofighter erano sempre affidate al mitico Maurizio Cheli capocollaudatore dell' Alenia.

come in tutte le cose l'esperienza conta parecchio :unsure:

Link to comment
Share on other sites

Dubito che il costruttore (in questo caso NHI) dia il consenso ad effettuare il volo acrobatico con un aeromobile con poche ore di volo in totale.

(...)

 

Gli NH-90 partecipano ad manifestazioni aeree in tutta Europa da diversi anni

, e pensi che ciò avvenga senza il consenso del produttore? Dissento.

 

stasera al tg rai ho sentito uno che diceva che probabilmente l'incidente e' avvenuto per una scarsa conoscenza del mezzo, visto che l' NH90 e' in servizio da poco tempo.

(.....)

 

Dissento pure da questo, dopo 3 anni da istruttore sull'NH-90, e un display provato decine e decine di volte, non si dire "scarsa conoscenza del mezzo".

 

------

 

L'errore è drammaticamente insito nella natura umana, non lo si può escludere. Come non si può escludere che un guasto lo abbia tratto in inganno o tradito. Le inchieste lo appureranno.

 

Come detto, quello che vorremmo evitare, è il diffondersi di ipotesi/speculazioni prive di fondamento, come quella giornalistica del bagliore dall'interno della cabina (e già su youtube qualcuno ha scritto qualcosa tipo "è successo lo stesso l'11 settembre"....).

 

Altro commento letto su youtube (qui):

 

Mi dispiace per il pilota deceduto: si tratta di una vita umana. Tuttavia sono furente: un elicottero militare serve per svolgere missioni militari e non per fare evoluzioni da saltimbanco mettendo in pericolo la vita altrui e distruggendo un giocattolo che vale decine di milioni di euro a carico del contribuente.
.

 

Credo queste idee sia meglio contrastarle....

 

Quindi, sfruttiamo questo spazio per contraddire le panzane giornalistiche e le idee malsane qualcuno, senza proporre verità assolute. ;)

Edited by Captor
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share


×
×
  • Create New...