Jump to content
Sign in to follow this  
Guest intruder

Messe al bando le cluster bombs

Recommended Posts

Desert Storm... i militari furono costretti a enfatizzare una guerra che esiste solo nelle illusioni delle anime buone, sappiamo tutti, credo, che basta una colonna di fumo per interrompere il puntatore di un laser e spedire una LGB a un chilometro dal suo bersaglio effettivo, ma siccome le nostre città erano piene di idioti che si strappavano i vestiti (mancavano solo i flaggellanti come ai tempi della peste, poi le abbiamo viste tutte in quel periodo), per tenerli buoni hanno inventato l'ipocrita gioco della guerra chirurgica. Invece io credo che bisognerebbe parlare fuori dai denti alla gente. Winston Churchill promise al suo popolo soltanto sudore, fatica, lacrime e sangue. Non ne abbiamo più di gente come lui?

 

Permettimi di fare una considerazione.

Le LGB sono state create ai tempi del Vietnam, per colpire con precisione bersagli difficili come il ponte di Than Hoa, mentre la cosiddetta Guerra Chirurgica, è un genere coniato dalla stampa poi cavalcato dagli ambienti militari. Comunque quello che hanno promesso i militari, è stato di ridurre il pericolo di vittime collaterali. Non li si può troppo colpevolizzare se hanno sempre detto di "uccidere meno", mentre di qua la gente ha sempre solo capito "non uccidere del tutto".

 

Sta all'intelligenza dell'interlocutore capire le cose.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiungo all'ottimo intevento di legolas che il termine "bombe intelligenti" che è passato al pubblico tramite i media non è mai stato utilizzato dai militari, che si limitano ad un più esatto "munizionamento di precisione".

Il fatto è che se una LGB la mandi contro una scuola, per dire, a causa di errori di intelligence non è che quella vira da sola perchè è intelligente, mentre molti pensano che queste mirabolanti armi proprio questo dovrebbero fare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
Aggiungo all'ottimo intevento di legolas che il termine "bombe intelligenti" che è passato al pubblico tramite i media non è mai stato utilizzato dai militari, che si limitano ad un più esatto "munizionamento di precisione".

Il fatto è che se una LGB la mandi contro una scuola, per dire, a causa di errori di intelligence non è che quella vira da sola perchè è intelligente, mentre molti pensano che queste mirabolanti armi proprio questo dovrebbero fare.

 

 

il termine popolare inglese è smart bombs, dove smart non significa intelligente, ma semmai furbo, sveglio. Fate voi...

 

Per il resto quoto in toto legolas. È fin troppo ovvio che le cose sono andate come dice lui.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le bombe non scelgono... colpiscono ogni cosa dove vengono dirette

E a costo di sembrare epico o pacifista vorrei citare una fase che Giovanni Paolo II ha detto al seminario di Erice agli scienziati: "Anche oggi nell'era dei missili, come in quella delle lance e delle spade, ad uccidere è il cuore dell'uomo"

E poi ricordo che nonostante le PGM in Afghanistan gli americani hanno bombardato un matrimonio credendo fosse una colonna talebana nella provincia di Helmand.

Share this post


Link to post
Share on other sites
....io credo che bisognerebbe parlare fuori dai denti alla gente. Winston Churchill promise al suo popolo soltanto sudore, fatica, lacrime e sangue. Non ne abbiamo più di gente come lui?

 

Non c'è più gente come QUEL popolo. E' questo il problema. Siamo invasi dal "politically correct" in tutte le salse. Se pronunci la parola "guerra" sei un infame, un reietto, un guerrafondaio, un filonazista e chi più ne ha più ne metta.

Vuoi metterla a chiamarla "Azione di polizia internazionale" come fece baffino d'alema ai tempi dei bombardamenti sulla Serbia?

Così, la gente mica pensa a Tornado e AMX che vanno a sganciare bombe. Pensano al poliziotto/carabiniere che parte da sotto casa loro e va a dire ai tizi di quelle parti "ragazzi, per cortesia, fate i bravi".

 

"Combatteremo sulle spiagge. Combatteremo sui luoghi di sbarco, nei campi, nelle strade. Combatteremo nelle montagne. Perchè noi non ci arrenderemo mai”.

 

Vallo a raccontare a questi pacifinti/antimilitaristi/antiarmi (degli altri) tutti politically correct. Poi mi racconti cosa ti risponderanno.

 

"A rifle is only a tool. It's a hard heart, that kills".

Edited by Prime Mover

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest byron
Le bombe non scelgono... colpiscono ogni cosa dove vengono dirette

E a costo di sembrare epico o pacifista vorrei citare una fase che Giovanni Paolo II ha detto al seminario di Erice agli scienziati: "Anche oggi nell'era dei missili, come in quella delle lance e delle spade, ad uccidere è il cuore dell'uomo"

E poi ricordo che nonostante le PGM in Afghanistan gli americani hanno bombardato un matrimonio credendo fosse una colonna talebana nella provincia di Helmand.

Su questo hai raggione,e poi non le sapevo queste parole di Giovanni Paolo II,comunque aveva ragione!!!

Tanto se l'Italia andrà in guerra, sarà sempre per portare la pace!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
Non c'è più gente come QUEL popolo. E' questo il problema. Siamo invasi dal "politically correct" in tutte le salse. Se pronunci la parola "guerra" sei un infame, un reietto, un guerrafondaio, un filonazista e chi più ne ha più ne metta.

Vuoi metterla a chiamarla "Azione di polizia internazionale" come fece baffino d'alema ai tempi dei bombardamenti sulla Serbia?

Così, la gente mica pensa a Tornado e AMX che vanno a sganciare bombe. Pensano al poliziotto/carabiniere che parte da sotto casa loro e va a dire ai tizi di quelle parti "ragazzi, per cortesia, fate i bravi".

 

"Combatteremo sulle spiagge. Combatteremo sui luoghi di sbarco, nei campi, nelle strade. Combatteremo nelle montagne. Perchè noi non ci arrenderemo mai”.

 

Vallo a raccontare a questi pacifinti/antimilitaristi/antiarmi (degli altri) tutti politically correct. Poi mi racconti cosa ti risponderanno.

 

"A rifle is only a tool. It's a hard heart, that kills".

 

 

Guarda che si tratta sempre del problema di qualcuno che abbia il coraggio di dire le cose fuori dei denti e senza cedere alle grida delle prefiche, che c'erano allora come ci sono oggi, se George Orwell, negli anni Trenta, doveva scrivere che il pacifismo è fascista perché impedendo di combatere la tirannia ne favorisce di fatto l'espansione.

Edited by intruder

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guarda che si tratta sempre del problema di qualcuno che abbia il coraggio di dire le cose fuori dei denti e senza cedere alle grida delle prefiche, che c'erano allora come ci sono oggi, se George Orwell, negli anni Trenta, doveva scrivere che il pacifismo è fascista perché impedendo di combatere la tirannia ne favorisce di fatto l'espansione.

 

Esattamete, intruder. Il problema però (IMHO, ovviamente) è che, mentre negli anni 30-40-50 le prefiche (come giustamente le chiami tu) erano una minoranza, oggi sono la stragrande maggioranza.

 

Magari ci sta ancora qualcuno che avrebbe il coraggio di dire "pane al pane e vino al vino", non lo so.

Ma di sicuro, con l'aria che tira nel nostro Occidente, non so se avrebbe vita facile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sono comprese anke quelle contro le piste aeroportuali?

Share this post


Link to post
Share on other sites
sono comprese anke quelle contro le piste aeroportuali?

 

 

Beh quello è uno degli scenari ideali di utilizzo delle cluster bombs e uno dei motivi maggiori per cui le grandi potenze non sono state tanto stupide da privarsene.

Niente può fare quel lavoro come una cluster.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho letto attentamente tutta la discussione, ma spero si sia riflettuto su un po' di cose.

 

Il trattato ( http://www.clustermunitionsdublin.ie/pdf/E...SHfinaltext.pdf ) solo apparentemente vieta le cluster bomb.

 

In concreto, se lo leggete bene, scoprite che innanzitutto vieta solo gli ordigni di peso inferiore ai 20 kg (e diciamo che fin qui va bene) ma poi non si applica per niente a ordigni che contengano meno di 10 cariche ciascuna pesante non meno di 4 kg ed equipaggiata con appositi meccanismi di sicurezza e auto-distruzione.

 

Questo significa che solo certi tipi di cluster-bomb sono proibite e le aziende hanno già messo a punto (o lo stanno facendo) bomblets che pur pesando 4 kg producono effetti del tutto simili a quelli di un certo numero di cariche più piccole (che poi non è nulla di così difficile).

 

Alla fine è solo fumo negli occhi, che giova alle aziende (chi aderisce dovrà eliminare i suoi arsenali e sostituirli con ordigni di nuova produzione) più che alle vittime.

 

A questo punto bastava obbligare a cambiare le spolette sulle bombe già esistenti, installando quelle più moderne e sicure previste dall'accordo, perchè non sono del tutto sicuro che mettere il piede su una bombetta da 200 grammi sia peggio di passare vicino a una bombetta da 4 kg dotata di sensore areale....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
Oggi c'è stata la firma dell'accordo

 

 

Il Vaticano ha annunciato la firma della convenzione internazionale sulle bombe a grappolo. Lo ha detto il segretario per le relazioni con gli Stati e capo delegazione della Santa Sede a Oslo, arcivescovo Dominique Mamberti. Un centinaio di Paesi ha lavorato al trattato, teso a vietare la produzione e l'uso di questo tipo di ordigni, particolarmente letali.

 

http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/mo..._103288962.html

Qualcuno mi dica se questa non è una pagliacciata.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Qualcuno mi dica se questa non è una pagliacciata.

 

Nella sostanza lo è, nella forma se non lo avessero fatto certamente sarebbero stati messi alla gogna anche per questo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
Nella sostanza lo è, nella forma se non lo avessero fatto certamente sarebbero stati messi alla gogna anche per questo...

 

 

Guarda che il Vaticano, in sede internazionale, non se lo fila nessuno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guarda che il Vaticano, in sede internazionale, non se lo fila nessuno.

 

 

Sul concreto posso essere d'accordo, ma nella forma vedi quello che è successo con la mancata ratifica della convenzione sui disabili. Se non ricordo male c'erano state polemiche perché solo recentemente ha abolito ufficialmente la pena di morte. Chiuso OT, per me, eventualmente si può continuare dall'altra parte.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
Sul concreto posso essere d'accordo, ma nella forma vedi quello che è successo con la mancata ratifica della convenzione sui disabili. Se non ricordo male c'erano state polemiche perché solo recentemente ha abolito ufficialmente la pena di morte. Chiuso OT, per me, eventualmente si può continuare dall'altra parte.

 

 

Rispondo brevemente, poi chiudo OT anch'io: il Vaticano ha un peso particolare in Italia, le polemiche sono tutte nostrane, all'estero nessuno se lo fila. Pena di morte (alla quale sono favorevole) inclusa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×