Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
typhoon

Si parla già di "taglietti" alla difesa?

Messaggi consigliati

Bravo super64!

E' questo che io (stavolta in termini troppo duri), Rick ed altri cerchiamo di dire: non si può aumentare gli impegni e la pericolosità delle missioni nelle quali impegnamo le forze armate da un lato e nel contempo tagliare i fondi in modo tale da compromettere la manutenzione e l'addestramento compromettendo quindi gravemente l'operatività (e quindi la sicurezza e l'incolumità) dei nostri ragazzi. Io sarò esagerato ma lo trovo irresponsabile ed ai limiti del criminale. Ora non si sa ancora se lo faranno, ma l'ultima volta che sono stati al governo l'hanno fatto. Infatti io, che ero un elettore di centrodestra, indignato da questo comportamento (e da altri non meno gravi) ho poi votato Prodi e Veltroni.

Ora che la difesa non sia una priorità in Italia lo sappiamo da sempre, ma bisogna decidersi: o si tagliano i fondi e si ridimensionano ruolo ed ambizioni del paese in chiave internazionale (con le conseguenze del caso, anche economiche... (mi sono laureato in economia due mesi fa con una tesi su questi temi)); oppure si mantegono gli impegni dando i fondi necessari alle forze armati per svolgere nel migliore dei modi i compiti che il paese assegna loro.

Veramente l'ultimo governo che ha aumentato gli impegni, è stato quello Prodi, con l'inutile e, potenzialmente, PIU' PERICOLOSA DI TUTTE, missione in Libano!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Veramente l'ultimo governo che ha aumentato gli impegni, è stato quello Prodi, con l'inutile e, potenzialmente, PIU' PERICOLOSA DI TUTTE, missione in Libano!!!

 

A parte il fatto che in Libano non si è sparato un colpo, ma lo ha fatto aumentando considerevolmente il budget per la difesa.

Cmq questa tua replica mi fa pensare che tu mi abbia frainteso. Io non contesto le missioni, non sono neanche lontanamente vicino ai pacifinti, anzi ai tempi ero favorevole all'invio delle truppe in Iraq non a giugno 2003 bensì a marzo per partecipare all'invasione (poi mi sono dovuto ricredere data l'evidente fallacità delle motivazioni alla base dell'attacco).

 

Quello che voglio dire è semplice: per mantenere un certo profilo internazionale servono fondi adeguati. Se decidi di ridimensionare i fondi, devi ridimensionare anche gli impegni. Chiaro e semplice.

Mandare le truppe in Iraq, in Afghanistan sotto enduring freedom (ricordi la missione dichiaratamente combat a Khost?), etc. va bene, ma non se al contempo tagli drasticamente il bilancio della difesa costringendo i comandi a tenere gli aerei a terra, le navi in porto, tagliare l'addestramento e cannibalizzare i mezzi compromettondo la sicurezza dei soldati in un momento di grande impegni in teatri pericolosi.

 

Chiedo solo coerenza da parte di chi ha la responsabilità della vita dei nostri soldati. E' forse chiedere troppo? Non mi sembra nemmeno un esempio di antiberlusconismo viscerale o un'ode al centrosinistra (i cui tanti errori sono pronto a criticare), o sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
A parte il fatto che in Libano non si è sparato un colpo, ma lo ha fatto aumentando considerevolmente il budget per la difesa.

Cmq questa tua replica mi fa pensare che tu mi abbia frainteso. Io non contesto le missioni, non sono neanche lontanamente vicino ai pacifinti, anzi ai tempi ero favorevole all'invio delle truppe in Iraq non a giugno 2003 bensì a marzo per partecipare all'invasione (poi mi sono dovuto ricredere data l'evidente fallacità delle motivazioni alla base dell'attacco).

 

Quello che voglio dire è semplice: per mantenere un certo profilo internazionale servono fondi adeguati. Se decidi di ridimensionare i fondi, devi ridimensionare anche gli impegni. Chiaro e semplice.

Mandare le truppe in Iraq, in Afghanistan sotto enduring freedom (ricordi la missione dichiaratamente combat a Khost?), etc. va bene, ma non se al contempo tagli drasticamente il bilancio della difesa costringendo i comandi a tenere gli aerei a terra, le navi in porto, tagliare l'addestramento e cannibalizzare i mezzi compromettondo la sicurezza dei soldati in un momento di grande impegni in teatri pericolosi.

 

Chiedo solo coerenza da parte di chi ha la responsabilità della vita dei nostri soldati. E' forse chiedere troppo? Non mi sembra nemmeno un esempio di antiberlusconismo viscerale o un'ode al centrosinistra (i cui tanti errori sono pronto a criticare), o sbaglio?

Posso benissimo dichiararmi d'accordo con te in tutto, salvo nel punto riguardante la missione in Libano: il fatto che non si sia sparato neanche un colpo, non vuol dire niente! Bisogna pensarci dopo che le cose avvengono? Se in Libano la situazione, improvvisamente si deteriora, ci troveremo dinanzi a due scelte, ambedue disastrose: o si scappa alla velocità del suono e perderemmo quel poco di dignità che ancor ci resta o ci si fa ammazzare tutti!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Posso benissimo dichiararmi d'accordo con te in tutto, salvo nel punto riguardante la missione in Libano: il fatto che non si sia sparato neanche un colpo, non vuol dire niente! Bisogna pensarci dopo che le cose avvengono? Se in Libano la situazione, improvvisamente si deteriora, ci troveremo dinanzi a due scelte, ambedue disastrose: o si scappa alla velocità del suono e perderemmo quel poco di dignità che ancor ci resta o ci si fa ammazzare tutti!!!

 

Infatti devo ammettere che la missione in Libano mi ha sempre lasciato un po' perplesso e spero veramente che lo scenario che hai delineato non si realizzi mai. Andarsene ora però non è fattibile, meglio sarebbe stato non metterci mai piede e compensare il ritiro dall'Iraq con un aumento molto importante delle truppe assegnate al teatro afgano. Perlomeno vi è stata coerenza fra gli impegni assunto e il trend del budget della difesa e in questo strano paese non è poco.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Freenick, quoto!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Freenick, quoto!

Quoti tutto? Perché se quoti tutto, quoti anche me! :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

No picpus, non facciamo di tutta l'erba un FASCIO! :asd: :asd:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Veramente l'ultimo governo che ha aumentato gli impegni, è stato quello Prodi, con l'inutile e, potenzialmente, PIU' PERICOLOSA DI TUTTE, missione in Libano!!!

 

Scusami Picpus ma qua mi pare hai torto. Berlusconi ha spedito (legittimamente secondo me ma non importa) i nostri soldati in Irak ed Afghanistan, ha mandato la Garibaldi a fare da portaerei d'attacco nel mezzo dell'Oceano Indiano, insomma ha fatto assumere alle nostre FF.AA. impegni che mai dalla fine della WWII le erano stati richiesti. A fronte di tutto questo si è permesso a Tremonti di fare scempio dei fondi.

Prodi, al contrario, ha si anche lui chiesto gli impegni all'estero, ma almeno è riuscito a garantire le risorse necessarie per far ciò.

 

Io non so, anche se immagino, quello che Tremonti farà nei prossimi 5 anni, ma il governo Prodi mi pare, sotto questo aspetto, essere stato molto più responsabile di Berlusconi. Paradossalmente (è una provocazione naturalmente) sono più responsabili anche i comunisti: loro a fronte dei tagli si ritirerebbero da tutte le missioni all'estero

Modificato da Rick86

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
SUper64 non era il Black Hawk dell'omonimo film?

Esatto!Hai colto in pieno :adorazione: Quando ho scelto il nick volevo mettere Black Hawk(quello che uso di solito)ma per motivi informatici a me sconosciuti(caratteri ascii del nick)non ho potuto;pertanto ho messo il callsign dell'MH60 di Durant.Se qualcuno pensava alla data di nascita ha sbagliato :rotfl:

Modificato da super64des

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sul corriere Frattini parla del possibile prossimo impiego dei nostri militari a sud in A-stan dove potrebbero "combattare duramente".

http://www.corriere.it/esteri/08_maggio_26...44f02aabc.shtml

Premetto che sono d'accordo, l'Italia deve contribuire quanto e come gli altri alleati, speriamo solo che sia fatto tutto il possibile per mettere i soldati nelle condizioni di svolgere al meglio il loro lavoro con tutti i mezzi utili allo scopo (oltre all'addestramento ai massimi livelli in patria, se i comandi dovessero avvertire la necessità di MBT, Howitzer, Aerei da attacco, etc. si mandano subito non dopo che ci è scappato il morto...).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Premetto che sono d'accordo, l'Italia deve contribuire quanto e come gli altri alleati, speriamo solo che sia fatto tutto il possibile per mettere i soldati nelle condizioni di svolgere al meglio il loro lavoro con tutti i mezzi utili allo scopo (oltre all'addestramento ai massimi livelli in patria, se i comandi dovessero avvertire la necessità di MBT, Howitzer, Aerei da attacco, etc. si mandano subito non dopo che ci è scappato il morto...).

 

Sacrosante parole, anche se non credo che sia molto utile un MBT in un contesto come quello afghano. Come qualità tra Dardo e Mangusta siamo a posto, ma ne abbiamo disponibili un numero ridicolo.

Al più farebbero comodo 6 AMX per fare un po di CAS (pardon, pacifica e mansueta ricognizione)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

I progetti da tagliare sono il semovente pesante che non serve a niente, le fregate FREEM, che possono essere ridimensionate sviluppando qualcosa di simile alle LCS americane......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
I progetti da tagliare sono il semovente pesante che non serve a niente, le fregate FREEM, che possono essere ridimensionate sviluppando qualcosa di simile alle LCS americane......

 

Stai scherzando vero??? :blink:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Sul corriere Frattini parla del possibile prossimo impiego dei nostri militari a sud in A-stan dove potrebbero "combattare duramente".

http://www.corriere.it/esteri/08_maggio_26...44f02aabc.shtml

Premetto che sono d'accordo, l'Italia deve contribuire quanto e come gli altri alleati, speriamo solo che sia fatto tutto il possibile per mettere i soldati nelle condizioni di svolgere al meglio il loro lavoro con tutti i mezzi utili allo scopo (oltre all'addestramento ai massimi livelli in patria, se i comandi dovessero avvertire la necessità di MBT, Howitzer, Aerei da attacco, etc. si mandano subito non dopo che ci è scappato il morto...).

 

 

Stai scherzando vero??? :blink:

D'accordissimo con ambedue.

 

In particolare, senza il PZH 2000, cioé l'unico assetto pesante tecnologicamente avanzato dell'EI, non ci sarebbe più l'Esercito, ma una specie di Guardia Nazionale; idem, senza le FREMM così come sono previste, ma con le LCS, non avremmo più una Marina, ma una specie di Guardia Costiera!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
I progetti da tagliare sono il semovente pesante che non serve a niente, le fregate FREEM, che possono essere ridimensionate sviluppando qualcosa di simile alle LCS americane......

 

Delta le FREMM sono il programma più importante in assoluto per la MM. Quel tipo di navi costituiscono il fulcro (backbone) della flotta. Togli quelle e rinuncia pure a tutto il resto tanto le capacità di scorta, ASW e ASuW sarebbero irrimediabilmente compromesse.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite maxtaxi

Il piano del EX governo e attuale -governo ombra- prevedeva come bozza preliminare un taglio del personale di 20'000 unità per il prossimo quinquennio!!! La dismissione delle caserme e dei depositi; il taglio dei poligoni e delle ivi aree demaniali.

Qualcuno, senza fare nomi, BERTINOTTI and affiliati, desideravano una difesa di 100-120'000 unità. Il taglio delle navi e dei reparti volo. Senza iniziare una polemica, sono certo che taluni esponenti del governo e per fortuna usciti, volevano impiegare le nostre unità della marina in ancoraggi in Bangladesch. Qui il taglio delle lamiere è pari a zero!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Qualcuno, senza fare nomi, BERTINOTTI and affiliati, desideravano una difesa di 100-120'000 unità. Il taglio delle navi e dei reparti volo. Senza iniziare una polemica, sono certo che taluni esponenti del governo e per fortuna usciti, volevano impiegare le nostre unità della marina in ancoraggi in Bangladesch.

E poi fuori dalle caserme si sovrapponeva ai cartelli di "zona militare" quelli di "CESSATA ATTIVITA'" <_<

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
D'accordissimo con ambedue.

 

In particolare, senza il PZH 2000, cioé l'unico assetto pesante tecnologicamente avanzato dell'EI, non ci sarebbe più l'Esercito, ma una specie di Guardia Nazionale; idem, senza le FREMM così come sono previste, ma con le LCS, non avremmo più una Marina, ma una specie di Guardia Costiera!!!

 

Quoto.

 

Maxtaxi: a proposito di FREMM, se le abbiamo devi ringraziare il senatore del PD Giovanni Lorenzo Forcieri e il Ministro, sempre del PD guardo caso, Parisi.

 

Le idee di Bertinotti le conosciamo tutti. Quanto tali idee abbiano influito nella politica di Difesa del precedente governo, è ugualmente cosa nota: zero, nada, strada totalmente diversa.

Infine sappiamo tutti la fine che ha fatto Berty :asd: :asd:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
I progetti da tagliare sono il semovente pesante che non serve a niente, le fregate FREEM, che possono essere ridimensionate sviluppando qualcosa di simile alle LCS americane......

 

Ma tu sei pazzo... sei per caso parente a Rumsfeld? :asd:

Il PzH2000 non serve a niente... e perchè? do sta scritto?

FREMM ridimensionate... simili alle LCS... no preferisco non rispondere a questa bestemmia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
.......il Ministro, sempre del PD guardo caso, Parisi.

 

.......Infine sappiamo tutti la fine che ha fatto Berty :asd: :asd:

Se per questo, hanno fatto la stessa fine!!! Senti, per caso, più parlare di Parisi? Non gli hanno dato neanche la presidenza (che, onestamente, gli spettava!) della Commissione parlamentare di controllo sui servizi segreti (toccata a Rutelli)! La verità è che essendo Parisi un fedelissimo di Prodi, praticamente, può considerare chiusa la sua attività politica, trascinato nel catastrofico crollo dell'essere che può vantarsi solo di un risultato: aver fatto ottenere, come conseguenza della sua azione di governo, la più grande vittoria elettorale della destra e di ciò, gli italiani, gliene saranno grati in eterno!!!!!!

 

 

Ma tu sei pazzo... sei per caso parente a Rumsfeld? :asd:

Il PzH2000 non serve a niente... e perchè? do sta scritto?..........

Peraltro, se non erro, gli olandesi l'utilizzano con ottimi risultati, proprio in Afghanistan!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Se per questo, hanno fatto la stessa fine!!! Senti, per caso, più parlare di Parisi? Non gli hanno dato neanche la presidenza (che, onestamente, gli spettava!) della Commissione parlamentare di controllo sui servizi segreti (toccata a Rutelli)! La verità è che essendo Parisi un fedelissimo di Prodi, praticamente, può considerare chiusa la sua attività politica, trascinato nel catastrofico crollo dell'essere che può vantarsi solo di un risultato: aver fatto ottenere, come conseguenza della sua azione di governo, la più grande vittoria elettorale della destra e di ciò, gli italiani, gliene saranno grati in eterno!!!!!!

Bello sentirtelo dire, ma le logiche di partito sono lontane dallo scomparire... :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
I progetti da tagliare sono il semovente pesante che non serve a niente, le fregate FREEM, che possono essere ridimensionate sviluppando qualcosa di simile alle LCS americane......

 

 

Non c'è niente di più sbagliato che ridimensionare progetti già ampiamente ridimensionati, noi siamo l'Italia mica il Portogallo!!!!!!!!!!

Già abbiamo solo 70 Pzh2000 e tu vorresti diminuirli ancora????????? tanto vale non comprarli sciogliereml'esercito e tutte le forze armate e predicare la pace in stile ghandiano!!!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Mi sembra che la difesa l'abbia scampata dal mega taglio di Tremonti di tre miliardi di Euro. Indagare please

Sembrerebbe di si!

 

Mi sa che Tremonti aveva paura di ritrovarsi da solo con LaRussa :rotfl: :rotfl:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
Accedi per seguirlo  

×