Jump to content
Sign in to follow this  
enigma

AW-129 Mangusta - Discussione Ufficiale

Recommended Posts

Io sapevo che l'autorizzazione vera e propria non fu mai data , ma che un ufficiale si dovette assumere la responsabilità di darla , alla fine fu processato ...

No!Se hai letto la monografia "A129 Mangusta:Italian Attack Helicopter" di Marco Mattioli,da cui credo tu abbia preso l'episodio,si dice che l'A129 era direttamente collegato con il comando IBIS e sparò solo dopo l'autorizzazione di quest'ultimo(dopo le esitazionii di cui si è parlato).L'episodio a cui riferimento invece riguarda si il Check Point Pasta ma a sparare era stato di sua iniziativa un carrista che,vedendo i suoi commilitoni cadere,ha sparato con il 105mm del suo M60 contro un agglomerato di baracche,azione che ha consentito di spezzare l'assedio dei miliziani,ma che gli è costato il processo dato che era stato espressamente vietato di impiegare i cannoni dei carri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
No!Se hai letto la monografia "A129 Mangusta:Italian Attack Helicopter" di Marco Mattioli,da cui credo tu abbia preso l'episodio,si dice che l'A129 era direttamente collegato con il comando IBIS e sparò solo dopo l'autorizzazione di quest'ultimo(dopo le esitazionii di cui si è parlato).L'episodio a cui riferimento invece riguarda si il Check Point Pasta ma a sparare era stato di sua iniziativa un carrista che,vedendo i suoi commilitoni cadere,ha sparato con il 105mm del suo M60 contro un agglomerato di baracche,azione che ha consentito di spezzare l'assedio dei miliziani,ma che gli è costato il processo dato che era stato espressamente vietato di impiegare i cannoni dei carri.

 

Non l'ho letto sulla monografia ma è un ricordo che avevo da una vecchia discussione su questo forum , credo comunque che tu abbia ragione , avrò confuso il carrista con il pilota , vado subito a controllare ...

 

Atto dovuto il processo , spero almeno che il militare sia stato assolto :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non l'ho letto sulla monografia ma è un ricordo che avevo da una vecchia discussione su questo forum , credo comunque che tu abbia ragione , avrò confuso il carrista con il pilota , vado subito a controllare ...

 

Atto dovuto il processo , spero almeno che il militare sia stato assolto :rolleyes:

 

Super64des , ho ritrovato il topic ed ironia della sorte , il messaggio che ricordavo era proprio tuo ...

 

http://www.aereimilitari.org/forum/index.p...st&p=105698

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è anche da dire che durante l'assalto i 129 continuavano a ronzare sulla zona non sapendo a chi sperare (come sapete non c'era il cannone in quelle versioni ) ,solo quando un gruppo di miliziani si è impossessato di un vm hanno potuto lanciargli contro un tow per impedirgli di portarlo via .

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il Mangusta è un elicottero da attacco, e non può essere impiegato in ruoli che non gli competono.

 

E' giusto mandarli, perchè c'è un contingente militare dispiegato in area operativa, ed è corretto che esso disponga dei supporti necessari: mezzi blindati, carri armati, elicotteri utility ed elicotteri d'attacco.

 

Ma ci sono missioni, appunto, dove un elicottero "normale", come il Griffon (che è un'evoluzione dell' UH-1 Huey), è necessario: esplorazione, trasporto, interventi umanitari, ecc...

 

Semmai il Mangusta potrà essere impiegato di scorta ai Griffon.

 

Ciò non toglie che una raffica ben assestata possa comunque colpire un Griffon, scortato o no, e nemmeno i Mangusta sono invulnerabili.

 

Hanno tirato giù gli Apache, figuriamoci i Mangusta.

 

E' esattamente la sua definizione in campo tattico, elicottero di scorta armata. La prima versine era d;attacco in quanto dotata principalmente di missili teleguidati TOW anti-tank ma l;ultima versione pentapala dotata di cannoncino in torretta sotto il muso, e collegata direttamente al sistema di collimazione sul monocolo del pilota, e' usato proprio nella scorta armata di velivoli multiruolo AB205 AB412 ecc

riguardo alla blindatura, purtroppo per questoni di peso, non dissimili da Apache e Cobra W nominati sopra, solo i sedili sono dotati di blindatura in Kevlar, mentre il blindo glass si limita al frontale e superiore, lateralmente i trsparenti sono in Lexan (un plexiglass di alta qualita')

 

C'è anche da dire che durante l'assalto i 129 continuavano a ronzare sulla zona non sapendo a chi sperare (come sapete non c'era il cannone in quelle versioni ) ,solo quando un gruppo di miliziani si è impossessato di un vm hanno potuto lanciargli contro un tow per impedirgli di portarlo via .

Il Collonello Gianni Adami, allora Capitano e comandante di quel mangusta ha ricevuto come ricordo dai miliziani una bella pallottola che e' entrata dal plexiglass laterale, ha colpito il blindoglass superiore dall;interno e tuttal bella maciullata gli e' caduta tra le gambe.

Inutile dire che messa in bagno d'oro ed attaccata ad una collanina e' stato un regalino interessante a sua moglie.

Per precisazione dopo il tow sul bersaglio perfetto, non e' rimasto vivo nessuno dei miliziani, se non ricordo male dopo la seconda guerra mondiale si e' trattato del primo "KILL" di un velivolo militare italiano.

BRAVO GIANNI

Edited by -{-Legolas-}-

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è anche da dire che durante l'assalto i 129 continuavano a ronzare sulla zona non sapendo a chi sperare (come sapete non c'era il cannone in quelle versioni ) ,solo quando un gruppo di miliziani si è impossessato di un vm hanno potuto lanciargli contro un tow per impedirgli di portarlo via .

 

i mangusta in somalia non erano comunque dotati dei pod con le .50? tralaltro spero che la blindatura sia stata migliorata durante l'upgrade alla versione cbt.

 

tralaltro date un occhiata a questo blog:

 

http://seanrodastan.blogspot.com/

 

sono degli istruttori americani che stanno addestrando gli equipaggi afghani, trovate alcune loro impressioni (ottime) sui mangusta e sui nostri militari.

Edited by IamMarco

Share this post


Link to post
Share on other sites

i mangusta in somalia non erano comunque dotati dei pod con le .50? tralaltro spero che la blindatura sia stata migliorata durante l'upgrade alla versione cbt.

 

tralaltro date un occhiata a questo blog:

 

http://seanrodastan.blogspot.com/

 

sono degli istruttori americani che stanno addestrando gli equipaggi afghani, trovate alcune loro impressioni (ottime) sui mangusta e sui nostri militari.

I pod HMP furono adottati con lo step G11 proprio sulla base di quella esperienza,come soluzione tampone in attesa del cannone.Le suddette armi erano originariamente destinate agli A109.

Share this post


Link to post
Share on other sites

[grande sean,

ragazzi dovreste conoscerlo co sto cappelletto buffo e sti elicotteri afghani vecchi mii russi che solo a vederli diresti non si mette manco in moto e invece li che svolazzano tra montagne e burroni, che mi avete fatto riscoprire belle le foto del 412 e del 129 vero? be non vi dico il casino per radio per sistemare la formazione uhahauha. grandiiiiii

Share this post


Link to post
Share on other sites

okkio ragazzi siamo a misano domani sabato 11 e dopo domani per chi vuole vedere il 129 da vicino ed é un^patito ducati

Share this post


Link to post
Share on other sites

okkio ragazzi siamo a misano domani sabato 11 e dopo domani per chi vuole vedere il 129 da vicino ed é un^patito ducati

 

 

Sei del 7° per caso ? ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusate la franchezza,

capacità di fuoco minore ?

tutte balle

 

se il probblema è il carico utile, si può spostare verso l'armamento,

sacrificando tiro rapido, precisione e versatilità

 

non per niente negli scorsi anni gli alleati U.S.A. sono stati salvati dai Mangusta e non dagli Apache

E questo è un dato

 

poi se vogliamo fare i sofisti, certo un B-52 ha una maggiore potenza di fuoco

La nostra è una Ferrari, non un TIR

 

ciao a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

se appendi una Jdam sotto un Cessna, non ne fai un B-2.

similmente, Apache e Mangusta sono macchine di diversa categoria e capacità, seppur simili, ad un superficiale paragone.

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusate la franchezza,

capacità di fuoco minore ?

tutte balle

 

se il probblema è il carico utile, si può spostare verso l'armamento,

sacrificando tiro rapido, precisione e versatilità

 

non per niente negli scorsi anni gli alleati U.S.A. sono stati salvati dai Mangusta e non dagli Apache

E questo è un dato

 

poi se vogliamo fare i sofisti, certo un B-52 ha una maggiore potenza di fuoco

La nostra è una Ferrari, non un TIR

 

ciao a tutti

 

vedi che quello che con un colpo abbatte il mangusta,l' apache è ancora intero,l' apachehaincassato colpi di rpg,può funzionare senza motore per 30-40 minuti ,può stare senza olio per un ora e mezza, e dotato di radar che in aria 360 gradi e su terra 180 gradi, e dispone anche di missili anticarro guidati dal radar spara e dimentica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse può funzionare senza olio per 30-40 min. Senza motore difficile.

L'Apache è un fratello maggiore per l'A-129, anche anagraficamente. Non è un caso che il progetto appartenesse inizialmente alla Hughes, società che più che di aeronautica si occupa soprattutto di alta tecnologia e quindi di avionica e di sistemi.

E poi non ho capito cosa si intende per maggiore stabilità: quando, dove e come?

Inoltre l'Apache è più protetto del Mangusta perchè deve fare cose diverse, oltre alla ricognizione armata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

hobo fidati può stare senza un motore ci sono casi operativi dove è successo , e rigardo all' olio parlo sempre di operazioni in combattimento.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A, senza UN motore. Non avevo capito. Ma questo tutti i plurimotori. Anche se senza un motore in genere bisogna iniziare cercare la base amica più vicina.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A, senza UN motore. Non avevo capito. Ma questo tutti i plurimotori. Anche se senza un motore in genere bisogna iniziare cercare la base amica più vicina.

Dipende dal tipo di missione. Ci sono alcune missioni in cui si pianifica che, anche senza un motore, si deve continuare. Dipende da quanto pagante sia l'obbiettivo. Comunque anche gli elicotteri civili, per poter essere impiegati per alcuni particolari compiti (come il Trasporto Pubblico Passeggeri o il lavoro aereo su zone abitate) hanno l'obbligo di essere bimotori, proprio in virtù del fatto che esistono procedure di impiego contingency per "one engine out".

 

Comunque paragonare Mangusta e Apache è un pochino fuori luogo, sono due elicotteri diversi, sarebbe come paragonare un F-15 ad un F-16.

Share this post


Link to post
Share on other sites

....Draklor: è vero che parlare di pensionamento e di elicotteri sostitutivi è eccessivamente prematuro, ma non si dica che il Mangusta è un elicottero giovanissimo. E' stato progettato a cavallo degli anni '80 ed è entrato in servizio nei primissimi anni '90. Ciò gli ha consentito di prendere parte a diverse operazioni in teatri di guerra: nel 1992 in Somalia nella missione Restore Hope (dove la mancanza della mitrigliatrice fu un handicap pesante) e successivamente in Albania, Macedonia, Kosovo e ancora più di recente in Iraq ed Afghanistan (in tutte queste missioni l'Aw-129 era già stato dotato della mitrigliatrice da 12,9mm).

 

L'Apache è stato progettato nei primi anni '60 e pure non sembra proprio in discussione una sua futura dismissione per i prossimi 50 anni ,stesso discorso per il Supercobra .

Queste macchine sono piattaforme di lancio che si muovono sfruttando la terza dimensione (definizione non mia ) , con opportuni upgrades nell'avionica e nei sistemi di puntamento e lancio sottointendendo la bontà del porgetto ,potranno essere implementate per un numero imprecisato di anni .

 

 

 

Un altro competito è il rootvaik (non ricordo come si scrive) sudafricano che era il 2o competitor in Turchia.

 

Il Tiger, che sta subendo un ritardo abbissale come tutti i programmi militari, ha ricevuto critiche dagli Australiani, forse per pagarlo meno.

 

Il rootvaik non è più un competitor ,la produzione non ha superato le 20 unità per l'esercito sudafricano ed una volta persa la gara in Turchia hanno ben pensato di chiuderela li .

 

Il Tiger per ora potrebbe competere con un A109 ,i ritardi sono dovuti al fatto che l'elicottero non fa quello per cui è stato progettato . I Francesi hanno grossi problemi con la stabilità del cannone e dei lanciatori ,e di tutto l'elicottero quando si apre il fuoco in volo .

I tre Tiger spediti dai Francesi in Afghanistan si limitano a ricoprire il ruolo di scout ,a questo punto si compravano qualche A109 e risparmiavano sul progetto :thumbdown: .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Tiger per ora potrebbe competere con un A109 ,i ritardi sono dovuti al fatto che l'elicottero non fa quello per cui è stato progettato . I Francesi hanno grossi problemi con la stabilità del cannone e dei lanciatori ,e di tutto l'elicottero quando si apre il fuoco in volo .

I tre Tiger spediti dai Francesi in Afghanistan si limitano a ricoprire il ruolo di scout ,a questo punto si compravano qualche A109 e risparmiavano sul progetto :thumbdown: .

Intendi il 129 vero?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intendi il 129 vero?

 

 

No no ,intendo proprio il 109 visto che per ora il mitico elicottero "d'attacco" Gallo/Krukko a sparare non spara , quindi per il momento non può essere considerato rivale di alcun elicottero d'attacco in circolazione .

Al massimo ripeto PER IL MOMENTO (e finche non risolvono i loro problemi) può fare concorrenza all'A109 che fu adottato dall'EI per ricoprire il ruolo di scout/osservazione avanzata ,appunto il ruolo che svolgono i Tiger Francesi in Afghanistan non potendo fare di più al momento .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...