Jump to content

La Russia ritorna in scena


Recommended Posts

Sarebbe una cosa da far sul serio, anche perchè gli stessi pacifinti minimizzano il ritorno economico ed industriale nel nostro paese del progetto F 35; senza sapere realmente le cose come stanno!!!! A volte purtroppo, mi vergogno di far parte di un paese, dove l'ipocrisia raggiunge dei limiti inaccettabili!!! :pianto:

 

io ci stò, e poi sono completamente d'accordo con voi... guardate anche quello che è successo con il Dal Molin...

Link to post
Share on other sites
  • Replies 149
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

L'Italia non è un paese per pacifinti o comunisti, lo sbaglio lo abbiamo fatto una volta e non lo rifaremo più; io non sono di destra ma vedere un paese grande come l'Italia finire come è finito ora, e sentire che vogliono eliminare i nuovi progetti per la difesa per chi sa quale motivo mi viene da pensare "QUI C'E' QUALCOSA CHE NON VA". :furioso::furioso:

 

Io non voglio vedere la mia nazione che va verso l'oblio, dobbiamo essere pronti all'immaginabile indipendentemente dalla fazione politica, io rispetto le persone di sinistra perchè siamo in un paese libero e se non fosse così allora siamo sotto dittatura, ma anche loro devono mettere da parte le idee politiche e pensare "HO SUPERATO IL LIMITE?STO' FACENDO LA COSA GIUSTA PER LA NAZIONE CHE AMO?"

 

La difesa nazionale è l'ultima nostra speranza se accadesse l'impensabile, e per questo motivo dobbiamo rinforzarla quel tanto che basta per far pensare ai nostri nemici "attaccare quella nazione sarebbe un fallimento", e far pensare ai cittadini italiani io mi sento sicuro non solo in campo internazionale, ma anche in campo nazionale migliorando le nostre forze di polizia per la nostra sicurezza".

 

In tutta franchezza io non credo che la sinistra alle prossime elezioni vinca ma questo è un mio parere, e se non vince forse c'è una possibilità per il futuro dell'Italia, per i nostri progetti di difesa militari e di polizia perchè se succede l'immaginabile non possiamo andare dai nostri avversari con un ramoscello di ulivo e un fiore in mano sarebbe insensato.

 

Ciao a tutti. :):D:P

Link to post
Share on other sites
In tutta franchezza io non credo che la sinistra alle prossime elezioni vinca ma questo è un mio parere, e se non vince forse c'è una possibilità per il futuro dell'Italia, per i nostri progetti di difesa militari e di polizia perchè se succede l'immaginabile non possiamo andare dai nostri avversari con un ramoscello di ulivo e un fiore in mano sarebbe insensato.

E invece augurati che vinca la sinistra per quanto riguarda gli stanziamenti della difesa perchè i maggiori investimenti nella difesa li ha firmati proprio l'amministrazione sel salume (la mortadella è un salume, vero?). Tra il dire e il fare c'è di mezzo il Pacifico, e vedrai che, una volta eletti, e se eletti, prevarranno le richieste dei sindacati su quelle dei pacifisti.

 

Con tutto che io, purtroppo, la vedo grigia per la T3, alla meno peggio si firmerà con dei grossi ritardi... :helpsmile:

Link to post
Share on other sites

L'importante è che gli stanziamenti ci siano al di là del governo che guiderà il paese.......

I grandi paesi industrializzati ed emergenti stanno tutti riarmando i propri arsenali, le proprie aviazioni e le Marine, proprio per questo è indispensabile che il nostro paese abbia denari sufficienti per mantenersi al passo con gli altri stati che contano!

Quanto alla Russia, non si sono più sentite grandi manovre nell'ultimo periodo(intendo dopo gli sconfinamenti e le manovre nel mediterraneo); che fossero solo per tenere buoni i loro generali nella fase pre-elettorale?

 

tu22.JPG

Link to post
Share on other sites

Ciao corazzato

ti confermo che:

- Cavour

- Doria

-FREMM (per iniziziativa di un senatore DS dell'allora opposizione)

- F-35

sono tutti programmi iniziati da governi di c-sx; in Italia abbiamo una fortissima e competitiva industria della Difesa, le cui considerazioni sindacali e di sopravvivenza hanno per un governo di centrosinistra moderato sicuramente la priorità.

 

Prova a pensarci, non è un caso che i comunisti premano per riconvertire la nostra industria della Difesa; otterrebbero un obiettivo strategico importantissimo, far perdere ai principali programmi della Difesa la loro motivazione elettoralmente più appetibile:

- soldi per gli industriali

- lavoro per i lavoratori

 

In tutto il mondo funziona così ma mi risulta la sola Italia con un partito del 10% che chieda la cancellazione di una tale risorsa per il paese

Link to post
Share on other sites

il vero problema non è governo di destra o si sinistra, il vero problema è l'ignoranza di persone anche influenti sull'opinine pubblica, che per interssi personali o che per ideali insulsi, propagano idee e convinzioni false...

 

Poi è un caso se si trovino schierati da una parte o dall'altra del parlamento....

Edited by skeletone
Link to post
Share on other sites

allora io sono pacifista, nel senso che non voglio la guerra ma se si hanno armi, e mezzi, nessuno è tanto stupido da attacarci, ma invece i pacifisti scemi, non comprendono che se non facciamo niente..........................io voto per la bomba in cirillico, anzi, facciamone 13.....o meglio 17

Link to post
Share on other sites

http://italy-mil-aviation.forumfree.net/?t=25596294

 

Su questo sito c'è un reportage fotografico di un fotografo che ha avuto la fortuna di farsi una "crociera" a bordo della USS Truman, dislocata nel Golfo Persico.

In mezzo a tante belle foto ne spicca una (la prima): un P-3 Orion Iraniano che sorvola la Truman!!!

 

La foto si riallaccia a quall'episodio sul pacifico in cui un Bear ha sorvolato la Nimitiz. Evidentemente i contatti visivi si estendono anche oltre il tradizionale blocco USA-Russia! ;)

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...
E invece augurati che vinca la sinistra per quanto riguarda gli stanziamenti della difesa perchè i maggiori investimenti nella difesa li ha firmati proprio l'amministrazione sel salume (la mortadella è un salume, vero?). Tra il dire e il fare c'è di mezzo il Pacifico, e vedrai che, una volta eletti, e se eletti, prevarranno le richieste dei sindacati su quelle dei pacifisti.

 

Con tutto che io, purtroppo, la vedo grigia per la T3, alla meno peggio si firmerà con dei grossi ritardi... :helpsmile:

A me sta cosa non risulta...almeno non sono ben informato per quanto riguarda gli ultimi 2 anni sugli stanziamenti per la difesa...però ricordo i 5 anni precedenti il governo Berlusconi nei quali si sono succeduti 3 o 4 governi di sinistra... :thumbdown:

Edited by Super87
Link to post
Share on other sites
3-4 governi di sinistra

che hanno dato all'Italia la portaerei Cavour, i caccia classe Orizzonte, i primi due U-212, la prima firma al programma F-35...

poi Silvio (e tagli drastici alla Difesa, fondi nella sua ultima finanziaria 12,5 mld euro)

poi Prodi (finanziaria 2008: 17 mld, investimenti raddoppiati)

Link to post
Share on other sites
poi Silvio (e tagli drastici alla Difesa, fondi nella sua ultima finanziaria 12,5 mld euro)

Eppure nel 02 e 03 erano anche leggermente aumentati i soldi, ma il 06 è stata un'ecatombe

Link to post
Share on other sites
Guest intruder
Per ora (sottolineo "per ora") mi preoccupa di più il fatto che Putin possa chiudere il rubinetto del gas, più che i suoi Bear.

 

 

Quoto. In effetti tutto questo mostrar muscoli ha più effetti di immagine che altro. Se Vladimir Vladimorivch vuol mettere in ginocchio l'Euriopa gli basta aspettare un inverno freddo e toglierci il gas....

Link to post
Share on other sites

Nell'ultimo vertice USA-Russia i due capi di Stato hanno manifestato la volontà di collaborare con l'Europa per lo scudo spaziale. Si attende una politica europea più unita e schierata in questa situazione.

 

Mi stupisce quanto Bush e Putin siano di gran lunga più lungimiranti di alcuni nostri ministri. L'hanno capito anche loro che l'Europa non è più un insieme di stati satellite degli USA ma un'entità unica alleata con gli stessi in ambito NATO.

 

Si è parlato, oltre che di fine della guerra fredda, anche di fine della pace fredda. La politica estera russa rimarrà per me, ancora per un po', una bella incognita.

Link to post
Share on other sites

Putin ha dichiarato che lo scudo Abm gli può star anche bene ma solo se ci tirano dentro anche la Russia...ed ha ribadito che per Georgia ed Ucraina niente NATO per ora...secondo me sta cercando una specie di accordo...gli americani e l'Europa tirano dentro la Russia nel progetto ABM (e magari anche nell'Unione Europea e nella NATO...) e la Russia si tira dietro Ucraina, Georgia, Bielorussia, ecc ecc

Link to post
Share on other sites
  • 1 year later...

La cosa che piace mno di quanto "strafora" dalla grossa Russia è la volontà di 2nazionalismo" esasperato; addirittura ci sono dei politici che danno la colpa delle povertà agli stranieri (...noi europei compresi...), che accusano ebrei (!) stranieri di voler schiavizzare i russi... Io non sono anziano, ma questi discorsi li ha già fatti qualcuno anni fa in un0altra lingua.

A mio avviso è questa china che è pericolosa, non tanto Putin in se (anche se il suo prof psicologico ufficioso non è tranquillizzante)

Link to post
Share on other sites
La cosa che piace mno di quanto "strafora" dalla grossa Russia è la volontà di 2nazionalismo" esasperato; addirittura ci sono dei politici che danno la colpa delle povertà agli stranieri (...noi europei compresi...), che accusano ebrei (!) stranieri di voler schiavizzare i russi... Io non sono anziano, ma questi discorsi li ha già fatti qualcuno anni fa in un0altra lingua.

A mio avviso è questa china che è pericolosa, non tanto Putin in se (anche se il suo prof psicologico ufficioso non è tranquillizzante)

 

Sono discorsi che hanno sempre fatto in Russia (ma non solo in Russia), i "Pogrom" contro gl'Ebrei del '21 non erano di molto inferiori a quelli che avvennero in Germania pochi anni dopo.

 

Ps continui a definire il profilo psicologico di Putin in modo preoccupante, hai qualche riferimento in merito che puoi linkare?

Link to post
Share on other sites
  • 8 months later...

La cosa che piace mno di quanto "strafora" dalla grossa Russia è la volontà di 2nazionalismo" esasperato; addirittura ci sono dei politici che danno la colpa delle povertà agli stranieri (...noi europei compresi...), che accusano ebrei (!) stranieri di voler schiavizzare i russi... Io non sono anziano, ma questi discorsi li ha già fatti qualcuno anni fa in un0altra lingua.

A mio avviso è questa china che è pericolosa, non tanto Putin in se (anche se il suo prof psicologico ufficioso non è tranquillizzante)

 

Eltsin e gli oligarchi che hanno depredato la Russia negli anni '90 erano sostenuti dall'Occidente: uno di questi fuggito a Londra è protetto dalla Gran Bretagna che non lo estrada.

Link to post
Share on other sites

Sono discorsi che hanno sempre fatto in Russia (ma non solo in Russia), i "Pogrom" contro gl'Ebrei del '21 non erano di molto inferiori a quelli che avvennero in Germania pochi anni dopo.

 

 

In Russia a quell'epoca vi era una guerra civile ed inoltre gran parte dei bolshevichi erano di etnia ebraica loro stessi.

 

Oggi comunque la Russia è solo una potenza energetica con le atomiche intenzionata a vendere le sue preziose risorse energetiche e minerarie all'Europa e tenere a bada l'aggressivo Zio Sam: il comunismo non esiste più e nemmeno l'URSS con le sue mire imperiali.

Preoccuparsi della Russia come se vi fosse ancora la Guerra Fredda è assurdo specialmente per noi italiani, in ottimi rapporti di amicizia con i russi:

 

silvio-berlusconi-e-vladimir-putin-con-colbacco.jpg

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Oggi comunque la Russia è solo una potenza energetica con le atomiche intenzionata a vendere le sue preziose risorse energetiche e minerarie all'Europa e tenere a bada l'aggressivo Zio Sam:

Solo? :blink: E come dovrebbe tenerlo a bada lo Zio Sam se veramente fosse aggressivo?

 

il comunismo non esiste più e nemmeno l'URSS con le sue mire imperiali.

Preoccuparsi della Russia come se vi fosse ancora la Guerra Fredda è assurdo specialmente per noi italiani, in ottimi rapporti di amicizia con i russi:

Mah... La Guerra Fredda è finita, verissimo, i rapporti industriali, economici e finanziari tra UE e Russia sono importantissimi, quindi nessuno si sognerebbe mai una guerra simmetrica tra i due schieramenti... Ma come si fa a dire che la Russia non abbia più mire imperiali? Non credo ci sia bisogno di rimettersi a parlare di Georgia per capirlo.

 

Con questo non voglio dire che sia giusto rialzare la cortina a forza di commesse militari, ma neanche adagiarci sugli allori e confidare nell'eterna amicizia tra lo Zar ed il Berlusca ( :pianto: ).

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...