Jump to content
Sign in to follow this  
splendido

Chengdu J-10 - discussione ufficiale

Recommended Posts

OT on

In merito al J-15 potrebbe interessare questo articolo:

 

Russia downplays Chinese J-15 fighter capabilities

 

[...]

China since 2001 has been developing the J-15 naval fighter, which is believed to be a clone of Russia's Su-33 Falcon-D. China bought an Su-33 prototype earlier from Ukraine, and used it to develop the new aircraft.

[...]

China and Russia had been in negotiations on the sale of the Su-33 Flanker-D fighters to be used on future Chinese aircraft carriers since 2006, but the talks collapsed over China's request for an initial delivery of two aircraft for a "trial."

Russian Defense Ministry sources confirmed that the refusal was due to findings that China had produced its own copycat version of the Su-27SK fighter jet in violation of intellectual property agreements.

 

In 1995, China secured a $2.5-billion production license from Russia to build 200 Su-27SKs, dubbed J-11A, at the Shenyang Aircraft Corp.

 

The deal required the aircraft to be outfitted with Russian avionics, radars and engines. Russia cancelled the arrangement in 2006 after it discovered that China was developing an indigenous version, J-11B, with Chinese avionics and systems. The decision came after China had already produced at least 95 aircraft.

[...]

 

I cinesi non si smentiscono mai :asd:

OT off

Edited by Hicks

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piccolo OT.

 

Si stato riportato che tra il 2008-2009, cinesi e ukraini, hanno cooperato nell'addestramento dei piloti di caccia navali nel NITKA training compex ( Crimea ), un centro simile esiste solo in USA e Ukraina, poichè dopo il crollo dell'URRS non risulta che in Russia siano state costruite strutture simili.

All'interno della struttura si addestrano anche i piloti russi. Ora si sono aggiunti anche i cinesi.

L'addestramento di un pilota di caccia navale dura in genere qualche anno.

Lo scopo di questa cooperazione è quello anticipare la formazione di piloti di caccia navali, in modo da fornire al PLAN dei piloti già addestrati non appena il Varyag sarà pronto.

 

http://imageshare.web.id/images/i2qd11vqmwofo39qjf.jpg

NITKA

http://imageshare.web.id/images/f71u4vz8kr1wiw1qom.jpg

 

Il T-10K è stato acquistato (pare) nel 2001 dai cinesi, con lo scopo di studiarne il carello di atteraggio e le ali piegabili.

Dubito però che il J-15 fosse una mera copia del vetusto T-10K.

 

Riguardo all'articolo Russia downplays Chinese J-15 fighter capabilities lo prenderei con le pinze.

L'accordo sulla fornitura di Su-33 tra Russia e Cina è caduta perchè la prima aveva negato la possilità di aviare la produzione di una versione ammodernata del Su-33.

Gli attuali Su-33 in servizio nella marina russa sono piuttosto vecchiotti : non fanno un uso intensivo di materiali compositi, non hanno la RAM (Radar Absorbent Material), Radar e avionica datat, nessuna capacità multiruolo ect.. ect..

I cinesi non avrebbero mai pigliato un aereo del genere.

Edited by cloyce

Share this post


Link to post
Share on other sites

AGGIORNAMENTO SITUAZIONE

 

Pare che il J-10B sia già operativo.

Ecco le ultime foto trapellate.

j10boperational1edit.jpg

 

j10boperational3edit.jpg

 

 

Quindi contando le nazioni che hanno attualmente hanno in servizio un radar AESA sono :

Giappone (F-2, primo AESA del mondo) , USA (tanti) , Francia (Rafale) , Cina (J-10B).

 

Altri Radar AESA in fase di sviluppo o test fly sono attualmente:

MiG-35 Zhuk AE AESA , Typhoon Caesar AESA , Gripen Selex Raven AESA.

Edited by cloyce

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si.......... è già in servizio con qualche velivolo solamente in attesa della grande produzione.

Cavolo.............

Vedendo queste foto, sembre un incrocio tra un f 16 un efa e un Rafale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si.......... è già in servizio con qualche velivolo solamente in attesa della grande produzione.

Cavolo.............

Vedendo queste foto, sembre un incrocio tra un f 16 un efa e un Rafale.

Non si sà in che quantità sia in servizio. La produzione di massa potrebbe essere già avviata senza che noi lo sappiamo.

 

Per quanto riguarda la seconda tua affermazione, io escluderei il F-16.

Utilizza prese d'aria fisse e semplici, le sue ali sono meno affusolate.

Per quanto sia stato ampiamente aggiornato, il suo airframe rimane di una concezione da anni 70.

Non è ottimizzato per prolungate prestazioni supersoniche durante scontri BVR in alta quota.

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.youtube.com/watch?v=73uchESsgtc&playnext_from=TL&videos=2QaJpGxGrMw

 

Navigando su youtube mi è capitato di vedere questo video piuttosto divertente.

 

E' un video di animazione amatoriale prodotto da uno che si fa chiamare Nie Yuan e ha come protagonista un J-10 (animato ovviamente).

 

 

La cosa che potrebbe essere interessante è che in questo video, l'EU è rappresentato da un immaginario A380 Megalifter, simbolizzando la scarsa volontà di iniziativa militare autonoma, a fronte di un impressionante consumo di risorse. Mentre i USA sono rappresentati come egemoni da un B-52 e 2 F-22.

 

Buona visione.

 

messaggio totalmente Off-Topic, +10%

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.youtube.com/watch?v=73uchESsgtc&playnext_from=TL&videos=2QaJpGxGrMw

 

Navigando su youtube mi è capitato di vedere questo video piuttosto divertente.

 

E' un video di animazione amatoriale prodotto da uno che si fa chiamare Nie Yuan e ha come protagonista un J-10 (animato ovviamente).

 

 

La cosa che potrebbe essere interessante è che in questo video, l'EU è rappresentato da un immaginario A380 Megalifter, simbolizzando la scarsa volontà di iniziativa militare autonoma, a fronte di un impressionante consumo di risorse. Mentre i USA sono rappresentati come egemoni da un B-52 e 2 F-22.

 

Buona visione.

 

messaggio totalmente Off-Topic, +10%

 

Complimenti Cloyce, mi sembri informatissima. E' bellissimo leggere tue inserzioni ke spaziano anke altri campi come la politica e la storia.

 

Cmq il J-10b lo vedo proprio bene, sono solo un pò scettico riguardo la possibilità ke i cinesi riescano a sviluppare un proprio motore affidabile. Infatti mentre la Cina è riuscito a sfornare tecnologie ammirevoli dal punto di vista dello stealth, e dell'avionica, il motore rimane una grossa malattia cronica ke affligge la Cina non solo in campo aeronautico ma anke in quella navale. Vedi i continui ritardi di introduzione della WS-10 e delle recenti perdite in volo di J-10a.

 

Ad ogni modo mi sento di lodare i cinesi ke nonostante l'embargo di armamenti e le relative tecnologie, siano cmq in grado di prendere ispirazione, produrre e lanciare i loro jet nazionali, non avendo una bencchè minima conoscenza di base, non pensate???

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti Cloyce, mi sembri informatissima. E' bellissimo leggere tue inserzioni ke spaziano anke altri campi come la politica e la storia.

 

Cmq il J-10b lo vedo proprio bene, sono solo un pò scettico riguardo la possibilità ke i cinesi riescano a sviluppare un proprio motore affidabile. Infatti mentre la Cina è riuscito a sfornare tecnologie ammirevoli dal punto di vista dello stealth, e dell'avionica, il motore rimane una grossa malattia cronica ke affligge la Cina non solo in campo aeronautico ma anke in quella navale. Vedi i continui ritardi di introduzione della WS-10 e delle recenti perdite in volo di J-10a.

 

Ad ogni modo mi sento di lodare i cinesi ke nonostante l'embargo di armamenti e le relative tecnologie, siano cmq in grado di prendere ispirazione, produrre e lanciare i loro jet nazionali, non avendo una bencchè minima conoscenza di base, non pensate???

 

Grazie per i complimenti.

 

E si, il motore è un problema non da poco per la loro industria aeronautica.

Però secondo le informazioni disponibili dai primi di quest'anno, la produzione di massa del motore WS-10A ( versione riveduta del WS-10 ) è già stata approvata.

Qui sotto trovi i dati comparativi :

AL-31FN : spinta = 79.43 kN ; spinta con afterburner = 122.5 kN

WS-10A : spinta = 89.17 kN ; spinta con afterburner = 129.4 kN

 

Riguardo alle perdite in volo del J-10A risalenti all'estate scorsa, ho trovato quest'articolo :

http://www.china-defense-mashup.com/?p=3900

E pare che l'aviazione attribuisca l'incidente dal motore russo AL-31F

" PLA Air Force’s investigation showed that the AL-31F engine malfunction cause this accident " (citaz .)

 

I motori russi sono sempre stati meno affidabili e con una duruta di vita minore se comparati ai motori delle forze NATO.

Per quanto riguarda il WS-10A cinese potremmo giudicarne la qualità quando deciderano di mettere in vendita il J-10.

Poichè gli unici dati che si sanno per certe sono quelle delle armi che mettono in export.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti mentre la Cina è riuscito a sfornare tecnologie ammirevoli dal punto di vista dello stealth e dell'avionica.

Ad ogni modo mi sento di lodare i cinesi ke nonostante l'embargo di armamenti e le relative tecnologie, siano cmq in grado di prendere ispirazione, produrre e lanciare i loro jet nazionali, non avendo una benché minima conoscenza di base, non pensate???

di cosa stai parlando? hai mai visto un aereo stealth cinese?

inoltre da zero non sono proprio partiti: lo j10 è basato sul lavi israliano e inoltre i russi non mi sembra che hanno aderito all'embargo, anzi, gli hanno pure venduto la licenza per produrre i su27.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cmq il J-10b lo vedo proprio bene, sono solo un pò scettico riguardo la possibilità ke i cinesi riescano a sviluppare un proprio motore affidabile. Infatti mentre la Cina è riuscito a sfornare tecnologie ammirevoli dal punto di vista dello stealth, e dell'avionica, il motore rimane una grossa malattia cronica ke affligge la Cina non solo in campo aeronautico ma anke in quella navale. Vedi i continui ritardi di introduzione della WS-10 e delle recenti perdite in volo di J-10a.

 

Ad ogni modo mi sento di lodare i cinesi ke nonostante l'embargo di armamenti e le relative tecnologie, siano cmq in grado di prendere ispirazione, produrre e lanciare i loro jet nazionali, non avendo una bencchè minima conoscenza di base, non pensate???

calma la Cina di stealth per ora non ha in servizio nessun velivolo con questa tecnologia ...l'avionica dei suoi aerei deriva da quella russa o la compra all'estero .....e secondo me i cinesi hanno la coscenza di base...producono velivoli su licenza russi ....e fanno velivoli che derivano da più velivoli già esistenti.....io non mi sento proprio di lodarli visto anche la situazione del popolo russo!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

di cosa stai parlando? hai mai visto un aereo stealth cinese?

inoltre da zero non sono proprio partiti: lo j10 è basato sul lavi israliano e inoltre i russi non mi sembra che hanno aderito all'embargo, anzi, gli hanno pure venduto la licenza per produrre i su27.

 

 

Sull'origine del J-10 penso che ne abbiamo già discusso. Sia le autorità israeliane che quelle cinese hanno già smentito molto tempo fà i rumors a riguardo.

Inoltre quelli della CAC (Chengdu Aircraft Corp.) hanno affermano che il J-10 deriva dal progetto Chengdu J-9, il quale è stato cancellato in favore del J-8, caccia proposto dalla SAC (Shengyang Aircraft Corp), ritenuto più maturo come design a quei tempi(anni 70). Infatti se fate caso, esiste il J-6, J-7, J-8, J-10, J-11 ma non il J-9.

 

J-9

J9VI-IIproject.png

 

Per lo stealth, forse Highlander si riferisce alla misure stealth presenti sul J-11B oppure alla tecnologia stealth in generale, tipo quelle applicate sulle navi di superficie.

Le quali, pur non arrivano ai livelli di un FREEM o di un Daring, non sono nemmeno tanto malaccio.

 

Type 022 fast missile boat

http://www.china-defense-mashup.com/wp-content/uploads/2009/04/navy5.jpg

http://i36.tinypic.com/2i52xj.jpg

 

Type 045A fregate

http://img80.imageshack.us/img80/7067/054ahd4may29.jpg

http://img46.imageshack.us/img46/9674/054ahd4may274.jpg

 

 

 

 

calma la Cina di stealth per ora non ha in servizio nessun velivolo con questa tecnologia ...l'avionica dei suoi aerei deriva da quella russa o la compra all'estero .....e secondo me i cinesi hanno la coscenza di base...producono velivoli su licenza russi ....e fanno velivoli che derivano da più velivoli già esistenti.....io non mi sento proprio di lodarli visto anche la situazione del popolo russo!!!!!

Piccola nota sull'avionica militare. Prendi ad esempio il J-11B (IOC nel 2006), quando è stato prodotto, incorporava il "on-board oxygen generating system" (OBOGS), e ad eccezioni di Su-35(all'epoca ancora in fase di sviluppo) and Su-37, il J-11B è il primo della famiglia Su-27 a incorporare tale technologia. L'equivalente OBOGS offerto dai russi fu rifiutato perchè giudicato inferiore.

Per il radar e l'elettronica in generale, ti posso dire che attualmente sono più avanti i cinesi che i russi.

Nel 2007, quando il primo AESA cinese era già in fase di test-fly sul J-10B, l'equivalente russo per il MiG-35 era ancora sotto forma di Mok-up.

Edited by cloyce

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sinceramente a parte la configurazione canard mi sembra non c'entri assolutamente niente con il J-10

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sinceramente a parte la configurazione canard mi sembra non c'entri assolutamente niente con il J-10

 

Vero, il J-9 è piuttosto datato come design, ma è grazie agli studi aerodinamici fatti sul J-9 che la CAC è poi riuscita a costruire il J-10.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vero, il J-9 è piuttosto datato come design, ma è grazie agli studi aerodinamici fatti sul J-9 che la CAC è poi riuscita a costruire il J-10.

 

 

Mah ci sono conferme del coinvolgimento Israeliano sia da parte degli americani sia da parte degli israeliani stessi, inoltre è pressochè sicuro che uno degli F-16 Pakistani sia finito in mani cinesi, e vista la configurazione definitiva del velivolo direi che ci son pochi dubbi che il progetto falcon/lavi non c'entri niente con il J10.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piccola nota sull'avionica militare. Prendi ad esempio il J-11B (IOC nel 2006), quando è stato prodotto, incorporava il "on-board oxygen generating system" (OBOGS), e ad eccezioni di Su-35(all'epoca ancora in fase di sviluppo) and Su-37, il J-11B è il primo della famiglia Su-27 a incorporare tale technologia. L'equivalente OBOGS offerto dai russi fu rifiutato perchè giudicato inferiore.

Per il radar e l'elettronica in generale, ti posso dire che attualmente sono più avanti i cinesi che i russi.

Nel 2007, quando il primo AESA cinese era già in fase di test-fly sul J-10B, l'equivalente russo per il MiG-35 era ancora sotto forma di Mok-up.

IL J-11B è stato effetivamente in parte riprogettato e comporta un maggior ricorso a materiali compositi,con un risparmio di peso di 700kg ,prese d'aria modificate per ridurre la traccia radar, piene capacità aria -superficie ed antinave,predisposizione all'impiego dei turboreattori a doppio flusso cinesi WS-10 e WS-10A,impianto per la produzione dell'ossigeno,radar di concezione cinese e "suite" di strumentazione e di autoprotezione elettronica anch'esse di concezione nazionale.

Però non è stealth hanno ridotto la traccia RCS!!

La Russia in questi anni era in crisi sarà rimasta un pelo indietro ma adesso hanno da svezzare T-50 e va vedere che tecnologie adotta :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah ci sono conferme del coinvolgimento Israeliano sia da parte degli americani sia da parte degli israeliani stessi, inoltre è pressochè sicuro che uno degli F-16 Pakistani sia finito in mani cinesi, e vista la configurazione definitiva del velivolo direi che ci son pochi dubbi che il progetto falcon/lavi non c'entri niente con il J10.

 

http://img705.imageshack.us/img705/9048/comph.jpg

 

Chiedere consulenze tecniche è una cosa piuttosto comune.

Ma da qui a dire che il J-10 sia una brutta copia del Lavi, o che derivi direttamente dal Lavi ce ne vuole.

 

Innanzitutto il J-10 è più lungo del Lavi di 1,86 metri e ha i canard più distanziati dalle ali.

Il Lavi è stato progettato in un epoca in cui il BVR e i radar Look down/shoot down non erano molto diffusi, in cui il dogfight era ancora molto importante.

Invece quando il J-10 fu progettato si è già passati ad altra epoca, in cui è più importante ottennere una soluzione di tiro migliore che non essere super-agili a regimi subsonici. Non a caso il primo adotta prese d'aria aggiustabili per prolungate prestazioni supersoniche in alta quota mentre il Lavi adotta prese fisse e semplici.

Oggi invece lo stealth è diventata la cosa più importante, non a caso sul J-10B è stato adottato misure stealth e le prese s'aria DSI che sono più stealth, più leggere anche se si sacrifica un pochettino la velocità massima.

 

Al giorno d'oggi un Lavi o un F-16 sarebbero poco adatti a missioni di superiorità aerea e più adatti all'attacco al suolo. Non a caso, oggi, F-16 viene impiegato più per quello che per altro.

Il J-10 invece è stato progettato per la superiorità aerea secondo criteri più moderni. Per l'attaco al suolo, la PLAAF impiega un cacciabombardiere apposito (JH-7A ).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non esageriamo, piccole differenze non pregiudicano che la formula sia assolutamente quella, inoltre l'F-16 è solo adattato al ruolo aria-terra però nasce per il combattimento aereo ed è il mezzo di punta per la superiorità aerea di moltissime aereonautiche, senza considerare che anche gli americani stessi lo usano per questo.

Il j10 rimane un caccia leggero upgradato alle necessità odierne, ma è esattamente della stessa classe dell'F-16 e fa le stesse identiche cose, a mio parere anche molto peggio rispetto ad un falcon aggiornato.

Alla cina serviva un caccia nazionale per motivi di grandeur, però la prima linea rimane appannaggio di una macchina molto più valida come il flanker, probabilmente senza questa necessità di un caccia "portabandiera" avrebbero preso anche il Fucrum e ci avrebbero guadagnato.

Inoltre è indicativo come le fonti cinesi smentiscano in maniera persino eccessiva e violenta qualsiasi partecipazione straniera al loro caccia mentre anche gli israeliani stessi sono stati costretti ad ammettere la partecipazione (dichiarando in pubblico che alcune delle loro aziende non hanno le "mani pulite"e scaricando di fatto la colpa alla IAI che non muove un passo senza il consenso del governo di Gerusalemme).

Edited by Dominus

Share this post


Link to post
Share on other sites

IL J-11B è stato effetivamente in parte riprogettato e comporta un maggior ricorso a materiali compositi,con un risparmio di peso di 700kg ,prese d'aria modificate per ridurre la traccia radar, piene capacità aria -superficie ed antinave,predisposizione all'impiego dei turboreattori a doppio flusso cinesi WS-10 e WS-10A,impianto per la produzione dell'ossigeno,radar di concezione cinese e "suite" di strumentazione e di autoprotezione elettronica anch'esse di concezione nazionale.

Però non è stealth hanno ridotto la traccia RCS!!

La Russia in questi anni era in crisi sarà rimasta un pelo indietro ma adesso hanno da svezzare T-50 e va vedere che tecnologie adotta :asd:

 

Ma io ho parlato di misure stealth adottate, il caccia di per sè non ha lo stealtheness di un T-50.

 

Ho già letto molto del T-50. Sono anche rimasto impressionato dai bassi costi di sviluppo se confrontato al F-22.

 

Il campo in cui i russi sono indietro non è il campo "meccanico" bensi quello "elettronico/software".

Daltronde la russia non dispone un industria domestica commerciale paragonabile a quelle cinesi in quei campi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

bhe, copiato o non copiato, resta un aereo concettualmente vecchio, anche se potenzialmente valido. da qui a farne un vanto ce ne passa.

 

un link interessante: http://atimes.com/atimes/China/DL04Ad01.html

Vecchio rispetto a quelli di 5° gen di sicuro.

Ma è un articolo del 2002.

A quei tempi, tutti i caccia di prima linea della PLAAF importavano ancora molti componenti dalla russia.

E' solo a partire dal 2006, che l'industria aeronautica cinese a cominciato a viaggiare a ritmi impressionanti, a cui è seguita un costante calo di import dalla russia.

 

http://en.rian.ru/russia/20090204/119981492.html (2009)

 

Attualmente la Cina importa solo aerei da trasporto pesante Il-76 e motori AL-31 (ancora per poco se i russi non sganciano versioni più potenti del motore). Sarebbe interessata al sistema S-400 e ai sottomarini Lada, che però i russi sono restii a vendere.

 

Non esageriamo, piccole differenze non pregiudicano che la formula sia assolutamente quella, inoltre l'F-16 è solo adattato al ruolo aria-terra però nasce per il combattimento aereo ed è il mezzo di punta per la superiorità aerea di moltissime aereonautiche, senza considerare che anche gli americani stessi lo usano per questo.

Il j10 rimane un caccia leggero upgradato alle necessità odierne, ma è esattamente della stessa classe dell'F-16 e fa le stesse identiche cose, a mio parere anche molto peggio rispetto ad un falcon aggiornato.

Ma noi stavamo parlando del LAVI, com'è che sei saltato di colpo sulle ultime versioni del F-16? A parte le capacità aria-suolo quali sarebbero quelle cose che un F-16 aggiornato farebbe molto meglio rispetto a un J-10B aggiornato?

 

 

Alla cina serviva un caccia nazionale per motivi di grandeur, però la prima linea rimane appannaggio di una macchina molto più valida come il flanker, probabilmente senza questa necessità di un caccia "portabandiera" avrebbero preso anche il Fucrum e ci avrebbero guadagnato.

Più che per grandeur, direi per necessità di ridurre la dipendenza da importazioni russe. Russia e Cina rimangono pur sempre 2 vicini ingombranti.

Prendi ad esempio i Su-30MKI Indiani di cui i russi non sono disposti a vendere alla Cina, o i futuri T-50 di cui l'india si adotterà. Senza poi contare tutte le altre cooperazioni militari indo-russe che la Russia non farebbe mai con la Cina.

Senza un industria domestica capace di affrontare le sfide di sicurezza, la Cina si troverebbe prima o poi con le spalle al muro.

 

Piccola precisazione.

I Su-27SK e i J-11A si sono dimostrati inferiori nelle simulazioni contro il J-10A. Attualmente nell'inventario del PLAAF, J-11B è il migliore nel BVR mentre nel WVR rimane J-10 quello che se la cava meglio.

 

Goodnight..

Edited by cloyce

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma io ho parlato di misure stealth adottate, il caccia di per sè non ha lo stealtheness di un T-50.

 

Ho già letto molto del T-50. Sono anche rimasto impressionato dai bassi costi di sviluppo se confrontato al F-22.

 

Il campo in cui i russi sono indietro non è il campo "meccanico" bensi quello "elettronico/software".

Daltronde la russia non dispone un industria domestica commerciale paragonabile a quelle cinesi in quei campi.

Ormai tutti i caccia moderni utilizzano misure per diminuire l'RCS dunque niente di eccezionale...

Bè intanto Il T-50 sarà dotato di una nuova suite avionica che integrerà la funzionalità “pilota elettronico”, una sorta di intelligenza artificiale, così come un avanzato radar AESA sviluppato dall’ufficio di progettazione Tikhomorov NIIP dunque i russi sono sicuramente superiori nel campo elettronico/software e non come dici te inferiori nel campo dell'aviazione!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma noi stavamo parlando del LAVI, com'è che sei saltato di colpo sulle ultime versioni del F-16? A parte le capacità aria-suolo quali sarebbero quelle cose che un F-16 aggiornato farebbe molto meglio rispetto a un J-10B aggiornato?

forse non hai ancora capito che il J-10 deriva dal Lavi che a sua volta deriva dal F-16

E guarda che sicuramente un F-16A aggiornato con JHMCS e portato ad uno standard vicino al block 50 è un nemico molto aggressivo per il J-10...

Share this post


Link to post
Share on other sites

[quote name=matteo16' date='16 luglio 2010 - 22:42' timestamp='1279312958'

 

post='257858]

Ormai tutti i caccia moderni utilizzano misure per diminuire l'RCS dunque

niente di eccezionale...

Bè intanto Il T-50 sarà dotato di una nuova suite avionica che integrerà la

funzionalità “pilota elettronico”, una sorta di intelligenza artificiale, così

come un avanzato radar AESA sviluppato dall’ufficio di progettazione

Tikhomorov NIIP dunque i russi sono sicuramente superiori nel campo

elettronico/software e non come dici te inferiori nel campo dell'aviazione!!!

Ma tu stai paragonando un caccia che uscirà fra 5 anni con un prodotto già esistente.

E ti sembra "fair play"? Poi voglio vedere da chi importerano i chip GaAs, poichè la loro industria domestica stenta in questo campo.

A differenza di molti altri, la Cina non si mette mai a sbandierare un

prodotto di punta con anni e anni di anticipo. Che ne sai tu cosa avranno fra 5 anni?

Attualmente sono già più avanti dei russi.

 

Industrialmente parlando, i 3 più grandi fornitori di apparecchi

elettronici/telecomunicazioni sono :

1.Sony Ericsson (Giappone) 2.Huawei (Cina) 3.ZTL (Cina).

 

I unici 3 grandi produttori di CPU al mondo sono :

1.Intel(USA) 2.AMD(USA) 3.CAS(Cina). Quest'ultimo per ora si è cimentata solamente nel settore dei super computer.

 

I 3 supercomputer più potenti al mondo sono :

1.Oak Ridge National Laboratory (USA)

2.National Supercomputing Centre in Shenzhen (NSCS) (Cina)

3.DOE/NNSA/LANL (USA)

 

Cosa centra tutto questo? Centra perchè la tecnologia per la produzione in massa chip utilizzando il Galium Arsenide(GaAs) o il Galium Nitride (GaN) come materia prima è appannaggio di pochi.

I chip GaAs ce li troviamo non solamente dei moduli T/R(transmitter receiver) per radar AESA, ma anche in molti elettrodomestici high-tech come i smartphone, le TV LCD ecc..

 

Quando il Radale fece il test-fly montando il prototipo del radar RBE-2 AESA,

utilizzava moduli T/R americani. Quando il radar entrerà in produzione

utilizzerà moduli T/R prodotti da UMS France (controllato della Thales).

Pure Selex dipenderà da UMS France per la fornitura di moduli T/R da montare sui futuri radar AESA.

 

Tu puoi essere benissimo un fan dell'armata rossa, ma la realtà industriale è un'altra.

Se i russi vogliono un radar AESA di qualità e a prezzi ragionevoli, possono scegliersi 4 fornitori : Giappone, USA, Cina e Francia.

 

Secondo te chi sceglieranno? Tu pensi che gli accordi di cooperazione sino-russi siano solo monodirezionali? I cinesi faranno fatica a partorire un motore turbofan decente ma in fatto di elettronica sono secondi solo a Giappone e USA.

 

forse non hai ancora capito che il J-10 deriva dal Lavi che a sua volta deriva dal F-16

E guarda che sicuramente un F-16A aggiornato con JHMCS e portato ad uno standard vicino al block 50 è un nemico molto aggressivo per il J-10...

Immaginiamo un ipotetico scontro BVR fra un F-16-A super-aggiornato contro un J-10B.

 

F-16 sarà equipaggiato con questo radar :

 

Sabr AESA.

 

Secondo il produttore Northrop Grumman, Sabr AESA può essere equipaggiato su

tutti i F-16 with "no structural, power or cooling modifications".

Infatti un AESA di questo tipo montato su un F-16 non è in grado di competere contro AESA progettati per piattaforme apposite, che prevedono un sistema di raffredamento più efficiente, capace di sfruttare al massimo la potenza del radar.

 

http://img708.imageshack.us/img708/35/j10bbig.jpg

 

http://img204.imageshack.us/img204/8162/f22aesa.jpg

 

 

Oltre a partire con un radar svantaggiato, F-16 non ha proprio delle prese d'aria molto stealth, e in un ipotetico duello contro il J-10, il secondo otterebbe sicuramente un first shoot.

 

Non dimentichiamoci che l'F-16 è nato in un periodo il cui i radar look-down shoot-down e i missili BVR non erano maturi, infatti F-16 per ingaggiare un bersaglio a bassa quota era costretto a scendere pure lui. Motivo per cui F-16 ha un superficie alare più ristretto e non è ingrado di volare oltre quota 15000m. Teniamo conto che con i vari aggiornamenti, F-16 è anche aumentato di peso nel tempo.

Il J-10 può benissimo operare fino a 18000m (simile a EFA), ha un climb rate maggiore, e a differenza dell'F-16, può tener acceso il post-bruciatore per tutto il tempo necessario ad acquisire un posizione di tiro favorevole.

Se poi F-16 dovesse soppravivvere al BVR, nel WVR avrebbe ancora meno probabilità di vincere.

Edited by cloyce

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma tu stai paragonando un caccia che uscirà fra 5 anni con un prodotto già esistente.

E ti sembra "fair play"? Poi voglio vedere da chi importerano i chip GaAs, poichè la loro industria domestica stenta in questo campo.

Importeranno? :huh:

GaAs:

amplificatore delle frequenze 0.5-2.5 Gghz MAWM 003025-01 prodotto della MICRAN ;)

MICRAN

 

Di Elbrus (MADE IN RUSSIA :asd: ), mai sentito parlare?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×