Jump to content
Sign in to follow this  
Mig73

SS-N-19 Shipwreck

Recommended Posts

si,ne hanno ventiquattro ma i lanciatori sono otto.Sai se ancora oggi c'è un ssn nato dietro gli oscar?

Edited by red giacomo

Share this post


Link to post
Share on other sites

no. hanno 12 silos, contenenti ognuno 2 missili. d'altrocanto non puoi mica ricarare un missile così grosso su di un sottomarino.

per il resto, non si sa. sono notizie secretate ed il pericolo oggi è inesistente.. considerando che mal che vada, il sottomarino esplode da solo :asd:

sicuramente, però, un Oscar, probabilmente il Kursk, pedinò le forze navali NATO durante la guerra in Kosovo e fu seguito da ogni aereo ASW presente in zona, alla faccia della sua presunta silenziosità.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

inoltre pensavo che gli oscar in quanto componente preziosa della flotta fossero scortati da ssn russi

Share this post


Link to post
Share on other sites

ok ho controllato su wafare.ru,bè allora 24 missili supersonici corrazzati in seaskimming sono un bel problema anche per un gruppo navale bello grosso!

 

e io che ho detto? :wacko: gli ssn scortano gli ssbn

Edited by red giacomo

Share this post


Link to post
Share on other sites

24 missili non sono problema. non è un caso se i russi progettavano attacchi portati da 100 e passa missili, per la precisione un pacchetto d'attacco ottimale era costituito da 3 a 5 Oscar in combinazione con un wing di bombardieri, in modo da arrivare fino a 140missili, contro un singolo CBT.

uno sforzo sovraumano e dispendioso... molto più pagante attaccare i convogli che avevano rotte, velocità e difese ben diverse da una CBT incentrato su portaerei.

tra le altre cose, parlare di corazzatura è sbagliato: avevano un protezione, ma questa, per ovvi motivi di peso non è che fosse sta panacea invincibile.

anche la capacità sea-skimming è relativa: alcuni missili dovevano viaggiare ad alta quota per individuare il bersaglio e non è che il Granit viaggia 2m dal mare, anche a bassa quota.

non è un caso che i missili russi avessero il loro punto forte nell'eccezzionale velocità.

 

e io che ho detto? :wacko: gli ssn scortano gli ssbn

hai detto che scortano gli Oscar, che non sono SSBN.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

e degli oscar costruiti solo il kursk non è più attivo?o durante la crisi degli anni novanta ne hanno fermato qualcuno?

 

sei molto fiducioso sui sistemi di difesa americani.

Share this post


Link to post
Share on other sites

basta controllare in rete per sapere quanti ancora ne hanno attivi.

 

per il resto... si, sono molto fiducioso, perchè questa partita si gioca soprattutto sulle capacità di avvistamento e di C3 (comando, controllo e comunicazione), campo nel quale gli americani, sopratutto nelle blue waters, erano padroni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

cè però da dire che la difficolta degli ss n 19 non stà nel vederli,ma quanto più nel prenderli,dato che si parla di missili estremamente veloci,soprattutto se non usati in seaskimming.

 

 

 

campo nel quale gli americani, sopratutto nelle blue waters, erano padroni.

 

 

in questo campo sono ancora i padroni!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

come è possibile che ne hannno costruiti quattro(di oscar)se ora ce ne sono in servizio cinque!!!!(wafare.ru)

Share this post


Link to post
Share on other sites
cè però da dire che la difficolta degli ss n 19 non stà nel vederli,ma quanto più nel prenderli,dato che si parla di missili estremamente veloci,soprattutto se non usati in seaskimming.

i sistemi come l'AEGIS servono esattamente a questo, senza dimenticare i nuovi CIWS come i RAM, sivluppati proprio contro questi mastodonti. sarà un caso se i nuovi missili russi somigliano ai missili occidentali?

 

come è possibile che ne hannno costruiti quattro(di oscar)se ora ce ne sono in servizio cinque!!!!(wafare.ru)

e chi lo ha mai detto?

io ho parlato di completati in tempo, ossia, durante la guerra fredda.

Share this post


Link to post
Share on other sites

direi che i nuovi missili più che assomigliare a quelli occidentali sono un misto tra le due tecnologie,guarda il brahmos!

Share this post


Link to post
Share on other sites

sai per caso i risultati dei test americani anti missili navali?sò che avevano speso un sacco di soldi per ricreare i più moderni missili antinave sovietici/russi ma non ho trovato i risultati di questi test,forse non sono stati neanche resi noti ma chiedere non fà mai male! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se non sbaglio in caso di conflitto aperto in Europa si sarebbe riproposto il problema delle linee di comunicazione fra America ed Europa, soprattutto Gran Bretagna e Norvegia le quali dipendono pesantemente dalle importazioni per le proprie esigenze alimentari ed anche produttive. E' possibile che la strategia sovietica sarebbe stata, più che inviare unità nel bel mezzo dell'atlantico in missioni sostanzialmente suicide, quella di lanciare i missili supersonici contro le navi mercantili ferme od in procinto di attraccare nei porti di arrivo, magari assieme a degli Scud usati come esche per "distrarre" le contraeree di terra. Tra l'altro le navi affondate avrebbero anche "bloccato" materialmente, almeno per qualche tempo, i porti stessi, ed a questo scopo la flessibilità degli Shipwreck sarebe stata un certo vantaggio, almeno secondo me

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se non sbaglio in caso di conflitto aperto in Europa si sarebbe riproposto il problema delle linee di comunicazione fra America ed Europa, soprattutto Gran Bretagna e Norvegia le quali dipendono pesantemente dalle importazioni per le proprie esigenze alimentari ed anche produttive. E' possibile che la strategia sovietica sarebbe stata, più che inviare unità nel bel mezzo dell'atlantico in missioni sostanzialmente suicide, quella di lanciare i missili supersonici contro le navi mercantili ferme od in procinto di attraccare nei porti di arrivo, magari assieme a degli Scud usati come esche per "distrarre" le contraeree di terra. Tra l'altro le navi affondate avrebbero anche "bloccato" materialmente, almeno per qualche tempo, i porti stessi, ed a questo scopo la flessibilità degli Shipwreck sarebe stata un certo vantaggio, almeno secondo me

 

 

La strategia sovietica sarebbe stata basata sui sottomarini, l'idea di mandare il Kirov a fare la "nave corsara" lungo le linee di comunicazione fa il paio con la missione suicida della bismark, in più in un' epoca in cui le capacità di scoperta e di sea control sono decuplicate.

 

La marina sovietica di superfice non avrebbe mai potuto compiere azioni di carattere offensivo, almeno finchè non si fosse dotata di vere portaerei e avesse sviluppato tattiche e addestramento atte ad usarle, diciamo che se non fosse crollata l'urss ci sarebbero voluti comunque altri 30-40 anni, e sarebbe stata sempre inferiore alla Navy con le sue CVN.

Share this post


Link to post
Share on other sites
direi che i nuovi missili più che assomigliare a quelli occidentali sono un misto tra le due tecnologie,guarda il brahmos!

il Bramhos è un missile fatto per l'India... bisogna vedere la nuova famiglia Klub o anche lo SS-N-25 per capire la vera evoluzione dei missili russi. lo SS-N-26, da cui deriva il Bramhos, alla fine non viene manco usato dai russi (forse gli Yansen li imbarcheranno).

 

sai per caso i risultati dei test americani anti missili navali?sò che avevano speso un sacco di soldi per ricreare i più moderni missili antinave sovietici/russi ma non ho trovato i risultati di questi test,forse non sono stati neanche resi noti ma chiedere non fà mai male! ;)

non sono cose che vengono divulgate così spesso. sicuramente, però, di test ne fanno in continuazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La strategia sovietica sarebbe stata basata sui sottomarini, l'idea di mandare il Kirov a fare la "nave corsara" lungo le linee di comunicazione fa il paio con la missione suicida della bismark, in più in un' epoca in cui le capacità di scoperta e di sea control sono decuplicate.

 

La marina sovietica di superfice non avrebbe mai potuto compiere azioni di carattere offensivo, almeno finchè non si fosse dotata di vere portaerei e avesse sviluppato tattiche e addestramento atte ad usarle, diciamo che se non fosse crollata l'urss ci sarebbero voluti comunque altri 30-40 anni, e sarebbe stata sempre inferiore alla Navy con le sue CVN.

 

 

e questo conferma quello che dicevo prima,ovvero che le navi di superfice sovietiche sarebbero rimaste vicino alla costa,sotto un bell'ombrello aereo fornito dagli aerei a terra!(perchè quando l'ho detto io mi siete saltati tutti addosso! :pianto: )

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

sicuramente, però, un Oscar, probabilmente il Kursk, pedinò le forze navali NATO durante la guerra in Kosovo e fu seguito da ogni aereo ASW presente in zona, alla faccia della sua presunta silenziosità.

sai qualche sito dove documentano questo fatto?

 

doppio post, tacca.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

e questo conferma quello che dicevo prima,ovvero che le navi di superfice sovietiche sarebbero rimaste vicino alla costa,sotto un bell'ombrello aereo fornito dagli aerei a terra!(perchè quando l'ho detto io mi siete saltati tutti addosso! :pianto: )

 

 

Perchè tu hai detto che il Kirov con i suoi granit fu progettato per questo, e un incrociatore da 30.000 tonnellate, per di più a propulsione nucleare, sottocosta è un ossimoro.

 

Proprio per questo sia la nave in sè sia il suo sistema d'arma non è nè utile nè temibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
sai qualche sito dove documentano questo fatto?

un numero di RID dove si parlava degli Atlantique dell'AMI.

 

e questo conferma quello che dicevo prima,ovvero che le navi di superfice sovietiche sarebbero rimaste vicino alla costa,sotto un bell'ombrello aereo fornito dagli aerei a terra!(perchè quando l'ho detto io mi siete saltati tutti addosso! :pianto:

perchè un conto è fare operazioni nel Mar Del Nord e tentare una missione suicida in pieno atlantico, un altro è fare sea denial sotto costa.

come Dominus ti ha già spiegato, la flotta d'altura russa non era progettata per fare sea denial sotto costa, sarebbe stato ridicolo e contro producente. non a caso, i russi avevano anche un gran numero di motomissilistiche per queste operazioni... soprattutto nel Baltico o nel Mar Nero e per difendere il Mar Bianco.

a queste unità si affiancavano quelle della flotta d'altura che, per ovvi motivi, non potevano disporre di un ombrello aereo efficace.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

essendo il radar di tiro lo stesso... tu che dici?

poi certo, quello dei DDG è qualche metro più sopra, ma non cambia molto la minestra, visto che il cupolone non è piazzato a 50m dal mare :asd:

 

il radar del sevromenny non è il fregat mea?

Edited by red giacomo

Share this post


Link to post
Share on other sites
il radar del sevromenny non è il fregat mea?

il Fregat-Mae è un radar 3D per la difesa aerea (tipicamente sovietico azzeccare due antenne anzicchè farne solo una... che orrore). il fatto che tracci anche bersagli navali è un di più e non viene certo usato per la direzione tiro. infatti, gli SS-N-22 hanno il loro radar di tiro dedicato e le navi russe hanno svariati radar, ognuno con un compito.

poi certo, le navi moderne hanno sistemi multimodali e plurimpiego, ma le russe non rientrano in questo campo :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

purchè funzioni tutto va bene, mi sembra che le caratteristiche del radar siano discrete.

Edited by red giacomo

Share this post


Link to post
Share on other sites
purchè funzioni tutto va bene

con queste parole ben fissate nella mente l'URSS ha perso il treno dell'innovazione tecnologica.

 

comunque, torniamo In-Topic e continuiamo a parlare di missili russi ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'ss n 26 deriva dall' ss n 19?perchè sono veramente simili!

Edited by red giacomo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×