Jump to content

Recommended Posts

  • Replies 531
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Prima di vedere un Ariete in ucraina deve passarne di acqua sotto i ponti... Se proprio si fosse così preoccupati bisognerebbe iniziare ad aumentare l'addestramento prima di comprare gadget vari...

i limiti di peso fuorno imposti per i ponti del genio militare, non per quelli dell'appennino, che reggono benissimo 70 tonnellate. inoltre, se il mezzo non ci passa per le strade, semplicemente non l

Tra l'altro è dagli anni '90 che non si fanno problemi a far scattare foto (mio padre ne aveva un bel po'). Solito articolo sensazionalista, tra l'altro facendo sembrare il reportage un'indagine peric

Mio zio fece il servizio militare sui Leopard; mi disse che un battaglione di carri con i sistemi di tiro costava quanto un reggimento senza questi ultimi (ed ovviamente lo S.M. scelse per la quantità). Immagino che in tal caso sia lo stesso: o l'ottica, o il resto!

Link to post
Share on other sites

Ma lo zio cosa guidava, gli M13?

 

All' epoca il Leopard italiano era identico a quello tedesco, cosa avrebbe scelto lo Stato maggiore?

 

Su Ariete: ringraziare che ne teniamo 150 aggiornati. I tedeschi saranno a poco più di 200, gli olandesi hanno cancellato la specialità.

Link to post
Share on other sites

devo dire che sta cosa sui nostri leopard l'ho sentita anche io varie volte, anche se non ricordo cosa mancava sui nostri carri (credo più che altro che mancassero gli aggiornamenti del sistema di tiro, più che altro).

Link to post
Share on other sites

Niente. All'epoca dell'entrata in servizio erano uguali,poi. Loro hanno proseguito con alcuni aggiornamenti fino ad arrivare alla versione A5, che noi non abbiamo comprato per intero: abbiamo solo preso le torrette (quindi comprensive del sistema di tiro) e le abbiamo montate su vecchi scafi.

Link to post
Share on other sites

Purtroppo non ricordo bene e lui fu anche piuttosto vago.. comunque ricordo che mi disse che il carro, a differenza di quanto accadesse in Germania, poteva sparare solo da fermo... nel caso alla prossima riunione di famiglia chiederò meglio! ;)

Link to post
Share on other sites

A proposito di questo .... consentitemi un OT ....

 

 

Guardando la 'suggestiva' colorazione chi i Russi hanno applicato al loro carro .... :woot:

 

d7e6s.jpg

 

.... non posso fare a meno di ricordare questo vecchio episodio .... quando un giovane artista cecoslovacco decorò un monumento di sovietica memoria ....

 

Until one morning, in the spring of 1991, locals woke up and could not believe their eyes.

The tank had turned pink overnight.

 

95zp1y.jpg

 

.... "The complicated history of Prague's Tank No. 23" .... http://www.radio.cz/en/section/curraffrs/the-complicated-history-of-pragues-tank-no-23

Link to post
Share on other sites

è un dito quello che spunta sulla torretta? :blink:

 

On the night from 27 to 28 April 1991, art student David Černý with his friends painted the tank pink and erected a huge finger in an obscene gesture on its turret roof, signing their work "David Černý and the Neostunners".

Černý was arrested under an often-abused law concerning "public disturbances", and after an official protest by the Russian government, the tank was re-painted green.
However, fifteen members of the newly elected parliament took advantage of their official immunity and re-painted the tank pink in protest against the arrest.
The national monument status was abolished, Černý was released, and the tank removed.

 

Fonte .... "Monument to Soviet tank crews" .... http://en.wikipedia.org/wiki/Monument_to_Soviet_tank_crews

Link to post
Share on other sites
  • 5 months later...

Alla luce della recente crisi in ucraina, non sarebbe così inutile ammodernare in modo drastico la flotta degli ariete, almeno parzialmente. Penso alla possibilità di installare i famigerati motori da 1600 cavalli, magari acquistare munizioni tipo APAM, pensare alla possibilità di montare sistemi di difesa attivi e/o corazzature aggiuntive ERA, magari installare torrette a controllo remoto per l'utilizzo delle mitragliatrici. E mantenere (o portare) allo stato dell'arte il sistema di tiro e di comunicazione del carro..... Sogno? Mi sa di si....

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Concordo. Non penso che vedremo mai gli ariete in ucraina. Tuttavia la situazione internazionale (c'è anche la libia a sobbollire) consiglierebbe di mantenere forze pesanti ad alti livelli di addestramento e, per quanto possibile, modernizzare i materiali. In caso contrario molto meglio congedare le forze corazzate e non spendervi più un centesimo.

Link to post
Share on other sites

Tralasciando l'aspetto manutenzione e il reale numero di Ariete efficienti, dal mio punto di vista non sussistono le condizioni tecniche ed economiche per procedere con l'aggiornamento dei nostri carri.

Per dotarli di capacità operative adeguate alle circostanze odierne bisognerebbe procedere con un programma di ricostruzione sulla falsa riga di quello eseguito sugli Abrams; rivisitazione totale della protezione soprattutto nei confronti di IED e mine, sostituzione del propulsore, aggiornamento del sistema di controllo del fuoco e integrazione di tutti quei sistemi C3 indispensabili per operare con i comandi e con altri assetti moderni

Solo il cannone è ancora adeguato.

Facile capire che un'operazione del genere, anche su un numero limitato di carri, sia del tutto fuori portata per le esigue risorse della difesa e anche per le sue esigenze..

Interventi minori o solo su una parte di questi componenti non sono altro che palliativi.

In ogni caso l'Esercito sembra ancora intenzionato a aggiornare circa 50 carri con un kit per operazioni urbane di cui finora non si conoscono le caratteristiche e un'altra cinquantina con un intervento tradizionale(fonte RID).

Non conoscendo in dettaglio questi aggiornamenti non è possibile esprimere un giudizio(sempre che vengano poi realizzati) ma penso sia un'operazione creata per mantenere la capacità carrista e le sue esperienze piuttosto che per avere una linea carri veramente combat ready, magari in attesa di tempi migliori o di decisioni più drastiche.

Questo è il conto da pagare per la decisione di dotarsi di un carro nazionale(chiamato Tricolore all'inizio) invece di affidarsi a progetti esteri di successo in un periodo nel quale l'industria italiana non aveva ancora sufficiente esperienza nel settore, oltre al fatto di essere da soli in tale avventura.

Alla fine si è ottenuto un buon carro tutto sommato, ma con il peggiore dei difetti, quello di essere nato vecchio di 15-20 anni.

Link to post
Share on other sites

Visto l'impiego ipotetico io penso che vada più che bene...non è che dovremmo combattere contro la russia,america enazioni simili...

E non credo che le nazioni meno sviluppate abbiano carri migliori del nostro.

Certo...per fare tutti gli interventi sopra elencati...ci vorrebbe un Ariete 2

Link to post
Share on other sites
  • 4 months later...

L'optimum sarebbe cambiare completamente mezzo, ma non penso che verrà fato per molto tempo, a causa delle note ristrettezze di bilancio- Il motore da 1200 cavalli è in effetti un grosso difetto.

Edited by Ein
Link to post
Share on other sites

qualsiasi nuovo mezzo, se i vincoli in termini di massa e dimensione a base del bando rimangono simili a quelli dell'Ariete, dovrà essere costruito ex novo, in quanto tutti i carri armati occidentali sono un pò troppo cicciottelli per i desiderata dell'EI

Link to post
Share on other sites

qualsiasi nuovo mezzo, se i vincoli in termini di massa e dimensione a base del bando rimangono simili a quelli dell'Ariete, dovrà essere costruito ex novo, in quanto tutti i carri armati occidentali sono un pò troppo cicciottelli per i desiderata dell'EI

Significa che i desiderata dell'esercito sono "inadeguati". IN tal caso forse avrebbe senso rinunciare completamente all'arma carrista

Link to post
Share on other sites

Un affare da 60 / 70 t butterebbe giu tanti di quei ponti sull'appennino solo con il suo peso, ammesso che ci arrivi vista la misera carreggiata di molte strade di casa nostra.

 

La tua affermazione è paragonabile al mancato acquisto delle forze NATO di F-15 e F-14 in massa. Se non possono permettersi il top tanto vale togliere la prima linea invece di ripiegare su F-16 F-18 e Mirage 2000 che sono assetti inferiori di rango

Link to post
Share on other sites

i limiti di peso fuorno imposti per i ponti del genio militare, non per quelli dell'appennino, che reggono benissimo 70 tonnellate. inoltre, se il mezzo non ci passa per le strade, semplicemente non lo si manda e si manda altro, anche perchè nessuno ha mai pensato di usare MBT in montagna.

comunque, se si vuole un mezzo più protetto dell'attuale, inevitabilmente, bisogna accettare un peso e volumi maggiori. l'EI lo sa benissimo e non si fa alcun problema a riguardo, se non quello economico sui nuovi motori.

Link to post
Share on other sites

i limiti di peso fuorno imposti per i ponti del genio militare, non per quelli dell'appennino, che reggono benissimo 70 tonnellate. inoltre, se il mezzo non ci passa per le strade, semplicemente non lo si manda e si manda altro, anche perchè nessuno ha mai pensato di usare MBT in montagna.

comunque, se si vuole un mezzo più protetto dell'attuale, inevitabilmente, bisogna accettare un peso e volumi maggiori. l'EI lo sa benissimo e non si fa alcun problema a riguardo, se non quello economico sui nuovi motori.

Poi ci sono dei progetti giapponesi o sudcoreani che possono essere considerati leggeri e soprattutto il Leclerc.

 

Che sarebbe operativamente un ottima scelta anche se il costo mi sá di proibitivo.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...