Jump to content
Sign in to follow this  
Naifer

Che fine fanno gli aerei dismessi?

Recommended Posts

condivido...non c'è cosa più orrida degli imbrattatori

Ma guarda, non per andare OT, ma se si allestissero zone apposite si ridurrebbero gli imbrattamenti di "cose" che non lo meritino e si darebbe sfogo a quella che a tutti gli effetti è un'arte. Ad esempio, tutti quei neri ed orrendi pannelli antirumore lungo le autostrade, non si potrebbero ravvivare un po'? Poi ovvio, io per arte intendo i murales, non quello schifo di tag del primo truzzo di turno che gli prende voglia di firmare una panchina di marmo nel centro storico...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ritornando agli f104, se non ricordo male ho visto in un documento allegato ad una rivista di aeronautica che molti ma molti 104 sono stati radiati, e a differenza degli Americani, noi degli aerei, preferiamo distruggerli per riciclare.

A mio avviso sarebbe bello conservare " in buono stato" gli aerei che hanno prestato servizio per la nazione.

Basti pensare che di G91 ne sono rimasti pochi in circolazione.

 

Sarebbe bello avere un F104 da vedere in ogni città d'Italia...."lo spillone"sopranome del F104, ha fatto la storia....

 

ciao a tutti :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è proprio un cimitero a tutti gli effetti è il Maintenance and Regeneration Center AMARC diTuscon Arizona.... mi sa che qualche pezzo o qualche aereo lo utilizzano ancora...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non è proprio un cimitero a tutti gli effetti è il Maintenance and Regeneration Center AMARC diTuscon Arizona.... mi sa che qualche pezzo o qualche aereo lo utilizzano ancora...

 

Da quanto ho letto, , alcuni velivoli vengono inseriti in bozzoli che ne mantengono l'integrità in vista di futuro riutilizzo, in altri vengono smantellati gli apparati che possono essere ancora riutilizzati come pezzi di ricambio. Per esempio alcuni A-4 utilizzati dagli argentini e dai brasiliani provengono dal deposito, forse anche il nuovo squadron di b-52 , che devono riattivare entro il 2010, sono aerei recuperati dall' AMARC.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se non vado errato nel passato un metodo per "smaltire" aerei non più idonei alle esigenze delle grandi potenze era...venderli ad altre nazioni, magari ad alto prezzo. E' anche un modo per recuperare molti soldi, magari senza le vendite di seconda mano non sarebbe stato possibile programmare costosi investimenti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se non vado errato nel passato un metodo per "smaltire" aerei non più idonei alle esigenze delle grandi potenze era...venderli ad altre nazioni, magari ad alto prezzo. E' anche un modo per recuperare molti soldi, magari senza le vendite di seconda mano non sarebbe stato possibile programmare costosi investimenti

E' quello che stiamo cercando di fare con i nostri Tifoni T1... Altro che passato! :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

aereo.jpg

 

Questo M246 è finito in una rotonda di Catania, ed esattamente a 300 metri dall'aeroporto di Fontana Rossa (o Vincenzo Bellini se preferite). Quartiere San Giuseppe La Rena vicino Auchan.

Share this post


Link to post
Share on other sites
a proposito di cimiteri di aerei, questo è impressionante: http://maps.google.com/maps?f=q&hl=it&...p;z=15&om=1

nooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo gli E-2C HAWCKEYE, gli F-14 Cobra AH-1, i C-130 i fantastici F-4 Phantom buttati tutti via nooooooooooooooooooooooooooooooooo.

chissà se li vendono u.u

edit:io tra poco parto per l'america e mi vado a prendere quelle meraviglie abbandonate a loro;ne avevo visto solo una piccola parte, ho scoperto altre centinaia di metri quadri poco più in là.

Se volete piangere, guardate queste foto. Sarei quasi contento fossero false.

 

MM6833_12.jpg

 

F-104_Warner_1.jpg

oddio...

Edited by Bostik

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vorthexxxxxxxxxxx :sm: :sm: :sm:

quoto....

ma piuttosto lo regalano a me...

Edited by Bostik

Share this post


Link to post
Share on other sites
Avevo inserito una foto ma è scomparsa...

 

 

E' probabile che sia dovuto ad un problema du Hosting, comunque per segnalazioni del genere esiste un topic apposito dove esporre i vari problemi! ;)

Edited by Blue Sky

Share this post


Link to post
Share on other sites

la giusta fine per un cascione :asd:

 

Alla fine degli anni '80, quando a Decimo la presenza Luftwaffe era massiccia, conobbi in circostanza di piacevoli riunioni conviviali, Lothar M. , che era stato il Capopilota tedesco del programma Tornado.

 

Figlio "d'arte" ( padre pilota della caccia notturna), inutile dire il numero dei passaggi dall' F-84 all' F-15, passando per un paio di dozzine di altri aerei.

 

"Lothar, qual'è stato l'aereo più bello sul quale hai volato?"

 

"Ma l'F-104, ovviamente...."

 

"???????? .......ma l'F-15, l'F-4......"

 

"Nononono...tutti cassoni rispetto al 104.......aerei che tu facevi volare, con il 104 volavi tu..."

Questo la dice lunga sull'amore dei piloti di 104 per il loro aereo....

Share this post


Link to post
Share on other sites

che lo spillone desse belle soddisfazioni nel pilotaggio, a coloro che avevano un discreto manico, è fuor di dubbio. che, però, fosse un aereo non privo di discreti difetti e che fosse un bel cascione dal punto di vista operativo, soprattutto dagli anni 80 in poi... anche ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

A roma c'è un "rottamaio" credo si chiami bentivoglio,ma prendila con le pinze,che recupera tutti i pezzi dismessi dall'aeronautica e non solo......

Qui vicino a casa mia a Cormano (MI),al museo delle comunicazioni...e si puo' vedere dalla superstrada milano - Meda in direzione Milano c'è un 104 ed un G-91....

sono stato li circa 4 anni fa,e il proprietario del museo che è privato,ma visitabile su appuntamento mi disse che aveva acquistato da questo rottmaio di roma i 2 esemplari di 104 e G-91..opportunamente demilitarizzati,e svuotati praticamente di ogni cosa....

Chiunque se vuole puo' prendersi un 104 da mettere in "giardino",ma i costi di trasporto e tutte le cose inerenti ad esso sono a carico di chi si vuole mettere una memorabilia del genere in "casa".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono deciso prenderò un F-104. Mi hanno chiesto dai 20.000 ai 35.000 euro. Lo vorrei portare nella sede della mia azienda e metterlo nel piazzale.

Se qualcuno vorrà aiutarmi sia a trovare i pezzi giusto o dirmi i particolari per farlo ritornare originale sarò ben lieto.

Fondamentalmente mi piacerbbe ricostruire quelli del 5° Stormo di Miaramare del 102° o 23° gruppo.

Grazie a tutti

Stefano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri a Loreto ho visto un modello originale delle freccie tricolore MB 339 in esposizione permanente vicino al piazzale, è molto piccolo da vicino. Il punto è che la cellula era completamente eliminata, c'era una struttura plastica pitturata di grigio a simulare, credo il cockpit. Il motore ovviamente assente, e così la parte terminale del reattore, c'è solo l'involucro di vetroresina o alluminio in pratica.

Non credo sia possibile acquistare i pezzi per renderlo "operativo", e in ogni caso, sempre se fosse possibile, bisognerebbe modificare tutta la strumentazione con una civile...

Share this post


Link to post
Share on other sites

non so se vi possa interessare, e non è un 104 di sicuro..

nella piazzola prova motori, vicino alla testata della pista 24 dell'apt di Olbia giace EC-EZA, (ex) Md87 ex Iberia.

il primo ex sta a significare che oltre a essere stato cannibalizzato di tutto, ha anche perso l'aeronavigabilità.

certo non ci sta in giardino, ma ci si puo fare un bel ristorante!

ho sentito che è in vendita, il problema è il trasporto...ma magari con un Mil-28 si riesce :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri a Loreto ho visto un modello originale delle freccie tricolore MB 339 in esposizione permanente vicino al piazzale, è molto piccolo da vicino. Il punto è che la cellula era completamente eliminata, c'era una struttura plastica pitturata di grigio a simulare, credo il cockpit. Il motore ovviamente assente, e così la parte terminale del reattore, c'è solo l'involucro di vetroresina o alluminio in pratica.

Non credo sia possibile acquistare i pezzi per renderlo "operativo", e in ogni caso, sempre se fosse possibile, bisognerebbe modificare tutta la strumentazione con una civile...

 

L'ho visto anch'io attorno allo scorso ferragosto (nel corso di una bellissima esibizione di una pattuglia acrobatica, non chiedetemi quale perché non mi ricordo), e devo dire che con quel cockpit del cavolo sembra in tutto e per tutto un modellino di plastica. Seriamente... ci ho messo qualche secondo a capire che era vero :(

 

Un gran peccato.

 

(comunque assai apprezzabile da vedere da vicino)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa Gabriele, mi permetto di correggerti:

 

Il punto è che la cellula era completamente eliminata,

Non può essere! Per cellula si intende tutta la struttura di base del velivolo (centine, ordinate, pannelli esterni ecc.).

Forse confondi la cellula con l' abitacolo...

 

 

 

e in ogni caso, sempre se fosse possibile, bisognerebbe modificare tutta la strumentazione con una civile...

Non capisco cosa intendi quando parli di "strumentazione civile"... A parte la radio (per ovvi motivi), il resto della strumentazione originale potrebbe essere reperibile.

 

 

Robby

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono deciso prenderò un F-104. Mi hanno chiesto dai 20.000 ai 35.000 euro. Lo vorrei portare nella sede della mia azienda e metterlo nel piazzale.

Se qualcuno vorrà aiutarmi sia a trovare i pezzi giusto o dirmi i particolari per farlo ritornare originale sarò ben lieto.

Fondamentalmente mi piacerbbe ricostruire quelli del 5° Stormo di Miaramare del 102° o 23° gruppo.

Grazie a tutti

Stefano

 

Hai provato a vedere qui?

http://www.classicaircraft.co.uk/lockheed_f104_starfighter.htm

 

Ne vendono anche di interi per qualche migliaio di sterline, forse risparmi qualcosa e in ogni caso c'è abbondanza di parti di rispetto originali.

In bocca al lupo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×