Jump to content
Sign in to follow this  
typhoon

Centauro

Recommended Posts

l'EI, soffre, come le altre armi nostrane, di manie di grandezza e da parata... vuoi mettere il nuovo giocattolo al posto degli Ariete cadenti o meglio... caduti? :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

per la ricognizione si useranno ben altre cose, non certo sto bestione, se non in "senso lato", essendo un mezzo destinato alla Cavalleria. per la carrozzeria... è così svasata perchè ha lo scafo a V, tipico dei mezzi con marcata protezioni contro le esplosioni sotto-pancia.

Capito, però in questo modo non è più vulnerabile ad attacchi laterali?

 

Io penso che possa essere usato come carro veloce. Il cannone abbastanza potente ce l'ha. In attacco può fare quello che fa un carro normale più o meno.

In difesa... Beh... C'è sempre il motorone.

Che per inciso non è detto che consumi più di uno meno potente, come invece leggo poco sopra

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Capito, però in questo modo non è più vulnerabile ad attacchi laterali?

perchè mai?

 

 

Io penso che possa essere usato come carro veloce. Il cannone abbastanza potente ce l'ha. In attacco può fare quello che fa un carro normale più o meno.

In difesa... Beh... C'è sempre il motorone.

no, non può fare le stesse cose manco in attacco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Capito, però in questo modo non è più vulnerabile ad attacchi laterali?

 

Io penso che possa essere usato come carro veloce. Il cannone abbastanza potente ce l'ha. In attacco può fare quello che fa un carro normale più o meno.

In difesa... Beh... C'è sempre il motorone.

Che per inciso non è detto che consumi più di uno meno potente, come invece leggo poco sopra

e cosa sarebbe un carro veloce?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Capito, però in questo modo non è più vulnerabile ad attacchi laterali?

 

Io penso che possa essere usato come carro veloce. Il cannone abbastanza potente ce l'ha. In attacco può fare quello che fa un carro normale più o meno.

In difesa... Beh... C'è sempre il motorone.

Che per inciso non è detto che consumi più di uno meno potente, come invece leggo poco sopra

In attacco è ancora più svantaggiato rispetto ad un MBT, vista la scarsa protezione, insufficiente anche sull'arco frontale

Share this post


Link to post
Share on other sites

In difesa... Beh... C'è sempre il motorone.

Che per inciso non è detto che consumi più di uno meno potente, come invece leggo poco sopra

Avere il "motorone" non è sinonimo di difesa, mentre fa la differenza dal punto di vista dinamico su terreni ostici. :)

Sopra, non ho fatto riferimento ai consumi del Vector rispetto a motori meno potenti, anzi, ho riportato i valori confrontabili di potenza-peso tra vari propulsori, spiegando come vi sia una curiosamente troppa potenza rispetto alle tonnellate.

Guardando veramente al consumo, come precedentemente detto un V8 scalda molto più di un V6; questo costringe all'adozione di compressori maggiorati e pompe di raffreddamento più potenti, ergo l'energia spillata è decisamente maggiore, quindi il consumo aumenta. La differenza di consumo tra un V8 e un V6 è parecchia, ma ciò che magari può renderli equivalenti è la trasmissione, che come già detto fa 3/4 del lavoro sulla Centauro.

Edited by Rommel

Share this post


Link to post
Share on other sites

perchè mai?

 

 

no, non può fare le stesse cose manco in attacco.

Non può fare le stesse cose però si avvicina. Ho detto in quel modo perché mi pare abbiano lasciato più scoperte le parti sensibili del blindo

e cosa sarebbe un carro veloce?

Un carro veloce :D c'erano pure nella seconda guerra mondialw

In attacco è ancora più svantaggiato rispetto ad un MBT, vista la scarsa protezione, insufficiente anche sull'arco frontale

In attacco inteso come attacco vero e proprio... Quello che parli tu è l'aspetro difensivo del carro.

Ocvio che solo un pazzo andrebbe con un centauro a testa bassa, all'attacco di un carro. Ci sono strategie differenti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci sono infinite strategie, ma se tutti i carri odierni hanno un metro di corazza un motivo c'è.

 

 

E non c'è sempre la possibilità di aggirare/andare sui fianchi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono dragon.

Innanzitutto un saluto a tutti,mi sono iscritto perché mi piacerebbe sapere,apprendere, imparare e se accettato vorrei dare dei consigli tecnici, su tutti i carri.

Premetto che non sono un esperto ma conosco un pò di tecnica.

Sono quello che su youtube,ha dato tanti consigli tecnici su come migliorare i carri da poter rifare nuove versioni,non so se qualcuno di voi mi ha letto.

Premetto che non voglio creare polemiche,non è mia intenzione,ma cerco le motivazioni perché una mia proposta viene respinta.

Ancora,mi piacerebbe dare un forte impulso progettuale ma con idee piccole(qualcuna grande),mirate e non invasive,ho molta fantasia.

Saluti da dragon

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma nessuno ha detto che può fare tutto quello che fa un carro.

Infatti è un blindato su ruote.

Ma nemmeno un carro può fare tutto quello che fa un centauro

Mi scusi,ma la contesto e la sua deduzione e ovvia.

Ma nei carri,vanno prima ricercati i difetti tecnici di base(che ci sono sempre)e eliminati o almeno attutiti,poi vanno ricercati i difetti operativi,da vero campo di battaglia,ora tutti sappiamo che le queste situazioni(tattiche,difficolta

se si e colpiti,ecc.ecc.)sono sempre diversi.

Ma chi è esperto sa anche le situazioni più frequenti d'affrontare,ora creare una metodologia operativa(con un piano A e un piano B)precisa su queste situazioni che ho accennato io dico non sarebbe male.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

come fosse antani?

Non capisco,scusa.

 

 

non gli ingegnieri... i maghi...

La tua ironia è piacevole,ma non veritiera,il sottoscritto se lo leggi su youtube qui:

e qui:

Ti dimostro con concetti di tecnica conosciuta come un incompetente senza essere ingegnere,ti da una vera svolta tecnica(ma ci sono ancora altre idee)da rivitalizzare il centauro,ma quali maghi occorrono !!!!!!

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi spieghi il senso di quotare un messaggio del 2007 (messaggio dove si ironizzava, giustamente, sulla trasformazione del Centauro in MBT... cingolato), fraintentendone pesantemente anche il senso? Dragon, devi prestare maggiore attenzione a questi "dettagli" o il tuo contributo alla discussione diventa inutile.

tornando al Centauro II, mezzo che per me rimane un regalo al CIO e basta, che dovrei leggere e quale svolta tecnica proponi??? non hai scritto un bel niente sul forum.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

A meno che tu non sia uno dei presenti alla cerimonia che hai linkato da Difesa Online (sigh) cioè

il Direttore della DAT (Direzione Armamenti Terrestri), Ten. Gen. Francesco Castrataro, o il presidente di Iveco DV Vincenzo Giannelli, o il capo della Divisione Sistemi di Difesa Gianpiero Lorandi e dell'AD Mauro Moretti o il presidente di CIO Roberto Cortesi, non ho capito quali concetti innovativi e idee avresti proposto. Potresti riassumerle?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fabio,con te ,ci siamo già confrontati nel tuo video del centauro e mi piaciuto,qui uso "dragon"ma mi individui facilmente.

Comunque dammi qualche giorno,sto riunendo concetti e idee tecniche.

Noto un certo osteggiamento pregiudiziale nei miei confronti,se do fastidio,dimmelo,non ho problemi esco da Forum senza problemi,devo presumere che c'è l'avete con me

per la storia del coventry.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con me? Vedi che mi confondi con qualcuno, anche perché io non ho mai parlato del centauro, figurarsi fare o mettere video. Nessun osteggiamento, come puoi leggere io ti ho solo chiesto quali idee e concetti innovativi hai da proporre perché i video che hai linkato sono quelli realizzati in fase di presentazione del C2, quindi vien da se che a meno che tu non sia una delle persone che ti ho elencato non mi pare tu abbia proposto idee tue per il Centauro. Per questo ti ho chiesto se potresti esporcele.. aspettiamo.

 

Quale storia del Coventry????

Edited by fabio-22raptor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pubblicamente ti faccio le mie scuse, ti ho confuso con altra persona.

Tranquillo,mantengo la parola e solo che le idee sono molte,dammi tempo sto separando.

Ma ti premetto,due cose in tutta onestà:

1)Non sono un ingegnere ma solo un vecchio perito meccanico di vecchia scuola.

2)Le idee sono in base a quel poco che vedo nei video,certo se avessi sk e disegni molto esaurienti potrei dare altre idee,ma ho difficoltà a trovarle sul web.

3)Facciamo così vista la tua impazienza ti mando una mia soluzione di tecnica sullo sterzo,ma attenzione pensata solo per il centauro.

Ma non darmi fretta che rischio di sbagliare sulle altre soluzioni.

 

 

Sistema sterzante alternativo per il centauro(o freccia).

Se ho scritto che il sistema sterzante(ma solo per il centauro) è sbagliato(3x3 ruote anteriori sterzanti) avrò delle ragioni che a me non piacciono.

Questo sistema adottato e ora è potente ma con poca qualità complessiva,trascinare 4 ruote nella sterzata e poi tutte le ruote agiscono con gli stessi gradi di sterzata ,non mi piace e troppo un sistema passivo.

Il centauro ha bisogno di una sterzata migliore sia perché sarà sempre più veloce sia a gestire meglio il peso.

Ora senti la mia proposta(doppio sterzo dipendente/indipendente).

Descrizione :

1)primo sterzo : due ruote anteriore sterzanti come adesso ma a controllo elettronico.

2)secondo sterzo:le ultime due ruote sterzanti ma la sterzata di queste verrà fatta da un motore elettrico (posizionato tra le ultime ruote)dotato di doppio variatore di tensione hardware(uno per variare la velocità della sterzata)+ uno a variare la velocità sterzata tra i due tipi di sterzi,questo variatore va collegato all’anteriore(da cavi) la centralina principale(dove sarà attaccato il controllo

elettronico dello sterzo meccanico/principale).

Attenzione la gestione software gioca un ruolo importante deve essere un software veloce.

Con la capacita attraverso una centralina elettronica in grado di creare un sistema variabile

delle gradazioni dei due sistemi sterzanti,sempre a gradazioni diverse.

Quindi progressivo a entrate curva e de-progressivo in uscita di curva(criterio applicabile su tutte le tipologie di curve),ti faccio un esempio ipotetico per farti capire.

Entrata curva con 30° di sterzata anteriore 10° di sterzata posteriore (la gradazione sterzante sale a velocità diverse tra i due sistemi sterzanti in quanto rapportata alla frenata ripartita in modo progressivo nel treno gomme) da metà curva i numeri sopra si invertono,10° gradi per le ruote anteriori e 30° per ruote posteriori.

Vedi avere due sistemi sterzanti indipendenti(meccanico ed elettrico)danno come descritto in teoria una maggiore tenuta di strada(e poter sparare con sicurezza in curva),danno una sterzata complessiva flessibile precisa e sopratutto variabile nella ripartizione dei gradi sterzanti tra i due sistemi.

Sembrerebbe un sistema complesso ma l’IVECO lo conosce benissimo ed è richiesto solo dalla

lunghezza troppo esagerata(ma giustificata dalla progettazione interna)del centauro.

Attenzione questa soluzione e indipendente da richieste o altre soluzioni tecniche che scriverò.

Ora aggiungi da software la possibilità di separare/unire i due sistemi(con tasto apposito)sterzanti,perche???(ipotesi a seguire).

Poniamo che il centauro in combattimento gli fanno saltare una ruota posteriore(un altro mezzo rimarrebbe paralizzato)invece come ti ho descritto il pilota stacca il motore elettrico con il software (ma alla centralina)e con l’uso delle sole ruote sterzanti anteriori dovrebbe avere una sterzata minima ma in grado di salvarlo.

Ma attenzione per il discorso inverso il processo si solo inverte perciò avrai solo le ruote posteriori sterzanti che rimanendo ancora funzionanti ti salveranno lo stesso.

Certo,va sviluppato un piano specifico di addestramento per il pilota,ma è un altro problema.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è che ci sia questo grande spazio nella parte posteriore per un servomotore (esterno?), visto che lo scafo a V serve a smorzare le onde d'urto degli IED si trova sopra la trasmissione ad H. Inoltre esternamente si troverebbe esposto agli IED appunto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda,Fabio non ho disegni,ma ci vorrebbe un cad,per valutare ,ma un servomotore(scusa avevo dimenticato il termine) stai tranquillo i progettisti lo spazio lo ricavano di sicuro,anche perché ora questi servomotori sono piccoli e potenti e poi i due variatori di tensione si possono pure collocare in avanti vicino alla centralina se necessario.

E chiaro che la mia è solo e soltanto un'idea non ha nessuna pretesa,perdonami ma ho solo dimostrato che se non c'è un minimo di curiosità(ottima la tua osservazione)e di

passione,non si mai migliora e poi niente cade dal cielo.

Non so se tu puoi contattare il Dott.Giannelli dell'iveco e l'attuale ufficiale responsabile del centauro e trasmettere quanto ti ho scritto,vedo nel Forum dei generali o alti ufficiali

ti dispiace se sentiamo un loro parere ma devi fare tutto tu nel Forum.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché adottare queste complesse soluzioni in loco di quelle esistenti? A quale prezzo? Il rapporto costi/benefici come ne esce? Cioè in fondo stiamo parlando di aggiungere una non modesta quantità di roba, separare gli elementi sterzanti e farli controllare da un software che deve essere appositamente sviluppato, accordare il tutto è per fargli guadagnare qualche grado di sterzata in più. Arrivando all'osso non è che ci deve fare il GP di Monza affrontando "la parabolica". ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fabio,non è niente di complesso(per metà già c'è) e come se raddoppiassi la potenza sterzante ma con maggiore equilibrio,il guadagno non e solo sui pochi gradi ma su tutto il sistema sterzante, ti elenco concettualmente che ripercussioni ha:

1)Alta manovrabilità con la capacità di affrontare tutte le tipologie di curve,tutte alla stessa maniera,con una migliore tenuta di strada in curva e non teme la lunghezza del centauro.

2)Gestione della curva in modo attivo dove la gradazione angolare anteriore influenza la gradazione angolare posteriore(e viceversa)con un giusto ritardo sterzo legato sia alla velocità che alla frenata ma anche alla distanza dei due sterzi(che se rimane uguale) influisce sempre.

3)Se il software del servomotore si interfaccia con molta elettronica del centauro potrà variare in modo come ti descritto.

Però oggi con cad animato puoi simulare tutto e la ricerca di collaudo sul campo o al banco prova si riduce davvero al minimo.

Queste sono le mie motivazioni,certo l'attuale sterzo non è male ma io cercavo qualcosa in più e anche alternativo/migliorativo.

Lo so Fabio,non ti convinco,ti capisco raffrontare un sistema già funzionante con uno ipotetico e solo da pazzi scegliere il mio.

E Monza non c'entra niente e solo una tua piacevole ironia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma mica è questione di convincere me o che. E' questione (semplicemente) di capire se tali modifiche valgono la candela (ossia il costo delle modifiche, sviluppo e integrazione) per un mezzo che per vocazione sua non ha bisogno di fare le curve su strada per uscire cucito al cordolo alla massima velocità.

Edited by fabio-22raptor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora Fabio,non devo convincere nessuno se ne vale la pena o no,se i costi/benefici danno davvero un convenienza,anche perché i costi veri da come mi e venuta l'idea

ho davvero difficoltà a valutare,certo che se nel Forum c'è un economista del ramo,sarebbe interessante una sua valutazione anche solo ipotetica.

Nota,nelle parole l'idea l'ho dovuta rielaborare più volte,non sono un ingegniere c....e alla fine dopo una lotta anche contro me stesso,penso di essere riuscito almeno idealmente a trovare una soluzione a una cosa che non mi piaceva del CENTAURO mi dispiacerebbe solo trovare respingimenti pregiudiziali.

Forse sarai rimasto sorpreso,ma mi hai sollecitato,pensavi di sentire st......e invece..... "niente è come sembra" domanda a un ingegnere se dico st....

In questa sezione del forum,non mi vede nessuno,ti richiedo cortesemente nel Forum di mettere in evidenza questa discussione o separarla,non mi arrivano pareri di nessuno.

:) :) :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

appunto non sei un ingegnere e, tanto per dirne una, la sterzatura sul quarto asse viene inserita solo a basse velocità, su terreni particolari o quando bisogna ridurre il raggio di sterzata, altrimenti è totalmente inutile ed anzi, fa più danni che altro... figuriamoci il sistema che hai pensato tu. poi, se non sei sicuro, scrivi all'IVECO, così te lo spiegano loro, se hanno tempo libero.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...