Jump to content

6° Stormo Diavoli Rossi


Recommended Posts

Finalmente ho finito il corso di vela dei Diavoli Rossi a Desenzano e forze ci dovrei riandare dal 1 all'8 settembre dormendo in tenda, e in questo corso ho conosciuto un controllore regionale di Padova ed un pilota del 154° Gruppo di Ghedi che proprio ieri mi ha fatto visitare la base e mi ha fatto salire su due Tornado (uno per l'addestramento ed uno vero e proprio) e mi ha spiegato tutto quello che c'é da sapere sul tornado, dopo siamo andati dal suo gruppo e mi ha spiegato la tuta di volo e tutti i meccanismi che ci sono (cose che io sapevo già) e mi ha fatto conoscere dei suoi colleghi é stato BELLISSIMO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :D:okok::adorazione::adorazione::okok:

Link to post
Share on other sites
  • Replies 50
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

No non ci sono salito perchè alle 14.20 tutto il personale doveva essere a rapporto presso il secondo hangar della manutenzione perchè veniva in visita un generale di squadra aerea e quindi non avevamo tempo

Edited by Madmax
Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

peccato Madmax che tu non ci sia salito sul simulatore, ehm, io si, fui invitato da uno (Beppe) che ci nuotavo insieme alla piscina a Desenzano (io ci nuoto ancora lui ormai no) e che era addetto ai sistemi d'arma del Tornado, ci portò al simulatore che in quel momento pilota e navigatore fecero una pausa stoppando il simulatore, mi fecero salire al posto di pilotaggio (e mia sorella al posto del navigatore) ma la schermata era ferma al fotogramma che ritraeva una zona leggermente collinare, il pilota mi disse sali non ci son problemi, tutti gentilissimi, avevo una voglia pazzesca di chiedergli se potevano riattaccare il simulatore ma con alla guida un poveraccio come me, solo che ho desistito per non chiedere troppo....

 

oh ho incontrato militari tutti gentilissimi, una figata, e il circolo degli americani l'hai visto? c'hanno un'ala dell'F 104 dentro e altri cimeli....ah una cosa che mi ha colpito appena entrato nello spaccio/bar americano son ostati gli spazi, un bancone bar bello grande, sempre esagerati eh? ahah!

 

hai visitato nella nostra base quella stanza protetta da quelle due porte di acciaio spesso almeno mezzo metro l'una il cui accesso vai sotto sotto? che storia, siamo andati pure lì, Beppe il militare che ci ha accompagnato ci voleva far vedere le schermate radar che c'erano ma il maresciallo non ha voluto...

 

sei stato nella sala dove i piloti e navigatori stidiano la rotta con tutte le cartine? pazzesco troppo bello, in quel momento c'era un pilota e navigatore che stavano studiando la rotta, il pilota ha tirato fuori uan cartina si è segnato la rotta e ha strappato il pezzo che gli interessava, era alto circa 1,80 aveva due occhi azzurri che quando ti guardava sembrava un alieno, è inutile quelle persone sono speciali porco can, diciamo che più che me guardava mia sorella...

 

in ogni caso un'esperienza indimenticabile, oè sei stato al circolo ufficiali? hai visto la parete con i gagliardetti dei vari stormi? mamma mia ce ne ho perso di tempo lì a guardarli, anche se lì era in un'altra occasione...

 

nell'abitacolo del tornado Beppe mi faceva notare sulla destra c'è un pannello con tutte luci rosse, mi spiegava i vari funzionamenti di quelle spie, "se si accendono queste e queste e queste sei messo male, molto male," diceva ahah!

 

e il mirino l'hai visto? cacchio ha fatto accendere il cockpit per l'occasione e ho puntato il mirino sull'Head Up tramite joystick sulla leva di comando, UNA FIGATA!

 

in ogni caso troppo bello, un'esperienza indimenticabile....ah poi c'era un pilota ormai veterano, abbiamo riso perchè essendo veterano stava smettendo di volare coi Tornado, aveva volato prima coi 104 poi coi Tornado, Beppe mi disse le ore di volo che aveva fatto ma onn le ricordo, comunque tante, vabbè i tecnici lo chiamano di salire al posto di pilotaggio per verificare dei sistemi, una volta salito leggeva un foglio ma nel farlo ha indossato un paio di occhiali da vista, è stato lì che abbiamo riso (di nascosto nè?) perchè era insolito che un pilota si mettesse gli occhaili per leggere...

 

vabbè dai raccontaci meglio volgio sapere che hai visto di preciso...

Edited by Albert_on_flight
Link to post
Share on other sites
Ma sai che durante il ventennio fascista a densenzano c'era il Reparto Alta Velocità con gli idrovolanti (M72 credo)... un tenente del Drago ci ha fatto un briefing storico sull'argomento, molto interessante.

Tra l'altro per questo motivo le virate a coltello Schneider, prima di chiamarsi così, si chiamavano virate "Desenzano", ma il nome non era molto "musicale" e così è stato cambiato.

Comunque io sono di un paese vicino a desenzano e ci vado ogni tanto la sera (ci andavo perchè ora che sto in hdemia è un po' difficile). Molto bello, se sei in zona passaci una serata.

 

Ciao

 

 

sei di un paese vicino? quale? anch'io, abito a Rivoltella il paese attaccato a Desenzano....purtroppo non ho mai visitato l'"idroscalo" come lo chiamiamo qui, mi han detto che ora ci sono oltre agli alloggi dei piloti dei caccia anche dei magazzini di attrezzature per emergenze civili, non ho mai trovato conferma di ciò ma comunque non è certo più come al tempo del R.A.V.....

 

un amico sub mi ha detto che non distante dall'idroscalo nel garda sul fondo è adagiato un idrovolante del RAV e che avrebbe voluto tirarlo su, ahah, magari...

Edited by Albert_on_flight
Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...
peccato Madmax che tu non ci sia salito sul simulatore, ehm, io si, fui invitato da uno (Beppe) che ci nuotavo insieme alla piscina a Desenzano (io ci nuoto ancora lui ormai no) e che era addetto ai sistemi d'arma del Tornado, ci portò al simulatore che in quel momento pilota e navigatore fecero una pausa stoppando il simulatore, mi fecero salire al posto di pilotaggio (e mia sorella al posto del navigatore) ma la schermata era ferma al fotogramma che ritraeva una zona leggermente collinare, il pilota mi disse sali non ci son problemi, tutti gentilissimi, avevo una voglia pazzesca di chiedergli se potevano riattaccare il simulatore ma con alla guida un poveraccio come me, solo che ho desistito per non chiedere troppo....

 

hehe io un giretto sul simulatore me lo sono fatto...solo che figura quando dopo il touch & go e qualche giro mi ha detto di atterrare...sono allineato perfettamente, riduco la manetta, giù i flap, il carrello...e nelle cuffie mi sento dire "vira a sinistra, vira a sinistra!" scoprendo che stavo atterrando a Montichiari :rotfl::rotfl:

 

però alla fine ha detto che me l'ero cavata benissimo :rolleyes::D

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...
In ogni caso facci sapere com'è andata:: ;)

Rieccomi qua!!! Ho riesumato questo topic xchè dovevo dire a devil il resoconto della bella Gita alla Base Aerea di Ghedi casa del 6°Stormo Diavoli Rossi e del fantastico tornado :drool: :drool:

 

Facendo un corso di vela presso l'idroscalo dell'Aeronautica Militare Italiana a Desenzano sul lago di Garda ho conosciuto diverse persone tra cui un pilota (ma proprio un pilota al 100% ) di Tornado del 154° Gruppo "Diavoli Rossi" di Ghedi che il mercoledì seguente mi ha portato a visitare la base Aerea di Ghedi e appena entrati mi ha fatto vedere un pò la base e mi ha portato in uno dei due hangar della G.E.A. o meglio il gruppo Ente Aeromobili soprannominati gli imbianchini e c'erano 3 Tornado in esposizione statica perchè doveva venire un gen. di squadra aerea a visitare la base allora appena ho varcato la soglia dell'hangar e ho visto questi 3 tornado sullo sfondo mi è venuta un emozione inimmaginabile a vedere questi tre bestioni in mezzo all’hangar allora ci siamo avvicinati e il mio amico che conosceva ogni singolo uomo del gruppo manutenzione ha chiesto se c'era un aereo disponibile e loro hanno detto di si allora mi ha fatto salire su un tornado e mi ha agganciato alle cinghie del seggiolino con lo sgancio rapido e si é seduto dall'altro lato dell'aereo spiegandomi ogni singolo bottone c'era il bottone per l'avviamento in basso a sinistra davanti alla manetta alla leva dei flap e alla leva per la regolazione dell'angolazione delle ali a geometria variabile e mi ha fatto provare la manetta a scatto e devo dire che é un pò dura da spingere poi mi ha fatto vedere i tasti per sparare con il mitragliatore, sganciare i missili e le bombe e anche per attivare l'autopilota poi mi ha spiegato tutti i tasti per la radio e anche tutti gli strumenti il baromentro, la velocità, il carburante, i g,l'orologio, la bussola, altimetro,i giri del motore, l'olio ecc........... cose troppo lunghe da spiegare e poi mi ha fatto vedere anche i tasti per filtrare il carburante dalle tanche ausiliari di benzina e i pedali e anche l'aggancio per il tubo dell'ossigeno e anche la leva per l'espulsione poi mi ha fatto vedere il posto del RIO e mi ha spiegato il minimo indispensabile perchè siccome lui é un pilota non sa i comandi del RIO poi mi ha fatto scendere e mi ha spiegato l'aero dall'esterno cioè gli attacchi per i missili i timoni, gli aerofreni, i flap il timone di coda i carrelli e in un 'altro aereo mi ha fatto vedere l'interno del motore con tutti i cavi é veramente una bestia di motore mi sono impressionato quando l'ho visto e poi mi ha fatto vedere le antenne radar ecc....... poi siamo risaliti in macchina e siamo andati nel posto dove lavora il mio amico cioè al quartier generale del 154° Gruppo "Diavolo Rossi" che e un bunker allora mi ha fatto entrare e mi ha fatto conoscere dei suoi colleghi che mi hanno fatto tanti complimenti sia perchè sono appassionato del volo e poi anche perchè avevo addosso la maglietta di una squadriglia di Tomcat i VF-31 Tomcatters ovviamente piloti poi mi ha portato nella sala navigazioni e mi ha fatto vedere tutti gli itinerari che lui faceva con tutte le quote le velocità e i tempi di percorrenza e mi ha fatto vedere delle foto di edifici che erano i bersagli da colpire e mi ha spiegato che da Massa ci passano raramente perchè la zona aerea é interdetta dal 46° Gruppo Aviotrasportati di Pisa che svolge missioni di lancio dei paracadutisti e in totale per decollare da Ghedi e arrivare in Umbria per colpire il bersaglio e ritornare indietro ci mettono circa un'ora e mezza finite tutte le spiegazioni e dopo avermi presentato altri suoi colleghi siamo andati nella sala dove i piloti tengono l'equipaggiamento di volo (caschi,tute,giubbotti) e mi ha spiegato come si mettono i pantaloni anti-G i giubbotti che mi ha fatto prendere in mano e che pesano e anche molto e mi ha fatto vedere anche il suo casco di volo con il suo nome di battaglia poi siamo usciti e ci siamo fermati giusto giusto per prendere un bicchiere d'acqua e per salutare i suoi colleghi e siamo ritornati in macchina per avviarci al cancello d'entrata e mentre andavamo parlavamo della sostituzione dei tornado con i futuri F-35 C poi giusto il tempo di salutarci e lui e rientrato in base mentre io mi avviavo per andare a casa con la mia famiglia.

 

Mi scuso per errori sintattici, punteggiatura ecc....... ma l'ho scritto di fretta (anche se ho avuto 3 mesi per scriverlo) ma xchè al liceo scientifico ho una prof.ssa che è peggio del Sergente Maggiore Hartman di Full Metal Jacket è una roba mostruosa e quindi devo studiare come un matto. :D :D :D :D

Edited by Madmax
Link to post
Share on other sites

Domanda...

Sono qui a Genova... cosa devo fare per visitare la base di Ghedi? Chi devo conoscere ? Cosa devo fare? Esiste uno shop dei Diavoli Rossi ? Mi paicerebbe avere un cap dello stormo a chi devo rivolgermi ?

GRAZIE MILLE

:adorazione:

Link to post
Share on other sites

Allora io questo pilota l'ho conosciuto perchè ho fatto un corso velico al loro club nautico (ed ho avuto un bel cu..) però se vuoi visitare la base ti devi aggregare a qualche PAN Club (per esempio la settimana scorsa un club di appasionati la toscanavolo ha fatto una gita alla base di ghedi) per quanto riguarda lo shop dei Diavoli Rossi mi devo informare perchè anch'io io mi vorrei prendere qualcosa poi ti farò sapere ok?

Link to post
Share on other sites

Che dire? Beato te per la splendida giornata che hai passato a Ghedi e anche se sono passati mesi grazie per il resoconto della "missione"..

Ho però qualche domanda per te..

Il nome di battaglia dei piloti:hanno nomi tipo topgun (maverik,iceman) o qualcosa di più italiano?

Perchè quelli del GEA sono soprannominati imbianchini?

RIO che vuol dire? sapevo WSO,ma non ho mai sentito i navigatori essere chiamati così.

 

Ci ritornarai? Se si portati la macchina fotografica :P

Link to post
Share on other sites

Cominciamo per ordine, i nomi di battaglia dei piloti italiani possono essere anche inglesizzati (perdona il termine), devono comunque avere un'attinenza con il pilota stesso...

RIO singifica Radar Intercept Officer e il termine, importante, vale solo per i nvigatori degli F-4 e F-14 adesso sono WSO (sugli F-18) Weapon System Officer

una volta erano anche chiamati GIB (Guy in Back - L'amico che sta dietro).

Quelli della GEA non so rispondere.

Ciao

Doc

Link to post
Share on other sites
Che dire? Beato te per la splendida giornata che hai passato a Ghedi e anche se sono passati mesi grazie per il resoconto della "missione"..

Ho però qualche domanda per te..

Il nome di battaglia dei piloti:hanno nomi tipo topgun (maverik,iceman) o qualcosa di più italiano?

Perchè quelli del GEA sono soprannominati imbianchini?

RIO che vuol dire? sapevo WSO,ma non ho mai sentito i navigatori essere chiamati così.

 

Ci ritornarai? Se si portati la macchina fotografica :P

 

Allora il nome di battaglia del mio amico pilota é Bobbet che credo significhi lince in inglese e invece alcuni hanno nomi più italiani.

Quelli della GEA sono soprannominati imbianchini perchè sono quelli che dipingono gli aerei anche se ci sono gli aerografi per questo tipo di lavoro ma loro danno una mano (credo che sia così) perchè me l'hanno spiegato un giorno ma ero troppo impegnato a mangiare una torta con doppio cioccolato che me lo sono scordato.

Per quanto riguarda RIO ti ha dato una valida risposta Bluto

Ovviamente la prossima volta che ci rivado mi porto anche la macchina fotografica con me così scatto delle belle foto e finalmente riuscirò a completare il mio video del 6° stormo che ho messo su youtube e inoltre con la digitale vorrei fare anche dei video sugli atterraggi dei Tornado

Edited by Madmax
Link to post
Share on other sites

Saluto tutti i forumisti, sono un ex primo aviere AM ed ho fatto il militare a Ghedi, mio padre era un sottufficiale dell'AM e l'imprinting l'ho avuto a 5 anni sul sedile dello spillone un velivolo leggendario.

 

Sbirciando ogni tanto il Vs. forum ho deciso di registrarmi in modo da poter chiedere qualcosa qualora la discussione mi solleticasse.

 

Rinnovo il saluto a tutti augurandovi una buona giornata....image6471.jpg

Link to post
Share on other sites

CIAO Mcarthur ma quando hai fatto il militare a Ghedi hai conosciuto anche dei piloti del 154° gruppo Diavoli Rossi?

(Dove L'hai presa quell'immagine dei due planari di coda dei tornado sulla linea di volo? :drool: :drool: sn favolosi sopratutto il planare di coda del 6-31 quello con la colorazione per i 25 anni di Tornado)

Link to post
Share on other sites

Quindi il termine RIO non si addice ai navigatori dell'IDS,ma calza meglio WSO,quali operatori ai sistemi d'arma,giusto?

 

Per quel che riguarda il GEA,Gruppo Efficenza Aeromobili,sono quelli che si occupano della manutenzione degli aerei,dall'assistenza pre-post volo alle ispezioni..

 

La foto viene da qui.

 

Qual'è il tuo video su Yuotube? Ho provato a cercare,ma ne ho trovato solo 1 di 5 secondi di un tornado in atterraggio...

Link to post
Share on other sites

si si in termine Rio viene utilizzato per inidcare i co-piloti dei Gattoni

Grazie per il link sull'immagine per il mio video l'ho finito anche se cn qualche difficoltà ma lo dovrei aggiornare con le mie foto che farò poi

Grazie Devil per avermi detto il compito principale della GEA (ma sai quando me l'hanno spiegato ero tropo affascianto da quella torta al cioccolato :drool: :drool: e non ho potuto resistere x un goloso cm me :lol:)

Questo è il link del mio video finale sui Diavoli: http://it.youtube.com/watch?v=ZScmd4i1JoQ

Edited by Madmax
Link to post
Share on other sites

Ehhh si lo so sono del 155° ma perchè di foto (decenti) sul 6° stormo non c'é ne sono e c'è anche un'altra cosa che non va bene qualla formazione a diamante che c'è all'inizio se vedi bene i musi ci sono disegnati i denti e anche quelli sono tornado del 155° gruppo ed anche la foto deopo sn piloti del 155° (ma l'equipaggio che c'é alla fine in sala navigazioni è del 6° stormo al 100% perchè io conosco uno di quei due) ma come ho già detto rimedierò con foto bellissime fatte dal sottoscritto. ORA TI PREGO NON RIDIRMI PIù QUEL PICCOLO E INSIGNIFICANTE PARTICOLARE FAMMI ALMENO AVERE IL MIO PICCOLO MOMENTO DI GLORIA!!!!!!!! :D :D almeno è venuta una cosa carina nooooooo

Edited by Madmax
Link to post
Share on other sites

Le tue foto provengono tutte dal sito dell'aeronautica,perciò ne hai trovate poche...

Appena ho un po' di tempo, ti linko qualche sito dove trovare tante foto sul 6° stormo in modo da completare il tuo video..

Ti posso consigliare per ora di cercare nei report di esercitazioni a cui hanno partecipato gli aerei e il personale del 6°stormo,tipo spring flag,red flag,TLP e rischieramenti vari.. Il web ne è pieno. ;)

Link to post
Share on other sites

Infatti un pò di foto sopratutto quelle con il tornado in versione 25 anni sn state fotografate a Decimomannu e quelle finali sono state scattate durante un'esercitazione all'estero in Canada nella versione mimetica

Edited by Madmax
Link to post
Share on other sites
CIAO Mcarthur ma quando hai fatto il militare a Ghedi hai conosciuto anche dei piloti del 154° gruppo Diavoli Rossi?

(Dove L'hai presa quell'immagine dei due planari di coda dei tornado sulla linea di volo? :drool: :drool: sn favolosi sopratutto il planare di coda del 6-31 quello con la colorazione per i 25 anni di Tornado)

 

 

http://stampa.aeronautica.difesa.it/spring...e/image6471.jpg

 

Questo è il link che ti interessa.

 

A Ghedi ho conosciuto personalmente il Col. Rau, Mio padre aveva contatti con tutti i Piloti (era il vicecomandante dell'autoreparto)..Io più che altro conoscevo le figlie di molti ufficiali in quanto andavo a scuola (superiori) su di un bus dell'AM e sinceramente... fu un bel periodo... :rolleyes:

Link to post
Share on other sites

Scusate l'assenza.... rispondo e preciso... RIO è un termine che vale solo per i navigatori del Phantom e dei Tomcat... adesso con gli F18 si parla di WSO. Per i primi due, i navigatori erano detti anche GIB (Guy in Back - l'amico che sta dietro). Bei tempi..... nostalgia per il gattone.... A proposito a tutti gli appassionati di Aviazione Navale i miei amici americani dell'F14 Association mi hanno mandato un link interessante dove sacricare il manuale per gli avieri delle portaerei... sai per comprendere finalmente tutto il loro gesticolare...

vi mando il link

 

http://compass.seacadets.org/cadets/index.htm

 

Ovviamente dovete cliccare AIRMEN e buona lettura...

 

:okok:

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...