Jump to content
Sign in to follow this  
Graziani

Marine Nationale

Recommended Posts

mi spiegate il senso di questo discorso???

 

 

L’ordine si inserisce nel contesto del piano di salvataggio governativo per fronteggiare la crisi economica che richiederà la realizzazione di un modello industriale su misura per venire incontro ai stringenti obiettivi di budget.

Share this post


Link to post
Share on other sites
mi spiegate il senso di questo discorso???

L’ordine si inserisce nel contesto del piano di salvataggio governativo per fronteggiare la crisi economica che richiederà la realizzazione di un modello industriale su misura per venire incontro ai stringenti obiettivi di budget.

Vedi post al link che segue:

 

http://www.aereimilitari.org/forum/index.p...st&p=202308 (messaggio n° 532)

Share this post


Link to post
Share on other sites

si la prima parte della frase l'avevo capita, cioè che si da lavoro ai cantieri in un pacchetto anti-crisi...è la seconda che non capisco....cioè non vuol dire nulla in italiano :blink: ....

Share this post


Link to post
Share on other sites
si la prima parte della frase l'avevo capita, cioè che si da lavoro ai cantieri in un pacchetto anti-crisi...è la seconda che non capisco....cioè non vuol dire nulla in italiano :blink: ....

Il senso è che si deve dar vita ad un nuovo modello industriale, che abbia un miglior rapporto costo/benefici, eliminando ogni fonte possibile di sprechi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il senso è che si deve dar vita ad un nuovo modello industriale, che abbia un miglior rapporto costo/benefici, eliminando ogni fonte possibile di sprechi.

 

 

Detta parlando come magni: fare l'elemosina all'industria della difesa francese in un momento di crisi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche noi potremo in tale ottica mettere in cantiere qualcosa di relativamente poco costoso e poco ingombrante politicamente. Come la nuova unità supporto sommergibili.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E che ci supportiamo?

Pensiamo a finanziare i sommergibili va, che non abbiamo SSN da supportare fuori area.

Share this post


Link to post
Share on other sites
E che ci supportiamo?

Pensiamo a finanziare i sommergibili va, che non abbiamo SSN da supportare fuori area.

Penso si riferisse all'unità che dovrebbe sostituire l'"Anteo", la cui funzione di nave salvataggio e soccorso sottomarini, è indispensabile per garantire l'operatività e la sicurezza della componente subacquea!

 

Comunque, ritengo che l'"Anteo", possa ancora tirare per un altro decennio (almeno spero che sia così: riservo agli ufficiali della MMI presenti sul forum, il responso definitivo).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti, una nave supporto sommergibili non è altro che una nave soccorso e salvataggio.

 

000456_foto1_img1.jpg

 

L'Anteo è stata consegnata nel 1980 (siamo coetanei :asd: )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una nave appoggio sommergibili è a dir poco indispensabile. Sia per le operazioni di salvataggio sia perchè, a differenza di un SSN che se ne può stare mesi beatamente per mare, un SSK presto o tardi il carburante lo esaurisce

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io infatti pensavo di qualcosa di diverso dalla Anteo che sapevo come relativamente recente.

Alla fine una nave del genere può tranquillamente restare in servizio cinquant'anni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le ausiliarie sono navi che invecchiano molto più lentamente della 1 linea per il semplice fatto che non hanno sistemi d'arma.

 

Se volete spendere soldi in ausiliarie, ora la PRIORITA' sono le AOR per supportare un gruppo con Cavour e i futuribili vampiri novaresi :asd:

 

PS: Il Fleet Tanker indiano sembra sia costato 140 milioni di $.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Invito gli utenti a ragionare su quali siano i veri costi di una nave.

 

Un rifornitore da quasi 30.000 ton è costato meno di 1/3 di quanto ci costerà una singola FREMM (posto poi che ne verranno costruite 10, se no i costi aumentano).

Non è "la pancia" del rifornitore a far salire i costi, è quello che ci monti sopra. Il Fleet Tanker indiano è più una petroliera che una vera AOR militare (che non imbarca solo gasolio e JP8, e inoltre dovrebbe essere capace di una certa attività manutentiva).

Share this post


Link to post
Share on other sites

La "Marine Nationale" trasformerà i 9 residui "Avisos type A69" (per le caratteristiche, vedere link: http://it.wikipedia.org/wiki/Classe_d'...rves_(corvetta) ) in pattugliatori, sbarcando i tubi lanciasiluri, i missili antinave "Exocet" ed i lanciarazzi "Dagaie".

 

 

Eccovi l'articolo al link seguente:

 

http://www.meretmarine.com/article.cfm?id=110110

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il BPC "Tonnerre" rientra in Francia, dopo una lunga crociera addestrativa in Oceano Atlantico, con soste negli USA ed in Africa Occidentale; eccovi il link all'articolo relativo:

 

http://www.meretmarine.com/article.cfm?id=110136 .

 

 

Sull'attività del "Tonnerre" nel corso della predetta crociera addestrativa, vedere i filmati linkati nel post n° 500, al link che segue:

 

http://www.aereimilitari.org/forum/index.p...st&p=199874

Share this post


Link to post
Share on other sites

La crisi economico-finanziaria globale in ... soccorso della "Marine Nationale"!!!

 

 

Nell'articolo al link che segue: http://www.corlobe.tk/article14137.html

 

relativo alla situazione problematica dei cantieri navali STX di St-Nazaire, dovuta alla carenza di ordini, nonostante che recentemente sia stata assegnata ai predetti cantieri, la costruzione del 3° BPC, si legge:

 

" ... Une solution durable serait évidemment apportée par la construction du 2è porte-avions. Mais, pour l’instant, la décision n’est pas prévue avant 2012. A moins que la crise ne contraigne le président de la République à prendre cette décision plus tôt que prévu."

 

Traduco:

 

" ... Una soluzione duratura sarebbe evidentemente portata dalla costruzione della seconda portaerei. Ma, per il momento, la decisione non è prevista prima del 2012. Salvo che la crisi non costringa il Presidente della Repubblica a prendere questa decisione più presto del previsto."

 

 

Se a ciò si aggiunge che l'attuale "Chef de l'État-Major Particulier" (Capo di Stato Maggiore Particolare) del Presidente della Repubblica è un Ammiraglio e lo stesso è considerato il candidato favorito alla prossima nomina del nuovo "Chef d'État-Major des Armées" (CEMA) (Capo di Stato Maggiore della Difesa, incarico di vertice che dal 1995 non è assegnato ad un Ammiraglio), la "Marine Nationale", qualche speranza, la può pure coltivare!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vi linko il video di un'intervista al Capo di Stato Maggiore della "Marine Nationale", Ammiraglio Pierre-François Forissier ( biografia: http://www.defense.gouv.fr/marine/decouver...ncois_forissier ) affinché, chi comprende la nobile lingua di Molière, possa notare due elementi d'interesse:

 

1) la decisione, direi anzi, la grinta encomiabile, con cui l'Ammiraglio espone e sostiene le ragioni della Marina (in particolare, dal minuto 2:36 al minuto 5:18, parlando della collisione tra il sottomarino nucleare "Le Triomphant" e l'analogo inglese "Vanguard", in tema della necessaria segretezza delle componenti strategiche);

 

2) ad una domanda del giornalista (minuto 6:02) se la Francia, in campo militare, in conseguenza della ristrutturazione di cui al recente "Libro Bianco", sia destinata a scendere al rango dell'Italia, l'Ammiraglio risponde, con garbo, che i termini di riferimento non sono l'Italia o la Spagna, ma gli Stati Uniti, nei settori di eccellenza e nel campo delle portaerei e la Gran Bretagna, dal punto di vista dimensionale.

 

 

Eccovi il link al filmato: http://www.corlobe.tk/article14165.html

 

 

Ovviamente, aspetto i francofobi al varco!!! :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

non sono un francofilo (anzi) ma mi pare la Marine Nationale sia piuttosto equilibrata in tutte le sue componenti, anche se ancora deve essere digerito l'impegnativo (forse troppo?) progetto PAN...per il resto trovo soprattutto convincente l'idea di dotarsi di una "seconda linea" dai molteplici usi quale quella lafayette+floreal, e ben bilanciata la componente anfibia (le Mistral soprattutto)

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'Ammiraglio risponde, con garbo, che i termini di riferimento non sono l'Italia o la Spagna, ma gli Stati Uniti, nei settori di eccellenza e nel campo delle portaerei e la Gran Bretagna, dal punto di vista dimensionale.

 

beh, questa e' veramente molto 'francese', pero' non gli si puo' nemmeno dargli del tutto torto:

- l'unica marina occidentale CTOL oltre agli Usa e' la Francese (oltre al Brasile...)

- le dimensioni della Marina sono paragonabili a quelle della RN piuttosto che a quelle della MM.

 

Poi, fra qualche anno, se continua il trend attuale, mi sa che TUTTE si troveranno a livello MM......

Share this post


Link to post
Share on other sites

non sono francofobo però... non capisco quel "il termine di paragone nel settore portaerei sono gli americani"

 

lo dicono perchè solo gli americani hanno portaerei convenzionali, o perchp paragonano il loro CVGB ai loro?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
non sono francofobo però... non capisco quel "il termine di paragone nel settore portaerei sono gli americani"

 

lo dicono perchè solo gli americani hanno portaerei convenzionali, o perchp paragonano il loro CVGB ai loro?

 

 

No, lo dicono perché la Marina americana è quella con più esperienza operativa sulle spalle.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2) ad una domanda del giornalista (minuto 6:02) se la Francia, in campo militare, in conseguenza della ristrutturazione di cui al recente "Libro Bianco", sia destinata a scendere al rango dell'Italia, l'Ammiraglio risponde, con garbo, che i termini di riferimento non sono l'Italia o la Spagna, ma gli Stati Uniti, nei settori di eccellenza e nel campo delle portaerei e la Gran Bretagna, dal punto di vista dimensionale.

 

1) Francia al rango di USA? Ma sta fuori di melone? Le prtaerei USA sono tecnologicamente + avanzate, + grandi e non si scassano ogni 2 settimane.

 

2) L'ammiraglio dice che il termine di paragone è la RN, la quale sarebbe la 'Deuzieme marine europeenne'??? Scusa, ma quale sarebbe la prima? Immagino si riferisca alla VI Fleet?

 

Troppi Reves de Grandeur.

 

Mi piacerebbe sapere se gli americani pensano la stessa cosa della Francia :rotfl: :rotfl:

 

La MN oltre a non aver vinto una guerra da + di un secolo, si è decisamente ridotta e questi sono i fatti, non chiacchiere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×