Jump to content
Sign in to follow this  
davidecosenza

in caso di guerra...

Recommended Posts

vorrei sapere un'informazione mettiamo che siamo nl 2020 e l'italia e in guerra , potra costruire tt gli f35 ,efa, c130j c27j b767 e se avesse gli schmi per la costruzione di galaxy e c17 che vuole?

Share this post


Link to post
Share on other sites

non lo so.....poi per quanto riguarda i velivoli (F-35 in particolare) dipende se ha le licenze in primis, poi i soldi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Si,ma Davide, disattiva il T9 quando scrivi qualche volta..... :lol:

haha quoto..io non ho kapito nada di cio ke skrive. xD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il senso era chiaro, era il concetto proposto assurdo....nel 2020....Italia in guerra.....C-17, B767, C-27, EF2000....il B-2, no? Della serie mettimo dentro tutto e un pò. Fra la'ltro l'obsolescenza delle tecnologie attuali è talmente rapida che magari l'EF2000 risulterà un rudere all'epoca dell'ipotetico conflitto.... ma poi in guerra con chi?

 

Certe volte mi pare che qui dentro ci sia un clima vagamente guerrafondaio...l'Italia in guerra, la Siria che attacca Israele, la NATO che devasta l'Iran. per carità io farei dell'Iran un parcheggio con fastfood e pompa di benzina annessa, ma in tutta sincerità non mi auguro che si scatenino conflitti da ogni parte del globo giusto per vedere se lassù se la cava meglio l'F-22 o il SU-30 o se in un dogfight i piloti NATO sono meglio addestrati degli altri. Sbaglierò io che mi piacciano gli aerei militari perchè li vedo come macchine volanti estreme e non solo come armi, pur conoscendone la capacità distruttiva. Boh!

Share this post


Link to post
Share on other sites
l'Italia in guerra, la Siria che attacca Israele, la NATO che devasta l'Iran.

E come dimenticare Italia vs Francia, Italia vs Spagna, nonchè UE vs USA (!!)...

paperinik, hai ragione; io è tanto che lo dico....

 

@davide:

vorrei sapere un'informazione mettiamo che siamo nl 2020 e l'italia e in guerra , potra costruire tt gli f35 ,efa, c130j c27j b767 e se avesse gli schmi per la costruzione di galaxy e c17 che vuole?

 

Davide, ti invito caldamente a:

 

1) cercare di esprimerti in un italiano comprensibile: basta abbreviazioni e frasi deliranti;

 

2) apri nuove dicussioni usando buon senso: spiega l'oggetto della discussione in modo comprensibile, e dai qualche spunto alla discussione;

 

3) basta discussioni di fantapolitica (o fantascienza). Se gli scenari attuali non ti bastano, e vuoi proporne uno futuro, evita cose irrealistiche, tipo una guerra UE contro USA oppure Italia contro il resto del mondo...

 

Questo è un forum di aerei militari, e sappiamo tutti che gli aerei militari, oltre ad essere macchine bellissime, servono a fare la guerra.

Gli scenari futuri contribuiscono ai requisiti operativi degli aerei: cerchiamo di considerare scenari realistici.

 

Ok? ;) (nella massima cordialità :) )

Edited by Captor

Share this post


Link to post
Share on other sites

io volevo solo sapere se l'italia puo produrre (in caso di guerra)aerei senza alcuna licenza

Edited by davidecosenza

Share this post


Link to post
Share on other sites
io volevo solo sapere se l'italia puo produrre (in caso di guerra)aerei senza alcuna licenza

Si, d’altra parte se gli elefanti avessero le ali volerebbero. ;)

Come non detto Captor... :rolleyes:

Davide, devi pensare alle domande che fai prima di farle!

Perche’ l’Italia in caso di guerra dovrebbe produrre gli aerei che si producono altrove?

Perche’ il paese dove li si produce e’ stato raso al suolo? :blink:

Visto che per gli aerei che citi in molti casi si tratterebbe degli USA, in quel caso sarebbe la terza gerra mondiale...

Oppure perche' ci siamo imbarcati da soli in una bella guerra e ci servono i mezzi degli altri? :rolleyes: Alla faccia dell'articolo 11 della costituzione! :blink:

Pensi che ci sia il tempo di trasferire in Italia tutto il know how, le attrezzature, formare tecnici e ingegneri e mettere in piedi la linea di produzione di un C-5 (chiusa tralaltro anche in america) o di qualunque altra cosa ti venga in mente di produrre e magari produrre ogni singolo pezzo qui?!!!

Poi dovresti anche adderstrare tutto il personale, piloti inclusi, per far funzionare tutto questo ben di dio...E tu ti preoccupi della licenza di produzione con tali e tanti casini da risolvere mentre una guerra e' in corso?!!

Il massimo che si potrebbe fare sarebbe accelerare la produzione di quello che si produce gia’! Ma sarebbe fantapolitica pura!

Se vuoi facciamo tutti il tifo perche’ scoppi una bella guerra termonucleare e vediamo come vanno le cose in Italia, ok? ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

voi pensate troppo io vorrei sapere solo se puo produrre aerei senza lincenza non me ne fr4ga niente cntro chi combattimo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Come non detto Captor... :rolleyes:

Vabbè, io la buona volontà ce l'ho messa tutta! :rolleyes:

 

io vorrei sapere solo se puo produrre aerei senza lincenza non me ne fr4ga niente cntro chi combattimo

 

Non ci rimane che chiamare l'esorcista... :lol::lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Devi capire, senza offesa, che queste domande non hanno una risposta perchè sono troppo impossibili: come pretendi che l'industria italiana costruisca gli F-22 da sola, senza supporto americano (che veramente lo ha creato e ne conosce tutte le parti e i montaggi)?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Produrre senza licenza vuol dire non avere i piani di costruzione.

 

E vuol dire procurarsi l'aereo (o anke altri mezzi) da produrre da qualche parte.(oddio sul mercato nero si trova qualcosa ,ma non certo un f22!)

 

Dopo esserti procurato il mezzo in qualche maniera devi assoldare dei veri talenti (e' il caso di dirlo) che lo smontino (e capiscano anke come rimontarlo) per analizzarlo,capire com'e' fatto, capire come si può produrre...In pratica reverse engineering .(e non e' facile capire come ragiona un'altra persona (peggio un team di persone).Spesso e' quasi più facile ripensare ex-novo la cosa da zero che capire l'oggetto che ti hanno dato) (e qui parlo per esperienza personale ,anke se non smonto certo f22 di lavoro!).

 

I cinesi l'hanno fatto con qualche mig (non certo aerei di ultima generazione il cui software difficilmente ti viene fornito in codice sorgente con tanto di commenti)(anke se esistono i decompilatori anke in campo militare immagino :) ).

Sicuramente l'hanno fatto anche gli americani almeno per studiare le caratteristiche del nemico.

 

Ma da qui a dire che durante una guerra si può fare in 2 mesetti come se fosse da smontare una panda ce ne passa...Ci vuole tutta una struttura e un'organizzazione in mezzo che va costruita e affinata al fine di raggiungere procedure e persone competenti. Non si può improvvisare da oggi al domani.Son cose che richiedono tempo.

 

 

Spero di aver chiarito i tuoi dubbi.

 

Ps. poi se ti passano tutti i piani di costruzione sottobanco con caratteristiche dei materiali e tutto e' un altro paio di maniche...Ma ce ne vuole... (a parte che nessuno e' contento se la propria creatura viene costruita da altri senza il nostro permesso)

Edited by Takumi_Fujiwara

Share this post


Link to post
Share on other sites

Davide ma ti vengono cosi ?

 

Se proprio vuoi previsioni perchè non cominci a pensare che fra vent'anni l'India sarà uno dei migliori alleati dell'Occidente ,Russia compresa , visto che di estremismo islamico gli Indiani ne sanno già qualcosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
non scherzate non o capito perche ridete

Ridevo (ma ci sarebbe da piangere...), perchè, nonostante ti abbia appena invitato a cercare di scrivere in modo comprensibile, tu hai scritto:

 

voi pensate troppo io vorrei sapere solo se puo produrre aerei senza lincenza non me ne fr4ga niente cntro chi combattimo

 

Errata >> Corrige

 

voi >> Voi

puo >> può

non >> non

fr4ga >> frega

cntro >> contro

combattimo >> combattiamo

 

"produrre" non ha un soggetto e hai unito tre frasi diverse in una sola, senza uno traccio di punteggiatura o di congiunzione.

 

E tutto questo in UNA sola riga... :wip41:

Share this post


Link to post
Share on other sites

sei molto pignolo,attento ti puoi fare di nemici ;) scherzo

cmq o sbagliato esempio ma metti il caso di efa (credo che abbiamo tt i progetti)potremmo costruirne quanti ne vogliamo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
sei molto pignolo,attento ti puoi fare di nemici ;) scherzo

cmq o sbagliato esempio ma metti il caso di efa (credo che abbiamo tt i progetti)potremmo costruirne quanti ne vogliamo?

si certo...in scala 1: 455'9d o ke numero e !! xD

 

:rotfl::rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premetto che concordo con chi sostiene che l'ipostesi di fondo sia irrealistica, tuttavia proverò a rispondere alla domanda per quanto mi sia possibile.

 

Possiamo sicuramente produrre ciò che è frutto delle nostre imprese:

-carri Ariete, IFV Dardo e Freccia, Centauro, Puma, Lince

-M-346, A-129, EH-101, AW-139, A-109LUH, C-27J

-navi classe comandanti più armate, Cavour, LPD

 

Vi sono poi sitemi come gli SSK Todaro, il Pzh-2000, i CH-47, i kit JDAM e Paveway che vengono prodotti su licenza da nostre aziende. Abbiamo quindi capacità e linee per produrli, ma saremmo tenuti a pagare delle royalties alle aziende di origine.

 

Per sistemi d'arma come il Typhoon, gli NH-90, i DDG Doria e le FFG Bergamini il discorso è più complesso: le nostre imprese hanno partecipato al progetto e sono responsabili della produzione di grosse percentuali di tali mezzi, ma alcune parti vengono prodotte all'estero e solo assemblate in Italia (per esempio buona parte della fusoliera del Typhoon è prodotta in Germania e nel Regno Unito). Certamente avendoli coprogettati li conosciamo perfettamente, ma produrli integralmente richiederebbe uno sforzo industriale notevole per costituire le linee produttive dei componenti di responsabilità straniera (con costi e tempi proibitivi).

 

Per quanto riguarda l'F-35 la risposta è sicuramente no.

 

In sintesi potremmo produrre: i prodotti italiani, quelli stranieri che produciamo interamente (non assembliamo, produciamo!) su licenza ed eventualmente con grandi costi quelli coprodotti con i partner europei.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Premetto che concordo con chi sostiene che l'ipostesi di fondo sia irrealistica, tuttavia proverò a rispondere alla domanda per quanto mi sia possibile.

 

Possiamo sicuramente produrre ciò che è frutto delle nostre imprese:

-carri Ariete, IFV Dardo e Freccia, Centauro, Puma, Lince

-M-346, A-129, EH-101, AW-139, A-109LUH, C-27J

-navi classe comandanti più armate, Cavour, LPD

 

Vi sono poi sitemi come gli SSK Todaro, il Pzh-2000, i CH-47, i kit JDAM e Paveway che vengono prodotti su licenza da nostre aziende. Abbiamo quindi capacità e linee per produrli, ma saremmo tenuti a pagare delle royalties alle aziende di origine.

 

Per sistemi d'arma come il Typhoon, gli NH-90, i DDG Doria e le FFG Bergamini il discorso è più complesso: le nostre imprese hanno partecipato al progetto e sono responsabili della produzione di grosse percentuali di tali mezzi, ma alcune parti vengono prodotte all'estero e solo assemblate in Italia (per esempio buona parte della fusoliera del Typhoon è prodotta in Germania e nel Regno Unito). Certamente avendoli coprogettati li conosciamo perfettamente, ma produrli integralmente richiederebbe uno sforzo industriale notevole per costituire le linee produttive dei componenti di responsabilità straniera (con costi e tempi proibitivi).

 

Per quanto riguarda l'F-35 la risposta è sicuramente no.

 

In sintesi potremmo produrre: i prodotti italiani, quelli stranieri che produciamo interamente (non assembliamo, produciamo!) su licenza ed eventualmente con grandi costi quelli coprodotti con i partner europei.

Domanda idiota, ma essendo in guerra, non possiamo sbattercene delle licenze e produrre quanto vogliamo noi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Domanda idiota, ma essendo in guerra, non possiamo sbattercene delle licenze e produrre quanto vogliamo noi?

 

Questo solo in caso fossimo in guerra con gli USA

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma piuttosto, invece di scervellarti sulla guerra del 2020, l'uso dell'acca (intesa come lettera H) nelle forme del verbo avere, no eh?!?!?! Sarà anche muta, però....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh,si potrebbe fare come fecero i russi coi B-29 che atterravano in emergenza in Siberia:li smontavano bullone per bullone e li copiavano.

Il risultato fu il Tupolev Tu-4.

Lo so che prendere un F-35 o qualunque altro aereo moderno e fare la stessa cosa non è uguale però in caso di estremo bisogno e avendo il tempo e le capacità industriali...

Oppure si può sviluppare,un pò come hanno fatto i cinesi con i vari Mig,gli israeliano con lo Kfir,i giapponesi con l'F-2 e Taiwan con il Ching Kuo,o più recentemente l'Iran con una aereo di produzione nazionale chiaramente sviluppato dall'F-5,una versione "italianizzata" o "europeizzata" dello stesso aereo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il punto è che un B-29 era un ammasso di pezzi di lamiera lunghi così e larghi così.

 

Con un può di buona volontà si replicava.

 

Un aereo moderno è qualcosa che viene prodotto da centinaia di aziende diverse, è fatto di materiali sofisticati (leghe, miscele plastiche, RAM ecc...) ed è riempito di aggeggi elettronici in cui la forma "hardware" è cosa del tutto diversa dalle funzioni che svolge. Per non parlare, poi, del software.

 

Replicare un aereo moderno significa che devi avere i progettisti che progettino il software e le apparecchiature che saranno utilizzati dalle catene produttive per costruire i pezzi, poi devi costruire le catene produttive con le apparecchiature, e poi se tutto va bene e sei riuscito anche a replicare il software per far funzionare i sistemi di bordo, puoi costruire l'aereo.

 

Persino i paesi costruttori originali, nel momento in cui chiudono e smantellano le catene produttive, non possono più ricostruire, in pratica, lo stesso aereo che costruivano fino a qualche mese prima.

 

Figuriamoci a fare una copia partendo da zero.

 

;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×