Jump to content

Partito democratico / della libertà


VittorioVeneto
 Share

Recommended Posts

Premetto che questo e un commento non di parte,ne di sinistra ne di destra:

 

 

Secondo me il non fare niente e molto piu brutto di fare le cose sbagliate,e in questo caso certamente berlusconi e la destra mi da sicuramente molte piu garanzie su questo :unsure:

 

 

La sinistra e stata è e sara(almeno nell immediato),sempre troppo divisa(rifondazione o meno),e troppo miope per capire che bisogna aumentare i propri elettori,sostenendo un proprio programma,le proprie idee,ostentando e ottenendo anche con la forza un leader carismatico,quindi uno straccio di unita' di partito di coesione e di convergenza nelle vedute,e non portando anche ai ridossi del ridicolo un "antiberlusconismo",che ormai non funziona piu( e continuo a chiedermi se e mai servito a qualcosa,a dir il vero),e che insieme ai continui governi/elezioni anticipate che si sono succeduti,vuoi per poca maggioranza di voti,vuoi per mancanza di coesione(come detto sopra)quando cera la sinistra al governo,ha portato a questa ampia forbice fra destra e sinistra a favore della prima. ;)

 

 

In vari argomenti la sinistra non decide mai,non perche sia peggiore della destra,ma perche non ce MAI convergenza di vedute,e il paese e sempre li fermo -_-

 

 

Alcuni esempi:Il nucleare(dipendiamo interamente quasi dall energia estera,francese in particolare),le infrastrutture come il ponte sullo stretto(che prima dicono che bisogna farlo,poi pur di non farlo pagano le penali che hanno pagato,alle imprese costruttrici),o alle riforme del paese,non che sia arrivato berlusconi con la bacchetta magica e risolse tutto,pero almeno qualche passo in piu e stato fatto,ripeto cose giuste o sbagliate che siano. :rolleyes:

 

Secondo me ora e nell immediato per quanto possa fare schifo berlusconi,un elettore "indeciso" e che magari non conosce troppo affondo la politica al 80% vota e votera destra... ;)

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 786
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Si, è talmente medio che da zero è l'uomo più ricco d'Italia e politico di successo, poi che ci possano essere dei dubbi su alcuni punti è lecito ma considerarlo un pervenue stupido e ignorante è il più grande errore della sinistra.

Lui sembra l'Italiano medio solo perchè lo vuole essere, ma è tutto fuorchè mediocre.

Se il tuo commento si riferisce, anche in parte, al mio ultimo post, evidentemente, non mi sono spiegato bene: non ho detto che Berlusconi è o sembra l'italiano medio, ma che l'ialiano medio (non mediocre, comunque!) ammira Berlusconi, perché vorrebbe, appunto, come lui, da zero diventare l'uomo più ricco e potente d'Italia!

Edited by picpus
Link to comment
Share on other sites

Se il tuo commento si riferisce, anche in parte, al mio ultimo post, evidentemente, non mi sono spiegato bene: non ho detto che Berlusconi è o sembra l'italiano medio, ma che l'ialiano medio (non medocre, comunque!) ammira Berlusconi, perché vorrebbe, appunto, come lui, da zero diventare l'uomo più ricco e potente d'Italia!

 

Esatto Pic! La sinistra ed il centro-sinistra che odia e denigra la figura di Berlusconi in tutte le maniere trasferisce questo odio sul sogno dell'italiano medio! Il Presidente del Consiglio questo lo sa e gioca bene le carte che la sinistra gli mette in mano, deriva da lì la sua sicurezza.

In sostanza l'attacco frontale a Berlusconi non paga anzi, sono anni che viene adottata questa tecnica e i risultati non ce ne sono stati.

 

A questa sinistra serve una discontinuità strategica e con in corso un periodo di crisi mondiale serve un leader forte uno nuovo, nuovi obiettivi , nuove idee, coraggio e indipendenza (dalle frange più estreme). Franceschini secondo il mio parere non rispecchia assolutamente nessuna di queste voci, anzi sarà il parafulmine delle sconfitte future fino in autunno.

Edited by Hicks
Link to comment
Share on other sites

Purtroppo al momento di meglio non si poteva fare, la batosta delle europee forse sarà funzionale alla buona riuscita del congresso autunnale.

Alla sinistra le botte forti hanno sempre fatto meglio delle chiacchere inutili.

Oppure, se non si risolve, meglio la scissione che l'ipocrisia.

Link to comment
Share on other sites

Mi associo a chi rivuole le preferenze, il sistema delle liste mi ha sempre ricordato quello del candidato "proposto" dal Gran consiglio del Fascismo... Riguardo alla soluzione adottata dal PD, nonostante avrei preferito qualcun'altro, credo sia la migliore ora come ora.

 

Comunque la frase di intruder, come fatto intendere, non era un gran complimento, soprattutto agli italiani. QUI ho espresso il mio parere riguardo all'elettorato di destra, magari c'azzecca di più con questa discussione che con quell'altra. E' vero, Berlusconi si è fatto da solo e partendo da zero, ma come si è fatto da solo? Cosa ha dovuto fare per arrivare dov'è? A questo punto non biasimo neanche i milionari dei cartelli colombiani della coca, anche loro sono pieni di soldi e per diventarlo hanno infranto la legge, con l'unica differenza che i commandos di Silvio si chiamano avvocati, tangenti e propaganda.

 

Se la situazione è questa, se per prendere consensi la sinistra dovesse esaltare un modo di lavorare del genere, preferisco continuare a vederla perdere le elezioni. Non voglio esaltare il modo di fare della sinistra italiana, gli inciuci ci sono anche li (e tanti), ma almeno i "sinistri" non ammirano e non si compiacciono di come il loro eletto sacrifica il Paese per i suoi comodi.

 

Riguardo a D'Alema è vero, è assordante il suo silenzio. Non vorrei si rimettesse a correre da solo, si è fatto tanto per fare un unico partito d'opposizione e neanche è andata bene perchè l'IdV ha sottratto molti consensi, se baffetto rispolvera i reds siamo punto e da capo.

Link to comment
Share on other sites

E' vero, Berlusconi si è fatto da solo e partendo da zero, ma come si è fatto da solo? Cosa ha dovuto fare per arrivare dov'è? A questo punto non biasimo neanche i milionari dei cartelli colombiani della coca, anche loro sono pieni di soldi e per diventarlo hanno infranto la legge, con l'unica differenza che i commandos di Silvio si chiamano avvocati, tangenti e propaganda.

 

Scusa, ma che prove hai per dire che Berlusconi e' alla stregua dei Narcos? Hai prove sul fatto che non sia l'uomo + buono del mondo? Mostrale. La sinistra lo dice da anni, ma non ha mai avuto uno straccio di prove.

 

E poi, siamo seri per favore. Ma credete che D'Alema, Fassino, Veltroni siano meglio???

 

Tutta gente che non ha mai lavorato o studiato seriamente nemmeno un giorno. Gente che ha preferito fare vita di partito per non lavorare. Gente che appena iscritta all'universita' andava a manifestare cantando Bandiera Rossa, solo perche' il partito glielo diceva. E i risultati si vedono. Incapaci di dare risposte o proporre qualcosa che funzioni realmente. Certo, a sx la realta' della gente comune non la conoscono. E come potrebbero??? Passavano 24h/24 alla sede del partito piuttosto che a studiare o lavorare.

 

Piaccia o non piaccia, Berlusconi ha costruito qualcosa nella sua vita. Cosa ha costruito D'Alema? Fassino? Veltroni? Niente, solo odio e chiacchiere da Radical Chic' o 'Gauche Caviar'. Dicono di guardare le marachelle che fanno a destra, cosi che gli elettori non vedano le porcate di sinistra (stile barca a vela di D'Alema).

 

Berlusconi sara' quel che sara', ma pensare che i dirigenti (scansafatiche) di sinistra siano meglio, o che nelle loro parole ci sia il verbo della giustizia, e' pura miopia.

 

Il Congresso di ieri e' stato palese. Niente primarie o c****te democratiche. La cadrega del potere dei vari D'Alema, Rutelli, ecc. non si tocca. Tale e quale alle riunioni del Soviet, nelle quali i gerarchi decidevano privatamente e poi democraticamente venivano accettate.

 

:thumbdown: :thumbdown:

Edited by Cartman
Link to comment
Share on other sites

Come no? ci sono fior fior si sentenze.

 

In fondo a tutti noi può capitare di diventare ricchi (il sogno americano), chi di voi non può fare il palazzinaro con i soldi del banco ambrosiano controllata dalla P2 e rivederli allo stato grazie ad alti dirigenti statali con il capuccio nero e la tessera P2?

Chi di voi non ha mai avuto l'occasione di corrompere il premier in carica, qualsiasi esso sia, con 23 miliardi di lire per avere trattamenti di favore e leggi ad Hoc?

 

Tutti noi possiamo diventare premier e eliminare dall'alto la concorrenza con leggi e leggine.

 

Il Congresso di ieri e' stato palese. Niente primarie o c****te democratiche. La cadrega del potere dei vari D'Alema, Rutelli, ecc. non si tocca. Tale e quale alle riunioni del Soviet, nelle quali i gerarchi decidevano privatamente e poi democraticamente venivano accettate.

Invece nel PDL....

Link to comment
Share on other sites

In fondo a tutti noi può capitare di diventare ricchi (il sogno americano), chi di voi non può fare il palazzinaro con i soldi del banco ambrosiano controllata dalla P2 e rivederli allo stato grazie ad alti dirigenti statali con il capuccio nero e la tessera P2?

Chi di voi non ha mai avuto l'occasione di corrompere il premier in carica, qualsiasi esso sia, con 23 miliardi di lire per avere trattamenti di favore e leggi ad Hoc?

 

Di questo puoi dimostrare solo l'appartenenza alla P2, che di per se non è niente di grave, l'unico reato provato è la falsa testimonianza a riguardo.

Link to comment
Share on other sites

Guest intruder

E qui risiamo daccapo con quanto ho scritto io ieri, e che solo adesso ho avuto tempo di rileggere. Il sogno dell'italiano medio è di fare quello che ha fatto Berlusconi, i soldi, come non importa. Ecco perché dico che Berlusconi è l'italiano medio e se non arrivamo a capirlo non andiamo da nessuna parte. Che poi la sinistra stecchi, quando fa la morale al nanetto di Arcore e tiene nei suoi ranghi fior di farabutti, a cominciare da De Benedetti, è un altro discorso.

Link to comment
Share on other sites

Di questo puoi dimostrare solo l'appartenenza alla P2, che di per se non è niente di grave, l'unico reato provato è la falsa testimonianza a riguardo.

appartenere a un gruppo eversivo non è una bella cosa, ma sulle prove posso citare il caso All Iberian 1 (i 23 miliardi che dissi prima) risoltosi con la solita prescrizione (non assoluzione)

 

Veltri e Travaglio scrisserò nel 2000 (quando ambo erano perfetti sconosciuti) scrissero "L'odore dei soldi" che approfondisce come fece i soldi.

Link to comment
Share on other sites

Travaglio&co. non sono un tribunale (grazie a dio), la prescrizione non può essere considerata come colpevolezza e la P2 gruppo eversivo direi proprio di no, infatti non è un reato esserci stati iscritti (la condanna avvenne per falsa testimonianza a riguardo).

Link to comment
Share on other sites

Passa il tempo, passa Prodi, passa Veltroni, passa Soru, ...... passerà anche il semisconosciuto Franceschini, che già si insedia all'impronta della provvisorietà, e, nonostante tutto, c'è ancora chi si diletta a sparlare del nostro Capo del governo: probabilmente è l'unico sfogo consentito a chi ha visto svanire una dopo l'altra tutte le illusioni.

Quando Veltroni, pochi giorni fa, ha finalmente detto la verità - "I can't" - gettando la spugna, agli illusi che avevano riposto in lui le speranze di una seria opposizione a Berlusconi non è restato che ricominciare a demonizzarlo, denigrarlo ed insultarlo.

Pare però che gli italiani abbiano ben capito da che parte sta la concretezza dei fatti e da che parte le insulse ed inconcludenti ingiurie che nulla hanno a che fare con la politica.

Link to comment
Share on other sites

Da notare che dite sempre le stesse cose tutti i berluscones, stessi tempi, stessa punteggiatura...

Peccato non siano vere, anzi, sul modo di fare politica platonica rivolgendosi all'avversario non ha pagato il PD, anzi, in politica ci si attacca e spesso a livello personale. Ed è così in tutto il mondo.

 

Tra l'altro Berlusconi e i suoi temono proprio chi fa opposizione infatti:

- Nei tg ci sono sempre riportate, senza contradditorio, dichiarazioni contro DiPietro non raramente contro il PD

- IlGiornale ha inventato un sacco di schiocchezze e riportate di vecchie e sbufalate contro DiPietro non contro il PD

- i penosi editorialisti italiani sparano sempre contro DiPietro non contro il PD

 

inutile che continuate a ripetere le stesse cose, l'opposizione l'avrete, e qui non si odia nessuno si reagisce a un modo di fare politica da repubblichetta del sud america

 

Stando ai sondaggi che non trovo da nessuna parte, ma sono stati espressi sia da IlGiornale sia dall'Unità abbiamo

PD 22 %

idv 14%

 

quale linea paga?

Link to comment
Share on other sites

DiPietro ha cominciato a ricevere moltissime critiche quando nel PD hanno capito che l'IDV stava diventando un un avversario e non un alleato, ovvero dalle ultime elezioni. Veltroni ha capito che la sua opposizione e la sua leadership dipendeva da DiPietro, per i motivi che non sono bene a conoscenza diciamo che il PD vuole essere l'unica vera alternativa a Berlusconi.

 

Per il PD, mi sembra,che DiPietro sia il terzo incomodo! Quando Veltroni l'ha capito ha fatto si che l'IDV venisse isolato, come ad esempio dopo le pesanti dichiarazioni del magistrato insieme a Grillo.

Lev tu citi solo il Giornale che si tratta sempre di un giornale di partito opposto per giunta (cosa pretendi poi? Credibile quanto l'Unità o il Manifesto, per quanto mi riguarda) ma non è che le testate giornalistiche del PD abbiano difeso DiPietro...anzi!

 

Cmq il male di questa società non è Berlusconi... ma il fatto che si vede in lui un esempio da seguire. Manca un uomo, un partito che dia al paese e agli italiani un esempio sano, di fiducia e di valori giusti.

Ma con questa classe politica dove anche una buona proposta viene osteggiata solo perchè proposta dal tuo avversario politico o non suggerisci buone idee perchè sei all'opposizione e i meriti non sarebbero tuoi (tutto questo indifferentemente da destra a sinistra), avremmo per sempre un governo in balia degli egoismi e individualità; nel frattempo chi ci rimette e paga è la povera gente.

 

Troppi strascichi dal passato signori... il nostro amato stivale è incatenato ad una grossa palla di ferro che è la sua storia.

 

 

EDIT: correzioni per una migliore leggibilità

Edited by Hicks
Link to comment
Share on other sites

inutile che continuate a ripetere le stesse cose, l'opposizione l'avrete, e qui non si odia nessuno si reagisce a un modo di fare politica da repubblichetta del sud america

 

Magari ci fosse una opposizione!

Da cittadino ho sempre auspicato e continuo ad auspicare una opposizione: certamente non una opposizione di facciata, dedita agli insulti, alle sterili provocazioni, capace quasi esclusivamente di concentrarsi sulla bandana o la calvizie o la bassa statura del Capo del governo, inidonea a formulare proposte alternative, critica a senso unico, gioiosa del "tanto peggio,... tanto meglio", ma una opposizione capace di proporre, stimolare, contrastare, dove necessario, e collaborare, dove doveroso e giusto.

Purtroppo. l'opposizione marginale e ridicola di un Franceschini, che esordisce spettacolarizzando, accanto al suo papà ottuagenario, il giuramento sulla Costituzione, quasi volesse proporsi a garante della stessa, non lascia intravedere nulla di nuovo e suggerisce che, a breve, anche l'ultimo Capo del PD verrà ripagato dagli italiani con la moneta che merita!

Si facciano i fatti .... non solo parole e parolaccie, altrimenti dopo Berlusconi toccherà a Fini ed il PD, se esisterà ancora - cosa di cui dubito molto - continuerà a stare a guardare!

Link to comment
Share on other sites

ma non c'è solo l'inconcludente PD (che poi a livello locale in certe amministrazioni fa del lavoro magnifico) con opposizione.

 

Il PD esisterà ancora? non saprei dirlo

 

Di certo ti dico che Fini farà la fine di Casini e lo stesso Berlusconi nel loro ultimo conflitto non glielo ha certo mandato a dire

Link to comment
Share on other sites

Il PD esisterà ancora? non saprei dirlo

Di certo ti dico che Fini farà la fine di Casini e lo stesso Berlusconi nel loro ultimo conflitto non glielo ha certo mandato a dire

 

Non sono d'accordo! Fini fu scelto giovanetto da Almirante, tra tanti possibili suoi successori, e tutti ne furono sorpresi, salvo poi capire chi fosse davvero; Casini è solo uno dei tanti della tradizione DC.

Quando scomparirà - per ovvi limiti d'età - l'astro di Berlusconi, ne vedo solo 2 all'orizzonte: Fini e D'Alema. Entrambi dotati di capacità ed attributi mentre tutti gli altri sono solo dei Franceschini qualunque.

Link to comment
Share on other sites

Fini gli hanno dato un ruolo istituzionale proprio per parlo tacere il più possibile, proprio perchè è scomodo nei nuovi piani berlusconiani, e se i due arrivassero a separarsi i colonelli di AN (la Russa, Gasparri ecc...) non penso proprio seguiranno il loro leader sempre più isolato nel centrodestra

 

Ti posto un link

http://www.repubblica.it/2009/01/sezioni/e...scena-tito.html

Link to comment
Share on other sites

Guest intruder
Fini gli hanno dato un ruolo istituzionale proprio per parlo tacere il più possibile, proprio perchè è scomodo nei nuovi piani berlusconiani, e se i due arrivassero a separarsi i colonelli di AN (la Russa, Gasparri ecc...) non penso proprio seguiranno il loro leader sempre più isolato nel centrodestra

 

Ti posto un link

http://www.repubblica.it/2009/01/sezioni/e...scena-tito.html

 

 

Non è detto che Fini sia isolato, una destra moderna, laica, europea, potrebbe attirare parecchi voti.

Link to comment
Share on other sites

Fini fu scelto giovanetto da Almirante, tra tanti possibili suoi successori, e tutti ne furono sorpresi, salvo poi capire chi fosse davvero; Casini è solo uno dei tanti della tradizione DC.

Quando scomparirà - per ovvi limiti d'età - l'astro di Berlusconi, ne vedo solo 2 all'orizzonte: Fini e D'Alema. Entrambi dotati di capacità ed attributi mentre tutti gli altri sono solo dei Franceschini qualunque.

Sono d'accordo con te ma su Fini gli attributi per far di testa sua non so se li abbia

 

Piccolo OT

A parer mio l'unico in grado di sostituire Berlusconi una volta tramontato è Maroni. Passatemi la battuta: è l'unico che li ha nel centro-destra attualmente!

Chiuso OT

 

Il PD esisterà ancora? non saprei dirlo

Penso anch'io che il futuro del PD sia molto incerto.E' la creatura fondata da Veltroni, lui ha fallito (da sua ammissione) e di conseguenza anche il suo ideale e D'Alema non ne ha mai voluto far parte.

Edited by Hicks
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...