Jump to content

Recommended Posts

Sei andato contro il regolamento:

 

1.3 - Non sono tollerati insulti fra utenti

La critica di un'idea altrui non deve mai diventare occasione di insulto o ingiuria. A causa dell'impossibilità di stabilire regole precise, in base al contesto della discussione i moderatori avranno piena discrezionalità nella scelta dei giorni di sospensione od eventuale bannaggio, adottato come misura estrema.

 

Stai dando del bugiardo ad uno degli utenti piu` antichi e conccettuati del forum... Ilquale ha gia` dato "n" dimostrazioni di affidabilita`piu` che sufficiienti per essersi guadagnato il rispeto di tutti noi!

 

Inaccettabile!

 

Ti avverto di finirla! Hai citato fonti giornalistiche e sitiinternet che, allo steso momento possono essere o non affidabili...

Se non hai documenti ufficiali per smentire quanto detto da John, almeno abbi la cortesia di moderare i termini!

Sei arrivato da poco piu`un mese... Sei un novellino e attacchi i veterani! Attento a non farti mal volere fra di noi!

 

:sm: :sm:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
Sei andato contro il regolamento:

Stai dando del bugiardo ad uno degli utenti piu` antichi e conccettuati del forum... Ilquale ha gia` dato "n" dimostrazioni di affidabilita`piu` che sufficiienti per essersi guadagnato il rispeto di tutti noi!

 

Inaccettabile!

 

Ti avverto di finirla! Hai citato fonti giornalistiche e sitiinternet che, allo steso momento possono essere o non affidabili...

Se non hai documenti ufficiali per smentire quanto detto da John, almeno abbi la cortesia di moderare i termini!

Sei arrivato da poco piu`un mese... Sei un novellino e attacchi i veterani! Attento a non farti mal volere fra di noi!

 

:sm: :sm:

 

 

A me non ha dato nessuna dimostrazione, salvo quella di citare fonti alle quali solo lui avrebbe accesso. Se e quando il Pentagono renderà pubblica la notizia, farò ammenda. Quando c ito premetto sempre che possono essere fandonie o notizie gonfiate o si dice. Io non posso avere documenti ufficiali per smentire ciò che viene affermato senza documenti ufficiali.

 

A questo punto vorrei fare alcune osservazioni: il programma per un bombardiere stealth non era un segreto, lo aveva annunciato il Presidente Carter nel 1977 al momento di cancellare l'acquisto di 244 B1A ritenuti obsoleti e incapaci di perforare la difesa aerea sovietica. Se ne parlò per tutti gli anni 80 fino a quando il Boomerang non venne presentato ufficialmente. Non c'era bisogno di disporre di fondi coperti da altre voci per portare avanti il programma, era alla luce del sole. E comunque il Pentagono ha dei fondi coperti o black, ai quali attingere per questi programmi, fondi dei quali non rende conto in dettaglio.- Non rende conto e basta, non si inventa Scilla per dare a Cariddi.

 

Dell'Aurora si parla più o meno da metà anni 80, anche con le sigle SR1 ed SR75, ma non risultano fondi ufficiali al proposito. Quindi che bisogno c'era di inventarsi questo imbroglio per destinare somme al B2, programma che all'epoca era già bene avviato e praticamente in dirittura d'arrivo?

 

Invece di minacciare ritorsioni, provate, per favore, a spiegarmi questo in dettaglio.

Edited by intruder

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora: andiamo ancora avanti in aperto, e lo faccio solo perche` tutti lo capiscano:

 

1) Io non minaccio ritorsioni! Una minaccia normalmente rimane tale. Io avverto, e lo faccio soltanto una volta...

 

2) Non ti devo spiegare niente sui fatti, non ho contestato quelli! Ho contestato la tua attitudine nei confronti di qualcuno che ha gia` dimostrato la sua affidabilita` per migliaia d'interventi che tu ovviamente non hai letto!

 

3) Hai ancora una volta inflitto il regolamento:

 

2. Contestazioni

L'operato dei moderatori è insindacabile e può essere giudicato solo dall'Amministratore del forum.

E' comunque permesso chiedere spiegazioni, non utilizzando però lo spazio pubblico del forum. Eventuali contestazioni vanno effettuate via e-mail oppure tramite i messaggi interni (MP) e comunque in forma privata. Verrà immediatamente chiuso ogni thread avente come oggetto argomenti di contestazione in chiave polemica. Chi dovesse insistere in simile atteggiamento, verrà immediatamente allontanato dal forum secondo l'insindacabile giudizio dei moderatori.

 

Per quale motivo si chiede di esporre le proprie contestazioni in forma privata?

In primo luogo per ordine pubblico: aprire topic dichiaratamente polemici di certo non aiuta a mantenere costruttivo il clima del forum. D'altro canto, nella comunicazione privata tra utente e moderatore-amministratore diviene più semplice poter chiarire le posizioni divergenti e, se possibile, cercare punti d'incontro costruttivi.

 

Da parte dei moderatori e dell'amministrazione del forum vi è sempre piena disponibilità al dialogo, in forma privata (via mail o messaggi privati) per cercare di appianare possibili rimostranze. Cercare il dialogo è in ogni caso la strada preferibile per appianare discordie o, quantomeno, meglio capire il perché di interventi da parte dei moderatori e/o degli amministratori.

 

Siccome sono molto clemente (sto usando di sarcasmo, cerchiamo di sdrammatizzare), ti do` una possibilita` e per questa volta non ti punisco... Chiudo definitivamente l'OT!!!!! In questo thread si parla di SR-72!!!!!!!!!!

Edited by Unholy

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
Allora: andiamo ancora avanti in aperto, e lo faccio solo perche` tutti lo capiscano:

 

1) Io non minaccio ritorsioni! Una minaccia normalmente rimane tale. Io avverto, e lo faccio soltanto una volta...

 

2) Non ti devo spiegare niente sui fatti, non ho contestato quelli! Ho contestato la tua attitudine nei confronti di qualcuno che ha gia` dimostrato la sua affidabilita` per migliaia d'interventi che tu ovviamente non hai letto!

 

3) Hai ancora una volta inflitto il regolamento:

Siccome sono molto clemente (sto usando di sarcasmo, cerchiamo di sdrammatizzare), ti do` una possibilita` e per questa volta non ti punisco... Chiudo definitivamente l'OT!!!!! In questo thread si parla di SR-72!!!!!!!!!!

 

Giustissimo, parliamo di SR72.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io rimango sempre di tale idea:

 

http://aereimilitari.wordpress.com/2007/06...r-72-da-mach-6/

 

;)

 

Del resto ne parlammo gia nel 2005,

 

Qui

 

Le cose stanno così.

 

C'è un fatto vero: l'USAF e le industrie aeronautiche americane hanno certamente avviato degli studi per verificare la possibilità di realizzare un ricognitore destinato a sostituire l'SR-71 e l' U-2.

 

Di questi studi c'è traccia: ci sono i disegni concettuali, qualche progetto, e anche qualche specifica di massima. Si trattava di progetti per un ricognitore stealth in grado di volare oltre i Mach 5 e oltre i 30.000 metri di quota, propulso da un motore ramjet a metano.

In effetti sono prestazioni molto simili a quelle che la McDonnell Douglas studiava nei primi anni '80 per realizzare un aereo ipersonico commerciale denominato HSCT.

 

A questo fatto vero, si è poi aggiunta un'altra circostanza.

Proprio nel 1985 (l'anno in cui la McDonnell aveva presentato il suo progetto civile HSCT) un documento di bilancio del Dipartimento della Difesa, sotto la voce TR-1 (che era la designazione, all'epoca, dell'ultima versione dell'U-2), presentava la voce "Aurora" e prospettava un finanziamento di 80 milioni di dollari nel 1986 e di ben 2,2 miliardi di dollari nel 1987.

 

Di qui nacquero le voci, le illazioni e la leggenda Aurora, pompata anche da qualche profittatore che non mancò di vendere alla Jane's la sua testimonianza e alcune foto contraffatte.

 

Aurora, purtroppo, non esiste.

 

Il nome "Aurora" sul bilancio del 1986 era un nome in codice, che nascondeva i finanziamenti per il B-2, allora coperti da segreto.

In altre parole, Aurora era il B-2.

 

Come disse un generale dell'USAF: "Ci piacerebbe molto che esistesse, ma purtroppo non è così"

 

In effetti da allora sono passati vent'anni, e sono un po' troppi anche per un programma segreto.

 

Oppure

 

Qui

 

Una semplice constatazione:

 

Gli americani non potevano permettersi l'Aurora nel momento in cui stavano finanziando il B-2, l'F-22 e l'F-35 (per non parlare di tanti altri programmi meno "combattivi" ma comunque costosi) e non possono permetterselo oggi, con il bilancio della difesa minacciato dalle spese per la guerra in Irak e già pronto per passare sotto la scure di profondi tagli.

 

Harvey ha dato un suo contributo Così

 

Prendo a prestito da Bubu la posizione sui link che parlano dell'Aurora qui sul sito, magari si potrebbero fondere tutti insieme per evitare ulteriori dispersioni sul tema: ;)

 

http://www.aereimilitari.org/fo...p?showtopic=982

 

 

http://www.aereimilitari.org/fo...p?showtopic=742

 

http://www.aereimilitari.org/fo...p?showtopic=701

Edited by -{-Legolas-}-

Share this post


Link to post
Share on other sites

MBI%20078.jpg

 

C'è un intero libro sulla vicenda, qualcuno lo ha letto? Giusto per sapere come argomentavano la questione; d'altra parte ci sono libri sulle cose più assurde.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
Io non l'ho letto...

 

Nemmeno io, non vorrei fosse un libro tipo Civiltà perdute o UFOs o roba del genere... Comunque, questo è quanto mi ha risposto un giornalista del settore (da 35 anni) interrogato via email in merito alla questione. Non posso mettere il nome perché non sono autorizzato, ma è uno in gamba:

 

Mah, così su due piedi, mi sembra un po' strano. Concordo che il B-2 non è mai stato un programma "nero" (per quanto riguarda i finanziamenti), e quindi non capisco quale sarebbe dovuto essere lo scopo della manovra di "deviazione". Organizzare un programma un inestitente programma segreto, per sifonare fondi a favore di un programma apertamente riconosciuto!? Semmai sarebbe logico il contrario: farsi dare più soldi di quanti in realtà nel servano per un programma ufficiale, e poi utilizzarne una parte per un programma "nero".

 

A parte poi il fatto che nel sistema americano cose del genere sono illegali con rischio di galera, e non ci vedo molto ufficiali o funzionari civili del Pentagono mettersi a fare certi giochetti.

 

 

L'Aurora rimango sempre convinto che sia esistito o come prototipo che non è arrivato da nessuna parte (ve lo ricordate l'XFV12?) o che non si è nemmeno mosso dai tavoli dei progettisti. Oppure qualcosa che non ha dato i risultati sperati, come parzialmente sta avvenendo con l'MV22 che doveva sosstituire TUTTI gli elicotteri e ora si vedono costretti a costruire il CH47F (vedi RID oggi in edicola), oppure ancora, e scusatemi tutti gli oppure, è qualcosa che è arrivato in dirittura d'arrivo solo ora come SR72. Del resto ai tempi dell'Aurora circolavano le sigle SR1/3/75 (oltre a F121, a nomi tipo Sentinel, Brilliant Buzzard, Dark Star, eccetera)... Tempo fa del resto lessi che il DoD si preparava a declassificare diversa roba che sta a Groom Lake, e si vociferava che una di queste fosse l'Aurora, ma non si è più sentito parlare né di quelli né di questo.

 

http://www.dreamlandresort.com/black_proje...m_projects.html

Edited by intruder

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrei spezzare una lancia a favore di Intruder. Mi fido di Gianni. Non lo conosco personalmente, ma ne ho letto gli scritti. E’ preparato, ha un eccellente archivio e ritengo ci pensi due volte prima di dare una notizia. Giusto quindi che tutti lo difendano. Intruder non la pensa così. Non deve essere condannato per questo. Chi ha studiato filosofia ricorderà il celebre “Ipse dixit”. Non è corretto dire: “siccome lo ha detto Gianni, allora…”. Se Intruder è nuovo del forum, imparerà presto a conoscere molti di noi. Le sue argomentazioni non sono campate per aria, contengono inesattezze, ma affrontano l’argomento da altri punti di vista. La notizia data da Gianni è vera, e logica. Non ha mica parlato dell’astronave Enterprise! Potete pensarla come volete, ma i satelliti sono sufficienti…In tempo di pace! Seguono traiettorie prevedibili, non assicurano la copertura continua, non sono lanciabili senza preavviso, sono attaccabili in vari modi, insomma non sono il sostituto perfetto dell’aereo da ricognizione (sono considerazioni di massima, non è proprio così). Personalmente penso che mach6 e 30000 metri garantiscano l’invulnerabilità solo se abbinati a caratteristiche stealth, difficili da ottenere nell’infrarosso. Tra l’altro sono valori suggeriti almeno 20 anni fa per il possibile successore del Blackbird…Quindi niente di nuovo? Un buco temporale così lungo? E’ facile ipotizzare vari fallimenti. Speriamo sia la volta buona…

 

A proposito della ditta di aeromodelli citata: Intruder sbaglia…Il nome. La ditta era la Tes…(e non continuo, ditta che, come molti sanno, è associata alla Ital…). Ma ci sarei cascato anch’io! L’avrei nominata senza problemi! Che dire della sezione “aeromodellismo” dove vengono citate tutte le ditte? Via! Non siate così rigidi!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hey mi ero perso questo battibecco... :)

A questo punto mi esprimo anche io..Penso che Intruder non abbia fatto male a dire la sua (certo ha un modo di esprimersi sempre deciso,ma ormai lo sappiamo) ,son d'accordo anche io.Del resto Gianni è grande e vaccinato e se non ritiene necessario intervenire ulteriormente significa che per lui la questione non ha importanza. Lui ci ha dato la notizia, Intruder non crede alla non esistenza di Aurora.Tutto qui.Ma non stiamo a scannarci per un "ho ragione ha ragione lui" tanto lo sapremo (forse) con il tempo come sono andate le cose.

Il forum è punto di confronto no? Ho visto discussioni molto più accese qui e direi che non è il caso di sollevare un polverone solo perché c'è Gianni da un parte.Siamo tutti uguali per quanto riguarda l'esprimere le opionioni indipendentemente dalla conoscenza. Se avranno altro materiale su cui discutere o dibattere a supporto delle loro tesi io starò qui in curiosa attesa di vedere come si evolve.Magari salta fuori qualcosa di interessante,ma se tronchiamo tutto sul nascere non lo sapremo mai no?

 

Su ,siamo una grande famiglia :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder

Faccio solo un'osservazione: è molto probabile che l'SR71 sia tuttora il massimo ottenibile in fatto di velocità continuativa, e che ogni tentativo di dargli un successore da Mach 6 (a 40 mila metri, almeno questa è la quota operativa di cui si parlava per l'Aurora) si sia rivelato oltre le umane possibilità. I Mach 3 dello Sling potrebbero essere il massimo ottenibile e forse i desiderata militari non vanno oltre questo (dopo tutto l'SR71 non è mai stato abbattuto, anche se qualche esemplare è andato perso per incidenti: gli hanno tirato addosso di tutto, dai sassi ai Grumbles, ma non gli sono mai arrivati vicino anche perché beccare un figlio di buona donna che vola a Mach 3 a 80 mila piedi, non è poi così semplice nnemmeno per i missili migliori). O, come ritengo io, ci sono stati diversi tentativi sfociati in fallimenti o non riusciti in maniera soddisfacente. Può darsi si stia lavorando per corregger i problemi, e i tempi si allungano come è successo per il V22... Volare a Mach 6, solo per dirne una, genera temperature spaventose, ricordate i problemi che ebbe l'XB70?

 

I satelliti hanno il grosso problema di essere prevedibili, una volta che lo hai rilevato sai esattamente a che ora ti passerà sulla testa, e, soprattutto, il maltempo o le nuvole possono ostacolare l'osservazione, senza contare che da due o trecento chilometri di altezza non si vede poi tanto bene, con buona pace di quelli che scrivono che i Keyholes americani leggono un giornale da centossesanta chilometri. È vero, ci sono sistemi che sono in grado di fotografare la luce di una candela sulla Luna, ma le foto devono essere rielaborate da un Cray, e anche a lui, poveraccio, gli ci vogliono ore. A volte un aereo spia è meglio, anche se la preparazione della missione richiede comunque ore (lanciare un satellite, anche se lo hai già pronto richiede giorni, a volte mesi). La fine della minaccia sovietica ha sicuramente influito sulla decisione di non dare (per ora) un successore all'SR71, e satelliti, TR1 e RPVs fannocomunque un buon lavoro, ma un giorno ci sarà bisogno di volare sulla Cina, prevedo... vi ricordate dell'incidente capitato nel 2001 all'EP3 della Navy?

Edited by intruder

Share this post


Link to post
Share on other sites
A volte un aereo spia è meglio, anche se la preparazione della missione richiede comunque ore (lanciare un satellite, anche se lo hai già pronto richiede giorni, a volte mesi). La fine della minaccia sovietica ha sicuramente influito sulla decisione di non dare (per ora) un successore all'SR71, e satelliti, TR1 e RPVs fannocomunque un buon lavoro, ma un giorno ci sarà bisogno di volare sulla Cina, prevedo... vi ricordate dell'incidente capitato nel 2001 all'EP3 della Navy?

 

Un buon compromesso a questo punto potrebbe essere un UCAV da ricognizione: molto più duttile di un satellite, non soggetto ai limiti fisici imposti dalla presenza del pilota (e politicamente più spendibile), tecnicamente - immagino - molto più semplice da realizzare rispetto ad un UCAV da combattimento. Già ai tempi del Blackbird c'erano state delle prove con dei drone, adesso la tecnologia dovrebbe essere decisamente migliorata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

una novità (non ufficiale dato che è un blog) di un mese fa...

LINK

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
una novità (non ufficiale dato che è un blog) di un mese fa...

LINK

 

 

Sembra il Blackswift. Se hai RID di Agosto, a pagina 15, in basso a destra, ne parla, anche se solo per dire che non è stato ancora selezionato il costruttore. L'anno prossimo dovrebbero invece cominciare i voli gli ipersonici HTV1 e 2.

 

ats51377_Picture45a.jpg

 

blackswift.jpg

 

Due immagini del Blackswift (Darpa X41 CAV link: QUI

 

Falcon2.jpg

HTV2 Falcon

 

inorthrop_amc_2.jpg

HTV3 (?) Forse è un disegno preparatorio del Blackswift

Edited by intruder

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
Ha qualcosa a che fare col prog. DARPA?

 

 

 

 

Il Falcon è un progetto DARPA (Falcon sta per Force Application and Launch from Continental United States). Tutti gli altri, sono correlati.

Edited by intruder

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie intruder per le info....purtroppo Rid di agosto non lo preso :furioso:..peccato

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
grazie intruder per le info....purtroppo Rid di agosto non lo preso :furioso:..peccato

 

 

Non hai perso granché, è un trafiletto di otto-dieci righe. Ma la cosa mi interessa e starò addosso a tutto quello che c'è sull'web per avere notizie fresche (che saranno prontamente postate qua sopra).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Torno a leggere questo topic dopo un po' di tempo.

Non ho risposto a Intruder perchè non l'avevo più letto... e forse è meglio così.

 

Ad ogni modo, a parte il fatto che io ho citato dati precisi (i bilanci dell'USAF e le relative voci) e a parte il fatto che dopo più di 20 anni l'Aurora continua ad esistere solo nelle menti di chi ci vuole credere, c'è un signore, Ben Rich, che non è un tipo qualsiasi, ma semplicemente quello che ha sostitutito Kelly Johnson negli Skunk Works, il dipartimento dei progetti segreti della Lockheed, dal 1975 al 1991.

 

Questo signore ha scritto un libro, questo:

 

http://www.sci.fi/~fta/skunk_works.htm

 

nel quale spiega che il nome Aurora fu dato al progetto B-2 nel periodo in cui la Lockheed competeva con la Rockwell per lo sviluppo del nuovo bombardiere.

 

Non solo, ma dice anche nome e cognome della persona che inventò il nome: il colonnello Buz Carpenter dell'USAF.

E il buon Ben Rich, sempre nel suo libro, riferisce che non è mai esistito un aereo Aurora.

 

Quando parliamo di Buz Carpenter, parliamo di questa persona:

 

http://roadrunnersinternationale.com/carpenter.html

 

Riporto le parole esatte di Rich (gressetto mio):

 

The funding for the (Stealth Bomber) competition came out of the Air Force budget. A young colonel working in the Air Force 'black program' office at the Pentagon, named Buz Carpenter, arbitrarily assigned the funding the code name Aurora. Somehow this name leaked out during congressional appropriations hearings, the media picked up the Aurora item in the budget, and the rumor surfaced that it was a top secret project assigned to the Skunk Works -- to build America's first hypersonic airplane. That story persists to this day even though Aurora was the code name for the B-2 competition funding. Although I expect few in the media to believe me, there is no code name for the hypersonic plane, because it simply does not exist. "

 

Pagine 309-310 del libro.

 

Quindi, di fonti QUALIFICATE che affermano che l'Aurora non esiste, ce ne sono.

 

Ed è già tanto, visto che - giacchè si parla di un aereo inesistente e sono passati più di 20 anni senza che si sia mai visto - spetterebbe a chi ne favoleggia l'esistenza, l'onere di dimostrarla.

Qua invece facciamo che chi crede alle favole si permette di dileggiare chi non vi crede e pretende pure le prove della non esistenza di un qualcosa che non esiste.

Tanto vale credere al mostro di Loch Ness.

 

Nessuno vuole frustrare il fascino che certi pseudo-misteri provocano nella mente degli appassionati... ma di qui a sovvertire le cose ce ne passa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder

Ho già scritto le ragioni per le quali non credo a questa storia, chiunque l'abbia scritta (e non ha avuto un gran seguito, in effetti). Le ripeto:

 

1) Il B2 non era un progetto segreto, non c'era ragione di fare capriole contabili che, se sono state fatte, è al contrario, dai fondi straspesi per il B2 (una cinquantina di miliardi di dollari di ventanni fa, se ben ricordo) verso altro.

 

2) In America si rischia il carcere con certi giochetti, se menti sotto giuramento a una commissione parlamentare, intendo, e ce ne sono state a dozzine, sia per stabilire se Aurora esiste o meno, sia per capire dove finivano i soldi del B2.

 

3) Credo che Aurora sia esistito, magari con un altro nome, e non abbia sortito i risultati sperati, cosa tutt'altro che rara, visto le difficoltà di sviluppo del più semplice (si fa per dire) Osprey. Che se ne parli da 20 anni senza averlo visto non fa una grossa differneza, personalmente credo non sia mai andato oltre lo stadio prototipico. Quanto ai bilanci dell'USAF di recente è stato notato un buco di qualche miliardo, ma il B2 non lo fanno più... i buchi nei bilanci ci sono sempre stati, B2, Aurora o altro.

 

A prpoposito: sci-fi sta per science fiction per caso?

 

 

 

@mone: un sacco di programmi vengono "tagliati" salvo poi mangiarsi le mani, dal Comanche in giù.

Edited by intruder

Share this post


Link to post
Share on other sites

E non penso ci sia davvero bisogno di credere ad Aurora come di un progetto segreto come lo si vuole intendere.

 

Era una voce di un bilancio per il B-2, è logico mi pare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder

Se la carica che qualcuno aveva bastasse a rendere credibile tutto quello che uno scrive, allora i libri di Philip J Corso dovrebbero essere letti con la medesima riverenza che i credenti riservano alla Bibbia, o al Corano, o alla Torah o altro. Riuscì persino ad avere una o due audizioni al Congresso, in virtù della carica che aveva ricoperto, ma scriveva stronzate e ormai se ne sono resi conto tutti. Non credo che l'ex direttore degli Skunk Works, la cui storia peraltro conoscervo avendola scritta da qualche parte in questo topic, sfugga a questa regola. Tant'è, ripeto, che il suo libro nessuno se lo fila, credo di essere uno dei pochi che lo hanno letto, francamente, l'ho trovato in un negozietto di libri usati sulla Colfax, qualche tempo fa.

 

Per il resto non rimangio una sola sillaba di quello che ho scritto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×