Jump to content

aeronautica nel futuro


davidecosenza
 Share

Recommended Posts

Non ho una ideosincrasia per i C17, anzi, l'ho pure votato come cargo preferito.

 

Solo una questione di realismo. Se avessimo un bilancio della difesa ai livelli di Spagna e Francia allora ci schiafferei subito 6 C17 ed 8 767 Tanker, magari convertendo qualche C130 per le SPECIAL MISSIONS. Tuttavia non ce li possiamo permettere, quindi manteniamo i piedi per terra.

 

Per inciso, negli UK il Marittime Patrol è assegnato alla RAF, che lo esegue con successo. Comuqnue in Italia è una missione interforze (molti "marinai" volano sugli Atlantic). L'assegnazione all'AM è una scappatoia legislativo-burocratica, come i Predator gestiti congiuntamente da AM ed EI, ma assegnati a quest'ultima.

 

 

Quanto all'ottica europea è un po' fuori luogo. Stiamo parlando dell'AM del futuro, non dell'EU del futuro. E comunque tutte le iniziative militari europee sono sovrapposizioni, scimmiottamenti e brutte copie di quelle NATO. Inutile spreco di soldi quindi.

Marvin siamo perfettamente d'accordo, infatti ho sottolineato sin dai primi post che le mie idee si riferivano ad una "AM che vorrei" adeguatamente finanziata e non certo a quello che si potrebbe fare con i soldi che ci sono davvero. Se vogliamo fare un discorso realistico col budget attuale allora è evidente che la flotta da trasporto sia a posto, con ottimi e nuovissimi aerei (C-130J, C-27J, KC767) ed anche la linea aerotattica vada bene (sempre che vengano confermate Typhoon Tranche 3 e adeguata quantità di F-35).

L'aereo AEW è prioritario ma stante i fondi lo si continua a rimandare sine die perchè in fondo la NATO AEW Force ci copre a sufficienza.

 

Per quanto riguarda l'UE della difesa non sono d'accordo. L'idea non sarebbe certo di duplicare la NATO, bensì di sfruttare quello che già c'è in ambito NATO per costruire vere e proprie forze armate europee. Non ci staranno tutti subito, ma il futuro è certamente un'Europa a due velocità. In ogni caso le forze europee non sarebbero certo fonte di sprechi , ma di grandi risparmi ed efficienze negli investimenti. Meno comandi, scuole, etc. Programmi di R&D su scala europea con evidenti conseguenze, programmi di acquisizione Europei con chiari vantaggi in termini di economie di scala ed omogeneità della forza, integrazione industriale e via dicendo...

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 112
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Scusa eh, ma la Spagna si segnala per cosa? La sua linea di volo è una delle più obsolete d'Europa....hanno preso gli F-18 (USAti) perchè non avevano altri modi per sostituire degnamente i mirage e i phantom nei ruoli cruciali di interdizione, superiorità aerea e attacco al suolo. I loro Hercules sono anzianotti, e la loro industria produce al massimo il cn-295....fra l'altro proprio oggi massacrato dallo Spartan C-27j nella selezione finale per la scelta del futuro cargo leggero dell'USAF e USarmy. Non parliamo poi del loro addestratore, il c-101, che al confronto del 339 fa pena. L'AM pur con continui tagli ha in linea di volo il TORNADO in diverse varianti, AMX, F-16, Harrier Av-8plus (anche loro), mb-339cd e Typhoon (121 ordini contro credo una ottantina spagnoli)...nel campo dei velivoli ad ala rotante non c'è poi minimo paragone, visto che la nostra linea di volo è una delle più avanzate d'Europa: Eh-101, NH-90, A-109, AW-139, A-129 mangusta, CH-47, Ab-412, HH-3f...insomma un pò meglio di qualche superpuma!

 

Io mi stavo riferendo al fatto che avendo pochi fondi, riescono a gestirseli bene e con alcuni mezzi abbastanza moderni. Per esempio, i migliori equipaggiamenti a disposizione, con programmi ultimati o in via di completamento, comprendono 84 blindo Centauro, 366 veicoli da combattimento per la fanteria Pizarro nella versione combat e 97 in quella posto comando, 219 carri Leopard 2E e 16 in versione recupero. Anche nell'aeronautica hanno appena finito di ammodernare i loro Hornet e comprerannno 87 EFA. La marina si distingue per le 2 moderne LPD, la galicia e la castilla (da 13 mila tonn l'una) e per quattro modernissime fregate antiaeree classe “Bazan” (stanno entrando in servizio e sono dotate del sistema Aegis americano con una batteria di 48 missili antiaerei Evolved Sea Sparrow ed SM2 e otto missili antinave Harpoon).

 

Questo non è per difendere le FFAA spagnole. Assolutamente. Però nonostante il loro minuto bilancio riescono ad avere unità tecnologiche e specializzate. Poi del resto, e l'ho anche premesso nel mio ultimo post, non arrivano mai al livello di Francia, Italia, UK e Germania. ;)

 

PS: scusate l'OT.

Link to comment
Share on other sites

 

Balthasar, nell'esauriente elenco hai dimenticato però tutti i velivoli di dimensioni più piccole che cmq svolgono attività AEW....diverse varianti del classico executive Falcon prodotto dalla Dassult in varianti dette MPA (israele ne ha appena ricevuti due, ma anche il messico ed altri) o dell'airliner Embraer EJ-145 in versione AEW (in linea di volo nell'aeronautica brasiliana ad esempio). Credo che anche la Bombardier faccia abbia prodotto qualcosa...

Versioni nate giusto per garantire una efficace sorveglianza dello spazio aereo anche a stati che non hanno o non possono avere budget per la difesa esorbitanti o che hanno un territorio (e quindi spazio aereo) limitato.

Grazie

 

PS: però non presumere troppo circa il doversi aggiornare riguardo ad altri temi  extra aeronautica....giusto per la cronaca io in Africa ci ho vissuto per diversi anni e in diversi paesi (e qui la chiudiamo amichevolmente)

 

Io credo di avere il "dono" di non farmi capire (qualsiasi riferimento a Marvin è puramente casuale...:rotfl: ).

 

Poco prima avevo scritto:

 

Ora scusate ma sono stanco, lascio gli AEW a qualcun altro-

 

Questo perché era piena notte ed ero tornato a casa da poco, ergo stavo morendo di sonno.

 

(Sull'Africa: scusami, non volevo essere presuntuoso, ma ho avuto genitori di amici che sono andati lì come medici e ho studiato a fondo la questione. Probabilmente ho inteso anche male il tuo messaggio.) ;)

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

 

mmm...no aspettate, alla fine nessuno comunque ha postato niente sugli AEW...ok lo FACCIO IO... B-)

 

AEW (Airborne Early Warning)

 

Gli AEW sono più facili da realizzare rispetto agli AWACS, dato che richiedono meno equipaggio e sistemi di comunicazione/battle management molto meno sofisticati.

 

In conseguenza di ciò hanno anche cellule più picole (personalmente ci sono stato dentro un E-3, ed è pieno pieno di consolle.. :ph34r: ).

 

 

 

Boeing 737 AEW Wedgetail

 

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/c..._Wedgetail.jpg/

 

Ultimo grido dell'AEW, con limitate capacità di comando e controllo.

 

Attualmente è stato ordinato da Australia (4 ordini+3 opzioni), Turchia ( 4 ordini), Corea del Sud (4 ordini).

 

Fa sorridere il fatto che fra i potenziali clienti ci sia anche l'Italia.

 

Comunque pare che ci siano trattative per l'acquisto anche da parte degli Emirati Arabi Uniti.

 

L'aereo deriva dalla cellula del Boeing Business Jet 1 (BBJ 1), derivato executive della linea 737/NG.

 

Il radar montato è a scansione elettronica (in poche parole non ha elementi "mobili", ma tanti piccolissimi ricevitori/emettitori che si attivano a comando).

 

Sistema IAI-Elta EL/M-2075 Phalcon

 

Il Phalcon era il radar con antenna a scansione elettronica (AESA- Active Electronically Scanned Array) più avanzato al mondo, prima dell'introduzione del radar montato sul 737 AEW.Ha anche limitate capacità di controllo (AEW and C).

 

Cito il sistema perché è montato su varie cellule (a livello teorico è nato per essere installato su C-130, B-707, B-767, Il-76).

 

Il Cile possiede 1 sistema montato su cellula Boeing 707, denominato localmente Condor

 

 

 

phalcon-condor.jpg

 

3 sistemi sono stati acquistati dall'India, per essere installati su Ilyushin Il-76, mentre la Cina ha provato a fare lo stesso, ma essendo stata bloccatta dagli Stati Unitii la fornitura israeliana, pare che si sia rivolta per i Beriev A-50 Mainstay.

 

L'India in precendenza possedeva una ventina di BAe 748 AEW:

 

BAeHawker%20Siddeley%20HS748%20AEW%20-%20India.jpg

 

Utilizzato per limitate capacità AEW e per sperimentazione.

 

Anche i cinesi si sono dati da fare con un obsoleto Tu-4, copia sovietica del B-29 Superfortress:

 

china_gt_aircraft_TU4aew_01.jpg

 

Infine il Phalcon è stato acqusito dagli Israeliani su cellula Gulfstream G550 ( 5 esemplari).

 

Localmente è denominato Nachson:

 

 

 

AIR_G-550_AWACS_lg.jpg

 

Ericsson Erieye

 

Il sistema svedese (Ericsson è fromalmente la Saab Microwawe Systems) ha avuto un discreto successo, essendo stato montato su cellule come Saab 2000 e Embraer EMB-145.

 

5 R-99 (sigla dell'aviazione brasiliana per l'EMB 145 AEW) sono in forza al Brasile nelle versioni A e B (quest'ultima con doti di sorveglianza-non solo radar-notevolmente incrementate) per la sorveglianza dello spazio aereo al di sopra dell'Amazzonia.

 

EMB_R-99A.jpg

 

Una versione dellìR-99 con capacità C3I, ELINT e antinave è detta P-99, ed è in forza al Messico.

 

La Svezia invece ha montato Erieye sui Saab 340, denominando il sistema Argus ed acquisendolo in 6 esemplari. La sigla ufficiale è S-100B.

 

S100BArgus_1.jpg

 

Anche la Grecia è dotata di Erieye, con 4 sistemi montati su altrettanti EMB-145:

 

http://greekmilitary.net/Airforce/greek%20...45H%20AEW&C.jpg

 

Mentre pare che l'aeronautica pakistana abbia espresso la volontà di acquisire l'Erieye contro quella della marina che acquisito gli stessi sitemi degli E-2C da montare sui P-3 Orion.

 

Grumman E-2 Hawkeye

 

Qui si è detto già tutto, metto solo la lista degli attuali utenti:

 

800px-DN-SD-04-13416.jpg

 

-Taiwan (6) [ E-2T]

-Egitto (6) [E-2C]

- Giappone (13) [E-2C]

- Messico (3) [E-2C]

- Singapore (4) (Possiede anche quattro Gulfstream G550 CAEW)

- Stati Uniti (un numero spropositato, nel 2011 implementato alla versione E-2).

 

Da notare come gli Usa posseggano aerei AEW anche per le forze dell'ordine, come la Us Customs and Border Patrol che possiede gli Orion con adattati i radar delle prime vesioni dell'E-2:

 

 

 

p3aew.jpg

Link to comment
Share on other sites

Si, è usato anche dal Giappone.

 

P.S. Digitare "E 767", sul motore di ricerca di google, non è reato...

 

;)

Non serve andare così lontano, basta andare a pag. 5 della discussione: troverai una sua foto.

 

P.s.: i 767 sono bimotori in tutte le loro configurazioni :P

Edited by Balthasar
Link to comment
Share on other sites

  • 4 years later...

ora la mia potrà essere una boiata ma non si potrebbero attrazzare i tornado o gli amx che invece di essere ritirati si renderanno ancora utili facendoci risparmiare. per piattaforme più grandi invece abbiamo i C-27J prodotti dell'Alenia o i C-130 che sono stati oggetti dello scandalo per corruzione

Link to comment
Share on other sites

si, è una boiata :P

gli aerei AEW esistono proprio perchè i radar che si possono montare sui caccia hanno precisi limiti dimensionali ed operativi, senza dimenticare le capacità di Comando e Controllo che, semplicemente, non entrano nè in un Tornado nè in un AMX.

diciamo che, usando le tue parole, bisogna usare piattaforme più grosse.

Link to comment
Share on other sites

diciamo che, usando le tue parole, bisogna usare piattaforme più grosse.

 

più grosse del C-27 o del C-130?

 

comunque per piattaforme di dimensioni inferiori non possono essere montate dei radar? avrebbero minore tangenza ma potrebbero fornire ugualmente supporto ravvicinato agli altri aerei visto che potrebbero viaggiare alla loro stessa velocità, e avendo dimensioni ridotte sarebbero anche più facili da movimentare. è una cosa fattibile oppure un AEW sarebbe comunque un'opzione migliore?

Link to comment
Share on other sites

la risposta è sempre la stessa: un aereo delle diminesioni del Tornado è troppo piccolo per questo ruolo, non ha spazio nè per un radar adatto, nè per i suoi operatori.

 

inoltre, non ha alcun senso che un aereo AEW accompagni gli aerei d'attacco: rientra nella caratteristiche basiche di ogni aereo AEW operare a distanza dalla zona delle operazioni. questo perchè non solo i radar impiegati in questo settore sono molto prestanti e non risentono tanto della distanza, ma perchè un aereo AEW, dovendo fungere da radar volante, ha una traccia ESM enorme e, per la sua sicurezza, è bene che non si avvicini troppo al nemico.

Edited by vorthex
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share


×
×
  • Create New...