Jump to content
Jack89

F/A-18 Hornet/Super Hornet - discussione ufficiale

Recommended Posts

cosa serve quela specie di rialzamento davanti al cockpit del super hornet? ho letto che nei prossimi anni con l'aggiornamento dei motori l'F-18E potrà raggiungere mach 2 sarà vero? blink.gif

 

 

F/A-18F può raggiungere mach 1.9 non è poi cosi lontano da mach 2 perchè oltre ad aumentare la potenza dei motori dovrano pure migliorare l'aerodinamica e in particolare le prese d'aria se vogliono arrivare a mach 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

a me preoccupano anke le ali...Se le vedete in pianta non è che abbiano proprio un angolo di freccia mostruoso (vabbè il padre di tutto era di scuola f5 dopo tutto) e andare a mach 2 sarebbe dispendiosissimo in termine di carburante.Secondo me più che aumentare la velocità massima in futuro punteranno ad aumentare la velocità massima continuativa senza postbruciatori dato che adesso dovrebbero aver messo una pezza al limite dell'autonomia.

Edited by Takumi_Fujiwara

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bè, l'hornet è un buon aereo, meglio il super hornet, ma prima che acquisterà il fascino dell'F 14 Tomcat ne devono passare di anni!

Certo, potete dire che il super hornet è più agile, ha tecnologie più all'avanguardia, è studiato per il futuro, ma come motorizzazione fa un po pena:

Mach 2 risicato! Il tomcat arrivava oltre Mach 2,5!!

Non era agile come l'hornet ma nell'81 (se non sbaglio)ha abbattuto 2 mig 23 flogger, molto più agili di lui!!

Se la navy avvesse accettato il progetto Super Tomcat 21, ora il Tomcat sarebbe molto più all'avanguardia!

Per non parlare del suo rivale dell'Air Force, l'F 15 Eagle! All'epoca i 2 aerei si equivalevano sia in prestazioni che agilità che armamento; ma come mai ancora oggi l'eagle è ancora in servizio e il tomcat no?

Pensateci, comunque! W il tomcat!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non me ne intendo molto quindi scusate se scrivo qualche cavolata ma... penso che l'f-18 sia un aereo polivalente

basta cambiargli un pò l'armamento e il "software" e può adattarsi a ogni tipo di missione. A me personalmente non piace, specie da quando ha sostituito anche gli untimi rF-4c Phantom mandandolo in pensione nei compiti di ricognizione tattica.

 

L'F-18 ha costi di manutenzione minore rispetto al Tomcat e da come sembra, riesce a portare qualsiasi tipo di armamento

Credo che sarà la strategia del futuro quella di avere un solo aereo che fa un po di tutto. E l'f-18 è già su questa strada. Di sicuro non eccelle in nessun campo, ne come caccia ne come bombardiere, ma è un giusto compromesso tra tutte le cose.

 

Ciao Navigator

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bè navigator, sui tempi di manutenzione hai ragione; cioè il minor tempo di manutenzione porta ad avere tanti aerei operativi in poco tempo. basta pensare che il tomcat aveva bisogno di circa 60 ore di manutenzione per ogni ora di volo, mentre l'hornet 15 circa. certo, l'hornet è un ottimo caccia multiruolo, si adatta a tutto, ma anche l'f 14, soprattutto in questi ultimi anni, ha saputo giocare tutte le sue carte: intercettazione, protezione delle portaerei, aereo da attacco, ricognitore... Tutti questi ruoli si adattavano benissimo al caccia targato Grumman.

Però, anche se l'hornet (di + il super hornet) può considerarsi ormai il "ponte di comunicazione" tra la 4 e la 5 generazione, non avrà il fascino che il tomcat ha avuto in questi ultimi 35 anni. Almeno io la penso così. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

se un aereo non bisogna sostituirlo perchè ha fascino allora al posto del typhoon ci sarebbe ancora lo spit...

e comunque l'eagle è molto più agile del tomcat...

e comunque la velocità del tomcat era limitata a mach 1.8,e poi mach 2.5 per quanto tempo la poteva tenere?inutile negarlo il super hornet è superiore al tomcat,anche se il radar del tomcat è potentissimo al giorno d'oggi non serve molto,anche se l'APG-79 AESA dell'F-18E non scherza

Share this post


Link to post
Share on other sites

Proprio perchè non è un salto di generazione, come è stato il Tomcat!!!

Dovremo aspettare il post F-35!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bè, l'hornet è un buon aereo, meglio il super hornet, ma prima che acquisterà il fascino dell'F 14 Tomcat ne devono passare di anni!

Certo, potete dire che il super hornet è più agile, ha tecnologie più all'avanguardia, è studiato per il futuro, ma come motorizzazione fa un po pena:

Mach 2 risicato! Il tomcat arrivava oltre Mach 2,5!!

Non era agile come l'hornet ma nell'81 (se non sbaglio)ha abbattuto 2 mig 23 flogger, molto più agili di lui!!

Se la navy avvesse accettato il progetto Super Tomcat 21, ora il Tomcat sarebbe molto più all'avanguardia!

Per non parlare del suo rivale dell'Air Force, l'F 15 Eagle! All'epoca i 2 aerei si equivalevano sia in prestazioni che agilità che armamento; ma come mai ancora oggi l'eagle è ancora in servizio e il tomcat no?

Pensateci, comunque! W il tomcat!

 

il motivo per cui hanno ritirato il Tomcat è molto semplice oltre che gli servivano più ore di manutenzione e la minaccia dell'URSS era svanita non serviva più un caccia puro ma uno multi ruolo siccome che il tomcat era incapace di sganciare bombe ma poi solo in un secondo momento fu in grado di sganciare delle bombe con il pod lantrin ma per il tomcat era troppo tardi ed è stato radiato. non cè dubbio se la navy avesse acettato il progetto del super Tomcat 21 sicuramente era migliore dell'HORNET e anche del super hornet ma con i diversi tagli delle spese non l'hanno potuto fare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma non si parlava di F-18? Almeno l'Hornet a differenza del Tomcat l'ho visto volare in alcuni airshow. Ha un post-bruciatore

che fa un casino d'inferno. (parlo sempre da neofita). Poi l'f18 è anche un monoposto, non potrebbe essere anche questo

un fattore discriminante rispetto al f-14? Anche per me la velocità massima non è poi così importante. L'hornet è molto

più semplice come progetto,penso alle ali a geometria variabile, quindi è favorito nelle esportazioni rispetto al Tomcat.

Ha più senso portare avanti e sviluppare questo aereo se è preferito ad altri nelle vendite...

 

Ciao Navigator

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'F18 non ha ancora il fascino del tomcat, ma esteticamente non è male e agli airshow è spettacolare (anche se mi sarebbe piaciuto vedere un tomcat...); operativamente parlando pl''US NAVY ormai stava usando i tomcat per attacco al suolo (vedi Kosovo e Iraq p.e.), quindi era poco sensato tenere il linea un caccia più costoso da mantenere dell'F18 e progettato per la difesa aerea della flotta ormai 30 anni fa, per fagli fare il "mestiere" dell'F18.

Share this post


Link to post
Share on other sites

qualcuno mi sa spiegare chiaramente i compiti del pilota e dell'addetto ai sistemi nell'F/A 18D Superhornet????

 

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho potuto dedicare molto tempo alla ricerca, perciò devo smuovere cip e ciop e cercare di andare a memoria usando del mio fantascientifico buonsenso (e della mia infinita modestia)!!! :huh::rolleyes:

 

Bene, il pilota è il comandante di missione nella maggioranza degl'aerei biposto (escluso gl'addestratori, è chiaro), non credo che l'F/A-18D Hornet ne faccia eccezione. Si dovrebbe occupare di "volare" l'aereo (ovvio) e dei combattimenti aria-aria, incluso la scelta e uso delle armi.

Il WSO invece, dovrebbe occuparsi delle comunicazioni, navigazione, ECM, e tutta la missione per quanto riguarda la parte aria-suolo (scelta delle armi, puntamento radar/laser/ir o qualsiasi altro sensore), fino allo sgancio delle armi stesse. Non dimentichiamo che fa anche da osservatore nei dogfight!!!

 

Ho cercato materiale su internet, ma senza successo, aspettiamo e vediamo se qualcuno dei nostri ha maggiori informazioni....

 

Wikipedia

Edited by Unholy

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'entra qualcosa il RIO?(Radar intercept officer)??Da qualche parte ho letto che e' il coopilota addetto a radar e armamento del'F-14

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non andare OT!!! Stiamo parlando dell'F/A-18D... Qui non c'è il RIO, ma il WSO!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma nelle missioni di intercettazioni il wso del super hornet è responsabile del radar?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non stiamo parlando di Super Hornet, ma di F/A-18D Hornet...

 

Comunque, credo che l'F/A-18F sia più impiegato per le missioni di attacco e non intercettazione. Chiaramente niente impedisce che si decida di procedere ad intercettare un aereo e in quel caso, credo che l'WSO possa assumere le funzioni di ricerca e designazione bersaglio, ma il lancio dovrebbe essere a carico del pilota (anche se l'F-18F dovrebbe avere doppi comandi).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Tomcat, per quelli della mia generazione (30enni), rimarrà sempre un mito insostituibile. Qualcuno sà dirmi quanti F18 A/B/C e F18 E/F sono in servizio, fra U.S.Navy, Reserve, e U.S.M.C.???? Da un vecchio libro sui caccia di Nico Sgarlato mi sembra, si prevedevano 1300 F18 circa per gli U.S.A. <_<<_<

Share this post


Link to post
Share on other sites

A volte mi chiedo se a noi 30enni il Tomcat ci piace tanto solo perchè siamo andati tutti al cinema a vedere TopGun in

prima visione nel 1986...

 

L'f-18 ha sempre fatto il suo lavoro e vedendo immagini di colpi subiti da attacchi a terra o addirittura in scontri in volo mi

sembra che sia anche più difficile da abbattere del tomcat. Con il fly-by-wire sembra che sia più facile tornare alla base anche con squarci in coda o sulle ali... Così ho letto....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sarò l'unico che si è innamorato del gattone prima di vedere Top Gun.

 

Giuro è vero.

 

Prima l'ho conosciuto sulle riviste, poi ho visto il film.

 

Doppia libidine.... :P

 

Comunque il Tomcat era un aereo da oltre Mach 2... e sapere di volare sul miglior caccia imbarcato del mondo, dopo aver frequentato il corso Top Gun, questo secondo me riappacificava molto le preoccupazioni dei piloti di Tomcat su un eventuale abbattimento.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A chi chiedeva, più sopra, il numero degli Hornet in servizio:

 

bisogna tener presente che un conto è il numero di esemplari complessivamente prodotti, un altro conto è il numero di esemplari in servizio (quindi al netto delle perdite e degli aerei radiati) e un altro conto è il numero di esemplari effettivamente operativi (ossia quelli realmente assegnati ai reparti, al netto delle riserve di attrito e degli aerei in manutenzione).

 

Fatta questa premessa, le forze aeronavali americane, USMC compreso, dispongono di circa 600 F/A-18 di tutte le versioni, in condizioni operative.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il Tomcat, per quelli della mia generazione (30enni), rimarrà sempre un mito insostituibile. Qualcuno sà dirmi quanti F18 A/B/C e F18 E/F sono in servizio, fra U.S.Navy, Reserve, e U.S.M.C.???? Da un vecchio libro sui caccia di Nico Sgarlato mi sembra, si prevedevano 1300 F18 circa per gli U.S.A. <_<<_<

Nell'ultimo numero di RID si parla di circa 450 F18E/F (c'è il numero esatto ma non me lo ricordo)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, occorre distinguere fra Hornet e Super-Hornet.

L'Hornet confrontato con il Tomcat non faceva una bella figura. Dalla sua aveva sicuramente la capacità multiruolo (che significa poi abbattimento siginificativo dei costi di manutenzione, addestramento, progettazione), l'avionica avanzata per l'epoca, l'adozione del fly-by-wire, il decollo dalla catapulta della portaerei praticamente gestito per intero dai sistemi di bordo. Inoltre l'F-18 nasceva da una concezione progettuale moderna. La capacità multiruole dell'hornet tuttavia sovraccarica il pilota di operazioni (fra cui individuare e attaccare bersagli a terra, cosa che il tomcat -prima del lantirn- non doveva assolutamente fare, poichè a questo era preposto l'Intruder), e ciò è paradossale visto che i sistemi di bordo hanno automatizzato praticamente tutto. Il Tomcat nel suo ruolo di difesa della flotta era (e forse è) impareggibile. Il raggio operativo che gli consentiva la sua autonomia, la portata del suo radar (abbinata alla coprtura AWACS dell'Hawkeye) e dei suoi armamenti (missile phoenix) e la sua velocità massima oltre mach 2 lo rendevano lo scudo a distanza della flotta. Ufficialmente nessun velivolo nemico ha mai superato il cordone di difesa creato dagli F-14 in pattugliamento...questo sia con le buone (vedi gli innumervoli contatti fra i TU-95 e i Mig Russi) che con le cattive (i mig libici nel mediterraneo).

Invece il Super-Hornet è un'altra cosa: decisamente superiore al Tomcat praticamente in tutto, e (forse per sentire meno la nostalgia) a bordo delle portaerei vengono imbarcati sulo Super-Hornet biposto. In questo assetto il pilota può concentrarsi maggiormente sul volo, mentre sistemi d'arma e rotta vengono seguiti dal suo RIO,

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×