Jump to content

Recommended Posts

Un commento di Pierre Sprey ....

 

“I’d be astonished if there were 5,000 people in the armed forces who actually know and are committed to close [air] support,” says Pierre Sprey, who worked for US Secretary of Defense Robert McNamara in the late 1960s and helped lead the Air Force’s A-10 concept design team.
“This A-10 divestment… is going to scatter [those personnel] to the four winds, and the last few thousand who know how to bring air power to bear, will be gone.”

 

Fonte .... http://www.flightglobal.com/news/articles/a-10-thunderbolt-debate-continues-amid-potential-budget-cuts-393438/

 

Pierre Sprey .... http://en.wikipedia.org/wiki/Pierre_Sprey

Share this post


Link to post
Share on other sites

E vi sono pure intimidazioni .... :shutup:

 

Military Tells A-10 Pilots Not to Attend Pro-Warthog Confab—They Show Up Anyway ....

‘Intimidation’ fails to prevent aviators from rallying for their beloved warplane ....
Despite a climate of “intimidation,” numerous current U.S. Air Force A-10 Warthog pilots showed up at a seminar hosted by organizations determined to save the Warthog from the budget axe.
Off-duty and wearing civilian clothes, the airmen arrived at the pro-A-10 confab co-hosted by the Straus Military Reform Project and the Project On Government Oversight in Washington, D.C. on Nov. 22.

 

Fonte .... https://medium.com/war-is-boring/c653cd18a834

 

Sant'Ayotte .... salvali tu .... 28vw32h.jpg .... :helpsmile:

 

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Impressionante. Negli USA se c'è un grande seguito in merito ad una faccenda, le cose diventano davvero impressionanti. Auguro a tutti loro di farcela nel loro intento, in fondo si tratta del loro lavoro e della loro stessa incolumità, sul campo di battaglia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lettori di AW&ST ....

 

C'è chi non lo vuole ....

 

Let The A-10 Go ....

Aviation Week & Space Technology Nov 25, 2013 , p. 8
Recent writers who advocate retaining A-10s in the Air Force miss the point—the world has changed.
The A-10 was designed to kill tanks from outside the range of the main tactical, low-level, counter-air threats of the 1970s.
However, in the three-plus decades since, it has become vulnerable to a wider range of modern air-defense missiles.
And it remains a one-trick pony, therefore, unaffordable in an era of shrinking defense budgets and more capable fighter-bombers.
The new breed can fight for air superiority in one part of a mission and, when necessary, kill tanks or insurgents in another.
Strategy shifts and sequestered budgets have rendered the A-10 an unaffordable redundancy.
Prof. Robert Owen
Embry-Riddle Aeronautical University
Daytona Beach Fla.

.... e c'è invece chi lo vuole ....

 

Defending the A-10 ....

Aviation Week & Space Technology Dec 09, 2013 , p. 10
Reader Robert Owen puts forth that the world has changed as an argument for retiring the A-10 (AW&ST Nov. 25, p. 8).
Well the world may have changed, but the aircraft is still relevant.
A-10s can be fitted with directional infrared countermeasures to neutralize improved surface-to-air missile threats.
He mentions the “new breed” of aircraft that can handle the close-air-support (CAS) mission as a matter of routine while involved in other air tasks such as maintaining air superiority.
OK.
But show me an F-35 or similar aircraft that can loiter and maneuver in harm's way, protect the pilot with titanium armor, with shielded exhausts, able to deliver ordnance from multiple pylons and, if hit, land with wheels up—suffering minimal damage—to be quickly repaired to fight another day.
The aircraft's 30-mm gun also works against road convoys, ships, strafing runs on airfields and armored personnel carriers. And the cost per flight hour (about $18,000) is a bargain we can ill-afford to discard.
Outfit the A-10 with new wings and defensive systems so we never have to look back after a conflict, wishing we had kept them while historians note the utter failure of gold-plated, short-legged and vulnerable, unsuited types such as a modified F-15, F-16 or F-35s to effectively accomplish the CAS mission.
John Gourley
Merritt Island, Fla.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi pare che le due parti abbiano ognuna argomentazioni valide.

 

E' indubbio che in un conflitto ad alta intensita la vulnerabilita dell'A10 e' sotto gli occhi di tutti.

 

Allo stesso tempo in tutti quei contesti dove si deve fronteggiare un avversario povero di mezzi AA il jet vanti un ottimo rapporto costo/efficacia.

 

E' possibile che alla fine si trovi un compromesso. Restera in servizio ancora per alcuni anni, ma non per decenni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

"Vittima di scelte difficili" .... afferma Bill Sweetman ....

 

Opinion: A-10 The Victim Of Difficult Choices ....

Once again, the U.S. Chair Force wants to sacrifice the blood of the heroic infantry in favor of Mitchellesque strategic-bombing dreams and white-scarf fighter missions.
It should be disbanded and its functions assigned to fighting services made up of Real Men.
That view is not far beneath a debate over close air support (CAS) that has smoldered over decades like a case of inter-service malaria.
The latest attack of fevers and night sweats has been triggered by the revelation of Air Force sequester-based budget plans that include retirement of the A-10 Warthog, which nobody ever calls by its official name of Thunderbolt II.

 

Fonte .... http://www.aviationweek.com/Article.aspx?id=/article-xml/AW_12_09_2013_p15-641104.xml

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scelte di bilancio ....

 

Budget Triage ....

To come up with $12 billion in sequester cuts, the Air Force is making choices everyone will hate, Chief of Staff Gen. Mark Welsh said Wednesday during a speech at the American Enterprise Institute in Washington.
Welsh said he’s in a “surreal position…arguing to get rid of things that I don’t want to get rid of,” while critics tell him all the things he must not cut.
The A-10, for example, can do close air support, but little else.
The available money has to go to F-35s and F-16s instead, Welsh said.
“The plan was always” to transition from A-10s to F-35s doing CAS; “this is nothing new,” Welsh explained.
Shutting down the A-10 fleet saves $3.7 billion over the future years defense plan, he noted, “if we get rid of all the logistics and infrastructure behind it.”
To get similar savings he’d have to cut “three-to-four times as many F-16 squadrons” because he’d be keeping the logistics tail.
And, the Air Force would have to give up “the air superiority mission (as well as) destruction of the (enemy’s) theater reserve,” which the F-16 can do and the A-10 can’t.
Saving the A-10 means “we can’t do the strategic fight,” Welsh explained, and that has to be the top triage priority.
“If you lose a counterinsurgency action, it’ll be embarrassing,” he said.
“If you lose the full-spectrum conflict, it could be catastrophic.”
John A. Tirpak - 12/12/2013

 

Fonte .... il "Daily Report" dell'AFA .... 2mpl6b5.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma .... l'USAF ne ha veramente bisogno?

 

Does the Air Force Really Need the A-10? - There are other ways of doing close air support ....

.... there are many—both inside and outside the Pentagon—who disagree.
There are other ways to do close air support, they say.
Some argue that precision weapons and high-tech sensors can largely replace the A-10's firepower.
Others insist that a propeller-driven light attack plane could do the same mission for cheaper.

 

Fonte .... https://medium.com/war-is-boring/aa126472f419

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono valide considerazioni, ma tanto finchè non ci saranno un gran numero di armi e sensori di precisione da saturare le forze armate di cielo e terra, un pilota su un A-10 che conosce perfettamente il suo mezzo e il suo ruolo, sia uno dell'USAF di prima linea come uno della riserva, fanno più danni di una compagnia di fucilieri e sicuramente di un'altro velivolo ad elica che ancora non hanno nemmeno deciso quale, salvando la pelle agli stivali a terra. All'USAF, quante vite vogliono far perdere ai Marines prima di colmare il gap lasciato dall'A-10?

Il Facocero non va sostituito ora, ma fra quindici anni, non prima.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stop al ritiro .... per ora ....

 

Congress Forbids Air Force to Scrap A-10 … Next Year Only - All bets are off for 2015 ....

The U.S. Air Force will be prohibited from using any money appropriated in the 2014 budget to retire the A-10 Warthog if the National Defense Authorization Act passes Congress and is signed into law.
The flying branch wants to ground all 350 of the low- and slow-flying attack jets in order to divert money into developing new stealth warplanes, but ground troops and legislators value the A-10 for its ability to attack enemy troops in close proximity to U.S. forces.
The act protects the A-10 only in 2014.
The Air Force could try again to decommission the plane in 2015.

 

Fonte .... https://medium.com/war-is-boring/696b42c15ce0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma .... quali furono i veri progenitori dello A-10? .... 24nf8ur.jpg

 

Stuka and Sturmovik—The Aircraft That Inspired the A-10 - These legendary World War II bombers made the Warthog what it is today ....

 

It’s a good thing that the Air Force generals who want to retire the beloved A-10 Warthog were not around 70 years ago.

If they were, Josef Stalin might have had them shot.

 

Fonte .... https://medium.com/war-is-boring/8c8d885d61db

Share this post


Link to post
Share on other sites

2rmo66p.jpg .... Esecuzione rinviata .... almeno per ora .... :ph34r:

 

Additional A-10 retirements on hold until at least end of year ....

 

The US Air Force’s fleet of Fairchild Republic A-10 have escaped the chopping block again – at least until 2015.

The recently-passed National Defense Authorisation Act for fiscal year 2014 prohibits the service from spending money to retire more of the venerable close air-support aircraft or from “making significant changes” to A-10 “manning levels” during the fiscal year, which ends 30 September.

 

Fonte .... http://www.flightglobal.com/news/articles/additional-a-10-retirements-on-hold-until-at-least-end-of-year-394536/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Congresso ci riprova .... a salvare il 'Facocero' ....

 

Congress Rallying—Again—To Save the A-10 Attack Jet .... Senate proposal blocks plan to ground legendary tank-killer ....

 

In late 2013 the U.S. Air Force let slip its plan to retire all 340 of its A-10 Warthog attack planes between 2015 and 2019—a move the flying branch said would save $3.5 billion and protect funding for new bombers, aerial tankers and the F-35 stealth fighter.

Congress thwarted that plan … temporarily.
Now the flying branch is trying again to bury the Warthog.
And lawmakers are mobilizing to block this second attempt.

 

Fonte .... https://medium.com/war-is-boring/beab833c0493

Edited by TT-1 Pinto

Share this post


Link to post
Share on other sites

I Canadesi colpiscono ancora .... "E se ce li prendessimo noi?"

 

Should Canada Buy America’s A-10 Attack Jets? - Is Canada better off with rugged Warthogs or stealthy F-35s? ....

The U.S. Air Force wants to get rid of its legendary A-10 Warthog tank-killers.
Should Canada buy them?
Ottawa Citizen’s “Defense Watch” column posted a letter last week from a reader who strongly argued that the Royal Canadian Air Force should buy the dirt-cheap A-10s instead of the very expensive F-35s the government said it wanted.

 

Fonte .... https://medium.com/war-is-boring/2ed990f2f204

 

:woot:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma dai, stai scherzando. Questa è una forzatura/provocazione del blog war is boring, che anche tu sai bene è un po' petulante, rispetto a quale fatto?

 

A una dichiarazione ufficiale dei militari o del governo canadese? A qualche studio indipendente?

 

NO!

A un messaggio inviato da un lettore del blog Defense Watch sullo stesso blog, gestito da un tal Mr. Pugliese, e ripreso sul blog di Michael Peck, che evidentemente al momento non aveva niente altro di meglio da petulare,

Domani scrivo a Pugliese di Defense Watch e gli propongo l'acquisto di 150 AMX per risolvere le esigenze della Royal Canadian Air Force e sostituire gli Hornet, può darsi che siccome non ci sono notizie il tam tam mediatico rilanci il mio messaggio per tutto il mondo.

 

O stai forse dicendo che è meglio tenersi alla larga da "War is boring"?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sai com'è .... quando ci sono di mezzo quelli della foglia d'acero 4hthzs.jpg (visti taluni ben noti precedenti) ci si può aspettare di tutto e (come si suol dire) di più .... ;)

 

Quanto a War is Boring .... è vero .... alle volte potrà essere anche, come sostieni, petulante .... però pubblica spesso articoli o commenti abbastanza insoliti o interessanti ....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi pare che come al solito nel dibattito intorno all'A10 anche a livello politico ci sono elementi di "emotivita" o di "interessi localistici".

 

Il mezzo vorrei ricordarlo non nasce come una piattaforma CAS, ma come "ammazza-carro".

 

Tra la fine degli anni 70 e i primi 80 i sovietici avevano messo in linea centinaia di semoventi antiaerei (tipo il Tunguska e il modello antecedente Beryoza).

 

Lo scopo dell' A 10 era contrastare questi semoventi.

 

Oggi il facocero impiega la stessa panoplia di armi in dotazione all'F16 e l'unica differenza e' rappresentata dal cannone da 30mm.

 

La vera peculiarita del jet e' proprio questa!

 

 

Se togliamo il cannone, l'A-10 non e' cosi diverso da un F16 in termini di utilizzo delle armi, e' persino inferiore in termini di velocita, capacita aria-aria e avionica.

 

La popolarita di questo bireattore e' maturata in contesti dove era assicurata la superiorita aerea e dove il nemico non aveva mezzi A/A degni di questo nome.

 

In una prospettiva di 5-10 anni, non vedo come l'A10 possa essere un valore aggiunto.

 

Le forze armate USA si stanno riorganizzando per tornare ad assolvere ruoli di " entry force " o guerra convenzionale contro eserciti.

 

In questo contesto si deve fare i conti con un nemico dotato di un aviazione e di un sistema di difesa aereo.

 

Un A10 mandato contro sistemi missilistici S300 o contro un Pantsir-S1 significa morte quasi certa!

 

I limiti del Facocero in questi ruoli sono evidentissimi.

 

Si potrebbe logicamenet obiettare che in futuro potrebbero esserci altre "spedizioni" in contesti a bassa intensita (tipo Afganistan o Irak).

 

Ma chiaramente la tecnologia sta mettendo a disposizione nuove armi capaci di supplire a tale vuoto, pensiamo all' AH 64E, ai kit di aerei cannoniera, i proiettili da 155mm a guida Gps, l'Himars lanciarazzi, i nuovi Hydra 70 con designatore laser........insomma non e' che manchera il supporto alle truppe!

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi pare che come al solito nel dibattito intorno all'A10 anche a livello politico ci sono elementi di "emotivita" o di "interessi localistici".

 

Il mezzo vorrei ricordarlo non nasce come una piattaforma CAS, ma come "ammazza-carro".

 

Tra la fine degli anni 70 e i primi 80 i sovietici avevano messo in linea centinaia di semoventi antiaerei (tipo il Tunguska e il modello antecedente Beryoza).

 

Lo scopo dell' A 10 era contrastare questi semoventi.

 

Oggi il facocero impiega la stessa panoplia di armi in dotazione all'F16 e l'unica differenza e' rappresentata dal cannone da 30mm.

 

......

 

 

Le forze armate USA si stanno riorganizzando per tornare ad assolvere ruoli di " entry force " o guerra convenzionale contro eserciti.

 

In questo contesto si deve fare i conti con un nemico dotato di un aviazione e di un sistema di difesa aereo.

esattamente il mondo per cui era stato creato.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

si ma non si può decontestualizzare fino a questo punto...

 

è vero che l'A-10 è nato per affrontare uno scenario ad elevatissima intensità ma, è anche vero, che tale scenario prevedeva, senza tanti problemi, perdite inaccettabili oggi come oggi e che, ai bei tempi, non c'erano così tante opzioni d'ingaggio come oggi e che... si, il PdV era il PdV, ma i sistemi contraerei odierni non sono quelli di 30anni fa.

 

poi certo, basterebbe anche capire che i mezzi, arrivati ad una certa, possano anche essere sostituiti da altri o estinguersi.

io resto dell'idea che, oggi, mettere a terra il Warthog sia poco saggio ma capisco perfettamente che continuare a fare affidamento, per eoni, su di un aereo ad ala dritta, con l'avionica di un aereo da tursimo solo perchè... eh quello è resistente e tiene il cannone lungo quanto un station-wagon, sia altrettanto poco saggio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiungiamo la cosa che ovviamente qui non viene mai detta. In un mondo che, al 99%, non vede i sistemi contraerei citati! ma anche e soprattutto manpads e armi leggere, si tratta dell'aereo più protetto in circolazione.

 

Poi si arriva al solito ossimoro: si citano i sistemi che sul campo di battaglia non sono quelli di 30 anni fa, ma dimenticando che salvo nelle brigate russe (poche) semplicemente i semoventi contraerei non esistono in pratica più, o sono gli stessi di 30 anni fa, e si parla solo di sistemi a medio/lungo raggio che dovrebbero comunque essere 'trattati' da tutti quei sistemi integrati che vengono regolarmente citati quando si parla di altro....

 

Un ultima nota: si tende a ridurre le perdite in conflitti asimmetrici, se fosse vera la teoria di tornare a conflitti simmetrici (cosa mai abbandonata: gli USA hanno SEMPRE mantenuto FFAA in grado di combattere conflitti tradizionali) le perdite sarebbero ovviamente diverse e accettabili per definizioni.

 

E questo aereo a tutt'oggi ha un rapporto costo efficacia sul campo di battaglia difficilmente eguagliabile.

 

Ma tant'è : i soldi non sono più disponibili in quantità, e si deve tagliare da qualche parte. Ma per motivi operativi, sebbene lo A10 non sia mai piaciuto alla USAF, per motivi ben noti, proprio e' difficile trovare motivazioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Aggiungiamo la cosa che ovviamente qui non viene mai detta. In un mondo che, al 99%, non vede i sistemi contraerei citati! ma anche e soprattutto manpads e armi leggere, si tratta dell'aereo più protetto in circolazione.

perfetto, quindi l'A-10 è un inutile over-kill... basta un qualsiasi cessna armato/elicottero/UCAV perchè, nel 99% dei casi i manpads sono rotti e non funzionano e l'AAA viene usata per altro.

 

 

Poi si arriva al solito ossimoro: si citano i sistemi che sul campo di battaglia non sono quelli di 30 anni fa, ma dimenticando che salvo nelle brigate russe (poche) semplicemente i semoventi contraerei non esistono in pratica più, o sono gli stessi di 30 anni fa, e si parla solo di sistemi a medio/lungo raggio che dovrebbero comunque essere 'trattati' da tutti quei sistemi integrati che vengono regolarmente citati quando si parla di altro....

ma un conflitto ad alta intensità lo ipotizziamo contro Russia e Cina o contro l'Olanda? no per capire.

se poi si afferma che questi paesi, in 30anni, sono rimasti al palo, se non tornati indietro, per quanto riguarda progresso tecnologio/dottrinale/operativo nel settore della difesa aerea ben venga... bisognrebbe dirlo al Pentagno però: spendono vagonate di soldi per cose inutili, quando andrebbero benissimo degli F-4E.

 

 

Un ultima nota: si tende a ridurre le perdite in conflitti asimmetrici, se fosse vera la teoria di tornare a conflitti simmetrici (cosa mai abbandonata: gli USA hanno SEMPRE mantenuto FFAA in grado di combattere conflitti tradizionali) le perdite sarebbero ovviamente diverse e accettabili per definizioni.

"ma accettabili per definizioni" per chi?

 

insomma... ragionare per assoluti, con l'A-10 che passa da essere una carretta ad un ammazza sette, non è molto utile e/o costruttivo. la questione è molto più sfumata anche perchè l'USAF non è un club di ebeti a tutto tondo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La quale USAF porta ora le proprie ragioni davanti al Congresso ....

 

"USAF defends A-10 retirements on Capitol Hill" .... http://www.flightglobal.com/news/articles/usaf-defends-a-10-retirements-on-capitol-hill-397040/

 

"The Best Bad Option" .... http://www.airforcemag.com/DRArchive/Pages/2014/March%202014/March%2017%202014/The-Best-Bad-Option.aspx

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×